Tra il sacro e il profano

02 agosto 2013 ore 14:38 segnala
Di te, so solo sognare,
averti, e' un lusso,
e' la carne alla domenica,
toccare l'acqua del mare
per un bimbo di montagna.
Averti, dicevo,
e' esser qui, ora,
a sognare cosa pensi:
tutto sara' immaginazione,
qualcosa da masticare
lento.

Scompariro'

02 agosto 2013 ore 14:33 segnala
Scompariro' come la nebbia del mattino, come i tuoi sogni d'infanzia; non ci saro' piu', semplicemente, non ci sara' bisogno di dolenze, starai li', seduta sul bordo del letto, con la schiena curva e il fluttuare dei pensieri in grembo, saro' una inutile domenica mattina di pioggia, un caffellatte freddo una fetta di polenta della sera prima....qualcosa da mettere sul cumulo dell'umido in fondo all'orto, e diventero' la vita del tuo terreno, in primavera.
Scompariro'.....
b01d12af-9fa9-4204-a351-5ce8a751e401
Scompariro' come la nebbia del mattino, come i tuoi sogni d'infanzia; non ci saro' piu', semplicemente, non ci sara' bisogno di dolenze, starai li', seduta sul bordo del letto, con la schiena curva e il fluttuare dei pensieri in grembo, saro' una inutile domenica mattina di pioggia, un caffellatte...
Post
02/08/2013 14:33:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Il pugile

29 luglio 2013 ore 20:54 segnala
Su quello sgabello, molle e emaciato, stava la sua anima lucida di sudore, botte e sangue, in un attimo gli sembro' tutto inutile, e un calore di abbandono sali' lungo le gambe e si fermo' al basso ventre.
Nell'acquosita' dello sguardo erano riflesse le urla dell'allenatore che mulinava l'asciugamano, per regalargli scampoli di ossigeno, ormai inutili: aveva deciso di arrendersi, e lo aveva fatto tempo addietro, quando la sua vita, aveva preso a incamminarsi lungo una salita troppo ripida.
Perche' un uomo, puoi riempirlo di botte, sputargli addosso, renderlo un cencio, ma c'e' un momento, quel momento nel quale qualcosa si rompe, e tutto sembra piu' chiaro e inutile, e la sconfitta, non e' piu' cosi' tremenda, e riesci anche a sorriderne. A chi di voi, magari una sera, una che sembrava uguale alle altre, mentre asciugavate un piatto, o rimestavate un risotto, non e' capitato di pensare: basta, mi arrendo, e aver voglia di raccontare a qualcuno di questa liberazione, qualcuno che non ridesse di voi, qualcuno che, forse, era gia' stato,.... un pugile suonato.
377748c1-afc8-4bef-8425-09c07508a66c
Su quello sgabello, molle e emaciato, stava la sua anima lucida di sudore, botte e sangue, in un attimo gli sembro' tutto inutile, e un calore di abbandono sali' lungo le gambe e si fermo' al basso ventre. Nell'acquosita' dello sguardo erano riflesse le urla dell'allenatore che mulinava...
Post
29/07/2013 20:54:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Trovero'

26 luglio 2013 ore 17:36 segnala
Trovero' un motivo speciale perche' tu faccia qualcosa di speciale, per me, e..non sara' per comprare un mio gesto, o uno sguardo di compiacimento, ma perche', vorrai con tutta te stessa, farlo, perche' il sapermi felice, sara' un qualcosa da osservare di nascosto, come quando, la notte, appoggiata a un gomito osservi il mio respiro, e ami il mio sonno...come faccio a saperlo? Non dormo, ma anche io, di nascosto, ti regalo qualcosa, e la mia gioia, sta' nel fatto che tu, non lo sai.
de2d7f7f-80df-4562-8be8-6317e17661a3
Trovero' un motivo speciale perche' tu faccia qualcosa di speciale, per me, e..non sara' per comprare un mio gesto, o uno sguardo di compiacimento, ma perche', vorrai con tutta te stessa, farlo, perche' il sapermi felice, sara' un qualcosa da osservare di nascosto, come quando, la notte, appoggiata...
Post
26/07/2013 17:36:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Tra un battito e l'altro

25 luglio 2013 ore 20:47 segnala
La vita e' breve, solo per gli scemi.
Sentila vibrare, nell'ora del sonno, nella rabbia del tempo perso, questa lunghezza, questa magnificenza del lavorio cellulare, questa disperata ricerca, del nome delle cose, del nome di ogni ribollire dell'anima, di ogni bramosia di sensi che rigurgitando traboccano dalla bocca dei sentimenti.
No, non e' breve,..... e' spesa male, quasi fosse un diritto la stupidita', l'inutilita' di ogni respiro, di ogni vuoto desiderio che non sia uno star fermo, immobile a capire cosa c'e' tra un battito del cuore e....l'altro.
b6ec7ad9-10c3-40fe-b8e0-eea6c90d619b
La vita e' breve, solo per gli scemi. Sentila vibrare, nell'ora del sonno, nella rabbia del tempo perso, questa lunghezza, questa magnificenza del lavorio cellulare, questa disperata ricerca, del nome delle cose, del nome di ogni ribollire dell'anima, di ogni bramosia di sensi che rigurgitando...
Post
25/07/2013 20:47:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Pane e pomodoro

25 luglio 2013 ore 20:45 segnala
Cibo di sole, di mare,
di un'infanzia non vissuta,
perche' ignaro,
dell'arido che
avea da venire.

