Nostra Signora dell'ipocrisia

28 marzo 2018 ore 23:06 segnala

È vero. Ci sono i cigni neri. E anche le mosche bianche. Ma sappiamo che nel mondo sono molto di più i cigni bianchi e le mosche nere. È vero. Ci sono persone vere. Ma sappiamo che nel mondo sono in netta minoranza. Questo lo sapeva anche Gesù che sentì il bisogno di rivolgersi a tutti gli altri:
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti che siete simili a sepolcri imbiancati, belli di fuori, ma pieni dentro di ossa di morti e di ogni sporcizia.”

Se oggi il figlio di Dio scendesse di nuovo in terra e ascoltasse tutti quelli che parlano continuamente d’amore e leggesse i loro scritti inzuppati di miele, si chiederebbe giustamente per quale motivo Il Padre suo l’avesse fatto riscendere sulla terra se nel mondo alberga tutto questo amore tra la gente. Avrebbe alzato gli occhi verso il cielo con un’aria interrogativa, ma Suo Padre, che ha più esperienza di Lui, gli avrebbe detto: “Fidati, figliolo, li conosco, li ho creati io…”

Se fossi stato nei panni di Gesù (Se proprio devo scegliere un modello, preferisco il migliore) mi sarei chiesto perché mio Padre avesse creato l’ipocrisia. Era però il dubbio di un attimo. Essendo il figlio di Dio avrei compreso che l’ipocrisia c’è perché è la salvezza dei popoli. Se dovessimo vivere senza ipocrisie né infingimenti, noi non esisteremmo. Il mondo esiste perché esiste l’ipocrisia. Volete un esempio concreto? Supponiamo che il Signor Camilleri, mio condomino, uomo sempre sorridente, sempre educato e mai scomposto, si svegli una mattina e sia costretto a dire la verità, proprio come in un vecchio film di Jim Carrey.

Nel condominio, ad esempio:
- Buongiorno Sig. Camilleri, come va? – dice la signora Verga, sua dirimpettaia.
- Ma vaffanculo a te e a quel testa di minchia di tuo marito che è sempre arretrato con le rate di condominio
- Buongiorno Sig. Camilleri, come va? – dice il Sig. Maraini, lui è il mio dirimpettaio.
- Ma vaffanculo a te e a quei gatti a cui dai da mangiare nel parcheggio. Infilateli a casa se ti piacciono tanto e cosi mi eviti di zigzagare tra le merde.
- Buongiorno Sig. Camilleri, come va? – dice il Sig. Torregrossa, è quello del piano terra.
- Una minchia piena d’acqua come te non l’ho mai vista. Sei un quaquaraquà e infido come Giuda
- Buongiorno Sig. Badalucco, come va? – dice il Sig. Quasimodo, lui è il portiere.
- Mavafanculu!!

In ufficio:
- Ciao ‘Ndria, dice la signora Vittorini
- Troia!
- Ciao Andrea, dice la signora Tomasi di Lampedusa
Bottana!
- Ciao Biddazzo, dice il Signor Pirandello
Arruso! (alias gay)

Dal direttore, l'esimio dottor D’Alcamo:
- Non si bussa Camilleri?
- Sugaminchie a tradimento, tu, tua moglie e tutta la tua generazione. Tua moglie ti comanda a bacchetta e poi vieni a rompere i cabbasisari a ‘mia. Non ti sputo solo perché ti profumo.

In palestra
- Ciao Simpaticunazzo, dice la signora Brancati
- Minchia, ti farei nuova nuova se potessi, anche vestita.
- Ciao Andra, dice la signora Bufalino
- Minchia, mi fai impazzire con ‘ste minne che ballano ogni volta che muovi un passo.
- Ciao Andrea, dice la signora Sciascia
- Arrusa! ( Al femminile significa escort). Con quell’oloturia (detta minchia di mare) di Antonio ci sei andata a letto e con me ti fai ancora pregare
- Ciao Andra, dice il signor Capuana
- Drogato!
- Ciao Andrea dice il signor De Roberto
- Pedofilo!

A casa:
- Ciao, dice la moglie
Ciao 'sta benedetta minchia!
- Bau Bau, fa il cane
Vieni qui cucciolo mio, tu sì che mi vuole bene.

L’ipocrisia è un dono divino. Se non esistesse non esisteremmo noi: ci saremmo scannati a vicenda.

dcc6b2f8-4f5f-4fbf-a60a-033cd153c32b
« immagine » È vero. Ci sono i cigni neri. E anche le mosche bianche. Ma sappiamo che nel mondo sono molto di più i cigni bianchi e le mosche nere. È vero. Ci sono persone vere. Ma sappiamo che nel mondo sono in netta minoranza. Questo lo sapeva anche Gesù che sentì il bisogno di rivolgersi a tutt...
Post
28/03/2018 23:06:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Alisia4ever 29 marzo 2018 ore 10:48
    premessa: pare che dio ci abbia creati a sua immagine e somiglianza. ne deduco che lui stesso, se esiste, non debba essere questa grande meraviglia(per una frase così, nel medioevo mi avrebbero bruciata sul rogo :-x ). in ogni caso, l'ipocrisia, purtroppo e per fortuna, serve, e come tutte le cose, non è buona o cattiva in se: dipende dall'uso che se ne fa.
  2. leonardo2018 29 marzo 2018 ore 11:44
    @ Alisia4ever

    Fortuna che sulla pagina del blog siamo meno di venti, se fossimo stati in bacheca, dove sta il 99,99% degli utenti di chatta, qualcuno ti avrebbe preso per strega. Hai ragione su tutta la linea, sia sulla nostra presunta somiglianza con Dio, sia sull'uso che si fa su ogni cosa, non solo sull'ipocrisia.
  3. cignonero999 30 marzo 2018 ore 16:39
    Citata...rispondo! Io l'ipocrisia la odio.Costretta dalle circostanze e dal vivere in società a viverla in modo da essere ...accettabile al mondo. Ma sogno la verità, bella, la verità, nuda e cruda. Utopia.
  4. leonardo2018 31 marzo 2018 ore 21:12
    @cignonero999
    Sì, ci vorrebbe la famosa isola Utopia di Moro per non trovare l'ipocrisia ma, ahimè, da noi, purtroppo, è vitale, senza di essa il mondo non reggerebbe. Uno dei tanti paradossi che Dio ( o la natura) ci ha dato.
    (Nell'isola di Utopia esistono solo cigni neri)
    Buona Pasqua... se ci credi
  5. cignonero999 01 aprile 2018 ore 00:32
    Senza arrivare a Moro...io mi accontenterei dell'isola che non c'è di Bennato!Auguri a te...io credo nella rinascita ...che è sempre speranza possibile.
  6. leonardo2018 01 aprile 2018 ore 09:38
    Ma l'isola di Bennato è quella di Moro. Io sono partito dall'origine. La vita dopo la rinascita sarebbe fantastica, non faremmo più gli errori che abbiamo fatto nella prima. Buona Pasqua e anche Pasquetta, tempo permettendo. Qui, il vento la fa da padrone
  7. twin.soul 10 aprile 2018 ore 15:52
    Non sono convinto che l'ipocrisia sia un dono divino.
    Anzi, penso che se non ci fosse, saremmo tutti più veri.
    In ogni caso, mi hai fatto tornare in mente questa:

    https://www.youtube.com/watch?v=EykO2jvgvtI

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.