Il capitano

11 giugno 2013 ore 15:22 segnala
Il buon capitano, non abbandona la nave, mai, non sorride e mangia da solo; sul buon capitano puoi contare, e quando gli altri si nascondono, lui, sale in coperta e guarda diritto davanti a lui. Il buon capitano non soffre, mai, perche' non ha cuore, non se lo puo' permettere, e quando gli altri dormono, pensa a cosa fare per salvare le anime.
Vorrei essere un buon capitano, anche se su quella tolda, non ci salirai mai: da lontano mi guarderai, e poi mi scorderai.
ed7a2227-3684-425d-901c-e9b69c7bfede
Il buon capitano, non abbandona la nave, mai, non sorride e mangia da solo; sul buon capitano puoi contare, e quando gli altri si nascondono, lui, sale in coperta e guarda diritto davanti a lui. Il buon capitano non soffre, mai, perche' non ha cuore, non se lo puo' permettere, e quando gli altri...
Post
11/06/2013 15:22:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Quanto mi piace

11 giugno 2013 ore 15:18 segnala
...dire a qualcuno che mi piace, cosi', senza motivo, e guardare i suoi occhi che sorridono smarriti, che sembrano dire "dov'e' il trucco?", rivedere quell'aria da "lo sapevo che qualcuno se ne sarebbe accorto"; quanto mi piace dire a qualcuno che cio' che fa, scrive, e'....bello, e nient'altro,..... e forse lui/lei non sa, che quello piu' gratificato......sono io.
Quanto mi piace....
d36426f6-4a3b-4add-ab7f-9925ce7b45ca
...dire a qualcuno che mi piace, cosi', senza motivo, e guardare i suoi occhi che sorridono smarriti, che sembrano dire "dov'e' il trucco?", rivedere quell'aria da "lo sapevo che qualcuno se ne sarebbe accorto"; quanto mi piace dire a qualcuno che cio' che fa, scrive, e'....bello, e...
Post
11/06/2013 15:18:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Tu c'eri

11 giugno 2013 ore 15:13 segnala
Eri li',
e la mia mano
sfioro'
il tuo odore.
Eri li'
e strinsi
il tuo
addio.
46a35d96-cfac-47dd-a7f1-75bd251541d0
Eri li', e la mia mano sfioro' il tuo odore. Eri li' e strinsi il tuo addio. « video »
Post
11/06/2013 15:13:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Strada ventosa

11 giugno 2013 ore 15:08 segnala
Quanta fatica, costa
a un orgoglio cosi' vecchio
salire alla tua casa:
e quante bugie dovro' inventare
per far assomigliare ad un caso,
me e il mio ritorno.
08610d6e-2efd-4953-9865-4e26e322153f
Quanta fatica, costa a un orgoglio cosi' vecchio salire alla tua casa: e quante bugie dovro' inventare per far assomigliare ad un caso, me e il mio ritorno. « video »
Post
11/06/2013 15:08:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Terre di neve

11 giugno 2013 ore 11:42 segnala
Oh mio Dio, che forse
non t'amai con foga e
di te non ebbi giusto
timore?
Perche' e' di te, e non d'altri
che morire vorrei, mio cuore,
di te che sai di neve, in terre
arse, di te che sai di grida
in terre di muti,
e moriro', lo so, moriro'
per cio' che non
mi dici.
669b95cb-d02a-4eb3-b8e3-2e08e70bd1f3
Oh mio Dio, che forse non t'amai con foga e di te non ebbi giusto timore? Perche' e' di te, e non d'altri che morire vorrei, mio cuore, di te che sai di neve, in terre arse, di te che sai di grida in terre di muti, e moriro', lo so, moriro' per cio' che non mi dici. « video »
Post
11/06/2013 11:42:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Amore corrisposto

11 giugno 2013 ore 11:40 segnala
Appoggiata
al tufo di quel muro,
nemmeno intuisci
il mio desiderio:
per te saro' asfalto e sentiero,
ma, forse aspetti
braccia piu' forti delle mie,
come se gia' non fossi
piccolo di mio.
Non essere stronza,
esci con me, e rendimi felice,
ti giuro,
avro' gambe forti e fiato lungo,
a sera, avro' cura di te,
e i segni del tempo,
cancellero'.


