SI VIVE UNA SOLA VOLTA

19 giugno 2018 ore 23:11 segnala

Ci vorrebbero tante vite per capire cosa fare per non fallire. Per essere sempre felici e necessario usufruirne di ogni istante .La vita è come un libro dove noi scriviamo tutta la nostra storia, è una via piena di crucivia dove noi decidiamo che strada prendere.
Ma è anche fatta di dolori e felicità. La vita è una tela non bianca ma ha un cosmo dentro, dove non riusciamo neppure a vederlo, perchè quel bianco sfavillante del nulla è solo l'immagine dei nostri rimpianti- rimpianti di un "IO" che non trova nient'altro che un vacuo vuoto al di la di se stesso.
La vita è irripetibile,se ci fosse data la possibilità di vivere più volte , non potremmo trarre alcun beneficio pensando di averne altre. Tutto quello che non si riesce a comprendere con il pensiero a di per se stesso un confine infinito .
Solo l'esperienza da una conferma a ciò che è del suo mondo personale. Quel Dio che non lo vediamo ma , ma lo sentiamo, rispettiamo e non rendiamolo responsabile di un mondo così illogico .
Nello stesso attimo in cui siamo venuti al mondo era già presente tutto l'iride , già contenuto nel nostro decesso , altrimenti come potremo vedere a vita dopo vita, in un secondo che rivela solo l'aldilà .
Le divergenze da questo istante è come un velo, la nostra sfera detta come coscienza nel concetto ha un dato , scorgiamo questo supporto e troveremo il divino , che è come un fuoco violento , lascia un segno insanabile nel corpo e nella mente, questi piccoli attimi ci accosteranno sempre di più nel cuore dell'rebus.
CHE FORSE UN REBUS NON E' Lina Viglione.
*******************
COMBATTO PER NON PERDERE .
Io non ho bisogno dei giudici, ma nella mia fragilità osservo stupita alle persone che sanno capire quello che auspico dire di me, e per quello che do a loro.Oggi è un giorno di lotta, domani è un giorno di rivalsa .Vale la pena sfidarsi soltanto per le cose senza le quali come scotto non vale la pena di vivere.
Ed io sfodero la spada e rafforzo il mio sguardo,la forza che uscirà dal mio sguardo immobilerà i miei nemici che si abbasseranno d'innanzi a tale superiorità , ammireranno il potere che emano e mi chiederanno scusa per aver pensato di affrontarmi anche solo con lo sguardo!Non valuto mai una sfida persa in partenza, quando posso perderla sfidandola.
La forza non mi viene dal vincere. Le mie battaglie influenzeranno la mia forza, quando attraverso delle ostilità e decido di non consegnarmi in segno di resa ...
QUESTA E' LA MIA POTENZA .Lina Viglione .
:angel
0c3c6034-5e9c-498b-b2ec-a83e2d738ad5
« immagine » Ci vogliono tante vite per comprendere cosa fare per non fallire, e per essere sempre felici. Ma la vita ne è una , e necessita esufruirne ogni istante .La vita ne è una , è come un libro dove noi scriviamo tutta la nostra storia, è una via piena di crocivie dove noi decidiamo che str...
Post
19/06/2018 23:11:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE

