I PENSIERI DI LINA

15 agosto 2018 ore 08:49 segnala

I PENSIERI DI LINA
Io sono un giorno ottimista e un giorno pessimista,se mi sveglio con la luna di traverso, anche per delle semplice stronzate per me può essere una tragedia , ma ci metto un grande impegno per spegnarli, ma a volte dipende anche dai fatti. Ad esempio; se la mia testa mi dice che l'opera idraulica sono gocce dell'acqua presenti nell' argine ,e se non sto attenta l'argine si rompe e diventa e tutta isterica, e vige in me il caos più assoluto.
E' inutile negarlo i miei pensieri si rincorrono sempre , pensieri che fanno a botte tra loro, pensieri che giocano a nascondino, pensieri che sbucano fuori all'improvviso prendendomi alla sprovvista.Mi diceva spesso la nonna: " Lina! lascia che i tuoi pensieri si riordinano da soli. Già! è una parola! nel dire e il fare c'è di mezzo il mare. I miei pensieri nascono inaspettati con le mie emozioni, le mie gioie, le mie e paure , e con tutta la realtà che mi circonda.
Solo i matti non hanno pensieri .Ma se non si ha un poco di follia nella testa a cui dedicarci,ci sembra di diventare matti pure noi .Ma se vogliamo( Senza esagerare) ogni tanto una giusta dose di follia, è la cura ideale per diventare meno matti pure noi .
Per fortuna si presentano solo quando mi trovano giù di morale , e me ne libero subito allontanandoli dalla mia mente , anche se poi s dire il vero ,ogni tanto ritornano, e per una piccolezza, mi sento cadere il mondo addosso , ma non sono ì drastica ,e faccio di tutto per ritornare quella che sono sempre stata. Sarà il peso della famiglia? o il fatto che gli anni sono passati anche per me ?
I pensieri sono le capacità della mente che si alimentano a vicenda, nascono nella stessa maniera,ma diversi diversi a seconda della sensibilità o della necessità,sia esso perle di saggezze ,o sia siano cose normale.
Tutto nasce da dentro, e poi si espandono .La differenza la fa solo la diversa emotività del pensante.Quando succede qualche cosa di bello o di brutto è anche colpa dei nostri pensieri. Non chiediamoci il motivo del perché le persone a un certo punto diventano nevrotiche ,chiediamoci piuttosto perché non lo diventano. Dinanzi a tutto quello che possiamo perdere in un solo istante, ed meglio chiederci che cosa ci fa restare tutti interi .
Con i pensieri non si finisce mai di pensare, anche perchè la parola pensiero è sinonimo di altre parole dette e non dette , per me è come se dovessi scrivere un libro, i pensieri e le parole ci sono tutte nel dizionario, ma devo solo leggerle bene e credo che gran parte dei nostri pensieri siano indotti dall'esterno,che ci guida verso ...
LA SCOPERTA DELLE RISPOSTE .Lina Viglione
:angel
402a6721-b058-4e75-984d-2e7b816c60c0
« immagine » I PENSIERI DI LINA Io sono un giorno ottimista e un giorno pessimista,se mi sveglio con i cattivi pensieri che possono essere anche delle stronzate , mi impegno come spegnarli dipende dai fatti, che possono essere delle stronzate.Ma ogni pensiero nasce dalla nostra anima, dalla part...
Post
15/08/2018 08:49:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

NON INVIDIARE L'ERBA DEL VICINO .