Come pianger di qualcosa che, in ogni noi, e' scomparso, distrutto come un vecchio cinema d'oratorio, come le croste su un ginocchio ferito, ora che i bambini non giocano piu'?
79c2189d-156e-462a-8ae7-9fbc7644877d
Cibo di sole, di mare, di un'infanzia non vissuta, perche' ignaro, dell'arido che avea da venire. Come pianger di qualcosa che, in ogni noi, e' scomparso, distrutto come un vecchio cinema d'oratorio, come le croste su un ginocchio ferito, ora che i bambini non giocano piu'?
Post
25/07/2013 20:45:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Il presuntuoso

25 luglio 2013 ore 20:38 segnala
Eh, si, io sono meglio, lo penso, e non me ne vergogno, io sto sempre dalla parte del cattivo, a me non piacciono le figure, sono abbastanza stupido da non rendermene conto, e come lo so? Me l'hanno detto, amichevolmente, e posandomi una mano sulla spalla.
Ho guardato quella mano, e poi gli occhi del proprietario; il mio sguardo diceva: cazzo vuoi?, perche' sono meglio, meglio anche di chi sa che non lo sono, e tace.
Io non ti amo, io ti sopporto, faccio all'amore in fretta, senza guardarti negli occhi, perche' a te, deve bastare avermi addosso, e dopotutto cos'altro c'e'?.
Non ci sono complicazioni, ne' discussioni: sarebbe un piatto andato a male, e tu che vuoi mangiarti, un piatto andato a male?
Io non moriro', no. Io spariro', come un vecchio elefante, e andro' via con un taxi, perche' c'ho stile, anche nel morire....o almeno credo.
(Dal diario di un presuntuoso)

Passiamo la notte insieme

25 luglio 2013 ore 14:33 segnala
Cosa pensi perderemo di un qualcosa che esiste solo nelle nostre teste, nei pudori materni, nella non abitudine alla gioia?
Stiamo insieme stanotte, e sputiamo in viso all'insieme delle occasioni perse, riscattiamo la nostra mediocrita' per poche ore: godiamo di noi, e di quello che resta del nostro orgoglio.
13881db2-0aa4-4a70-9d5d-7ddee916e5ed
Cosa pensi perderemo di un qualcosa che esiste solo nelle nostre teste, nei pudori materni, nella non abitudine alla gioia? Stiamo insieme stanotte, e sputiamo in viso all'insieme delle occasioni perse, riscattiamo la nostra mediocrita' per poche ore: godiamo di noi, e di quello che resta del...
Post
25/07/2013 14:33:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Estate

25 luglio 2013 ore 14:30 segnala
Il tempo rende diverse le cose, e le estati non sfuggono a questa legge: persino li calore sembra diverso, e la percezione di esso non ricorda quasi nulla di cio' che si sentiva, anni fa.
E' pur vero che le aspettative sono diverse, una volta con un asciugamano, e nulla piu' si partiva alla mattina, con in tasca un sacchetto di nulla, e il ritorno non avveniva mai prima del quasi calare del sole, oggi....lasciamo perdere.
L'estate, per noi, era il vero inizio dell'anno: il primo bagno a mare, la fine della scuola, i pomeriggi passati tra i campi a combattere con l'esercito del rione accanto, le sberle della mamma perche' sporchi, e magari sanguinanti, le domeniche all'oratorio, a tirare calci a una palla di pezza, la liquirizia nella gazzosa, cose da nulla insomma, cose da nulla che pero' riempivano molto, e che stupidamente rimpiango.
1ce504df-4d15-491a-b754-1852fbf5f94f
Il tempo rende diverse le cose, e le estati non sfuggono a questa legge: persino li calore sembra diverso, e la percezione di esso non ricorda quasi nulla di cio' che si sentiva, anni fa. E' pur vero che le aspettative sono diverse, una volta con un asciugamano, e nulla piu' si partiva alla...
Post
25/07/2013 14:30:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

E ti vengo a cercare

24 luglio 2013 ore 12:06 segnala
Non e' necessario tu t'affanni a trovare un motivo, uno qualsiasi per giustificare , il fatto che ora sono qui, il motivo cercalo nel colore dei tuoi occhi, nel tremore della voce, ieri, quando un saluto ci univa, e ci divideva, quando l'ultima sillaba fu un soffio, una promessa: eccolo il motivo.
6acff06a-6a11-4192-8b6c-351e4184df79
Non e' necessario tu t'affanni a trovare un motivo, uno qualsiasi per giustificare , il fatto che ora sono qui, il motivo cercalo nel colore dei tuoi occhi, nel tremore della voce, ieri, quando un saluto ci univa, e ci divideva, quando l'ultima sillaba fu un soffio, una promessa: eccolo il motivo. ...
Post
24/07/2013 12:06:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment