SUPERARE LA DISPERAZIONE

28 giugno 2018 ore 10:16 segnala

SUPERARE LA DISPERAZIONE .
Ho anche io ho alle spalle una prolungata esperienza di vita,dove ho vissuto attimi ardui ,di quegli dove non sai nemmeno tu come venirne fuori . Nei momenti difficoltosi mi sono adoperata all' isolamento e alle infinite incertezze .
Ho succhiato lacrime e amarezze . Ho allontanato da me perfino l'ancora di cui ero incatenata e ho detto a me stessa :
ora Basta! Mi sono consegnata nelle mani del Signore e nella fede io ho ritrovato il sollievo per uscire indenne dai brutti periodi davvero difficoltosi , e per questo certe volte mi chiedo laddove possa ottenere tanta forza un individuo che perde ogni speranza di vita .Per natura tutto trae origine da ognuno di noi, perchè ognuno conosce i propri sacrifici e le proprie rinunce. La propria vita, e i propri dolori.
C'è chi si sforza di trovare Dio e non lo trova. C'è chi non ne sente necessariamente la necessità . C'è chi lo dà per dedotto , senza imporsi mai il quesito ,per poter andare avanti a vivere la propria vita, se non felice ma almeno in serenità .
Quando si arriva alla sommità e arrivi a sfiorare il fondo dove vedi un baratro , devi determinare tu cosa fare .Io che lo avevo sfiorato quel fondo , ma oramai quel baratro si è scocciato di essere sempre attaccato da me, ed è stato semplice risalire nuovamente .
Sono andata alla ricerca tutte le cose belle che strada producendo avevo smarrito e finalmente le avevo ritrovate . Quando si hanno dei veri grattacapi , bisogno aggrapparsi solo alla speranza ,ma non basta ,si deve meditare come sfidare le problematicità, invece di invocare dio per avere la cuccagna cadere dal cielo, e molto meglio darsi da fare per trovare una valida soluzione sulla terra.
Se è vero che e il tempo fa i miracoli, ma le piaghe che portiamo dentro di noi , per quanto si possano sedare , indubbiamente però lasciano sempre i lori segni , sono sempre li a rammentarci il motivo per cui le portiamo per sempre dentro di noi .
Io avevo toccato il tunnel della disperazione ,da bambina ho sofferto la fame è il freddo ,un misto di dolore e di patimenti. Ho visto lasciare questi mondo i miei nonni ,i miei zii i miei genitori ,i miei fratelli amici, poi ho intravisto una porta , e stare a me se varcarla,per emergere .Mi sono aggrappata alla fede, mi hanno insegnato che il nostro Dio non risiede in Cielo, ma è venuto sulla terra e si è fatto uomo per insegnare a noi uomini come sostenere i pesi dei dolori, e non solo le gioie .
Io oggi ho imparato con orgoglio che le mie vecchie cicatrici mi svelano tutte le volte che ho lottato per un qualcosa in cui avevo per davvero creduto con tutta me medesima. In fondo non ho mai lottato per vincere , ma solo per non perdere ...
E NE VADO ORGOGLIOSAMENTE FIERA . Lina Viglione
***********************
PAURA DELLA ...PAURA .
In una clausea normale ciò che ci blocca è la paura. Se siamo abbattuti ,spesso la nostra mente è dire: "No! ora basta! tanto ho già perso tutto ,ma poi subentra l'ottimismo e questo ci dà la spinta per tornare nella regolarità e proseguire per svolgere una vita normale .
Quando siamo paghi di noi stessi il tempo vola in impellenza ,intanto che si sta male il tempo , non passa mai, ma prprio quando la nostra conoscenza sugli eventi, diviene più minuzioso , certe volte da questa lotta consegue un evento soprannaturale che ci fa vedere la vita più accettabile .
Auguro a tutti voi che mi leggete che quando vi sentite persi e smarriti , che non sempre l'abbattimento ci fa sprofondare nel buio dove non si vede neppure un barlume di luce , e proprio da li che ci viene data spinta in più che ci viene dato e la capacità di reagire.
Solo quando la vita ci mette in compedizione che siamo in grado di conoscere le proprie reazioni. ...
CON DELLE FORZE STRAORDINARIE . Lina Viglione .
:angel
1640045c-0fb4-4506-8947-86134f80537f
« immagine » SUPERARE LA DISPERAZIONE . Ho anche io una prolungata esperienza di vita,dove ho vissuto attimi ardui ,di quegli dove non sai nemmeno tu come venirne fuori . Nei momenti difficoltosi mi sono adoperata all' isolamento e alle infinite incertezze . Ho succhiato lacrime e amarezze . Ho a...
Post
28/06/2018 10:16:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Lina14 28 giugno 2018 ore 10:33
    Scrisse: Un saggio: Per quanto una situazione possa sembrare disperata, c'è sempre una possibilità di soluzione. Quando tutto attorno è buio non c'è altro da fare che aspettare tranquilli che gli occhi si abituino all'oscurità.” :pianto :pianto

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.