La civetteria:tipico atteggiamento seduttivo della donna.

10 luglio 2017 ore 18:34 segnala

La civetteria è un tipico atteggiamento seduttivo della donna che, purtroppo, a causa di sovrapposizioni moralistiche, è stato da tempo mortificato e represso. Eppure, per l'uomo, non c'è nulla di più erotizzante e di "esotico" della civetteria: uno sguardo ammiccante, un atteggiamento lusinghiero, una posizione maliziosa nello stare seduta, tutti comportamenti provocanti e stimolanti. La donna civettuola è consapevole del proprio potere di seduzione, perché, malgrado i bombardamenti morali, non ha subìto una grande repressione. È conscia di provocare nell'uomo una intensa emozione e, d'altra parte, l'uomo, attraverso ignote antenne mentali, capisce che questi atteggiamenti non sono artefatti, come quelli tipici delle star o delle tante donne che posano solo per farsi ammirare. La civetteria è stata di volta in volta stigmatizzata dalla società come comportamento vergognoso e peccaminoso, costringendo la donna ad auto controllarsi per non essere scambiata per meretrice.



52126e95-2d1b-4155-ab9d-d0aeeab21ce6
La civetteria è un tipico atteggiamento seduttivo della donna che, purtroppo, a causa di sovrapposizioni moralistiche, è stato da tempo mortificato e represso. Eppure, per l'uomo, non c'è nulla di più erotizzante e di "esotico" della civetteria: uno sguardo ammiccante, un atteggiamento...
Post
10/07/2017 18:34:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. leggendolamano 10 luglio 2017 ore 19:02
    Civetteria....un termine che ormai ha perso significato relegato in secondo piano dagli inglesismi... sex appeale, glam, che fanno più "in" ma che no dicono la stessa cosa.
    Mi piace poter parlare in italiano e pensare in italiano ed allora evviva la donna civettuola che sa intrigare un uomo con grazia eleganza, malizia ma anche con un pizzico di ingenuità.
  2. antioco1 12 luglio 2017 ore 18:08
    molto vero quello che hai scritto ciao buona serata
  3. letithia 11 aprile 2018 ore 12:18
    @leggendolamano:

    Mi piace poter parlare in italiano e pensare in italiano ed allora evviva la donna civettuola che sa intrigare un uomo con grazia eleganza, malizia ma anche con un pizzico di ingenuità

    Concordo con te:kissy
  4. letithia 11 aprile 2018 ore 12:19
    @antioco1

    Grazie! :kissy
  5. letithia 11 aprile 2018 ore 12:59

    NOTA INTEGRATIVA

    Aristofane descrive il costume delle ateniesi, che indossavano vesti dai lunghi spacchi laterali e mediani, mostrando così le cosce: nel giudizio del celebre commediografo greco - che tra l'altro scrisse Lisistrata e non disdegnava frasi volgari e oscene - intravediamo la mentalità maschilista della cultura greca e una certa invidia per la civetteria femminile alla quale gli uomini erano molto sensibili. E, d'altro canto, la civetteria ellenica era riservata in campo maschile ai ragazzini, agli efebi, che vestivano e amiccavano in modo ancor più provocante delle donne e che, a detta di Erodoto, risultavano eccitanti. L'uomo, in verità, pur condannando in varia maniera la civetteria femminile non ha avuto alcuno scrupolo nel cercare di appropriarsene: con gli sguardi, con le parole, con l'abbigliamento. Ma questo tentativo di imitazione non ha mai sortito un risultato molto persuasivo nei confronti delle donne, perché la civetteria è un messaggio erotico visivo, uditivo e tattile propriamente femminile.


Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.