13 giugno 2018 ore 13:55 segnala

CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE
Sarebbe essenziale poter dire: chi si compiace del suo gode, ma purtroppo sfortunatamente non è per niente così,questo è il sollievo dell'uomo che non consegue a raggiungere ai suoi traguardi per arrivare alla vetta da lui disegnata.
Se ogni essere umano avesse la dimensione di stimare quello che ha e non avvistare sempre la roba altrui , appunto come dice un vecchio saggio :"che l'erba del vicino è sempre più verde" magari vivrebbe in santa pace con tutto il resto del mondo!
Meglio non invidiare nessuno ,specialmente le persone che non meritano l' invidia. Per quanto concerne i maligni , più la fortuna gli aiuta più si distruggono, pur essendo stati favoriti dalla buona sorte .
Del resto grazie a questo non si vive più nelle caverne, ma si vive tra le comodità ,dall'altra parte questo desiderio di volere sempre di più non si esaudisce . Siamo fatti così! adoriamo ogni semplice respiro altrui, e bramiamo sempre nel domani ancora più eccellente di quello che possediamo oggi .
Per conto mio da animo smaniosa ho sempre mirato di compiacermi per raggiungere la serenità .Faccio sempre in modo che le cose vadano come io desidero e accettando le cose belle e meno belle , così come arrivano .
Il buon carattere è un ricostituente per il mio cervello e per il corpo. È il miglior contraveleno per l’ansia e il malumore , è una grande risorsa. Esso attrae gli amici/e ,e alleggerisce la mia quotidianità . È la strada giusta per ...
UNA SANA CONTENTEZZA. Lina Viglione
****************
L'INVIDIA E L'INVIDIOSO
L'invidia si distingue come auspicio nel volere ciò che gli altri hanno,oppure che gli altri restino privi di quello che dispongono .L'invidioso molto spesso possiede delle buone qualità che lui non le analizza e si ritiene un poco di buono, per cui vede sempre l'erba del vicino più verde .
L'invidia non nasce dal nulla , e quindi è davvero complicato per una persona riuscire a decifrare il proprio problema. In un certo senso, è come se si sentisse svalutato della sua esistenza, e lo farà sentire sempre più grottesco .
Egli pensa sempre che gli altri hanno ciò che gli non ha ,e spera che un giorno restino privi di tutto quello che dispongono .Ed è proprio sul raffronto sul proprio stato che suscitano in lui invidia , e non sul valore affettivo del contenuto di ciò che posseggono .
E pensare che è un uomo con tante buone qualità che volendo possono anche essere affermate , ma lui non le ritiene sufficienti , è gli fa vedere l'erba del vicino sempre più verde .
L'invidia non nasce dal nulla ,può essere stata generata da una carenza affettiva e quindi è complicato per lui riuscire a decifrare il problema, e ciò lo fa sentire svalutato della sua esistenza, e si sente deteriorato da questo ritenendosi un debole e un buona a nulla .
Chi dice di non averla mai provata l'invidia, mente a se stesso è agi altri,poichè esisterà sempre ,perchè si sa che nessun essere umano è perfetto . E se siamo capaci a vederci come persone perfette anche a causa delle nostre incompletezze non avremo più modo di provare invidia per nessuno, e il nostro prato sarà ...
SEMPRE PIU'VERDE DEL NOSTRO VICINO . Lina Viglione
:angel
836b965f-04d8-4673-8f8d-5b37a93c36ae
« immagine » CHI TROPPO VUOLE NULLA STRINGE Sarebbe essenziale poter dire: chi si compiace del suo gode, ma purtroppo sfortunatamente non è per niente così,questo è il sollievo dell'uomo che non consegue a raggiungere ai suoi traguardi per arrivare alla vetta da lui disegnata. Se ogni essere uma...
Post
13/06/2018 13:55:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

