La scelta di non essere felici.

22 gennaio 2020 ore 11:42 segnala
E se scegliessimo di non essere felici? Non sono poche le persone che desiderano di non essere felici, anche se può risultare bizzarro. Eppure non è strano se pensiamo a come, in realtà, l’uomo sembra fare tutto il possibile per allontanarsi da quel tanto anelato stato d’animo.
Vogliamo essere felici dopo aver ottenuto il successo in ambito lavorativo e familiare, raggiungendo un benessere ed un equilibrio sotto ogni aspetto. Traguardi e ancora traguardi che, una volta raggiunti, non ci fanno sentire euforici, o almeno non per tutto il resto della nostra vita.
Essere felici è uno stato d’animo che convive con molti altri. Per questo, proprio come la tristezza o qualsiasi altra emozione, risiede in noi. Fermandoci ad osservare la nostra anima, ci renderemo conto che è proprio da lì che si diramano tutte le alternative. Sta a noi controllarle per poter essere felici.


ca0f8ebf-63d3-49ff-b178-86f1f633e827
E se scegliessimo di non essere felici? Non sono poche le persone che desiderano di non essere felici, anche se può risultare bizzarro. Eppure non è strano se pensiamo a come, in realtà, l’uomo sembra fare tutto il possibile per allontanarsi da quel tanto anelato stato d’animo. Vogliamo essere...
Post
22/01/2020 11:42:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. leggendolamano 22 gennaio 2020 ore 21:43
    la felicità per me non è uno stato di beatitudine ma di mancata sofferenza.
  2. Letizia.13 23 gennaio 2020 ore 09:33
    E' un gioco di parole il tuo.
    Grazie per l'intervento
  3. leggendolamano 23 gennaio 2020 ore 10:17
    no nsolo un gioco di parole ma anche uno stato di mancato malessere che implicitamente genera benessere che si avvicina molto alla felicità

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.