14 agosto 2018 ore 21:12 segnala

NESSUNO é'MAI CONTENTO
Questa è la vita, e nessuno di noi si accontenta, neanche chi lo dichiara " Sono contento di quel che posseggo " è solo finzione,non si guarda mai chi ha meno di noi,perché l' uomo in natura è sempre spinto ad avere quello che non ha, rimanendo insoddisfatto persino di quello che si è raggiunto dopo tanti sacrifici.
Magari attratti da quello che possiedono gli altri,perche' purtroppo o sfortunatamente guardiamo sempre chi sta' meglio di noi e non chi sta' peggio. da qui c'è quel famoso detto: l' erba del vicino, è sempre più verde!
E una volta avuto vogliamo dell' altro. (Io al dire il vero mi sono sempre accontentata e sto benissimo cosi. Certo qualche volta anche io vorrei dell' altro ma sono solo momenti di passaggio i miei)
E' proprio quando abbiamo tutto che non siamo mai contenti perchè non ci rendiamo conto di quanto sono considerevoli le cose che possediamo ,e anche se ai nostri occhi a volte delle piccole cose in realtà sono delle cose grandissime e di infinito valore.
Solo quando le perdiamo per un motivo o per un altro ci accorgiamo davvero quanto valevano Accontentiamoci di come siamo e di quel che abbiamo. E non lamentiamici più di tanto . Purtroppo la vita non è tutta rose e fiore...
CI SONO ANCHE LE SPINE . Lina Viglione .
**********************
CHI SI ACCONTENTA ...
Una delle brutte tragedie del genere umano è quella di rimandare nuovamente il momento di iniziare a vivere. tutti sognano i giardino fertili, un confine fra cielo e monte , invece di goderci la vista delle dei fiori nel nostro giardino .
Chi non è mai contento i ciò che ha non sarebbe contento neppure se avesse ciò che più desidera. Hanno inventato una bella parola nel vocabolario : che è molto più calzante della parola “felice”, ed è contento, del verbo accontentarsi:Infatti uno che si accontenta è un uomo sempre felice.
Oggi come oggi gli esseri umani in gran parte si accontentano di un lavoro , di una modesta casa sulla testa , di qualche momento di riposo la domenica, e queste persone si sentono sempre felici; non tanto di essere vivi , ma di avere almeno la tranquillità .La ricchezza non consiste nell’ avere molti beni, ma ...
POSSEDERE POCHI BISOGNI . Lina Viglione .
:angel
79084ded-2aa5-4df5-a57d-5be437d60c52
« immagine » NESSUNO é'MAI CONTENTO Questa è la vita, e nessuno di noi si accontenta, neanche chi lo dichiara " Sono contento di quel che posseggo " è solo finzione,non si guarda mai chi ha meno di noi,perché l' uomo in natura è sempre spinto ad avere quello che non ha, rimanendo insoddisfatto pe...
Post
14/08/2018 21:12:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

LA RICERCA DEL BENE

13 agosto 2018 ore 19:48 segnala

LA VERITA' SUL BENE E IL MALE
Il bene e il male sono solo delle tipologie , umane e sono sostituibile , in quanto la verità piena non è intesa né alla donna nè all'uomo . L'obbiettivo infatti non è lottare il male, ma fare il bene! CI sono persone che odiano il male più di quanto non amano il bene .
Diversamente la cattiveria non riesce neppure a essere malvagia nello stesso modo in cui la bontà è buona. Sia il bene che il male sono nati con la venuta del primo uomo sulla terra capace di un atto di coscienza.
La coscienza coglie solo la differenza, ciò che distingue e separa e la fa apparire come immagine, emozione, sensazione, sentimento, pensiero,e' non ti impedisce di fare peccati, però, purtroppo , ti toglie il piacere di goderteli.
Non è così per gli animali, né è così per l'essenza divina , il bene e il male esistono solo nell' uomo che è in bilico tra dio e l'animale, che in mezzo ci vive la terra , e la cui mente divide e soluzioni per farsi padrona di un pensiero: e pensa: QUESTO E'- QUESTO NON E'-QUESTO SONO IO E QUESTO E'ALTRO- .questo è il bene e questo è il male e il male che più piacere pensarlo cosa di altri ma non appartiene a lui .
Possiamo fare una buona azione senza l'animo disposto alla gentilezza e senza che farla ci dia piacere, semplicemente perché la buona creanza è una buona cosa; ma nessuno ha mai compiuto un'azione cattiva solo perché la crudeltà è un male, ma sempre al fine di ricavarne una gioia o un utile a se stesso.In defiitiva il male è stato originato da un angelo che si è..
RIBELLATO A DIO .
Lina Viglione
******************************
ALLA RICERCA DEL BENE .
Ogni essere umano e' colui che cerca di raggiungere il bene senza fare male ad altri.La venerazione del sacrificio e' l'idea etico che giustifica il male per giungere al bene.
Scrisse Tamara Susanna: Per arrivare al male basta allungare un braccio, per fare del bene è necessario uno sforzo.Ma L'uomo non sa né trarne beneficio né provare un dolore nei modo migliore ,e non considera la differenza fra il bene e il male.
Tutte le nostre ragionevolezza contrastanti e anche la religione si fondono su questo concetto. Ma non c'è nessun ordinamento giudiziale naturale che faccia vincere il bene piuttosto che il male .
Sono del parere che ogni essere umano ha la sua parte più intima un pò di crudeltà per natura, ed e pure un grande egocentrico , il solo fatto che andiamo alla ricerca del bene ci porta a pensare che il male non si deve andare ad investigarla c'è l'abbiamo inculcato già dentro di noi .
In conclusione ,il bene e il male sono semplicemente delle categorie umane e sono mutabili in quanto la verità piena non è conosciuta né alla donna ne all'uomo. L'imparzialità infatti non è lottare il male, ma fare il bene! CI sono essere umani che odiano il male più di quanto non amano il bene .
Ma sta di fatto però che può percorrere azioni malvagie dimostra la sua minore bravure morale rispetto a tutte le altre creature che non sono in grado di compierle .Fra il bene e il male c'è un portone con un lucchetto . Le chiavi sono in nostro possesso .
NON CI RESTA CHE APRIRLO .Lina Viglione
:angel
6a39c64d-6816-4706-a8a3-c774bdb99671
« immagine » LA VERITA' SUL BENE E IL MALE Il bene e il male sono solo delle tipologie , umane e sono sostituibile , in quanto la verità piena non è intesa né alla donna nè all'uomo . L'obbiettivo infatti non è lottare il male, ma fare il bene! CI sono persone che odiano il male più di quanto non...
Post
13/08/2018 19:48:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

VOGLIO ESSERE SEMPRE FELICE

08 agosto 2018 ore 22:04 segnala

NUTRIAMOCI DI SPERANZA .
Molte persone vive una vita intera e muore senza mai capire che cosa sia davvero la vita, e quale bellezza possa esserci nei rapporti umani. Ma questa bellezza si può conoscere solo quando si riesca a sollevarsi sulla mediocrità e la piccineria della vita quotidiana.
È nel nostro vantaggio recitare ognuno la nostra parte sullo scenario della vita nella giusta maniera di cui siamo idonei. Del resto si tratta della nostra unica riproduzione .
L'animo di ogni essere umano necessita di nutrirsi di speranza, così come lo stomaco necessita di cibo. La vita al contrario invece molte volte è amara e non da via di scapo ai desideri di noi poveri mortali.
C'è chi deve lacerarsi la vita per riuscire almeno a sopravvivere e non può godersela , e chi invece va alla sua riercerca e non l'ha ancora trovata non può goderla neppure lui . Sia l'uno che l'altro sono dei poveri cristi .
Alcune verità sono diverse , ma una cosa è certa , tutti prima o poi dobbiamo morire, chi è nato brutto e resterà sempre brutto ,cji è nato bello , bello resterà , chi è divenuto vecchio non potrà mai ritornare di nuovo giovane, e chi vive una vita scialba e senza ardori sa che molto stentatamente può riuscire a cambiarla.
La vita è abbastanza sufficiente è lunga per chi, sa vivere in allegria ogni istante. A rimpiangere della brevità della vita è invece lo sciocco , poiché, in verità lui non domina le cose ma ne è dominato, infatti sceglie di vivere in un presupposto di perenne alienazione.
Lui in effetti non è padrone neppure di se stesso , né del suo tempo, e stranamente arriva spesso alla fine della sua vita senza neppur ...
AVER REALMENTE VISSUTO .Lina Viglione
**********************
DIAMO NOI UN SENSO ALLA VITA
Si deve dare per forza un senso alla vita , in modo diverso ci farebbe passare la voglia di vivere.Chi pensa che la sua vita non avrebbe un senso allora preferisce morire .
Nessuno ci ha mai chiesto di metterci al mondo ,ci hanno messo e basta. Quindi,sia che la nostra sia una vita bella oppure no, è la vita, e dunque bisogna darle un senso,magari il più illogico ma lo dobbiamo sostenere ,alle volte senza neppure rendersene conto !
Se la vita non avrebbe nessun senso sarebbe inutile soffrire. Poi determina da come uno vede la vita.Per me non ha senso, e per vivere dobbiamo darglielo noi .
Ovviamente ,se la conoscenza di fondo che si ha di essa è positiva forse non c'è il bisogno di essere spiegata,e di attribuirle il senso. Non aspettiamoci nulla di positivo dalla vita se non ciò che ci ...
ATTRIBUIAMO NOI DI FATTIVO . Lina Viglione .
:angel
7ed88218-8664-4de0-89ae-4f5e6bc6a863
« immagine » NUTRIAMOCI DI SPERANZA . Molte persone vive una vita intera e muore senza mai capire che cosa sia davvero la vita, e quale bellezza possa esserci nei rapporti umani. Ma questa bellezza si può conoscere solo quando si riesca a sollevarsi sulla mediocrità e la piccineria della vita quot...
Post
08/08/2018 22:04:37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