IL DONO DELLA VITA

08 giugno 2018 ore 22:49 segnala

Il DONO DELLA VITA
Ogni giorno è un giorno differente dall'altro,scaturisce da quello che calcoliamo di fare oggi.Si può anche vivere un solo giorno ed essere eterni, si può vivere una vita intera e non essere mai vissuti.
Viviamo ogni giorno della nostra vita come se per tutta la vita non avessimo atteso quel giorno, perché il più bello è, forse proprio , quello che non abbiamo mai vissuto .
Che possa il nostro cammino essere tortuoso , asociale, avventato , ma trainarci un giorno a uno scenario più meraviglioso che mai .
Possano le nostre catene di monti un alzarsi fino alle nuvole e valicarle .Non invochiamo agiatezza alla vita , ne amore ,né nemmeno speranze.
Non supplichiamo a un amico che ci comprenda ,tutto quello che si deve chiedere è un cielo sopra di noi e un giusto cammino ai nostri piedi. Il nostro viaggio esplicita che a ogni piccolo passo il mondo deve riformarsi in qualche suo aspetto e anche che qualcosa possa cambiare in noi.
Se siamo in grado di trovare un percorso senza nessun pericolo ,quasi indubbiamente non ci porterà da nessuna parte.inseguiamo senza alcuna fretta il viaggio della verità per non inciampare . E come dei buoni marciatori . ..
ARRIVEREMO SEMPRE A UNA META . Lina Viglione .
***********************
UN CUORE PURO .
Si deve avere un cuore puro, ed ogni piccolo gesto di puro amore è più necessario alla comunità dei credenti di tutte le opere messe insieme.
Le cose quando più semplici sono più sono inconsuete , e soltanto un uomo saggio riesce a vederle e, quanto più distanti sono gli occhi, tanto più vicini al cuore sono le emozioni . Essere saggio e amare, e l'amore eccede a tutte le capacità dell'uomo.
Non si deve riempire di attimi la vita ma colmare i nostri attimi di vita. Poichè ciò che fa la singolarità di un uomo è la capienza di vedere una cosa che tutti gli altri non percepiscono e non c'è nessuna dimensione che non abbia il suo ...
BASAMENTO NELL'UMILTA'.'Lina Viglione.
*********************
VIVA IL CUORE .
Occorre prima di ogni cosa un grande cuore e poi un grande cervello, però il cervello deve essere anche comandato dal cuore.
Un cervello che da ordine a un cuore è solo capace di robotizzare una persona .In breve, ragionandoci sopra tante volte, se una persona pensa solamente con la mente, non fa mai un pensieri intelligente se invece risponde prima col cuore, non commette mai errori.
Quindi non va verso emozioni devastatore, e di certo non ragiona con atti corporeo .
VIVA IL CUORE .Lina Viglione
:angel
2289e6f3-d096-4644-86d3-c520fd476dc2
« immagine » Il DONO DELLA VITA Ogni giorno è un giorno differente dall'altro,scaturisce da quello che calcoliamo di fare oggi.Si può anche vivere un solo giorno ed essere eterni, si può vivere una vita intera e non essere mai vissuti. Viviamo ogni giorno della nostra vita come se per tutta la vi...
Post
08/06/2018 22:49:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

IL COPIONE DELLA VITA

06 giugno 2018 ore 18:29 segnala

IL COPIONE DELLA VITA
La vita è davvero come un film ,abbiamo tutti una storia da raccontare, un copione da scrivere, un libro da ultimare. Si chiama Vita! in cui tutti noi cerchiamo il proprio copione, alcuni lo trovano, altri lo copiano, molti non lo trovano affatto .
Ma c'è un particolare; i film hanno sempre un copione, la vita no e si spera sempre nel lieto fine! Forse pensare è l'unico modo per affrontare la realtà molte volte.Se è vero che nessuno può risolvere i problemi di questo mondo è anche vero che questo è l'alibi per non provarci nemmeno.
Io ho visuto e vivo sempre intensamente ogni virgola della vita, periodi belli e meno belli, l'unica amarezza è che rimane sempre poco per me. Ma non importa, la felicità che si prova nel dare agli altri,tutto noi stessi può colmare...
IL VUOTO CHE CI RIMANE . Lina Viglione .
*********************
LA VITA E' AMORE
Noi viviamo la vita senza capirla. Viviamo la vita senza sentirci vivi, perchè a volte è dolorosa viverla e si pensiamo che ci sia il tempo di rinviare a domani quello che non abbiamo fatto oggi.
Ma la vita è la transitorietà di eventi, dove niente è certo e niente è "per sempre" Malgrado i muri della città, ovunque troviamo la scritta-Ti amerò per sempre " Questo -per sempre- non fa parte della vita. Poichè la nostra vita e tutta racchiusa nell'attimo in cui la stiamo per abbandonarla .
La vita sono è quel riso che non abbiamo avuto e quelli ,che non abbiamo dato. La vita è un-grazie- che non ci è arrivato. E'un perdono che non abbiamo mai chiesto.
La vita è soltanto Amore . Non per forza quello tra una coppia , al contrario , penso quello sia l'unico che possa giungere a termine . L'amore vero è quello al di sopra anche anche nel matrimonio.
E' amore vero è quello per noi stessi, per i figli che mettiamo al mondo, per chi è solo, per i malati, per un un fiore che nasce, e per chi non hai mai conosciuto il senso vero dell'amore.
L'amore siamo noi quando la sera appoggiamo la testa sul cuscino e ci sentiamo in pace con noi stessa . La vita siamo noi ,quando la mattina apriamo gli occhi e guardandoci allo specchio vediamo
nel riflesso dei nostri occhi , tutti gli occhi delle persone che abbiamo amato ,e che non sono più con noi .L’amore è un beneficio , un colpo un fato , come la salute e la bellezza il fascino , di cui...
SOLO IN POCHI NE GODONO . Lina Viglione .
****************
I VERI SENTIMENTI .
Ci sono dei giorni in cui la vita mi sbatacchia cento porte in faccia, proprio nell'attimo in cui ho la necessità di vedere un raggio di luce.Ma io rimango qui e se c'è da attendere ancora attenderò .Anche se sono assenti, le persone che ho amato non si esauriscono Mai dal cuore.
I sentimenti veri sono per "sempre". No smetto di aspettare e mi godo l'attesa .Scrisse un saggio: Amica mia, se ti ti senti sola ricordati che io sarò la tua ombra.
Quando avrai bisogno di piangere io sarò la tua spalla e quando desideri un abbraccio, sarò il tuo cuscino;se quando hai bisogno di essere felice, io sarò il tuo sorriso; ma in qualsiasi momento avrai bisogno di un amico/a,io ti dirò quello che tu ....
NON VUOI DIRE A TE STESSA . Lina Viglione
:angel
58744ae7-0870-42c0-b81e-00e23e5bc339
« immagine » IL COPIONE DELLA VITA La vita è davvero come un film ,abbiamo tutti una storia da raccontare, un copione da scrivere, un libro da ultimare. Si chiama Vita! in cui tutti noi cerchiamo il proprio copione, alcuni lo trovano, altri lo copiano, molti non lo trovano affatto . Ma c'è un par...
Post
06/06/2018 18:29:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

