VIVO ...PER VIVERE

02 aprile 2014 ore 14:01 segnala

IN CERCA DELLA FELICITA'
Il desiderio ha una sola età per me e non si modifica negli anni. E come tali io sono la creatrice della mia realtà.
Con il mio pensiero creo la realtà che vivo ogni giorno . Faccio che l'anima sia il mio pozzo dei desideri, l'unico specchio dei miei pensieri. Riapro la porta del mio cuore,e lo colmo di nuove e infinite emozioni.
Il viaggio che farò in un mondo senza odio e rancori ,un luogo che carpisce fallimenti e che da essi posso costruire giorni intensi di successi e riscatti.
La felicità, in fondo, cos'è? È un attimo, già nell'istante in cui la raggiungiamo, non è più nostra . Afferriamo tutto l'azzurro del cielo e...
DEPOSITIAMOLO NEL NOSTRO CUORE .Lina Viglione
***************************
IL VALORE DELLA VITA .
Questa non è la vita che sognavo da bambina , ma vivo , e questo è già un miraggio . Non ho tempo per i rimpianti . Guardo avanti e non mi volto mai . Prendo per mano ciò ciò che mi resta della vita , e un giorno ne capirò l'immenso valore . La vita riserva sempre delle belle sorprese , e proprio quando meno me lo aspetto accade qualcosa. Scrive un saggio: Tutto ciò che esiste, una volta era solo immaginato.
E tutto ciò che esisterà dovrà prima essere immaginato:
Ed io da oggi uso l’immaginazione per configurare la vita che voglio . La vita non mi stata data perché la godessi...
MA PER VINCERLA,E PER SUPERARLA . Lina Viglione .
**************************
Scrive un saggio:Che cosa è la felicità se non il possedimento di ogni sorta di bene, che rende l'uomo del tutto pago? Ma su questa terra si trova mai qualcuno che sia pienamente felice? No, certamente. L'uomo sarebbe stato tale, se si fosse mantenuto fedele al suo Dio. Ma giacché l'uomo è pieno di delitti, cioè pieno di peccati, non può mai essere pienamente felice. Quindi solo in cielo si trova la felicità: ivi non pericoli di perdere Dio, non patimenti, non morte...
MA SEMPITERNA VITA CON GESU' CRISTO.Lina Viglione
:batacaldo
bea56c07-48d8-46b9-b188-534ff1867964
« immagine » Il desiderio ha una sola età per me e non si modifica negli anni. E come tali io sono la creatrice della mia realtà. Con il mio pensiero creo la realtà che vivo ogni giorno . Faccio che l'anima sia il mio pozzo dei desideri, l'unico specchio dei miei pensieri. Riapro la porta del mio ...
Post
02/04/2014 14:01:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Lina14 16 settembre 2014 ore 08:03
    La vita è una favola ,ed vorrei essere come l'acqua che scorre e non si ferma mai.Vorrei essere sole, per poter infiltrarmi di raggi sorridenti a far brillare labbra meste.Vorrei essere come il vento che porta via ogni cosa che non ha più senso.Vorrei essere nube, per sciogliermi in mille gocce di perle di carezze su ogni cuore che crede ancora all'amicizia.Vorrei avere vent'anni con la consapevolezza dei cinquanta belli tonti... tonti,l'età dove c'è più maturità consapevolezza e dell'inizio del raccolto di quello che col sudore si è seminato .Vorrei come un miraggio ondeggiare come i rami di un albero per vivere solo d'amore.Vorrei non essere fragile,invece mi perdo tra le nuvole nel mio bel castello di carta a cui basta una dolce brezza per crollare .Vorrei sentirmi forte e amarmi da sola senza il consenso degli altri,invece continuo a essere una stupida e ingenua intellettuale di turno che pensa di conquistare tutti con le poesia .Vorrei che l'uomo fosse un po' più uomo da non deturpare così brutalmente ciò che è già una meravigliosa favola. Lina Viglione. :bye
  2. Lina14 16 settembre 2014 ore 08:08
    La vita è come un diamante da mille sfaccettature,è come l'amore,la gioia,la serenità. Sono facce di questo prezioso diamante, e ne fanno parte anche il dolore, e la tristezza, e le mille difficoltà.Ed è' questo a rendere così prezioso il diamante che abbiamo tra le nostre mani, anche se nel momento in cui viviamo il dolore, esso ci annulla , e difficilmente riusciamo a vederlo come se fosse la faccia di una gemma preziosa , eppure quante cose insegna il dolore, e quante cose permette di scoprire la sofferenza .Se tutto il diamante fosse stato composto da gioia e allegria e amore non avremmo mai imparato a capire la sofferenza degli altri.E non avremmo mai imparato come ci si rialza dopo una caduta. Accettiamo la tempesta, si! la tempesta! Dopo torneremo a vedere, ad ammirare l'infinito arcobaleno e la pioggia che ha bagnato di lacrime la nostra Anima verrà asciugata dal calore di un sole presente.Anche la tempesta ha il suo fascino, e un sole troppo caldo miete più vittime di un fulmine. Allora accettiamo la pioggia e la tempesta come strada che ci condurranno ad un infinito Arcobaleno.Lina.V. :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.