LA COMPRENSIONE

04 agosto 2018 ore 23:29 segnala

NON MENDICARE LA COMPRENSIONE.
Consideriamoci delle persone comprensivi, ma se vogliamo essere compresi scegliomo che dall'altra parte ci sia un pò di intelligenza e sensibilità'. Altrimenti e preferibile restare nell'incomprensione che e'molto meno deleterio .
Se è vero il fatto che è improbabile trovare benevolenza da parte dell'uomo è anche vero però che quando si ha delle persone a cui confidare i nostri stati d'animo senza la paura di essere stravisati o giudicati è una gioia immensa .
Rapportarsi con chi è in grado di comprenderci ci da più sicurezza di noi stessi e ci da serenità ,in fondo è una piccolissima gioia che ci rallegra la vita e il rapporto che abbiamo con con chi ci attornia .
Ma bisogna anche precisare su un'altra cosa: non biasimiamo sempre gli altri come privi di comprensione, chiediamo a noi stessi prima di tutto quanto siamo ermetici e chiusi noi nel modo di comunicare all'esterno .
Possiamo prediliggere chi e cosa essere. Scigliamo di essere noi stessi,perché è davvero bello guardarsi allo specchio e identificarsi sempre.Chi conosce gli altri è saggio ; chi conosce...
SE STESSO E'LUMINOSO .Lina Viglione .
************
GLI ANIMI TOLLERANTI .
La capacità di considerare un animo tollerante sembra che ti arrivi d'improvviso, mentre a noi sembra che non la stiamo affatto inseguendo , è come quando si scala una una vetta . Sei così presa nella discesa che non ci accorgiamo neppure di essere giunti alla cima .
Quando siamo arrivato lì da una distanza che ci appare infiniti,vediamo improvvisamente tutto,senza neppure essere capaci di osservare i particolari travianti , tutto a 360 gradi di intensità, e la vista tutta insieme ci fa capire che l'unico è parte del tutto, senza termini netti, e capiamo che abbiamo recuperato la strada che sappiamo da dove venivamo e ora apprendiamo dove ci sta portando , con il cuore colmo da tutti quelli che noi amiamo .
E vediamo la vera luce , senza più paura del passato , dell'oggi o del domani.
Questo pensiero lo voglio dedicare a tutte quelle persone che come me , anche se non lo sanno , che hanno ripreso a inerpicarsi senza più timore la loro ...
MERAVIGLIOSA CATENA DI MONTI . Lina Viglione
:angel
fbf7ac6a-c9c0-459f-ab29-47a6d44a5a6b
« immagine » NON MENDICARE LA COMPRENSIONE. Consideriamoci delle persone comprensivi, ma se vogliamo essere compresi scegliomo che dall'altra parte ci sia un pò di intelligenza e sensibilità'. Altrimenti e preferibile restare nell'incomprensione che e'molto meno deleterio . Se è vero il fatto ch...
Post
04/08/2018 23:29:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