COME E' SEXI LA MIA.....BICICLETTA....
3e61f743-69ab-4c4a-8df2-65c0da8ed0a1
Appoggiata al tufo di quel muro, nemmeno intuisci il mio desiderio: per te saro' asfalto e sentiero, ma, forse aspetti braccia piu' forti delle mie, come se gia' non fossi piccolo di mio. Non essere stronza, esci con me, e rendimi felice, ti giuro, avro' gambe forti e fiato lungo, a sera, avro'...
Post
11/06/2013 11:40:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Ritorno alla vita

11 giugno 2013 ore 11:38 segnala
Ricordi, eravamo lenti, tornando a una casa che non avevamo, in quel viaggio nei tuoi mondi, viaggio poco costoso, giusto quattro passi in Barfhuseplatz e 10 franchi a testa, e l'acquosita' del tuo sguardo che diceva, "dai...".
In quell'hotel accasciammo le nostre vite, e, senza paura, ci avventurammo nella notte, quella notte, ricordi, la notte che per mano ci tenemmo dividendoci saliva e paura, senza nemmeno sapere che saremmo potuti non tornare; e fu la prima notte...la prima di tante altre
351e89a9-ec78-4f06-897c-64bbcc38365d
Ricordi, eravamo lenti, tornando a una casa che non avevamo, in quel viaggio nei tuoi mondi, viaggio poco costoso, giusto quattro passi in Barfhuseplatz e 10 franchi a testa, e l'acquosita' del tuo sguardo che diceva, "dai...". In quell'hotel accasciammo le nostre vite, e, senza paura, ci...
Post
11/06/2013 11:38:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Quello che e' giusto

09 giugno 2013 ore 11:18 segnala
La lingua del pianto, e' il dialetto, come quella dell'odio e dell'amore, non c'e' imprecazione muta, e levata al cielo che ha la stessa valenza se detta in dialetto, ed e' piu' difficile scordare un'offesa, se espressa in dialetto, come non c'e' carezza piu' lieve se data con una parola del tuo dialetto.
Vorrei meritarmi il disprezzo di chi offendo, nel suo dialetto, si che io non capisca il senso del suo odio, ma intraveda nello scintillio di suoni, la grevita' di cio' che dice, e vorrei sentire cadere le sue imprecazioni, come la grandine che rimbalza e spacca.
Eh, si! Com'e' profondo e scuro il tuo idioma, sembra l'ala d'un falco prima di stracciare, la sua preda.
36c63da8-9d4b-49c3-8cae-d254209142c0
La lingua del pianto, e' il dialetto, come quella dell'odio e dell'amore, non c'e' imprecazione muta, e levata al cielo che ha la stessa valenza se detta in dialetto, ed e' piu' difficile scordare un'offesa, se espressa in dialetto, come non c'e' carezza piu' lieve se data con una parola del tuo...
Post
09/06/2013 11:18:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Vuraria muri'

09 giugno 2013 ore 11:15 segnala
Quan l'ariva la sira,
e indre a guardi' ul fai,
vuraria muri', mia semper,
quai volta,
quan par mia di de no afo' dan
disend da si.
E i to occ, che vedi mia,
ma parlan mia tan ben
del me cor che par n'anguila:
al so' che son mi bon
de sta' al mund,
ma so' da fa',
devi viverla sta cundanna.
28da0740-58d5-453b-a22c-3e5f2a96c7db
Quan l'ariva la sira, e indre a guardi' ul fai, vuraria muri', mia semper, quai volta, quan par mia di de no afo' dan disend da si. E i to occ, che vedi mia, ma parlan mia tan ben del me cor che par n'anguila: al so' che son mi bon de sta' al mund, ma so' da fa', devi viverla sta cundanna. «...
Post
09/06/2013 11:15:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Vecchi amori

09 giugno 2013 ore 09:04 segnala
E' il sapore di cuoio che sul lucido di un rimpianto, si poggia sulle pelli di vecchi amori, vecchi nel tempo, ma freschi agli occhi di giovani amanti alla ricerca di una brillantezza sconosciuta.
Vecchi amori ingialliti, mai morti.
c15fd3e9-cb6c-42b2-925e-a9dc587d817a
E' il sapore di cuoio che sul lucido di un rimpianto, si poggia sulle pelli di vecchi amori, vecchi nel tempo, ma freschi agli occhi di giovani amanti alla ricerca di una brillantezza sconosciuta. Vecchi amori ingialliti, mai morti. « video »
Post
09/06/2013 09:04:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment