PINOCCHIO

08 febbraio 2019 ore 22:31 segnala

8 Aprile 1972, sabato. Sul primo canale (chiamavamo così RAI1) sta per iniziare lo sceneggiato Pinocchio. Le puntate saranno 5, tutte in bianco e nero. Il cast è d’eccezione: Nino Manfredi, Gina Lollobrigida, Vittorio De Sica, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia. Pinocchio è interpretato da Andrea Balestri. Quando si inizia a girare ha solo 9 anni. Nato e cresciuto a Pisa, il piccolo è esattamente come lo voleva il regista Comencini, ossia un diavolo scatenato. Non sta mai fermo, è maleducato, non si comporta da bambino per bene, ma è anche molto intelligente e capisce subito quello che deve fare.

Un giorno il regista lo porta in proiezione per la prima volta. Vuol vedere che effetto fa al bambino vedersi sullo schermo. Quando si riaccendono le luci lo trova pacificamente addormentato. Comencini ha difficoltà a girare le scene di notte con Andrea. Vispo com’è, appena arriva la sera, si addormenta come un angioletto, come fanno un po’ tutti i bambini irrequieti. E non c’è verso di svegliarlo. Siccome però è molto amico di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, questi sono soliti inventarsi dei giochetti per tenerlo sveglio. Finché un giorno lo scopre e i giochetti non hanno più effetto. Il sabato, costi quel che costi, vuol ritornare col babbo a Pisa. Ama la sua città.

Quando il film fu finito, Il regista non era contento della voce del piccolo, gli sembrava troppo stridula. Lo fece doppiare ma non fu contento del risultato. Decise allora di far doppiare Andrea Balestri con Andrea Balestri. Fu una faticaccia perché il piccolo non riusciva a stare fermo nello studio a guardarsi e doppiarsi, ma alla fine si doppiò e il risultato fu fantastico. Furono doppiati anche Mastro Ciliegia e Lucignolo, perché erano entrambi napoletani. A Comencini dispiacque molto, gli piaceva quella “parlata” ma naturalmente dovevano avere l’accento toscano. Il piccolo attore che interpreta superbamente Lucignolo era stato visto da Comencini mentre stava girando un'inchiesta sul lavoro minorile a Napoli. ll ragazzino napoletano, orfano di padre e con dieci fratelli, lavorava in un'officina di macchine. Comencini rimase stupito dalla spontaneità di fronte alla macchina da presa e decise di dargli la parte di Lucignolo. Lo fece poi doppiare da un ragazzino di Livorno.

La colonna sonora fu composta da Fiorenzo Carpi. Ancora adesso, ogni volta che la sento, ritorno di filato alla mia infanzia. Il successo fu immediato. Lo sceneggiato fu poi replicato dieci anni dopo, nel 1982. Noi ragazzini nel ’72 eravamo diventati dei giovanotti ma lo rivedemmo con grande piacere. I ragazzini di allora furono entusiasti come lo eravamo stati noi al tempo.
08ea4849-3ef2-4d14-ad7b-83fd4d44dfa5
« immagine » 8 Aprile 1972, sabato. Sul primo canale (chiamavamo così RAI1) sta per iniziare lo sceneggiato Pinocchio. Le puntate saranno 5, tutte in bianco e nero. Il cast è d’eccezione: Nino Manfredi, Gina Lollobrigida, Vittorio De Sica, Franco Franchi, Ciccio Ingrassia. Pinocchio è interpretato...
Post
08/02/2019 22:31:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. anonimo.1965 08 febbraio 2019 ore 23:42
    che bel ricordo comencini un grande aspettiamo il pinocchio di garrone con benigni.
  2. Solo.perprovare 09 febbraio 2019 ore 03:25
    Io sono un po’ più ...piccolina... ho preso il giro dell’ ‘82 ... ma Ti garantisco che quando sento la musica della sound track vengo rapita e riportata a quel passato dove non c’erano cellulari e video giochi, quando il problema più grande era decidere a che gioco giocare e la vita, dopo aver fatto i compiti quel giorno, era aspettare la sera per vedere la puntata di “Pinocchio” alla tv.

    Dovresti modificare le impostazioni del blog per consentire a noi utenti/qualche volta commentatori, di inserire link a YouTube... sarebbe molto più ...interattivo.

    Per ora lo inserisco così:
    Le avventure di PINOCCHIO - Colonna Sonora - Comencini 1972

    https://youtu.be/JrdkQC2VBYA

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.