Che me tocca sentì....

31 ottobre 2010 ore 16:57 segnala
Si può stare con una donna perchè "è la madre di mio figlio" anche se non la si sopporta? PARE DI SI.
Si può stare con un uomo che se ne è andato e tornato mille volte perchè "sono ancora innamorata"? PARE DI SI.
E poi, noi "donne moderne" siamo strane... siamo strane se buttiamo all'aria matrimoni senza amore con uomini che se ci rivolgono la parola è solo per dirci qualcosa che non ci piace o chiedere qualcosa. Qual'è l'alternativa ad un matrimonio così? Spesso è la solitudine... e quella si che fa paura!!! Fa più paura delle corna, dei lascia e prendi, delle bugie sentite mille volte. Si, si, la solitudine è il nostro mostro.... ma siamo davvero sicure che convenga "tenersi" un uomo a queste condizioni per NON STARE SOLA???
Io una risposta me la sono data... se non mi ami, se non mi dai quello di cui ho bisogno.... preferisco stare sola.
Non dico che ci si sta bene, non dico che si è felici, ma per lo meno si sta in pace!!!
MEGLIO SOLI CHE MALE ACCOMPAGNATI. Sante parole!
Un applauso a tutte le donne che lo sanno mettere in pratica!
11800524
Si può stare con una donna perchè "è la madre di mio figlio" anche se non la si sopporta? PARE DI SI. Si può stare con un uomo che se ne è andato e tornato mille volte perchè "sono ancora innamorata"? PARE DI SI. E poi, noi "donne moderne" siamo strane... siamo strane se buttiamo all'aria matrimoni... (continua)
Post
31/10/2010 16:57:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Libertà

08 gennaio 2010 ore 16:50 segnala
Un uccellino in gabbia forse ti allieterà col suo canto, ma appena troverà la gabbia aperta volerà via libero e non tornerà mai più da te; se invece gli costruisci un nido accanto alla tua casa lui lo troverà e sarà sempre libero di andarsene, girerà il mondo ma tornerà sempre a nidificare a casa tua....
11354128
Un uccellino in gabbia forse ti allieterà col suo canto, ma appena troverà la gabbia aperta volerà via libero e non tornerà mai più da te; se invece gli costruisci un nido accanto alla tua casa lui lo troverà e sarà sempre libero di andarsene, girerà il mondo ma tornerà sempre a nidificare a casa... (continua)
Post
08/01/2010 16:50:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

La voce del silenzio

17 settembre 2009 ore 10:08 segnala
bellissima versione di Bocelli!

Pietre miliari

23 agosto 2009 ore 00:55 segnala
da Wikipedia: "Nel lessico colloquiale, letterario o giornalistico, una pietra miliare è, in senso figurato, un avvenimento, un'opera o un personaggio talmente importanti da essere considerati punti di riferimento o di svolta di un processo storico, scientifico, etnico, culturale o anche individuale."

E' bello pensare che non siamo delle "isole" ma che ognuno di noi interagisce con gli altri e che ogni persona riesce a dare un valore aggiunto alla nostra conoscenza... sia nel bene che nel male.
In questo periodo mi capita spesso di pensare al percorso della vita... i giorni scorrono senza che quasi ce ne accorgiamo, passano le settimane, i mesi e gli anni e le cose cambiano; in questi "ultimi" 5 anni della mia vita sono cambiate moltissime cose, ho conosciuto persone nuove e ho visto sparire, più o meno velocemente, molte di quelle che per anni hanno fatto il percorso della vita insieme a me. Ma alcune persone che incontriamo strada facendo, sono e saranno sempre le nostre "pietre miliari", sia che oggi ci siano o meno a far parte ancora della nostra vita.
Per quanto mi riguarda ogni "pietra" del mio percorso ha un nome preciso.... persone con e per le quali sono riuscita a cambiare qualcosa che era fermo da tanto tempo. Persone che hanno saputo darmi un punto di vista che nessun altro mi aveva mai mostrato e che da sola magari non sarei mai riuscita a vedere; persone che hanno avuto il coraggio di fare delle scelte e portarle avanti, persone che sanno "dare" senza voler per forza qualcosa in cambio. Pietre miliari che hanno segnato dei momenti importanti, momenti che non dimenticherò e che mi hanno portato ad essere quella che sono oggi.
A voi, piccole e pur significanti "pietre" della mia vita... un grazie speciale!

Si può tornare ad essere come un bambino?

21 agosto 2009 ore 16:17 segnala
"Prima disegnavo come Raffaello, ma ho impegato la vita intera per imparare a disegnare come i bambini" scriveva Picasso. Il pittore Paul Klee si definiva "uomo infantile", Céline rimproverava ai grandi artisti di "uccidere l'artista che è in ogni bambino "...

Il bambino che disegna, può essere considerato a tutti gli effetti un artista?
 Ecco qualche indizio per rispondere a questa domanda:
-Il bambino non ha ancora la nozione dell'estetica; spesso è lo sguardo altrui a condizionare il suo giudizio personale.
-Il bambino non è un adulto in scala ridotta ed è attraverso la sua psiche, le sue proprie facoltà che deve essere analizzato un disegno, non attraverso il codice degli adulti.
-Quando disegna, il bambino non ha l'ambizione di "fare qualcosa di carino", ma si esprime attraverso le forme ed i colori. Dipinge in modo istintivo per il suo piacere o per comunicare.

...un cartello di sei metri dice...

16 agosto 2009 ore 22:47 segnala
...tutto è intorno a te
ma ti guardi intorno e invece non c’è niente
un mondo vecchio che sta insieme solo grazie a quelli che
hanno ancora il coraggio di innamorarsi
e una musica che pompa sangue nelle vene
e che fa venire voglia di svegliarsi e di alzarsi
smettere di lamentarsi
che l’unico pericolo che senti veramente è quello di non riuscire più a sentire niente di non riuscire più a sentire niente il battito di un cuore dentro al petto la passione che fa crescere un progetto l’appetito, la sete, l’evoluzione in atto l’energia che si scatena in un contatto...

io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango

NON

02 agosto 2009 ore 18:37 segnala
"Non chiedere di amarti se non lo vuoi davvero."

Parole sante!

....

30 luglio 2009 ore 17:47 segnala
Ami la sfida quanto ti chiama
sei spaventata ma vai di incoscienza
su ogni ferita ci passi su il dito
riempi i polmoni e continui a volare.
 
Povere mamme che devono fare
fanno le bimbe per farsi capire.
Ti fermi a pensare nessuno è normale
ti guardi in faccia a capire davvero chi sei