Paese che vai vizi (o virtù) che trovi

30 aprile 2018 ore 23:21 segnala


Sebbene film, canzoni e romanzi facciano a gara per decantare l’amore e le sue virtù, l’uomo continua a privilegiare i vizi. Nel crearci, la natura (o Dio), ci ha programmato per essere dei perfetti peccatori. Nonostante la ragione ci faccia discernere il bene dal male, i vizi e i peccati continuano ad attrarci come il drappo rosso attira il toro o come il miele attira le api.

Il concetto di vizio, o peccato, però, non è lo stesso dappertutto. Ciò che è considerato “vizioso” per noi non lo è per altri e viceversa. Ad esempio, un gruppo etnico che vive in Siberia considera la mancanza di ospitalità come il vizio più odioso. Sono talmente gentili con i loro ospiti che per farli stare a loro agio hanno l’usanza di offrire la propria moglie. Forse è per questo che molta gente in quelle latitudini ci sta poco a casa e molte sono le famiglie con la moglie carina ad avere ospiti quasi ogni sera. Se la Siberia non fosse così lontana e freddina, probabilmente non sarebbero pochi gli italiani che andrebbero a visitarla, anche per saggiare concretamente l’ospitalità di questo grazioso gruppo etnico.

Noi occidentali abbiamo sempre avuto una certa difficoltà ad essere così ospitali. Eppure da qualche tempo, anche da noi, concedere la propria donna sta diventando un gioco sessuale di tendenza. Si chiama cuckoldismo.

Ogni società ha la propria lista di cose peccaminose: nella tradizione cristiana, mi riferisco quindi a quello che è chiamato Occidente, esistono i sette vizi capitali, che sono l’invidia, la superbia, la gola, l’avarizia, l’ira, l’accidia e la lussuria. Sono quasi tutti opinabili ma sulla lussuria sono totalmente in disaccordo. Qual è il massimo piacere se non il piacere della carne? Fosse per me toglierei seduta stante la lussuria dalla black list dei vizi e la inserirei a buon diritto nella white list delle virtù.

La lussuria unisce, è la sua mancanza che divide.
85f819fe-522d-4abf-a5d5-998b98d2b246
« immagine » Sebbene film, canzoni e romanzi facciano a gara per decantare l’amore e le sue virtù, l’uomo continua a privilegiare i vizi. Nel crearci, la natura (o Dio), ci ha programmato per essere dei perfetti peccatori. Nonostante la ragione ci faccia discernere il bene dal male, i vizi e i pe...
Post
30/04/2018 23:21:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.