Ognuno di noi ha tre vite.

16 gennaio 2018 ore 21:00 segnala


Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata ed una segreta, anzi segretissima. Quest’ultima ha quasi sempre una o più storie extraconiugali da nascondere. Ma andiamo con ordine.
Ho rivisto ieri sera “Perfetti sconosciuti” su canale 5. Film godibilissimo. Grande regia, stupenda sceneggiatura, bravissimi attori, belle gnocche e notevole qualità dei dialoghi.
La trama, brevissimamente:
Nel corso di una cena, che riunisce un gruppo di amici, la padrona di casa, ad un certo punto, si dice convinta che tante coppie si lascerebbero se ogni partner controllasse il contenuto del cellulare dell’altro. Parte così una sorta di gioco per cui tutti dovranno mettere il proprio telefono sul tavolo e accettare di leggere sms/chat o ascoltare telefonate a viva voce. Quello che all’inizio sembra un passatempo innocente diventerà man mano un gioco al massacro e si scoprirà che le nostre vite segrete sono spesso opposte a quelle pubbliche. Man mano che il film procede, arrivano sui smartphone messaggi e vengono a galla amori più o meno clandestini o virtuali, tradimenti veri e virtuali, si confessano segreti e peccati. Equamente divisi tra uomini e donne.

Credo capiti a tutti noi di avere a cena una, due o più coppie di amici di tanto in tanto. Oppure di essere invitati. Ci si riunisce attorno a una tavola imbandita, si aprono le bottiglie di vino, si parla, si ride, si scherza, tutto in un’atmosfera gioiosa, piena di gentilezze. Quelle che girano intorno a quella tavola sono le nostre vite pubbliche e personali: il lavoro, i figli, la politica, la religione, il cazzeggio. Nell’occasione di una di queste riunioni, dopo aver visto il film la prima volta, ho guardato di soppiatto uno per uno i miei amici e mi chiedevo quale vita segreta avessero. Ce l’ho io, non vedo perché non dovrebbero averla loro. Chi, pensavo, sono amanti, come nel film, senza che i rispettivi coniugi sappiano qualcosa? Chi si è tolto le mutandine perché l’amico virtuale le ha chiesto di togliersele per gioco? Chi ha più di un’amante? Chi è omosessuale? Chi riceve foto erotiche dall’amante, come nel film? Un paio di idee ce l’avevo e credo che anche loro ce l’avessero su di me.

Queste vite naturalmente non usciranno dalle nostre bocche neanche sotto tortura. Però spesso vi è traccia nelle nostre sim o nei nostri computer. Questo ha pensato Paolo Genovese, quando ha girato “Perfetti sconosciuti

Perché c’è una vita segreta in ognuno di noi, cosa ci manca, cosa vogliamo veramente?
a16d441d-5912-4c13-9602-9df88a645840
« immagine » Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata ed una segreta, anzi segretissima. Quest’ultima ha quasi sempre una o più storie extraconiugali da nascondere. Ma andiamo con ordine. Ho rivisto ieri sera “Perfetti sconosciuti” su canale 5. Film godibilissimo. Grande regia, stupen...
Post
16/01/2018 21:00:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. sadiesanotte 16 gennaio 2018 ore 21:08
    bellissimo post e una riflessione vera dolce serata
  2. paulnow 16 gennaio 2018 ore 21:31
    E vero dentro ognuno di noi c'è una vita segreta.... Molte volte siamo qualcuno che non vogliamo essere.... Abbiamo segreti passati che non vogliamo che nessuno conosca... Ma alla fine della fiera l'unico modo x essere felici e essere semplicemente se stessi... con le proprie qualità ma anche con i propri limiti...E soprattutto trovare la persona giusta che ci accetti così come siamo...
  3. xspirito.liberox 16 gennaio 2018 ore 21:43
    sapessi che bello trovarle per caso su di un cellulare o una pagina del pc lasciata aperta ...
    sgomento ,ma anche goduria ...che si sia materializzato qualcosa che sospettavi!
  4. francuzzoserpico 16 gennaio 2018 ore 21:55
    Quella di non portare le mutandine per un gioco erotico è un classico. :-))) Con internet le vite segrete sono cresciute a dismisura, a volte hanno dentro di sé storie vere, altre volte storie virtuali. Il gioco delle mutandine, ad esempio, è virtuale, ma non meno eccitante del reale. Le vite segrete esistono perché siamo fatti di carne e di emozioni. No cerchiamo scuse e giustificazioni, tipo mancanza di dialogo etc. Il film? Un capolavoro.
  5. leonardo2018 17 gennaio 2018 ore 13:20
    @paulnow Non so se molte volte siamo qualcuno che non vogliamo essere. Sicuramente molte volte non siamo come molti pensano che siamo, perché spesso le vite segrete sono all'opposto delle vite pubbliche
  6. leonardo2018 17 gennaio 2018 ore 13:25
    @xspirito.liberox Succede molto di più di quanto pensiamo, solo che chi le ha trovate sul cell o su una pagina del pc lasciata aperta, molte volte è il marito o la moglie ed è solo lo sgomento che li attanaglia, della goduria nemmeno l'ombra.
  7. leonardo2018 17 gennaio 2018 ore 13:27
    @francuzzoserpico Siamo fatti di carne e di emozioni, nessun dubbio su questo e, naturalmente, la carne è debole.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.