LA MIA NARRAZIONE PERSONALE

01 agosto 2018 ore 10:45 segnala

LA MIA NARRAZIONE PERSONALE .
Io non mi affliggo pù di tanto quando penso a quello che non ho potuto conseguire nel corso della mia esistenza, ma anche se avessi cent'anni il mio giorno migliore sarà sempre domani .
Potrebbe essere tardi per godermi quello che questo giorno potrebbe offrirmi, ma come si sa nella vita, le cose che si desiderano hanno la specialità di approdare quando ormai è troppo tardi. Intanto io se non costruisco ma non edifico nulla affrettatamente... Aspetto .
Maturo anno per anno ma non ho fretta di cessare di vivere .Combatto sempre, ma per vivere, ma non per morire .Faccio dei miei dispiaceri la mia forza. Ci sono dei giorni che le forze mi sembrano negative, ma che in realtà mi insegnano a concretizzare la mia narrazione personale.
Predispongo il mio spirito e la mia volontà e se sono concretamente interessata nella vita,non smetterò mai di camminare. Se avverto che che le mie gambe sono stanche, camminerò con il cuore. Senza scordare i passi che ho fatto dopo un lungo cammino ma i segni che ho lasciato, che sono parte dello stesso itinerario, ovvero ,della mia narrazione personale .
Scrisse un saggio: Non è sufficiente fare dei passi che un giorno ci porteranno alla meta,ogni passo deve essere lui stesso uno meta,nello stesso momento in cui ci porta avanti.
Se chino il capo di fronte alla vita è sinonimo di sconfitta. E' molto meglio disperarsi per aver perso che la vergogna per non aver aver lottato nella vita. Non sono fatta per gli insuccessi, ne potrei uscirne distrutta ma mai sconfitta . Alzo la testa e porto il mio sguardo dove prima non vedevo niente e tutto mi sembrerà più bello di quello che la vita ancora mi riserverà domani . Quando infine conterò i giorni del mio vivere comprenderò l'importanza di ogni istante.La vera rettitudine è formato non già nel rincorrere il viottolo già battuto, ma nel scoprire la propria strada e rincorrerla valorosamente .
E quando nel cercare non avrò trovato le chiavi del successo, mi troverò a stringere tra le mani delle chiavi ben più preziose, quelle del mio cuore . Dove solo l'Amore sacro assegnerà le chiavi dell' apprendimento .Dobbiamo tutti addestrarci al modella archetipo che non ci sono chiavi, e neppure lucchetti . Solo porte girabili .
Ringrazierò ogni giorno il mio signore Gesù di avermi concesso la fortuna di darmi ancora oggi l'opportunità di riconoscere in essa...
LA CHIAVE DELLA FELICITA' . Lina Viglione
**********************
COSA VORREI DALLA VITA
La felicità è un diritto. Chi vuole e troppo non sarà mai felice. Chi si accontenta lo sarà più facilmente. Non miriamo troppo in alto , ma stiamo sempre con l' umore verso il positivo. Ho sempre preferito chiedermi cosa la vita vuole da me e di conseguenza vivere ogni evento che mi si presentato , cercando di dargli sempre la giusta importanza e "usarlo" come esperienza.
Anche e soprattutto "vivendo " non posso solo e sempre dire "Io voglio" ma semplicemente vivere, e apprezzare quello che mi cada al cielo .
La felicità è un diritto. Ma chi vuole troppo non sarà mai felice. Chi si accontenta lo sarà più facilmente. Non miriamo troppo in alto e saremo sempre con l' umore verso giusto .
A me piacerebbe avere una specie di serenità durevole.Oppure cessare di rimpiangere le cose che non ho potuto ottenere dalla vita avere, e abolire quella sensazione di ansia dettata dal timore di qualcosa che può accadermi . Ma da oggi il mio motto sarà : Rimpianti e malinconia...
USCITE FUORI DA CASA MIA .
Lina Viglione
:angel
b748524c-1d23-4b83-81d1-40fe5caa18f0
« immagine » LA MIA NARRAZIONE PERSONALE . Io non mi affliggo pù di tanto quando penso a quello che non ho potuto conseguire nel corso della mia esistenza, ma anche se avessi cent'anni il mio giorno migliore sarà sempre domani . Potrebbe essere tardi per godermi quello che questo giorno potrebbe ...
Post
01/08/2018 10:45:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

LE LOTTE DELLA VITA .

