IL VILE RANCORE

23 maggio 2018 ore 20:00 segnala

IL VILE RANCORE .
Il rancore porta al dolore, un dolore non programmato elaborato ed acutizzato . Non ci dà l'eventualità di guardare avanti.Ciò che può ostacolare a questi sentimenti distruttori di sbocciare...
è essere coscienti del nostro non essere troppo disuguali da chi ci ha causato del male, e la pienezza di non innalzarci a giudici di alcuni , ma la tenacia di non lasciarci inquinare dalla nostra dignità .
Quando comprendiamo questo voltiamo pagina e vediamo il rancore scomparire . Anche Gesù quando predicava diceva che non solo di non provare rancore, anzi; di amare quelli che ci fanno del male, poichè non sanno quello che fanno.
Ma non per questo di essere impassibili al rancore, e questo è il solo modo per abolire il rancore, è amare per annientare l'analfabetismo e imporre a noi stessi nel mondo.
A questo punto il rancore scompare e resta solo un usuale autostima che resterà per sempre dentro di dentro di noi. Comandiamo noi la nostra vita ...
LE REGOLE DECIDIAMOLE NOI .Lina Viglione .
*****************
A CHE SERVE IL RANCORE?
Se il rancore esiste a qualcosa serve. Può essere definito come un segnale negativo , che avvisa di una probabile tristezza in arrivo.
Il rancore o l'odio sono due parassiti perpetuamente in “opera e” si ritorcano uno contro l'altro ,solo chi chi non e capace di perdonare, allontana da se l'energia pregevole per altri scopi più meritorio.
Il “merito ” del perdono, lo capiamo perchè è l’unico mezzo per lottare il male col bene, quel bene che ci sgrava da un peso che il rancore o l'astio conservano in atto.
Le persone usano dire: Perdona e dimentica! Non si può lasciar perdere qualcosa che si è cercato di dimenticare.Se si dimentica, non si perdona appieno ,un fatto “accaduto mantiene viva la sofferenza.
Per rimuovere anche la cicatrice,si deve mettere in atto uno sforzo di volontà e dire: desidero perdonare perché tutto torni come prima e sottomettere il proprio orgoglio, perché senza perdono non c’è futuro, ma solo passato ,un atto volontario che porti ad una vita tutta nuova . Tutto dipende da noi e dalla...
NOSTRA FORZA DI VOLONTA' . Lina Viglione .
**********************
IL RANCORE E IL PERDONO .
Dal rancore può nascere anche l'odio,ma dal perdono nasce l'amore. Provare astio significa respingere l'eventualità di amare e diventare in un certo qual modo parte di quel rancore.
Invece,quando si perdona , non solo si guadagna la perdita di quel'astio , ma si tralascia la devastazione in favore della genialità.
Il perdono umanizza e fa crescere in noi la consapevolezza, mentre , l'astio rende tutto fossile .Tutto il mondo che ci sta attorno che lo popolano, fanno parte noi stessi e della nostra esperienza di esserci in questa vita .
Imparando ad accettare gli altri per quello che siamo , chi in questo momento, si sta chiedendo se perdonare o meno, in realtà si sta domandando se fare del bene, o continuare a nuocere a noi stessi e gli altri.
Questa è la reale differenza tra l'astio e perdono.Ci è data l'opportunità di scegliere se continuare a soffrire, o sotterrare quella rabbia che ci logora dentro, dando spazio solo al perdono.
Una scelta che esige molta forza di carattere, una scelta non tanto semplice, ma infondo, le scelte essenziali nella vita, non lo sono mai semplici ,tutto dipende da noi e dalla nostra forza...
DI CARATTERE E DI VOLONTA'. Lina Viglione .
:angel

L'ISOLA DEI SENTIMENTI

18 maggio 2018 ore 21:36 segnala

L'ISOLA DEI SENTIMENTI .
C'era una volta un'isola dove vivevano tutti i sentimenti e i valori degli uomini: Il buon Umore,la Tristezza,il Sapere così come tutti gli altri,incluso l'Amore.Un giorno venne annunciato ai sentimenti che l'isola stava per sprofondare, allora prepararono tutte le loro navi e partirono, solo l'Amore volle aspettare fino all'ultimo momento. Quando l'isola fu sul punto di sprofondare, l'Amore decise di chiedere aiuto.
La Ricchezza passò vicino all'Amore su una barca lussuosissima e l'Amore le disse: " Ricchezza, mi puoi portare con te?" "non posso, c'è molto oro e argento sulla mia barca e non ho posto per te".
L'Amore allora decise di chiedere all'Orgoglio che stava passando su un magnifico vascello," Ogoglio ti prego, mi puoi portare con te?". " Non ti posso aiutare, Amore.." rispose l'Orgoglio, qui è tutto perfetto, potresti rovinare la mia barca":
Allora l'Amore chiese alla tristezza che gli passava accanto: Tristezza ti prego, lasciami venire con te, Oh Amore, rispose la Tristezza, sono così triste che ho bisogno di stare sola":
Anche il Buon Umore passò di fianco all'Amore, ma era così contento che non sentì chi lo stava chiamando.
All'Improvviso una voce disse:" Vieni Amore, ti prendo con me": Era un Vecchio che aveva parlato: L'Amore si sentì così riconoscente e pieno di gioia che dimenticò di chiedere il nome al Vecchio.Quando arrivarono sulla terra ferma, il Vecchio se ne andò.
L' Amore si rese conto di quanto gli dovesse, e chiese a Sapere: " Dimmi sapere,potresti dirmi chi mi ha aiutato?" E' stato il Tempo"rispose il Sapere: " Il Tempo?" si interrogò l'Amore, "perchè mai il Tempo mi ha aiutato?"Il Sapere pieno di saggezza rispose:Perchè solo il Tempo è capace di comprendere quanto l'Amore sia ...
SIA FONDAMENTALE NELLA VITA .
(Trovata in web)
*********************
L'UMILTA' E L'ORGOGLIO .
Se riusciamo a dire nella necessità a qualcuno:ho bisogno di te,ovvero,ho bisogno d'aiuto, magari anche di una singola parola ,oppure non lo facciamo perchè l'orgoglio ci fa da padrone.
Ma oltre a fare dei danni insanabile nei confronti degli altri altrui ma,principalmente a noi stessi.Nella parte interna di noi vi è un giurato molto severo che non ci permette di poter tornar indietro a correggere i nostri errori ,dentro di noi questo giudice per paura,agisce sempre facendoci fare cose che in realtà non vogliamo , e scegliamo l' orgoglio per nascondere le nostre obblighi , quando poi dentro pensiamo di essere sorprendentemente superiore ad altri.
E pertanto non ci fa germogliate ,non ci fa prosperare,sicuri nelle nostre convenzioni ci lascia li a osservare gli altri che alla base vivono benissimo anche senza di noi .Quando poi abbandoniamo l' orgoglio sarà per noi uno delle mete più belli che possiamo toccare .
All'inizio fa un po timore ,perché l' orgoglio ci tutelava ,in quando potevamo dileguarci ,alla fine questo senso di scioglimento da questa sfera effettiva così negativa una volta che addentra dentro di noi ci renderà svincolati e liberi di essere noi stessi .Tutti noi meritiamo ...
UNA SECONDA OPPORTUNITA' LIna Viglione .
********
CAMBIARE SI PUO'
L'orgoglio oggi per me è è un sentimento che non mi appartiene più , ho capito che le persone orgogliose sono quelle più immature perchè non riescono a perdonare e tanto meno a tornare sui loro passi ammettendo l' errore commesso e chiedendo scusa!
E un sentimento inutile l'orgoglio perchè , se uno sbaglia perchè non ammetterlo? nessuno è infallibile, solo ammettendo i propri errori si riesce a capire chi ha sbagliato, e di conseguenza perdonare è davvero una buona conseguenza!
Ma è oovvio che si deve mettere da parte l'orgoglio e rivederlo!Ma tutto sommato L'orgoglio è la rovina su tutto: sull'amore e sulle amicizie! Ognuno di noi almeno una volta nella vita avrà commesso qualche sbaglio per uno stupido orgoglio,l'importante è saperlo ammettere e rimediare ,Altri invece continuerà ....
CREDENDOSI NEL GIUSTO . Lina Viglione .
*********************
AFFRONTARE L'IRA .
L'ira non risparmia nessuno . A volte ci sembra di udirlo dentro immoralmente profondo e bel radicato, sembra quasi quasi un compagno di vita abituale ,altre volte invece sembra un animale pronto a sganciarsi per fare fuori tutti.
Per fortuna col tempo però passa,ed è come se si assopisce ma è solo un espediente perché rimane li nascosto in qualche posto , ma sempre vigile e pronto per divorarci . Cosa possiamo fare? cerchiamo di trainarlo fuori radunarlo in cose positive per cambiarlo in qualcosa di bello .
Non possiamo abolire la rabbia e allora il solo modo è quello di variarlo in altro,magari in un gesto cortese , oppure dare libero sfogo con qualche cosa di utile come fare un po di sport.
Tutto quello che si riesce a ottimizzare a sfogare però ci resta che pressarlo nella più estremità possibile da dove non possa mai più farcela a risalire.
Sfidare l'ira nei pochi modi in cui ci si ottiene successo richiede un obbligo costante ma sopra ogni altra cosa non si deve mai permetterle di ...
FARCI PASSARE IL CONFINE . Lina Viglione .
:angel
f31f4a8d-4d2d-4622-85ac-a07c2bb87652
« immagine » L'ISOLA DEI SENTIMENTI . C'era una volta un'isola dove vivevano tutti i sentimenti e i valori degli uomini: Il buon Umore,la Tristezza,il Sapere così come tutti gli altri,incluso l'Amore.Un giorno venne annunciato ai sentimenti che l'isola stava per sprofondare, allora prepararono tu...
Post
18/05/2018 21:36:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

