Uomini sposati in cerca di emozioni

05 novembre 2017 ore 22:55 segnala


Come capire quando un uomo che frequenta un qualsiasi social, come chatta, è sposato? La domanda ha un suo senso perché non sono poche le donne che frequentano i social per trovare un uomo con cui iniziare una relazione amorosa, e dell’ uomo già impegnato vogliono stare alla larga. La risposta è semplice: E’ quello con l’ icona blu, cioè senza foto.
Ma cosa cerca un uomo sposato, nascosto nell’anonimato, in un social? Anche qui la risposta è semplice: Emozioni.
Pensava, il nostro uomo, che, una volta sposato, avrebbe goduto di queste emozioni “finché morte non vi separi”. Del resto gli avevano sempre detto che il matrimonio è la cosa più bella che gli potesse capitare nella vita, perché avrebbe avuto accanto a sé - e per una intera vita - una donna con cui avrebbe condiviso lo stessa schema di valori, che l’avrebbe spinto a perseguire i propri sogni e conquistare nuove mete. Sostanzialmente avrebbe goduto e vissuto di emozioni.

Naturalmente, per indole maschile, anche il nostro uomo, appena si avvicinava la data delle nozze, sarà stato assalito da mille dubbi e perplessità. Ma per fortuna la fidanzata era lì, accanto a lui, prontissima a scacciarli via e con l’aiuto, se necessitava, della mamma di lei, la cara, tenera suocera.

Giunge così il giorno più bello! Lei ha già deciso l’abito da sposa, l’abito dello sposo, la lista di nozze, la lista degli invitati, l’addobbo floreale, il menu, il fotografo, la coreografia, il prete, la torta, le bomboniere e il viaggio di nozze: ‘
- “Decido su pochissime cose” – dirà la leggiadra sposina - “ ma su queste non transigo”.

Ma dopotutto è normale. Un matrimonio è roba da donne e l’uomo compare appena. (È solo dopo che scompare del tutto )

Tutto funziona a meraviglia. E’ bello ritornare a casa, dopo una giornata di lavoro, e ritrovare calore, amore e sesso, tanto sesso, proprio come aveva sempre pensato e sperato. Pensare di avere accanto una persona da amare per una intera vita - lo rende felice. Cosa avrebbe mai potuto desiderare di più?

Poi, capiterà che una sua collega di ufficio gli farà un sorriso. E così il giorno dopo. E nei giorni seguenti. Il nostro uomo, suo malgrado, penserà a come sarebbe a letto con lei. Immediatamente scaccerà dalla mente quel pensiero nefasto. Lui ha ormai deciso di stare con la sua donna – per una intera vita, proprio così, una lunga, intera vita – e saprà tenere il testosterone a bada. Del resto è stato abituato da sempre che si può essere felici solo con una persona, che il cuore non può dividersi. Si può amare solo una persona alla volta.
Ma non c’ è solo il luogo di lavoro per conoscere delle donne. C’ è anche la palestra, i supermercati, le scuole mentre si è fuori in attesa dei figli, nei viaggi, per caso e succederà che per qualcuna proverà attrazione, a volte ricambiata, ma da buon marito, nonostante il testosterone gli abbia invaso la scatola cranica, si chiederà:

- “Se io amo mia moglie, come faccio ad essere attratto da un’altra donna? Questo è impossibile!”

Così gli è stato insegnato da sempre. Comincerà a temere che dentro di lui alberghi un fedifrago schifoso e represso. Inizierà a comprare dei libri per capire come guarire da quella malattia, come quelli che comprano libri su come smettere di fumare. Amando sua moglie non può desiderare di trovarsi a letto con un’ altra. Ma quando mai…

- “Che strano tipo sono diventato io?” – dirà fra sé e sé, tormentandosi. - “Cos’è questa perversione che sicuramente colpisce solo me? Perché è chiaro che tutti gli altri uomini sono esenti da questa malattia. Li vedo in giro con le loro mogli: così affettuosi, così premurosi. Dopo anni e anni di matrimonio, tutto come prima. Mai potrei pensare che quegli uomini hanno desideri perversi come i miei. Da dimenticare poi il pensiero che possano metterli in pratica. Ma quando mai… Perché allora solo io ho questi desideri sconci?”

Rimarrà sorpreso quando gli capiterà di leggere che nel mondo animale non esiste la monogamia. Nessun mammifero è monogamo.

-“Vabbè, noi non siamo animali” – penserà. “Gli uomini sono diversi.”

Rimarrà ancor più sorpreso quando leggerà che alcune religioni ammettono la poligamia.

- “Meno male che sono cattolico.”

Per non dire poi quando saprà che, anche se non ufficialmente, la poligamia è diffusa in Africa, in Asia e in Sud America. Solo l’Europa e USA accetta senza se e senza ma la monogamia.

- “Questa è la dimostrazione che siamo popoli civili” – penserà – Vuoi mettere, che so, un tedesco con un congolese, o un inglese con un somalo?"

Quando poi, gli capiterà tra le mani le statistiche che ogni anno vengono svolte per stabilire la percentuale dei fedifraghi media in Europa, rimarrà attonito, quando vedrà il numero: 60%

- “60%? Ogni dieci, sei hanno una relazione? Ma allora” – si chiederà – “ Cosa c’è che non va?”

Già, cosa c’è che non va?
7fb23042-8855-401f-8766-b2e0dce627d4
« immagine » Come capire quando un uomo che frequenta un qualsiasi social, come chatta, è sposato? La domanda ha un suo senso perché non sono poche le donne che frequentano i social per trovare un uomo con cui iniziare una relazione amorosa, e dell’ uomo già impegnato vogliono stare alla larga. L...
Post
05/11/2017 22:55:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. giulia608 05 novembre 2017 ore 23:02
    Bella domanda!!
  2. leonardo2018 05 novembre 2017 ore 23:10
    @ giulia608
    Grazie! E la risposta?
  3. giulia608 05 novembre 2017 ore 23:24
    Secondo me l amore è un sentimento libero che dovrebbe essere vissuto come tale, ma l uomo gli ha dato Delle regole per pudore, rispetto e altro come è giusto che sia. Altrimenti saremo uguali agli animali. Ma è come andare contro natura!
    Questo è il problema secondo me!
  4. xspirito.liberox 06 novembre 2017 ore 06:14
    la vita e' fatta di scelte ......se sei padrone di te stesso e riesci innanzi tutto a controllare gli istinti primordiali ,forse non cederai al sorriso della collega o alle donne che in chat cercano emozioni ....
    poi magari svolti l'angolo e ti imbatti in una donna , vi scontrate le fai cadere il pacco che lei ha in mano e tze' scatta l'emozione :hoho :hoho
    scherzo ovviamente ...
    so solo dirti (parlando di me)
    che io amo tutti , ho grandi amicizie ,grandi intese ,grandi complicita'
    grandi incomprensioni , sono amici ,confidenti , conoscenti , ma in realta'
    chi amo seriamente e mi fa tornare sempre a casa e' LUI!!!!
    LE PARENTESI DI VITA CAPITANO BASTA SAPERLE RIDIMENSIONARE :rosa
    siamo umani ,siamo fragili ma innanzi tutto dobbiamo essere padroni di noi stessi fare una scelta e non essere la scelta .
  5. leonardo2018 06 novembre 2017 ore 20:40
    @ xspirito.liberox

    Prendi una donna ( Ferrandini non c’entra nulla), mettila a lavorare dentro una grande azienda. Metti che abbia un’attrazione verso gli uomini sposati e che in quell’azienda vi sono 100 suoi colleghi sposati. Supponi che si metta a sedurli uno per uno cono assoluta discrezione senza che ognuno sappia dell’altro. Quanti di questi riusciranno a controllare gli istinti primordiali, quanti di questi cento non cederanno alle avances della collega seducente? Meno di dieci forse 2...3... Non si spiegherebbe altrimenti la ragione per cui moltissimi uomini hanno perso tutto per una sola semplice scopata? In fatto di sesso l’uomo è un essere irrazionale.
  6. xspirito.liberox 06 novembre 2017 ore 20:53
    l'uomo che perde tutto per una semplice scopata vuol dire che non ama la moglie e non la ama nemmeno quando va a scopare con un'altra ....poi esistono gli equilibristi ....quelli che sanno gestire queste cose
    ripeto il semplice parlare scherzare conoscersi , per me non implica un tradimento , perche' amo il mio uomo ,ma questo e' come penso e vivo io ...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.