30 luglio 2018 ore 19:08 segnala

LE MIE LOTTE QUOTIDIANE
Chi sono io? Una condottiera,amante della vita con tutta la mia essenza, cado e con la stessa facilità mi rialzo e ritorno a lottare più forte di prima.La mia unica grande difesa? L'amore per la vita che mi trasmette sempre una nuova forza .
Guereggio pur sapendo che ogni giorno è una battaglia quotidiano da affrontare , senza sapere se si vince o si perde ,nonostante tutto anche quando tutti mi appare perduto, quando la speranza sembra svanire nel nulla non mi arrendo mai . Ma quando mi capita di vincere non mi illudo mai .
Ho sempre continuato cosi , perchè in fondo la vita è questa, ed io combatto sempre con il sorriso sulle labbra perchè io certe volte mi sento un semidio in questa vita così complicata .
E' un grande dono di dio che non abbia mai cessato di sperare a tutte le mie piccole aspettative ,benchè esse appaiono assurde e infattibile , le conservo ancora gelosamente nel mio cuore , nonostante tutto perchè voglio continuare a credere nella profonda bontà dell'uomo .
Un cuore buono distende la sua mansuetudine come il cielo distende la sua rugiada . Nell'essere umano la bontà d'animo è una vampata che può restare celata ,ma mai...
SCOMPARIRE COMPLETAMENTE Lina Viglione .
*********************
NON SEMPRE SI VINCE.
Anche io combatto ma non sempre vinco. Tante volte mi domando se sarà il caso di farlo, spingersi oltre le proprie possibilità, soffrire, piangere,ridere.
Ma poi ci ripenso, e mi chiedo; se non ci fosse un motivo per cui lottare per cosa dovremmo vivere ? Se non esisterebbe quella vitalità che ci aiuta a proseguire non avremmo la possibilità di perfezionare il nostro pensiero, quello addormentato nella nostra mente.
Quando la nostra mente si sgombra del tutto, noi ci sentiamo più leggeri. Forse piangiamo pure , ma se camminiamo sotto la pioggia con tutta quell'acqua che ci scende addosso sarà difficile stabilirlo con certezza che sono le nostre lacrime liberatorie scendono come un fiume in pieno sul nostro volto .
Ma noi incuranti continuiamo ad andare avanti, anche se andiamo a passo lento , l'importante e che non ci fermiamo , qualunque cosa ciò implichi,L’unico modo per andare avanti e ...andare avanti , senza indietreggiare e dire ;io so che posso farcela anche quando...
SAPPIAMO CHE NON POSSIAMO . Lina Viglione .
*************************
LE BATTAGLIE DELLA VITA.
Le battaglie della vita si devono affrontare con l'arma più efficace "la S. pazienza" e soprattutto con la fiducia in se stessi ...ma senza ingenuità.Con gli occhi sempre bene aperti sul mondo confinante. l'uomo arriva dove giunge l'amore ,non ci sono limiti se non quelli che gli diamo noi .
Tutto cio' che ci succede , non è,di certo sempre tutto positivo, secondo la logicità del nostro vivere. Benchè , non dobbiamo per forza nutrire paure e insicurezze , ma far prevalere in noi la fiducia, coscienti che anche ci sono tante visibile ombre, siano, pur sempre, a opera della luce, quindi rivolte ad un bene più in alto !
Guardiamo alla vita con fiducia in ogni circostanza ch'essa ci propone, in ogni situazione che ci offre, e in ogni incontro che lo sostiene . Tutto auspicato da noi,e dal nostro "Sè" più intimo .Un uomo che conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è luminoso .Non consentiamo alle nostre ferite di tramutarci in quello che non siamo .
Non si può pretendere nulla, senza aver dato niente , né disporci a giudici degli altri e, neanche di noi stessi. Distacchiamoci dall'idea ormai che hanno fatto il loro tempo e accogliamo e sfidiamo quanto la vita ci propone.Le sfide sono ciò che trasforma la vita avvincente . Ma solo se viene oltrepassata al significato che le diamo noi .
Nello spazio che è vita in tutta la sua molteplice interezza, noi siamo, di certo , una delle energie piu' eccezionali.Quando la misura e la cortesia si uniscono alla forza, di quest’ultima diventa irresistibile.Se siamo forte, e pacati , in certo qual modo chi ci sta vicino ha di sicuro per noi più rispetto che paura.La fortuna ha timore dei forti e ...
CALPESTA I PAUROSI .Lina Viglione
:angel
4644f8e6-58ef-4899-a13d-77e78bfd3fa9
« immagine » LE MIE LOTTE QUOTIDIANE Chi sono io? Una condottiera,amante della vita con tutta la mia essenza, cado e con la stessa facilità mi rialzo e ritorno a lottare più forte di prima.La mia unica grande difesa? L'amore per la vita che mi trasmette sempre una nuova forza . Guereggio pur sape...
Post
30/07/2018 19:08:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

UNA CONQUISTA GIORNALIERA

23 luglio 2018 ore 23:01 segnala

UNA CONQUISTA GIORNALIERA .
Dicono che i soldi non fanno la felicità. La felicità no! ma danno tanta sicurezza e tranquillità. Ma se una persona è triste per natura non saranno certo i soldi a donargli la felicità. La troppa ricchezza delle volte possono annullare la passione di scoprire le cose belle della vita con i propri ricavati , completezza e piccole conquiste giornaliero .
La felicità non è qualcosa da creare sul danaro o sugli oggetti che ci assediano , ma è qualcosa che si deve cercare e quanto è possibile trovare in noi stessi, o perlomeno inseguire ogni giorno non appena ne avvertiamo il bisogno .
Altrimenti non si potrebbe interpretare l'entusiasmo e la felicità del venditore ambulante che passa col suo apecar sotto casa nostra ,sempre con un sorriso felice,e porta avanti la famiglia con pochi euro al mese!
Per altri molto fortunati, la felicità non è una conquista , ma uno loro stile di vita ,ma anche a queste persone non mancano i disagi e difficoltà di altro genere. In fondo lo diceva anche un saggio: La vera felicità sta nel rincorrerla, non nell'averla sempre a portata di mano .
Per questo quando è impossibile averla e ci tocca fare la fila,in attesa che prima o poi arrivi il nostro turno. Gli eterni scontenti però andrebbero ignorati , ci vuole un certo equilibrio in tutto. Il vero segreto della serenità , è accettare che la ruota giri che mangeremo anche noi una...
UNA FETTA DI QUELLA TORTA . Lina Viglione .
********************
NON SI PUO' ESSERE SEMPRE FELICI .
Non penso esista sulla terra qualcuno che non vorrebbe essere sempre felice . Ma è un desiderio che rimarrà tale perchè nella vita ci sono gli alti e bassi ed è giusto che sia così. Sennò anche la felicità verrebbe a noia .
Quante volte ridiamo e scherziamo solo per avere l'illusione di vivere felicemente! Portiamo senza volerlo delle maschere per proteggerci dagli altri e da noi stessi, ci chiudiamo in un guscio e non lasciamo trapelare nessuna emozione!
Io sono un donna molto sensibile mi capita spesso di sentirmi triste , ma non lo dimostro davanti agli altri, ho paura di mostrare le mie insicurezze!
C'è chi invece pensa di essere felice vivendo esternamente , ma quando poi nella vita vede cosa è davvero importante, si rende conto di non avere nulla e si dispera! Io la felicità la trovo solo nei sogni,in quel mondo dove non esiste ne sofferenza ne dolore . Ma anche L'infelicità a volte è necessaria per farci capire quanto può...
ESSERE BELLO ESSERE FELICI . Lina Viglione .
***********************
L'ERBA DEL VICINO
Dice un saggio : l' erba del vicino è sempre più verde . Anche quando pansiamo di essere felici spesso diciamo"chissa' se quello vicino me è piu felice di me!
Essere felici non è solo voglia,ma un diritto che non andrebbe negato a nessuno,ogni individuo per essere felice usa quello che vuole,il cervello il cuore o entrambi,però sui sentimenti non sempre si può ragionare.
Ma stà di fatto che che noi siamo una assidua fonte di bisogni da accontentare ,quando riusciamo a soddisfarne piu' di uno nel contempo chiamiamo quegli attimi "felicità" ma ne intervengono sempre di maggiori...
E' LA PUNIZIONE DELLA VITA .Lina Viglione
:angel
d78245f9-6675-46ef-a694-ab31b6021846
« immagine » UNA CONQUISTA GIORNALIERA . Dicono che i soldi non fanno la felicità. La felicità no! ma danno tanta sicurezza e tranquillità. Ma se una persona è triste per natura non saranno certo i soldi a donargli la felicità. La troppa ricchezza delle volte possono annullare la passione di scopr...
Post
23/07/2018 23:01:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    2