MEGLIO SOLO CHE MAI ACCOMPAGNATI

12 maggio 2018 ore 21:30 segnala

LA BUONA SOLITUDINE .
La solitudine è una medaglia a due facce; può emanare creatività se ricercata, e forte impiccio , se subìta. Per riuscire però ad stimare la solitudine, bisogna cercare di conoscere bene se stessi, e per conoscere se stessi si deve saper “parlare” a noi stessi.
Cosa non tanto facile ai nostri tempi , inondati da troppe esigenze.La solitudine regala tanti momenti magici, emana la nostra fantasia, per avere tutto a nostra disposizione. E sono rogne , se per apprezzare la solitudine, aspettiamo che gli eventi della vita ci impongono a star soli.
La solitudine talvolta è la sola arma contro il logoramento della vita moderna. Vista così: evviva i nostri momenti...
DI SOLITUDINE .Lina Viglione .
*******************
NON ARRENDERSI MAI .
Guai ad abbassare le armi ,all'occorrenza bisogna allenarsi ogni giorno per affrontare i piccoli problemi per poi approdare forti quando arrivano quelli grandi .Ogni giorno affrontiamo prove durissime e a volte vorremmo dire: ma si!male che vada metterò la testa sotto la sabbia.Ma e' sbagliatissimo , e un segno di debolezza da parte nostra .
Noi non dobbiamo arrenderci , noi siamo tutti legati alla vita e dobbiamo lottare sempre con i denti e con le unghie e non arrenderci . Quindi se ci chiedono e' possibile non arrendersi, rispondiamo che è ....
OBBLIGATORIO NON ARRENDERSI MAI . Lina Viglione .
:angel
251b2580-6991-473d-8592-f6be8d60b73a
« immagine » LA BUONA SOLITUDINE . La solitudine è una medaglia a due facce; può emanare creatività se ricercata, e forte impiccio , se subìta. Per riuscire però ad stimare la solitudine, bisogna cercare di conoscere bene se stessi, e per conoscere se stessi si deve saper “parlare” a noi stessi. ...
Post
12/05/2018 21:30:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

