BUONA DOMENICA

24 maggio 2014 ore 23:15 segnala

L'AMORE DELLE DONNE
Ogni lacrima di una donna ha il suo tempo. Che siano di dolore o di felicita. Hanno tutte lo stesso valore, ma in situazioni diverse . ogni lacrima perdono il loro valore quando non arrivano più dal cuore.
Anche un uomo piange sia di gioia o di dolore. Ma senza una donna la vita di un Uomo non avrebbe senso, e nessun significato.
Le lacrime espellono le amarezze della vita, una donna può asciugarle al suo uomo se a sua volta la fa sentire amata, ed è disposta a farlo se sa riempirla di baci, accarezzandola quando si sente sola, tirarla su quando è triste.
Chi ama veramente cerca di conoscere a fondo la persona amata, e fa di tutto per renderla felice.
Noi donne siamo rose con le spine. Siamo sorrisi e lacrime.Siamo fragili e forti .Amiche amanti e complici. Siamo moglie impaziente ,amorevoli , dolci e a volte anche volubile .Siamo un o un piccolo incubo o un dolce sogno. Siamo l'amore, l'inverno e Il paradiso, siamo tutto...
MA AMOREVOLMENTE DONNE .Lina Viglione
********************
OGGI SONO FELICE
La vita è una continua strada, ma come tutte le strade, può avere sia salite che discese.Un giorno salirò a piedi la montagna ,per quanto dura possa sembrare, perché c'è sempre una discesa dopo una salita ad alleviare... il percorso, mi immergerò nel cuore della natura e ascolterò la voce della mia anima.
Camminerò sotto la pioggia e il sole sorridendo alle nuvole che vagano libere e, osservando il cielo, e contemplerò l'infinito.Solo così, alla fine, sentirò di non aver perso neanche un istante della mia vita.
Oggi sono felice e neppure io so il perchè, ma che importa ,ad ogni amaro giorno dirò:da domani sarò triste. ma domani: Oggi no! Mi basta quel poco per capire che...
SONO VIVA E CHE AMO LA VITA. Lina Viglione
*******************
NON SIAMO MAI FELICI....PERCHE'?
Si dice che la ricerca della felicità esiste da quando e nata l'uomo e ci sarà sempre. La cosa che è cambiata rispetto al passato è che man mano che passano le stirpe il fattore "felicità" contiene sempre più elementi.
Se un tempo si poteva sognare la felicità disponendo dei mezzi di potersi comprare un bambolotto o un pallone per giocare a calcio, oggi si vuole sempre più fino all'inottenibile
E se si pretende l'impossibile è naturale che sarà impossibile raggiungere la felicità. Penso che sia quasi impossibile dire con esattezza cos'è la felicità e come raggiungerla ,ma suppongo che si avvicini di più la teoria secondo la quale si è felici se si è contenti di se stessi..
se si stà bene con se stessi e se si è arrivati alla ad essere coscienti di questo in questo modo si può essere felici, indipendentemente se si è poveri, ricchi, se si ha tutto o nulla. Non preoccupiamoci se gli altri non ci apprezzano. Preoccupati se noi ...
NON APPREZZIAMO NOI STESSI .
************************
IL VOLO DELLA FARFALLA
Scrive un saggio:La felicità è come una farfalla: se la inseguiamo non riusciamo mai a prenderla, ma se ci mettiamo tranquilli può anche posarsi su di noi .Quando siamo felici guardiamo nella profondità del nostro cuore e scopriremo che ciò che ora ci sta dando gioia è soltanto ciò che prima ci ha dato dispiacere.Quando siamo addolorati guardiamo nuovamente nel nostro cuore e vedremo che in verità noi stiamo piangendo per ciò che...
PRIMA LA NOSTRA DELIZIA. Lina Viglione b
:angel
851bf5bc-d5db-4628-a192-8ccb3299f34c
« immagine » Ogni lacrima di una donna ha il suo tempo. Che siano di dolore o di felicita. Hanno tutte lo stesso valore, ma in situazioni diverse . ogni lacrima perdono il loro valore quando non arrivano più dal cuore. Anche un uomo piange sia di gioia o di dolore. Ma senza una donna la vita di un...
Post
24/05/2014 23:15:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. Lina14 24 maggio 2014 ore 23:20
    Io eliminerei dal calendario "la festa della donne" Pur essendo donna . Secondo me questa festa è un ulteriore promemoria di come si deve rispettare la donna e per gli avvenimenti storici per cui si è scelta questa data. siamo state proprio noi donne a lottare per che questo giorno fosse riconosciuto come tale.Così come la scelta delle mimose. Io questa festa la chiamerei la Festa del Consumismo. Perchè queste feste servono solo a spillare soldi alla gente.Le uniche feste che hanno senso per me è sono sacre e sono il Natale, Pasqua.E mi auguro che ognuna di noi si impegni al sostegno di tutte coloro che non vivono purtroppo in un mondo civile e democratico come il nostro .Combattiamo invece tutti insieme per l'ignoranza e l'abuso che si fa ancora oggi sulle donne . Lina.Viglione. :bye
  2. antioco1 25 maggio 2014 ore 12:18
    sono d'accordo con il cancellare la festa della donna siete l altra metà del cielo la più importante buona domenica
  3. Lina14 03 agosto 2014 ore 12:33
    Noi donne abbiamo una grande forza interiore che facciamo meravigliare l'uomo .Sopportiamo ogni difficoltà con pazienza e amore . Sappiamo tacere anche quando vorremmo urlare . Sappiamo cantare anche quando vorremmo solo piangere. Se siamo triste fingiamo di ridere per far felice il nostro compagno .Litighiamo ma solo per ciò in cui crediamo . Ci solleviamo contro ogni ingiustizia. Non accettiamo un "NO" come risposta quando sappiamo che esista una soluzione migliore. Se siamo in ristrettezze compriamo i vestiti nuovi e per i nostri figli e mai per noi stesse. Amiamo sempre e incondizionatamente e trionfiamo sempre . Amministriamo con cura case e famiglia e trasmettiamo solo luce, portando solo speranza e allegria .Noi donne sappiamo essere ,umili, testarde, ma anche sensibili e fragili, ma non permettiamo mai a nessuno di spegnere la luce del nostro cuore .Ricordiamoci che uomini possono essere analizzati...mai noi donne solo adorate . Diciamo la verità . Il detto : Dietro a un grande uomo c'è sempre una grande donna" io ci credo " Viva le donne -le donne che amano.Lina.Viglione . :gym

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.