IO LINA-L'ASSOLUTA

23 luglio 2018 ore 19:49 segnala

IO LINA L'ASSOLUTA .
La mia vita la valuto come un attimo sfuggente, ogni cosa che germoglia è sempre qualcosa di stupendo . Quello che conta sono i fiori del mio giardino , non le foglie che cascano,sono le ore di sole che illuminano i miei i giorni e non delle mie lotte quotidiane.
Contano le stelle delle mie notti, non le parte non illuminate.E a ogni ricorrenza annuale conterò le gioia e non i numeri dei miei anni. La fase è breve; chi rincorre l’immenso perde l’attimo attuale,è dal nulla che germoglia qualcosa di incredibilmente bello.
La rimanenza sarà solo il raccolto della mia vita che porterò con me fino al fine della mia esistenza . Non farò mai inadeguati sforzi di imitare gli altri,il cambiamento è un corso col quale il futuro pervade la mia vita .
Metterò in bella mostra solo le mie omogeneità,e non proverò invidia verso gli altri, non ne vedo la necessità , ma vivo legata al presente,in piena armonia con me stessa e con tutte le persone che si collegheranno con me.
Avrò sempre cura per il mio corpo, poichè è il solo posto che amo in cui dovrò viverci per il resto della mia vita , senza aspettare domani.Non si vive mai a sufficienza per pentirsi del tempo che abbiamo perduto inutilmente.E dal nulla che germoglia qualcosa di incredibilmente favoloso .
In questo maniera , sarò l'assoluta uguale agli altri, ma difficoltoso da copiarmi .Il mio essere l'unica è il dono più prodigioso che posseggo . E proprio come ogni individuo quando nasce su questo pianeta è unico, e sarà inimitabile fra miliardi...
DI CREATURE ESISTENTI.Lina Viglione .
****************
VIVA LA LIBERTA'
La libertà in assoluto non può mai esistere perché nasce dalla coscienza di essere liberi, poiche la vita senza libertà, è come un corpo senza lo spirito.
Ma l'uomo sarà sempre schiavo di qualcosa, da quando nasce a quando cesserà di vivere , ma c'è la libertà solo apparente e una vera libertà.Per libertà apparente, si può pensare che si possa fare ogni cosa che si voglia, eppure ogni creatura ama le sue catene. Questo è la prima stranezza e il nodo intricato della nostra natura.
Ogni uomo crede di essere libero e proclamo ad alta voce la sua libertà di pensiero perchè crede di possederla , ma in realtà ne ha una grande paura perché lo obbliga a prendere delle decisioni, e le decisioni comportano anche dei rischi.
Volendo ognuno può fare quello che vuole , lo scrisse anche un saggio: La mia libertà finisce quando inizia quella di un altro.
Poichè se vogliamo fare qualcosa nella nostra società, c'è lo impediscono gli altri ! Prima combattono per la libertà, poi cominciano a fare alcune leggi per portarla via a loro stessi.
A volte siamo noi stessi che impediamo la libertà a gli altri e a noi stessi, non è qualcosa di astratto e esterno all'umanità a impedircelo, ma volendo possiamo riprenderla, perchè esiste solo dentro di noi se la sappiamo cercarla , ma è diversa di quella nella quale siamo abituati a vivere, e questa è la libertà della nostra mente.
Quindi quando facciamo le nostre scelte, facciamole con impegno, anche le nostre cose che non ci competano , cerchiamo come ottenerle e di essere sempre ottimisti e allora si che ...
SAREMO UOMINI LIBERI . Lina Viglione .
:angel
078ba352-d4ea-4e06-90bd-922fb1b801c1
« immagine » IO LINA L'ASSOLUTA . La mia vita la valuto come un attimo sfuggente, ogni cosa che germoglia è sempre qualcosa di stupendo . Quello che conta sono i fiori del mio giardino , non le foglie che cascano,sono le ore di sole che illuminano i miei i giorni e non delle lotte quotidiane. Co...
Post
23/07/2018 19:49:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1