GODIAMOCI OGNI ATTIMO DELLA VITA

10 maggio 2018 ore 15:28 segnala

LE SALITE DELLA VITA
Superiamo tutte le salite e le difficoltà della vita ,e godiamoci la bellezza di ogni singolo attimo.La vita non è fatta di domande e risposte , ma di verità .
La serenità non è fatta di incertezze , ma di angoscia e incoraggiamento .La nostra mente non è fatta di un abbaglio, ma di qualità e verità .I' universo è una foresta tropicale e per viverci dobbiamo essere dotati di un'infinita pazienza e di grande spirito di allestimento .
Il più grande personale e segreto della vita è scoprire la pace in qualunque luogo essa si trovi, in un cenno , in una tenerezza o in un fiore. Questa è la dimensione della pace. Ma dobbiamo cercarla dentro ....
NON CERCARLA FUORI DI NOI . Lina Viglione .
***********************
IL LIBRO DELLA VITA .
La vita è un complesso di fogli della stessa misura, e di molti capitoli. Possiamo conoscere solo ciò che abbiamo già letto, o praticato . Non crediamo mai che ciò che accadrà domani sarà dammeno di ciò che è stato.
Semmai, impariamo a leggere in maniera diversa parole già conosciute, potremmo sbalordirci nel senso che una parola già troppe volte utilizzata può assorbire se arricchita di nuove esperienze. Facciamo si che ogni nuovo giorno sia un "inno" alla vita" Ascoltiamo sempre il nostro cuore e seguiamo ...
OVUNQUE LA SUA MELODIA . Lina Viglione .
:angel
3091cc7d-aa1f-4a85-9d72-a4660ea9bb0c
« immagine » LE SALITE DELLA VITA Superiamo tutte le salite e le difficoltà della vita ,e godiamoci la bellezza di ogni singolo attimo.La vita non è fatta di domande e risposte , ma di verità . La serenità non è fatta di incertezze , ma di angoscia e incoraggiamento .La nostra mente non è fatta ...
Post
10/05/2018 15:28:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

FAVOLE SERICHE

06 maggio 2018 ore 15:24 segnala

AMIAMO LA VITA .
Valutare la vita e saperla vivere in ogni suo aspetto non è segno di una eventuale doppia individualità , ma di una testa disposta ai cambiamenti.
Se amiamo legati alla vita non possiamo astenerci a viverla solo perché non è come piacerebbe a noi . Ci sono tanto sogni da conseguire , speranze da pervenire , momenti incancellabili da gustare .
Quell'ombra scura può attendere , sarà sempre dietro a un cantone pronta a mostrarsi in ogni attimo , ma non prima che noi abbiamo visto e praticato tutte le bellezze che la vita ha da donarci, non smarriamo mai la parte di vivere che è in noi .
Ogni giorno si matura un po di più, ma non di statura ma di benessere interiore, quella cosa che ci fa divenire belli dentro, si matura tra delusioni e disillusioni . Ogni giorno che trascorre e per noi una crescita. Questa è la vita, la scuola che ci indica come...
VIVERE E COME CRESCERE .Lina Viglione .
********************
I VIAGGI DELLA VITA .
Non sempre la vita è sempre rose e fiori . Piccole gocce di isolamento formano oceani infiniti sui quali dover solcare i mari infiniti . Solo i più fortunati li solcano sui panfili con tutti gli accessori.Tutti gli altri, salpano su piccole e modeste barche.
Nella vita le persone che non hanno problemi, quelle che vivono nello sfoggio e non devono fare fatica sono le persone che non vanno oltre la superficie,sono persone che non concepiscono tante cose.
Le esperienze, sia quelle belle che quelle brutte formano il nostro carattere, ecco perchè siamo tutti un po diversi tra noi, ognuno con i suoi pregi e difetti.Non giudichiamo l'apparenza .La costanza delle cose , al contrario , devono essere la base di ogni fondamento e di ogni giudizio umano .
Non possiamo mai giudicare le vite degli altri, perché ogni individuo conosce solo il suo dolore e le sue rinunce.Forse la sofferenza è stata creata da Dio per far rendere conto a noi umani quanto sia importante e unica la vita. Una cosa è sentire di essere sul giusto cammino, ma un’altra è pensare che il nostro...
SIA L'UNICO CAMMINO .
Lina Viglione .
:angel

