Le donne che amano troppo.....

25 luglio 2018 ore 10:18 segnala

Le donne che amano troppo non sempre e necessariamente sono donne autolesioniste.
Talvolta si tratta di persone semplicemente capaci di amare secondo una propria natura estremamente prodiga e generosa. Prese di mira da vampiri e sciacalli anaffettivi, o da uomini che non possono dare loro niente, perché piene di energia e sostanza da sottrarre, risultano spesso vittime di maltrattamento perché faticano enormemente ad andarsene. Loro confidano spesso sulla propria resistenza e combattono quotidianamente per cercare di riparare le cose ma ne escono spesso perdenti perché far male a loro è facile. Loro, invece, agli altri non son capaci di farne. Le donne che amano troppo vengono spesso prese per deficienti dalle persone che le circondano perché non vengono comprese nelle loro scelte e vengono costantemente scambiate per questuanti alla ricerca di briciole ma loro in quelle briciole vedono amore.
Le donne che amano troppo credono ancora nelle fiabe e sognano fino all'ultimo giorno di vita il principe azzurro che le verrà a prendere.
Loro sono quelle che soffrono sempre di più perché si scontrano puntualmente con la pochezza e l'aridità umana.
Le donne che amano troppo sono frequentemente odiate da chi di dare amore non è capace e fatte sentire stupide e inadeguate.
Se decidi di essere una di queste donne attrezzati per non aspettarti nulla dagli altri. Tutto quello che arriva è un dono dal cielo, di quello che non arriva impara a farne a meno vivendo bene lo stesso.
È l'unica maniera di sopravvivere se vuoi amare troppo.


6b24aa92-ecdb-4640-a329-a05d641c2619
Le donne che amano troppo non sempre e necessariamente sono donne autolesioniste. Talvolta si tratta di persone semplicemente capaci di amare secondo una propria natura estremamente prodiga e generosa. Prese di mira da vampiri e sciacalli anaffettivi, o da uomini che non possono dare loro niente,...
Post
25/07/2018 10:18:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.