NON SONO MAI CONTENTA

21 luglio 2018 ore 07:54 segnala

NON SONO MAI CONTENTA .
Il caldo dell'estate ci toglie anche il respiro . Se mi i domandassero in questo momento se preferisco l'inverno o l'estate rispondere subito l'inverno perchè c'è un'afa tremenda!
Ma se me lo chiedono in inverno rispondo subito "io preferisco l'estate" perchè in quel momento ho un gran freddo . Diciamo la verità ,ogni stagione ha qualcosa di speciale, in autunno è bello perchè è ricco di colori ed è bellissimo passeggiare mentre ci cadono addosso le foglie.
L'inverno è bello perchè è un periodo che crea calore e intimità . E' la stagione delle feste,dei giochi in casa,del piacere di stare sotto le coperte a leggere un libro ,la neve in montagna che crea uno scenario da favola e vedere il tramonto nelle belle e fredde serate invernali ed è molto suggestivo.
Poi arriva la tanta sospirata primavera si sente nell'aria una nuova energia e non vediamo l'ora che sia estate perchè ci sentiamo vivi si esce sempre , si va in montagna e al mare .
Ma per chi come me me non è più giovanissima l’estate è quel periodo in cui fa troppo caldo per fare quelle cose per cui faccio d’inverno.
Ora non so se capita solo a me, il caldo non mi va bene, il freddo neppure . Il vento mi rompe il CAZ..., la pioggia ancora di più. Ci ho pensato se rinasco di nuovo il mondo me lo faccio come mi piace ...
A ME ...LA PROSSIMA VOLTA . Lina .Viglione
**********************
IL RUOLO DI DONNA DI CASA .
Mi succede sempre più spesso di sentirmi in dovere di scusarmi per non avere in questa collettività ,il ruolo così detto florido .Prepongo che io ho già conquistato con gradimento e grande adempimento l'età della pensione dopo aver in sostanza per tanti anni svolto un lavoro in fabbrica dall'età di 14 anni . Un lavoro che non mi piaceva per niente (8 ore su una catena di montaggio) Tornare a casa sfinita , con 2 figli piccoli da accudire,casa e lavoro , lavoro e casa , Alla domanda "Tu Lina che lavoro svolgi "?
Rispondo solamente ,svolgo il ruolo di una pensionata. Ecco! sono subito pronti ad associarmi la solita espressione ;beata Te Lina che non fai niente! Ecco io in quel momento mi sento una casalinga disperata .
Come non faccio niente !Mi alzo,e mi concedo solo 1 ora di sport alla reggia , vado a fare la spesa pulisco la casa ( mica ho la donna delle pulizie io!Preparo il pranzo per me e mio marito . Insomma avrei una lunga lista,per quando vado a dormire... e non voglio annoiarvi .
Concludo dicendo: che il ruolo della casalinga deve essere considerato con molto rispetto e serietà,la " casalinga ha un ruolo importantissimo nella sua casa e per la sua famiglia. Mi fermo quì per oggi .Un caro saluto a tutte le donne ..
CHE LA PENSANO COME ME ..Lina Viglione .
:angel
fde31e96-ece6-4e94-8dde-d6042c8046ce
« immagine » NON SONO MAI CONTENTA . Il caldo dell'estate ci toglie anche il respiro . Se mi i domandassero se preferisco l'inverno o l'estate rispondere subito l'inverno perchè c'è un'afa tremenda! Ma se me lo chiedono in inverno rispondo subito "io preferisco l'estate" perchè in quel momento ho ...
Post
21/07/2018 07:54:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1