DONIAMO AMORE

05 maggio 2018 ore 22:55 segnala

L'AMORE PER LA VITA .
Come sarebbe bello se si potesse restare sempre bambini ,per tornare in quel limbo ingenui di purezza dove si ritrova quel mondo antico che ci racconta di noi,ci fanno vivere quei attimi in un eterno presente .
I bambini non innalzano muri ne barriere e non costruiscono i cancelli di ferro, anzi il cancello lo lasciano aperto per farlo attraversare ,e oltre questo cancello che si inizia ad arare il nostro percorso dove ogni nostra traccia parlerà di noi.
Molti sono quelli che varcando il cancello e abbracciano la vita a secondo di quello che si è oggi . Più questo sentimento cresce dentro di noi più purifichiamo la nostra anima , e solo attraverso l'amore sopperiamo i nostri dispiaceri che fanno da sentinella dentro di noi.
Il mondo va avanti e si cresce, e crescendo non si deve abbandonare quel lato puro e ingenuo di bambini . Non importa se a volte questo potrà essere anche penoso . Nessun essere umano non ha mai conosciuto il dolore . E' nel dolore che l'animo si forma.
Il passato si deve ricomporre con dolcemente al presente, e su ogni mattone della nostra crescita dobbiamo scrivere solo la parola Amore. E se vogliamo essere amati, amiamo,l'unica vera eredità che lasciamo al mondo è il nostro amore per la vita ,e attraverso lui...
TUTTO SARA' POSSIBILE .Lina Viglione .
*******************
I VIAGGI DELLA VITA .
Non sempre la vita è sempre rose e fiori . Piccole gocce di isolamento formano oceani infiniti sui quali dover solcare i mari infiniti . Solo i più fortunati li solcano sui panfili con tutti gli accessori.Tutti gli altri, salpano su piccole e modeste barche.
Nella vita le persone che non hanno problemi, quelle che vivono nello sfoggio e non devono fare fatica sono le persone che non vanno oltre la superficie,sono persone che non concepiscono tante cose.
Le esperienze, sia quelle belle che quelle brutte formano il nostro carattere, ecco perchè siamo tutti un po diversi tra noi, ognuno con i suoi pregi e difetti.
Non giudichiamo l'apparenza .
La costanza delle cose , al contrario , devono essere la base di ogni fondamento e di ogni giudizio umano .Non possiamo mai giudicare le vite degli altri, perché ogni individuo conosce solo il suo dolore e le sue rinunce.
Forse la sofferenza è stata creata da Dio per far rendere conto a noi umani quanto sia importante e unica la vita. Una cosa è sentire di essere sul giusto cammino, ma un’altra è pensare che il nostro...
SIA L'UNICO CAMMINO .Lina Viglione .
:angel