LOTTARE CONTRO IL DESTINO

01 giugno 2018 ore 09:17 segnala

LOTTARE CONTRO IL DESTINO
Io non voglio dire che il destino non sussiste . Il destino è un avversario da combattere tutti i giorni senza alcuna pietà . Ma con me non la spunta. Io non sono una di quelle che si lascia soggiogare da lui tanto laboriosamente dalle circostanze, anzi ci provo gusto a lottare per quello che desidero per arrivare a quello che voglio .
Io gli darò le prove che l'amorevolezza non ha rivali, e il destino capirà e un giorno o l'altro si metterà il cuore in pace, perchè sarò io a vincere questa guerra.
Vuole fare verso di me una guerra inutile . Ho lottato con tutta me stessa con le unghie e con i denti nella vita, molte battaglie le ho perse e altre le ho vinte,ho imparato che solo una persona può stabilire il mio destino, e quella persona sono Io .Lottare contro se stessi è più dura delle prove di ogni combattimento , vincere contro se stessi è la più bella prova di ogni trionfo .
Il mio potere sovrastante sà ancora meglio di me cos'è che và meglio per me. Ho imparato anche a pregare o chiedendo a Dio che faccia accadere ciò che è più che giusto per me .
Le cose cose si sono modificate nel tempo ,perchè non lo spingo più di tanto il destino, lascio soltanto che le cose succedano contro ogni mio volere, e chiedo umilmente aiuto ad altri per ciò che non riesco a fare io nei momenti più tristi della mia vita.
Teniamo presente ,che semmai abbiamo bisogno di una mano che ci aiuti, che ne scaveremo una alla fine del nostro braccio. Nel divenire negli anni più maturi individueremo che abbiamo due mani. Una per sostenere noi stessi , l’altra per sorreggere gli altri.
E fiduciosa so che le cose andranno nel verso migliore .Scrive un saggio :Se un uomo non è disposto a lottare per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla...
O E LUI CHE NON VALE . Lina Viglione .
***********************
INNAMORATI DELLA VITA .
Non conta quanto sia larga o stretta la porta, ne quanto sia piena di castighi questa nostra vita. Noi siamo i propretari del nostro destino e condottieri della nostra anima .Lasciamo che la nostra l'anima resti orgogliosa e composta di fronte a migliaia di universi, e che possa rifiorire...
AFFASCINATA PER TUTTA LA SUSSISTENZA . Lina Viglione .
:angel
507c6c4f-d8c2-45f2-897f-c6782f2ad287
« immagine » LOTTARE CONTRO IL DESTINO Io non voglio dire che il destino non sussiste . Il destino è un avversario da combattere tutti i giorni senza alcuna pietà . Ma con me non la spunta. Io non sono una di quelle che si lascia soggiogare da lui tanto laboriosamente dalle circostanze, anzi ci p...
Post
01/06/2018 09:17:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

