I giochi trasgressivi delle signore siciliane

06 febbraio 2018 ore 23:10 segnala


I tempi cambiano trascinando con sé costumi e gusti.
Un tempo, ad esempio, in Sicilia esisteva il delitto d’onore. Era un omicidio in piena regola tollerato da molti perché veniva considerato l’unico modo per cancellare la vergogna del tradimento. Cornuto, infatti, era la massima offesa che si potesse ricevere.
Ma i tempi cambiano trascinando con sé costumi e gusti.

Oggi, in Sicilia, il delitto d’onore non solo non è più commesso né tollerato, ma addirittura sembra che sia la regione al primo posto come numero di coppie scambiste: molto più di quanto non avvenga in altre regioni del Nord, solitamente più moderne e all’avanguardia nei costumi. Molte coppie in Sicilia, infatti, hanno scelto di vivere la propria sessualità in modo trasgressivo e le protagoniste assolute di questa metamorfosi sono loro, le donne siciliane. Proprio quelle che una volta i media mostravano col fazzoletto in testa e lo scialle nero sulle spalle, tutte casa e chiesa, con sguardi bassi e poche parole. Sono loro che sono scese in campo, loro che comandano il gioco e sono agguerritissime. Sono donne insospettabili, può essere chiunque: la vicina di casa o la signora che si incontra al supermercato, la propria farmacista o l’impeccabile collega di ufficio. Potrebbe anche essere l’integerrima insegnante di tuo figlio. Sono come tutte le altre, persone normali che si vestono come noi, agiscono come noi, scherzano e ridono come noi. Non provate a individuarle, è inutile, niente e nulla le fa riconoscere.
Quando però arriva il momento del gioco, le donne siciliane si trasformano, la loro calda sensualità mediterranea trabocca dai loro sguardi. Depositano in un angolo l’ipocrisia che vuole la donna far sesso solo se c’è amore e vivono al massimo i piaceri del sesso e dell’erotismo, senza sensi di colpa e senza rimorsi di coscienza.

Non sono da sole in questa nuova vita. Sono appoggiate dai loro uomini che hanno sotterrato gelosie e lupare e sono nuovamente ammaliati, stregati, affascinati dalle loro donne e dalla loro intraprendenza. Il mostro dell’abitudine che aveva fatto tana nelle loro case portando con sé silenzi e vite parallele, è stato scacciato fuori dalle mura domestiche e al suo posto è ritornata la primavera. Niente più rancori aspri e musi lunghi, liti feroci e silenzi assordanti, vite separate e insulti quotidiani, tutto questo è sparito come neve al sole. La coppia si è ricomposta nel nome supremo del sesso. La sera, quando il loro lavoro è terminato, accendono il pc e insieme (La parola d’ordine ridiventa: Insieme!) giocano con altre coppie come loro.

“La vita è sesso. La parola sesso non va limitata alla riproduzione: l'intero gioco dell'energia vitale è sesso. La riproduzione è solo una parte di quel gioco. Ogni volta che due energie si incontrano – negativa e positiva – entra in gioco il sesso.”
Osho
1fb3368b-25f3-4c80-ae7d-3cb8e05b5346
« immagine » I tempi cambiano trascinando con sé costumi e gusti. Un tempo, ad esempio, in Sicilia esisteva il delitto d’onore. Era un omicidio in piena regola tollerato da molti perché veniva considerato l’unico modo per cancellare la vergogna del tradimento. Cornuto, infatti, era la massima off...
Post
06/02/2018 23:10:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. francuzzoserpico 07 febbraio 2018 ore 18:34
    Bello e divertente, quasi quanto il mio.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.