DIAMO UN SENSO ALLA VITA

04 maggio 2018 ore 18:54 segnala

LE SCELTE DELLA VITA .
La scelta più coraggiosa che io possa brandire di questi miei ultimi anni di vita , e di conservare il buon umore, Non crediate che sia facile, ma mi alleno per tenerli in allenamento, è un dovere che ho verso il prossimo e la mia famiglia .
Sono talmente brava che riesco a risollevare il morale a spese della morale. Tutto ciò mi alleggerisce la vita . Il cattivo umore è l’evadere dalla realtà . Il buon umore è l’accettarla.L’unico buon senso è fare in modo che la mia felicità e il mio umore proviene soltanto da me stessa .E solo tempo sprecato...
A FINGERE CON GLI ALTRI L'UMORE GIUSTO . Lina Viglione
***************
IL CATTIVO UMORE
Quando mi sveglio di cattivo umore, ogni cosa sembra remare contro di me e mi chiedo da cosa sia causato questo cattivo umore. Intanto penso ci sia un costituente legata al sonno perso ,certe volte succede svegliarsi con la cosiddetta "Oggi ho la cosiddetta luna storta" senza aver subito alcun evento di tanto spiacevole .
Cerco nella mia luna storta e l'affronto, è il mio rimedio elettivo. Ma intanto ,però, la giornata è già andata a farsi....benedire .
Forse vado a dormire già di cattivo umore per qualcosa che mi è capitato quel giorno.Ci sono stati d'animo che sono davvero complessi e difficili da capire, vorrei in quel momento trovare rifugio in un altro mondo, nascondermi dietro le mie membrane di fantasia perché sarebbe un rifugio molto comodo e piacevole.
Per cui avverto la necessità di fermarmi, fare qualcosa di piacevole,e me ne vado a fare un po di sport, e pensare "Se il destino stamattina è contro di me, tanto peggio per lui tanto !
"A ME NUN ME PASSA NEPPURE P'A' CAPA! "
Lina Viglione
***************
DIAMO UN SENSO ALLA VITA
Non cerchiamo di trovare il senso della nostra vita nel fare, non ci sarà mai nulla che ci piacerà realmente fare . Il segreto non è capire per cosa vivere, ma per chi vivere, basta anche solo una persona, e se siamo talmente favoriti dalla sorte da capirlo, non ci annoieremo mai della vita.
La vita è come il giorno e la notte : una volta arrivati a sera si spera che il nuovo giorno sia migliore. Non consegniamo al nemico l'idea che la nostra vita rimanga così . La vita può cambiare sempre.
La vita è questa. Con le sue gioie e i suoi dolori. A darle un senso, a renderla migliore, siamo solo noi , con la forza interna , colorandola...
DEI NOSTRI SOGNI . Lina Viglione .
:angel