IL VILE RANCORE

23 maggio 2018 ore 20:00 segnala

IL VILE RANCORE .
Il rancore porta al dolore, un dolore non programmato elaborato ed acutizzato . Non ci dà l'eventualità di guardare avanti.Ciò che può ostacolare a questi sentimenti distruttori di sbocciare...
è essere coscienti del nostro non essere troppo disuguali da chi ci ha causato del male, e la pienezza di non innalzarci a giudici di alcuni , ma la tenacia di non lasciarci inquinare dalla nostra dignità .
Quando comprendiamo questo voltiamo pagina e vediamo il rancore scomparire . Anche Gesù quando predicava diceva che non solo di non provare rancore, anzi; di amare quelli che ci fanno del male, poichè non sanno quello che fanno.
Ma non per questo di essere impassibili al rancore, e questo è il solo modo per abolire il rancore, è amare per annientare l'analfabetismo e imporre a noi stessi nel mondo.
A questo punto il rancore scompare e resta solo un usuale autostima che resterà per sempre dentro di dentro di noi. Comandiamo noi la nostra vita ...
LE REGOLE DECIDIAMOLE NOI .Lina Viglione .
*****************
A CHE SERVE IL RANCORE?
Se il rancore esiste a qualcosa serve. Può essere definito come un segnale negativo , che avvisa di una probabile tristezza in arrivo.
Il rancore o l'odio sono due parassiti perpetuamente in “opera e” si ritorcano uno contro l'altro ,solo chi chi non e capace di perdonare, allontana da se l'energia pregevole per altri scopi più meritorio.
Il “merito ” del perdono, lo capiamo perchè è l’unico mezzo per lottare il male col bene, quel bene che ci sgrava da un peso che il rancore o l'astio conservano in atto.
Le persone usano dire: Perdona e dimentica! Non si può lasciar perdere qualcosa che si è cercato di dimenticare.Se si dimentica, non si perdona appieno ,un fatto “accaduto mantiene viva la sofferenza.
Per rimuovere anche la cicatrice,si deve mettere in atto uno sforzo di volontà e dire: desidero perdonare perché tutto torni come prima e sottomettere il proprio orgoglio, perché senza perdono non c’è futuro, ma solo passato ,un atto volontario che porti ad una vita tutta nuova . Tutto dipende da noi e dalla...
NOSTRA FORZA DI VOLONTA' . Lina Viglione .
**********************
IL RANCORE E IL PERDONO .
Dal rancore può nascere anche l'odio,ma dal perdono nasce l'amore. Provare astio significa respingere l'eventualità di amare e diventare in un certo qual modo parte di quel rancore.
Invece,quando si perdona , non solo si guadagna la perdita di quel'astio , ma si tralascia la devastazione in favore della genialità.
Il perdono umanizza e fa crescere in noi la consapevolezza, mentre , l'astio rende tutto fossile .Tutto il mondo che ci sta attorno che lo popolano, fanno parte noi stessi e della nostra esperienza di esserci in questa vita .
Imparando ad accettare gli altri per quello che siamo , chi in questo momento, si sta chiedendo se perdonare o meno, in realtà si sta domandando se fare del bene, o continuare a nuocere a noi stessi e gli altri.
Questa è la reale differenza tra l'astio e perdono.Ci è data l'opportunità di scegliere se continuare a soffrire, o sotterrare quella rabbia che ci logora dentro, dando spazio solo al perdono.
Una scelta che esige molta forza di carattere, una scelta non tanto semplice, ma infondo, le scelte essenziali nella vita, non lo sono mai semplici ,tutto dipende da noi e dalla nostra forza...
DI CARATTERE E DI VOLONTA'. Lina Viglione .
:angel
cb961fde-5713-4bd4-8968-a6b8ba081ca9
« immagine » IL VILE RANCORE . Il rancore porta al dolore, un dolore non programmato elaborato ed acutizzato . Non ci dà l'eventualità di guardare avanti.Ciò che può ostacolare a questi sentimenti distruttori di sbocciare... è essere coscienti del nostro non essere troppo disuguali da chi ci ha ca...
Post
23/05/2018 20:00:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

L'ISOLA DEI SENTIMENTI

18 maggio 2018 ore 21:36 segnala

L'ISOLA DEI SENTIMENTI .
C'era una volta un'isola dove vivevano tutti i sentimenti e i valori degli uomini: Il buon Umore,la Tristezza,il Sapere così come tutti gli altri,incluso l'Amore.Un giorno venne annunciato ai sentimenti che l'isola stava per sprofondare, allora prepararono tutte le loro navi e partirono, solo l'Amore volle aspettare fino all'ultimo momento. Quando l'isola fu sul punto di sprofondare, l'Amore decise di chiedere aiuto.
La Ricchezza passò vicino all'Amore su una barca lussuosissima e l'Amore le disse: " Ricchezza, mi puoi portare con te?" "non posso, c'è molto oro e argento sulla mia barca e non ho posto per te".
L'Amore allora decise di chiedere all'Orgoglio che stava passando su un magnifico vascello," Ogoglio ti prego, mi puoi portare con te?". " Non ti posso aiutare, Amore.." rispose l'Orgoglio, qui è tutto perfetto, potresti rovinare la mia barca":
Allora l'Amore chiese alla tristezza che gli passava accanto: Tristezza ti prego, lasciami venire con te, Oh Amore, rispose la Tristezza, sono così triste che ho bisogno di stare sola":
Anche il Buon Umore passò di fianco all'Amore, ma era così contento che non sentì chi lo stava chiamando.
All'Improvviso una voce disse:" Vieni Amore, ti prendo con me": Era un Vecchio che aveva parlato: L'Amore si sentì così riconoscente e pieno di gioia che dimenticò di chiedere il nome al Vecchio.Quando arrivarono sulla terra ferma, il Vecchio se ne andò.
L' Amore si rese conto di quanto gli dovesse, e chiese a Sapere: " Dimmi sapere,potresti dirmi chi mi ha aiutato?" E' stato il Tempo"rispose il Sapere: " Il Tempo?" si interrogò l'Amore, "perchè mai il Tempo mi ha aiutato?"Il Sapere pieno di saggezza rispose:Perchè solo il Tempo è capace di comprendere quanto l'Amore sia ...
SIA FONDAMENTALE NELLA VITA .
(Trovata in web)
*********************
L'UMILTA' E L'ORGOGLIO .
Se riusciamo a dire nella necessità a qualcuno:ho bisogno di te,ovvero,ho bisogno d'aiuto, magari anche di una singola parola ,oppure non lo facciamo perchè l'orgoglio ci fa da padrone.
Ma oltre a fare dei danni insanabile nei confronti degli altri altrui ma,principalmente a noi stessi.Nella parte interna di noi vi è un giurato molto severo che non ci permette di poter tornar indietro a correggere i nostri errori ,dentro di noi questo giudice per paura,agisce sempre facendoci fare cose che in realtà non vogliamo , e scegliamo l' orgoglio per nascondere le nostre obblighi , quando poi dentro pensiamo di essere sorprendentemente superiore ad altri.
E pertanto non ci fa germogliate ,non ci fa prosperare,sicuri nelle nostre convenzioni ci lascia li a osservare gli altri che alla base vivono benissimo anche senza di noi .Quando poi abbandoniamo l' orgoglio sarà per noi uno delle mete più belli che possiamo toccare .
All'inizio fa un po timore ,perché l' orgoglio ci tutelava ,in quando potevamo dileguarci ,alla fine questo senso di scioglimento da questa sfera effettiva così negativa una volta che addentra dentro di noi ci renderà svincolati e liberi di essere noi stessi .Tutti noi meritiamo ...
UNA SECONDA OPPORTUNITA' LIna Viglione .
********
CAMBIARE SI PUO'
L'orgoglio oggi per me è è un sentimento che non mi appartiene più , ho capito che le persone orgogliose sono quelle più immature perchè non riescono a perdonare e tanto meno a tornare sui loro passi ammettendo l' errore commesso e chiedendo scusa!
E un sentimento inutile l'orgoglio perchè , se uno sbaglia perchè non ammetterlo? nessuno è infallibile, solo ammettendo i propri errori si riesce a capire chi ha sbagliato, e di conseguenza perdonare è davvero una buona conseguenza!
Ma è oovvio che si deve mettere da parte l'orgoglio e rivederlo!Ma tutto sommato L'orgoglio è la rovina su tutto: sull'amore e sulle amicizie! Ognuno di noi almeno una volta nella vita avrà commesso qualche sbaglio per uno stupido orgoglio,l'importante è saperlo ammettere e rimediare ,Altri invece continuerà ....
CREDENDOSI NEL GIUSTO . Lina Viglione .
*********************
AFFRONTARE L'IRA .
L'ira non risparmia nessuno . A volte ci sembra di udirlo dentro immoralmente profondo e bel radicato, sembra quasi quasi un compagno di vita abituale ,altre volte invece sembra un animale pronto a sganciarsi per fare fuori tutti.
Per fortuna col tempo però passa,ed è come se si assopisce ma è solo un espediente perché rimane li nascosto in qualche posto , ma sempre vigile e pronto per divorarci . Cosa possiamo fare? cerchiamo di trainarlo fuori radunarlo in cose positive per cambiarlo in qualcosa di bello .
Non possiamo abolire la rabbia e allora il solo modo è quello di variarlo in altro,magari in un gesto cortese , oppure dare libero sfogo con qualche cosa di utile come fare un po di sport.
Tutto quello che si riesce a ottimizzare a sfogare però ci resta che pressarlo nella più estremità possibile da dove non possa mai più farcela a risalire.
Sfidare l'ira nei pochi modi in cui ci si ottiene successo richiede un obbligo costante ma sopra ogni altra cosa non si deve mai permetterle di ...
FARCI PASSARE IL CONFINE . Lina Viglione .
:angel
f31f4a8d-4d2d-4622-85ac-a07c2bb87652
« immagine » L'ISOLA DEI SENTIMENTI . C'era una volta un'isola dove vivevano tutti i sentimenti e i valori degli uomini: Il buon Umore,la Tristezza,il Sapere così come tutti gli altri,incluso l'Amore.Un giorno venne annunciato ai sentimenti che l'isola stava per sprofondare, allora prepararono tu...
Post
18/05/2018 21:36:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

MEGLIO SOLO CHE MAI ACCOMPAGNATI

12 maggio 2018 ore 21:30 segnala

LA BUONA SOLITUDINE .
La solitudine è una medaglia a due facce; può emanare creatività se ricercata, e forte impiccio , se subìta. Per riuscire però ad stimare la solitudine, bisogna cercare di conoscere bene se stessi, e per conoscere se stessi si deve saper “parlare” a noi stessi.
Cosa non tanto facile ai nostri tempi , inondati da troppe esigenze.La solitudine regala tanti momenti magici, emana la nostra fantasia, per avere tutto a nostra disposizione. E sono rogne , se per apprezzare la solitudine, aspettiamo che gli eventi della vita ci impongono a star soli.
La solitudine talvolta è la sola arma contro il logoramento della vita moderna. Vista così: evviva i nostri momenti...
DI SOLITUDINE .Lina Viglione .
*******************
NON ARRENDERSI MAI .
Guai ad abbassare le armi ,all'occorrenza bisogna allenarsi ogni giorno per affrontare i piccoli problemi per poi approdare forti quando arrivano quelli grandi .Ogni giorno affrontiamo prove durissime e a volte vorremmo dire: ma si!male che vada metterò la testa sotto la sabbia.Ma e' sbagliatissimo , e un segno di debolezza da parte nostra .
Noi non dobbiamo arrenderci , noi siamo tutti legati alla vita e dobbiamo lottare sempre con i denti e con le unghie e non arrenderci . Quindi se ci chiedono e' possibile non arrendersi, rispondiamo che è ....
OBBLIGATORIO NON ARRENDERSI MAI . Lina Viglione .
:angel
251b2580-6991-473d-8592-f6be8d60b73a
« immagine » LA BUONA SOLITUDINE . La solitudine è una medaglia a due facce; può emanare creatività se ricercata, e forte impiccio , se subìta. Per riuscire però ad stimare la solitudine, bisogna cercare di conoscere bene se stessi, e per conoscere se stessi si deve saper “parlare” a noi stessi. ...
Post
12/05/2018 21:30:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

