IL SEMAFORO DELLA VITA

04 aprile 2014 ore 08:52 segnala

NEL FLUSSO DELLA VITA .
Sono sempre in bilico tra la felicità e la tristezza. Talvolta sono felice a volte meno. Non posso essere del tutto felice , così come non posso essere del tutto infelice.
Ci sono attimi di sofferenza e attimi di gioia , insieme si incrociano e si confondono, ma c'è sempre un semaforo che fa passare prima gli uni e poi gli altri,per impedirmi di essere triste e felice allo stesso tempo.
Proverò a rimanere al semaforo a osservare tutto ciò che scorre davanti a me ,e la meditazione mi insegnerà come stare nel flusso della vita senza sentirmi separata da essa, poi sarà più facile per me applicare lo stesso criterio del semaforo, abbracciare con gioia quel poco ...
CHE MI CAPITERA'NELLA VITA GIORNO DOPO PER GIORNO .Lina Viglione
************************
LA PIGRIZIA MENTALE
Faccio mio il pensiero di Susanna Tamaro :La vita e fatta è di gioie e dolori.Solo che le nostre gioie non "pesano"e spesso non le apprezziamo e le diamo per scontate o "dovute"Il dolore al contrario ci lascia tracce troppo profonde, cicatrici che saranno sempre ben visibili. Ma non tutti i dolori sono uguali . Ci sono dolori veri, reali e quelli inutili, dovuti alla pigrizia mentale, alle piccole cattiverie, e questi sarebbero evitabili se guardassimo con purezza il nostro cuore.
Se vogliamo bene veramente a noi stessi,facciamo attenzione a quella parte che sfugge alla nostra superficiale attenzione ed immergerci ogni tanto sott’acqua, per scoprire cosa nascondiamo al nostro interno.
E per fare questo, ecco l’esigenza di essere testimoni di noi stessi, e dei nostri pensieri ,in definitiva del nostro comportamento, al fine di apportare quelle modifiche che man mano si presentano necessarie.
Alcuni dicono:“la gioia è più grande del dolore”e altri: “il dolore è più grande”in realtà sono inseparabili. Essi giungono insieme e quando una siede con noi alla vostra mensa,l’altro è disteso sopra il vostro letto. E noi siamo come bilance, siamo sospesi...
TRA' GIOIA E DOLORI .Lina viglione
*****************************
LA NOSTRA NATURA
Scrive il saggio: La nostra Felicità dipende unicamente dalla nostra capacità di produrre pensieri e giudizi allineati con il presente e in sintonia con la nostra natura che può essere molto diversa da quella a cui la nostra mente inconsapevole è arrivata a credere. Quello che ci caratterizza che come essere umani viviamo e siamo pure in grado di capire che quello che pensiamo è riassumibile in tre parole:
AMORE -GIOIA -E GRATITUDINE. Lina Viglione
:angel
8e992cd2-5903-49bc-9e6f-09c14f911fbe
« immagine » Sono sempre in bilico tra la felicità e la tristezza. Talvolta sono felice a volte meno. Non posso essere del tutto felice , così come non posso essere del tutto infelice.Ci sono attimi di sofferenza e attimi di gioia , insieme si incrociano e si confondono, ma c'è sempre un semaforo ...
Post
04/04/2014 08:52:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. Lina14 20 giugno 2014 ore 14:46
    LO SPECCHIO DELLA VITA
    La vita è come uno specchio di pensieri-Pensieri e parole, momenti belli e meno belli che fanno parte di me , mi distraggono e mi insegnano, ma li voglio...e li vivo.Ho sempre cercato di innalzare una barriera contro questo, ma non serve è giusto vivere.Agisco secondo le mie idee e nessuna forza soprannaturale potrà mai fermarmi. Finché sono me stessa , sono immortale, quando non sò più chi sono....sono polvere.
    :bye
  2. Lina14 20 giugno 2014 ore 14:47
    LA MIA OMBRA
    La mia ombra è la copia esatta d me .Lei è cieca muta, e sorda, ma vede è sente tutto proprio come me. Arriva di giorno e scompare di notte quando il buio la risucchia sotto terra che è la sua vera casa.Basta solo che accendo il fuoco e lei è di nuovo là ,a danzare alla luce delle fiamme, docile ai comandi e senza la possibilità di ribellarsi mai .Sta sempre distesa a terra perché glielo ordina la luna, si fa vedere in piedi, o su una parete quando c'è il sole che gli e lo concede,si fa vedere accanto ai miei piedi, mi segue solo perché non può andarsene. È con me e da quando sono nata .Quando perderò la vita, lei la perderà con me , Senza averla vissuta mai. Ed io cercherò di essere sempre me stessa e non la mia ombra .Altrimenti me ne andrò senza sapere che cosa è a vita.Scrive un saggio :E quando l’ombra dilegua e se ne va, la luce che si accende diventa ombra per altra luce, e così la vostra libertà, quando spezza le sue catene, diventa essa stessa catena di una grande libertà.
    :bye
  3. Lina14 20 giugno 2014 ore 14:49
    PAGINE BIANCHE
    Pagine bianche sempre pronte ad accogliere i pensieri per rendere gioiosi anche i giorni più banali .Pagine bianche, dove ogni traccia di inchiostro tracciano quelle immense dell'anima che riaffiorano dolcemente.Pagine bianche di vita non scritte, racchiuse nella monotonia dei giorni sempre uguali, senza col tempo colori, dove la vita si assopisce. Pagine bianche, dove la l'anima nella sua totalità imprigiona ogni pensiero muto dove sono racchiusi tanti ricordi. Pagine bianche per ricordare al nostro cuore una storia già scritta e che ritorna contro la propria volontà ,In questo manto di luce e colori anche la malinconia si veste di gioia . Pagine bianche, senza punti di riferimento, senza certezze ma con un punto interrogativo, sul quale l'uomo si sofferma su dettagli spesso negativi, nei quali la bellezza della vita scompare.Un punto interrogativo grande come una montagna che solo il fuoco e il vento lo potranno distruggere, mentre noi ci innalzeremo verso cieli azzurri, dove il tempo non è tempo, e in questo spazio senza tempo voleremo liberi nell'eternità, dove non ci sono ne punto interrogativo, ne pagine... bianche.
    :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.