LA MINESTRA DELLA VITA

25 aprile 2018 ore 22:30 segnala

IL CORAGGIO DI LOTTARE .
Quando si è incerti si ha sempre paura del mondo,e di quello che ci può capitare ,e ci vorremmo sottrarre alla vista del mondo, ma non è possibile ,in quella occasione ci restano solo due scelte da farema :o abbassare il capo o darsi da fare .
Mai cessaare di fare qualcosa solo perché meditiamo di non riuscirci, mai perdere la stima di noi stessi, o metterci alla prova.
Analizzare non vuol dire vincere si può anche non riuscirci ma non pentirsi di non averci provato.La vita è come un grande calderone di pasta in brodo : quando più elementi ci mettiamo , più sapore ci diamo alla pasta in brodo. Ma, se per superficialità ci mettiamo una sostanza tossica che poco centra con il nostro essere siamo finiti . Non ci resta allora di mettere nella nostra vita le solite sostanze che possano insaporirla senza demolire il sapore a noi stessi o agli altri.
Scrive un saggio: Non possiamo andare avanti in una finzione che non riesce più a salvare nemmeno le apparenze e che finirebbe per..
PER PORTARCI ALLO SCONFORTO .Lina Viglione ..Lina Viglione .
*********************
IL NOSTRO GIARDINO INTERIORE
innalziamo sempre gli occhi al cielo, matenendo sempre la testa alta e lottiamo le cose con coraggio, commisuriamoci per i nostri valori e le nostro emotività , chi guarda sempre in giù non inciamperà e non cascherà , ma non comprenderà mai che sono queste cadute che ci insegnano come vivere .Ogni emotività seppur sofferta diverrà un ritocco di colore .
Ogni lacrima toglierà la sete al nostro il giardino interiore, ed ogni notte senza sonno diverrà un attesa d'amore. Non cambiamo nulla di ogni nostro singolo brivido . Scrisse Alda Merini :Quando senti qualcosa che ti fa vibrare il cuore, non domandarti mai cosa sia ma vivilo sino in fondo, perché quel brivido, quella sensazione...
" SI CHIAMA VITA" Lina Viglione .
:angel
081e10c4-b734-47eb-b847-39c48de81d1b
« immagine » IL CORAGGIO DI LOTTARE . Quando si è insicuri si ha sempre paura del mondo,e di quello che ci può accadere,e vorremmo nasconderci dal mondo, ma non si può, allora resta solo la scelta:o chinare il capo o combattere.Mai rinunciare a fare qualcosa solo perché pensiamo di non riuscirci,...
Post
25/04/2018 22:30:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

PERDONARE O NON PERDONARE .

22 aprile 2018 ore 22:15 segnala

IL PERDONO E UN ATTO D'AMORE .
Scrisse George Herbert: Una delle cose più faticose della vita di ogni essere umano è il saper perdonare con tutta sincerità . Colui che non arriva al perdono abbatte il ponte sul quale egli stesso deve attraversare ; perché ogni uomo ha bisogno di perdonare e essere a sua volta perdonato.
Moltissimi sono capaci, in specificati momenti della vita, di grandi gesti di generosità : donano i propri averi , il loro tempo a chi ne ha bisogno, fondano le confederazioni i volontariato e associazioni umanitarismo di tutti i tipi: adozioni, solidarietà ecc. Tutte cose veramente eccellenti.
Ma tuttavia pochi, però, sono capaci di perdonare. Quando riflettiamo in distanza e con molta sincerità sul nostro modo di perdonare, valutiamo i limiti che possediamo. Lo verifichiamo anzi tutto nei rapporti che abbiamo con la famiglia , con gli amici, e con tutti gli altri.
Molti di coloro che patiscono un torto da una persona cara si sentono feriti perché lo reputano un vero tradimento che ha inquinato la fiducia e oltraggiato la propria dignità. Nasce, allora, l'impulso che molto spesso rimane incancellabile perché, come una cicatrice, faticosamente si dilegua dal loro animo.
Nel film Shiendler's list è allegorico , a tale proposito, lo sprovveduto suggerimento dato dallo stesso Shiendler al pubblico ufficiale del campo di accentramento , il quale si era poi convinto che il perdonare fosse una manifestazione di potere superiore a quello di vita e di morte che egli addestrava sui poveri internati.
Se pigliassimo coscienza delle nostre fragilità chiederemmo più spesso perdono agli altri. Quando sperimentiamo l'esigenza di sentirci perdonati, forse saremmo più disposti a perdonare gli altri di cuore e illimitatamente .la nostra vita sarebbe differentemente : tante guerre non avrebbero più senso, non ci sarebbero più certe forme distruttive di vendetta, le famiglie resterebbero unite, la società diventerebbe più produttivo , una partecipazione più genuina abbatterebbe altri confini .
Non per niente le ultime frasi di Gesù prima di morire esprimono il perdono verso il ladro incallito e verso coloro che lo stavano brutalizzando . Ciò vuol dire, che il perdono vero, sincero è il gesto più giusto e divino che ognuno di noi possa compiere . Ma è giusto solo per chi vuole innalzarsi verso la graduale santificazione .
Sbagliare e umano...
PERDONARE E' DIVINO . Lina Viglione .
:angel
22de55c0-8884-43f4-b373-f4e0a898869c
« immagine » IL PERDONO E UN ATTO D'AMORE . Una delle cose più difficili della vita di ogni uomo è il saper perdonare veramente. Colui che non arriva a perdonare demolisce il ponte sul quale egli stesso deve percorrere ; perché ogni uomo ha necessita di perdonare e essere perdonato. Moltissimi son...
Post
22/04/2018 22:15:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

