31.07.2018

31 luglio 2018 ore 03:44 segnala
Oggi non era giorno di parole,
con mire di poesie o di discorsi,
né c’era strada che fosse nostra.
A definirci bastava solo un atto,
e visto che a parole non mi salvo,
parla per me, silenzio, ch’io non posso. :cuore

7cd8ca4b-28bc-442a-86c1-7695ddb05d69
Oggi non era giorno di parole, con mire di poesie o di discorsi, né c’era strada che fosse nostra. A definirci bastava solo un atto, e visto che a parole non mi salvo, parla per me, silenzio, ch’io non posso. :cuore « immagine »
Post
31/07/2018 03:44:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. interfor.ever 09 agosto 2018 ore 03:56
    Lo scrivo qui perché lo considero un messaggio da non voler condividere con nessuno dei tuoi "amici/che" qui. Vincendo l'orgoglio e la rabbia, che mi porterebbe a fare altre scelte, ho inviato un paio di ore fa dei messaggi vocali al tuo account face, dal profilo di mio fratello. Resta tra noi, nel senso che cancello tutto, gli ho promesso di non avere più a che fare con uan come te.Sono gli ultimi che ti invierò, ascoltali quando cazzo vorrai e poi adeguati.Nel senso che ho posto delle condizioni di "convivenza", che non sei più nella posizione di non accettare. L'hai fatta, da un anno a questa parte, troppo fuori dal vaso..in parecchie circostanze. Liberissima di ignorare i miei messaggi, vigliacchetta come sei, vorrà dire che prenderò le mie contromisure. A partire dal 14 agosto..

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.