Reset con il sonno?

10 febbraio 2017 ore 19:11 segnala


Salve lettori,

questo post lo dedico come vedete dal gattino: al sonno. E non all'interpretazione dei sogni, o fasi del sonno ma esattamente allo scopo del dormire. Cosa succede quando noi dormiamo? Oltre a modificare le nostre onde cerebrali, in particolar modo nella fase più profonda del sonno, resettiamo il nostro cervello! Avete capito bene resettare... Come ben sapete il cervello ogni giorno che lo "accendiamo" si mette in fase di "learning" ovvero acquisisce TUTTO e proprio ogni cosa anche le più inutili acquisisce. L'atto del dormire però ci aiuta poi a creare dei filtri cancellando dalla memoria le cose inutili. Di giorno le sinapsi, ossia i punti di contatto tra i neuroni, sono più attive aiutate da stimoli che ne aumentano numero e volume: facciamo nuove esperienze, accumuliamo ricordi e competenze. Di notte, parte di questo groviglio viene ridotto ovvero: le sinapsi si assottigliano di circa il 20%, i ricordi inutili sono eliminati e si fa posto a quelli del giorno che verrà.

PERCHÈ DORMIRE FA BENE?

Quando una connessione cerebrale è ripetutamente stimolata mentre siamo svegli, si rafforza e cresce: quella traccia di memoria si consolida, ma questa espansione deve essere a un certo punto bilanciata per evitare una saturazione dei ricordi possibili (altrimenti si va in tilt). Il processo di smaltimento può avvenire nel sonno, quando prestiamo meno attenzione al mondo esterno. Ciò non toglie che il nostro cervello mentre dormiamo si disattivi del tutto, infatti ciò non accade! Il nostro cervello continua ad ascoltare e catturare dati mentre dormiamo!

SE EVITIAMO IL SONNO COSA ACCADE?

Svariate risposte ci sono a tale domanda, una fra le tante: il nervosismo. Ma anche la concentrazione, la nostra salute e infatti se la persona non dorme i reni non possono depurarsi! Per lo più essere più immune a malattie: chi dorme meno di 6 ore a notte corre un rischio quattro volte maggiore di contrarre un raffreddore rispetto a chi si concede le canoniche 7 ore... Strano a dirsi ma non dormendo diminuisce anche la voglia di concedersi al proprio partner fisicamente. Se dormite il giusto aumentate il 14% in più la vostra voglia di dedicarvi al partner (in particolare questo accade alle donne). Oltre a questi fattori, ci sono perdite della memoria. Come detto in precedenza visto che il nostro cervello mentre dormiamo cancella le informazioni inutili, se non dormiamo e le sinapsi sono in aumento come fa il cervello a dare il reset previsto? L’atto del dormire può facilmente far sì che il nostro cervello sia più elastico ad aree del cervello nel settore della memoria, infatti i ricordi potrebbero riaffiorare con il dormire. Davvero? Esatto nel sonno alcuni ricordi sono interpretati e impressi nella memoria (così da essere poi usati da svegli). Vi ricordate che mentre dormiamo le sinapsi diminuiscono di “dimensione”? Beh ecco perchè se una persona non dorme ha problemi di acquisizione delle informazioni. Se il cervello non “riposa” la pulizia delle informazioni inutili non viene fatta e le sinapsi non vengono aggiornate o comunque pulite. L’area della nostra memoria per gli informatici la RAM non può espandersi all’infinito. Altre info vi verranno date in altri articoli più specifici tra cui uno molto importante, cosa succede al cervello mentre dormiamo!

Buona serata a tutti,

lol3415
5e88d3e5-703b-4baa-8f15-7950c5ef849c
Salve lettori, questo post lo dedico come vedete dal gattino: al sonno. E non all'interpretazione dei sogni, o fasi del sonno ma esattamente allo scopo del dormire. Cosa succede quando noi dormiamo? Oltre a modificare le nostre onde cerebrali, in particolar modo nella fase più profonda del sonno,...
Post
10/02/2017 19:11:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Semplicemente.ANNA 12 febbraio 2017 ore 11:30
    Argomento interessante e sono d'accordo su quanto ho letto, però c'è un però, pur dormendo tra le 8 e le 9 ore per notte, sono una che a parte alcune eccezioni si corica abbastanza presto, il mio cervello al mattino oltre ad aver dimenticato le cose di poco conto del giorno precedente dimentica anche quelle importanti. Ecco perchè tengo un'agenda dove scrivo tutto quello che è importante ed essenziale. Poi logicamente vi sono ricordi ed informazioni che niente riuscirà a cancellare, nemmeno se non dormissi mai.
  2. lol3415 12 febbraio 2017 ore 12:08
    @Semplicemente.ANNA Beh se parli di come si guida la macchina o come si porta una bicicletta per esempio, quelli fanno parte della corteccia cerebrale procedurale e sono ricordi della memoria ormai saldi o anche ricordi come momenti di vita passata anche quelli ormai saranno indelebili!
  3. LadyDany.55 12 febbraio 2017 ore 18:38
    Mi riservo qualche dubbio sul reset...visto il tuo Interesse x l'argomento che presumo esser legato al tuo percorso di studi, vorrei segnalarti un libro di David Eagleman "Il tuo cervello la tua storia"...io l'ho quasi ultimato e l'ho trovato molto interessante
  4. lol3415 12 febbraio 2017 ore 18:48
    @LadyDany.55 hahaha no è solo passione :)
  5. LadyDany.55 12 febbraio 2017 ore 18:55
    Fa niente...l'importante e' la passione per cio' che ci piace. Continua cosi'...
  6. lol3415 12 febbraio 2017 ore 19:00
    @LadyDanny.55 grazie infinite, soprattutto grazie di leggere i miei articoli!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.