GUARDARE SEMPRE IN ALTO

15 aprile 2018 ore 16:30 segnala

GUARDARE IL ALTO .
Io Lina : Non ho una imposta di merito, ma credo di avere un grande valore tanto come donna che come moglie e madre . Non mi metto un indennizzo ne mi dono in elargizione , decido io soltanto a chi donare il mio tempo libero, e non dispendio neanche un vocabolo per chi a mio parare vive soltanto ed unicamente di se stesso.
Amo essere partecipe , concorrere, colloquiare e in caso anche azzardare , ma non mi piace gareggiare contro i mulini a vento!Sono qui in vita per apprendere ,circoscrivere e assimilare.
Sono ancora una incompedente della vita o, se volete un un po anche scettica , ma sono come la formichina .Con piccoli passi, posso fare anche grandi cose. E dal niente che nasce sempre qualcosa di inverosimilmente bello.
Ogni giorno trovo in me un cambiamento favorevole , ma non di stature, ma di floridezza interiore,quella cosa che fa essere belli dentro ,e che migliora con la bontà d'animo .
La crescita interiore è l'unica affermazione di vita . Ogni giorno che trascorre e per me un progresso . Questa è la vita, un insegnamento che mi insegna a vivere . Ho messo insieme ciò che ero ieri con quello sono diventata oggi , fintantochè sarò costante nella mia ricerca personale del mio "Io" più profondo, seguiterò a crescere. Certamente non posso scegliere il giorno o l’ora in cui sarò in piena fioritura. Avverrà a tempo debito.
ED IO FELICE ...ASPETTO . Lina Viglione .
***************
ASCOLTARE IL CUORE
Non ho mai avuto nulla di facile nella vita, anche le cose più semplici si sono presentate sempre complicate, eppure nonostante tutto non ho mai abbassato le armi e consegnata al nemico . Combattere per conquistare i miei diritti mi ha dato sempre una grande forza interiore .
Non ho mai negato un sorriso a chi mi ha mostrato di volermi bene , non ho mai negato l'amore a chi lo meritava. Non mi sono mai negata a chi nella vita è stato meno fortunato di me , ma soprattutto non ho mai negato a me stessa l'eventualità di essere solo per qualche attimo felice. Ho sempre dato ascolto il mio cuore, consapevole che vivere è un grande dono , e come tale si deve sempre ...
"SCOMMETTERE E MAI NEGARSI"Lina Viglione .
*****************
LA QUALITA' DELLA VITA .
Aggrappiamoci al giorno che passa e non diamo nessuna assicurazione sul domani .La qualità della vita non sta nella misura dei giorni, ma nell'uso che ne determinano .Non affliggiamoci con delle irragionevole fantasie , tante paure scorgono dalle solitudine.
Il nulla non è credibile, il tutto neppure . Dobbiamo compiacerci di quello che ci rimane . Rammentandoci che la migliore prova di coraggio...
NON E' MORIRE ...MA VIVERE .Lina Viglione .
47c6039e-1856-420c-b2fe-0588aa07098a
« immagine » GUARDARE IL ALTO . Io Lina : Non ho una imposta di merito, ma credo di avere un grande valore tanto come donna che come moglie e madre . Non mi metto un indennizzo ne mi dono in elargizione , decido io soltanto a chi donare il mio tempo libero, e non dispendio neanche un vocabolo per...
Post
15/04/2018 16:30:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1