IL BAGAGLIO DELLA VITA

30 marzo 2014 ore 21:19 segnala

I MIEI RICORDI
E i miei ricordi ?lontano vanno, e rivedere gli anni della giovinezza mia,quando affrontavo la vita con coraggio e allegria.Sono solo manciate di stelle quelle che la memoria va girando nei pensieri trà ,grilli, e lucciole che fanno nidi dentro al cuore.
Il tempo ha cambiato tanto, anche me. Come vorrei non voltarmi indietro.. ma la tentazione è forte,nostalgia di quei tempi? non so! Sono tanti i ricordi, ricordi semplici, di una ragazza semplice,che nulla ha mai preteso dalla vita.
Oggi al mio cuor stringo quei ricordi senza nostalgia non li rimpiango perché ho vissuto,ma grande è la tristezza che m’assale.
Ognuno è schiavo del suo destino, qual'è il mio?Risposta non ci sarà mai, e solo Dio lo sa .Oggi la solitudine è la compagna di vita e la mente vola.Gli occhi che fissano le rosse fiamme del mio camino cercano in esse un’immagine che non c’è più , e attendo paziente ogni nuovo giorno e del suo calore io godo.
Un dolce torpore che mi entra dentro l'anima , e con un sorriso accennato sulle mie labbra m’addormento serena .Non è mai troppo tardi nella vita .Nuove melodie m'attendono in questo presente...
CHE SPERO RICCO DI SPERANZE .Lina Viglione
*******************
RICORDARE
I miei ricordi non sono un acquitrino in cui infognarmi, ma il bagaglio delle mie esperienze che mi hanno formata e portata fino al presente, a livello materiale come spirituale - vittorie e errori insieme dovranno far parte di questo bagaglio.
Come pure delle foto venute bene e altre sbiadite con un sorriso un po triste , o allegro di giorni passati che mi hanno dato gioie sensazioni indescrivibili. Le mie radici non potranno mai lasciarmi , dovrebbero essere di pessima qualità per sentire la necessità che ciò accada.
Non dico di rimanere attaccati morbosamente a quello scoglio, ma quanto conforto può darmi in certi momenti tornare con la mente a quegli istanti per me preziosi che non torneranno più, ma intanto nessuno potrà mai portarmeli via dal mio cuore .Belli e brutti che siano sono incancellabili ...
SPERANDO DI NON PERDERE MAI LA MEMORIA.Lina Viglione
***********************
SORRIDIAMO ALLA VITA
Per sorridere bisogna amare la vita che ci è stata donata con amore. Ma a volte la fretta e la noncuranza non ci permettono di assaporare nulla di quello che abbiamo .La cattiveria e la voglia di rivalsa sugli altri,non ci consentono di assaporare le cose semplici che stanno attorno a noi.
Impariamo a fermarci un solo istante per scoprire quanto senza merito e possediamo. Ci accorgeremo fin dal mattino quando nel aprire gli occhi,ci accorgeremo di questo dono prezioso:il miracolo della vita; la salute che non tutti la possiedono e non possono avere.
Solo quando si perde questo dono, riusciremo a comprendere il valore stesso, in modo diverso si pensa che tutto ci è dovuto.E gli altri? E come dice un saggio : che si arrangino,ognuno per sè e Dio per tutti.
Che brutto questo detto ,brutto, egoistico e indifferente.Se possediamo qualcosa è solo nostro e basta,ma poi se altri possiedono un bene,allora non è meritevole e quindi deve essere diviso. Scrive un saggio:Non c’è nessuno così ricco che non abbia bisogno di ricevere, nessuno così povero che...
NON ABBIA QUALCOSA DA DARE . Lina Viglione .
:angel
34e4fe6d-8b3f-401e-9857-69803935e23c
« immagine » I MIEI RICORDI E i miei ricordi ?lontano vanno, e rivedere gli anni della giovinezza mia,quando affrontavo la vita con coraggio e allegria. Sono solo manciate di stelle quelle che la memoria va girando nei pensieri trà ,grilli, e lucciole che fanno nidi dentro al cuore. Il tempo ha ...
Post
30/03/2014 21:19:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. Lina14 07 settembre 2014 ore 19:56
    Se le mie lacrime servirebbero per ingrossare il mare e far partire la nave che mi porterbbe lontano..lontano nella mia "isola" l'isola che non c'è,allora si!non smetterei mai di piangere.Anche se come dicono che piangere sia la dimostrazione della propria debolezza. Non so se questo è vero ma so che io non piango,e che questa non è affatto la dimostrazione della mia forza.Forse dentro di me c'è un pagliaccio.Un pagliaccio che non è solamente simbolo di bontà e allegria, ma anche di tristezza e malinconia .Il merito e saper riconoscere questa doppiezza e convivermi e previleggiare la parte migliore che non è il mio corpo ,per tanto non lo mostrerò perché venga contemplato; ma mostrerò le mie cicatrici perché, contemplandole, possiate dire: "Eccola! Lina è ancora qui,ed e viva.Lina Viglione :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.