GODIAMOCI OGNI ATTIMO DELLA VITA

10 maggio 2018 ore 15:28 segnala

LE SALITE DELLA VITA
Superiamo tutte le salite e le difficoltà della vita ,e godiamoci la bellezza di ogni singolo attimo.La vita non è fatta di domande e risposte , ma di verità .
La serenità non è fatta di incertezze , ma di angoscia e incoraggiamento .La nostra mente non è fatta di un abbaglio, ma di qualità e verità .I' universo è una foresta tropicale e per viverci dobbiamo essere dotati di un'infinita pazienza e di grande spirito di allestimento .
Il più grande personale e segreto della vita è scoprire la pace in qualunque luogo essa si trovi, in un cenno , in una tenerezza o in un fiore. Questa è la dimensione della pace. Ma dobbiamo cercarla dentro ....
NON CERCARLA FUORI DI NOI . Lina Viglione .
***********************
IL LIBRO DELLA VITA .
La vita è un complesso di fogli della stessa misura, e di molti capitoli. Possiamo conoscere solo ciò che abbiamo già letto, o praticato . Non crediamo mai che ciò che accadrà domani sarà dammeno di ciò che è stato.
Semmai, impariamo a leggere in maniera diversa parole già conosciute, potremmo sbalordirci nel senso che una parola già troppe volte utilizzata può assorbire se arricchita di nuove esperienze. Facciamo si che ogni nuovo giorno sia un "inno" alla vita" Ascoltiamo sempre il nostro cuore e seguiamo ...
OVUNQUE LA SUA MELODIA . Lina Viglione .
:angel
3091cc7d-aa1f-4a85-9d72-a4660ea9bb0c
« immagine » LE SALITE DELLA VITA Superiamo tutte le salite e le difficoltà della vita ,e godiamoci la bellezza di ogni singolo attimo.La vita non è fatta di domande e risposte , ma di verità . La serenità non è fatta di incertezze , ma di angoscia e incoraggiamento .La nostra mente non è fatta ...
Post
10/05/2018 15:28:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

FAVOLE SERICHE

06 maggio 2018 ore 15:24 segnala

AMIAMO LA VITA .
Valutare la vita e saperla vivere in ogni suo aspetto non è segno di una eventuale doppia individualità , ma di una testa disposta ai cambiamenti.
Se amiamo legati alla vita non possiamo astenerci a viverla solo perché non è come piacerebbe a noi . Ci sono tanto sogni da conseguire , speranze da pervenire , momenti incancellabili da gustare .
Quell'ombra scura può attendere , sarà sempre dietro a un cantone pronta a mostrarsi in ogni attimo , ma non prima che noi abbiamo visto e praticato tutte le bellezze che la vita ha da donarci, non smarriamo mai la parte di vivere che è in noi .
Ogni giorno si matura un po di più, ma non di statura ma di benessere interiore, quella cosa che ci fa divenire belli dentro, si matura tra delusioni e disillusioni . Ogni giorno che trascorre e per noi una crescita. Questa è la vita, la scuola che ci indica come...
VIVERE E COME CRESCERE .Lina Viglione .
********************
I VIAGGI DELLA VITA .
Non sempre la vita è sempre rose e fiori . Piccole gocce di isolamento formano oceani infiniti sui quali dover solcare i mari infiniti . Solo i più fortunati li solcano sui panfili con tutti gli accessori.Tutti gli altri, salpano su piccole e modeste barche.
Nella vita le persone che non hanno problemi, quelle che vivono nello sfoggio e non devono fare fatica sono le persone che non vanno oltre la superficie,sono persone che non concepiscono tante cose.
Le esperienze, sia quelle belle che quelle brutte formano il nostro carattere, ecco perchè siamo tutti un po diversi tra noi, ognuno con i suoi pregi e difetti.Non giudichiamo l'apparenza .La costanza delle cose , al contrario , devono essere la base di ogni fondamento e di ogni giudizio umano .
Non possiamo mai giudicare le vite degli altri, perché ogni individuo conosce solo il suo dolore e le sue rinunce.Forse la sofferenza è stata creata da Dio per far rendere conto a noi umani quanto sia importante e unica la vita. Una cosa è sentire di essere sul giusto cammino, ma un’altra è pensare che il nostro...
SIA L'UNICO CAMMINO .
Lina Viglione .
:angel