M'aspetto.

27 giugno 2019 ore 13:28 segnala




M'aspetto,
sempre,
che ci sia il tuo sguardo,
dietro quel nulla che nella vita
mia,
entra.

M'aspetto e l'aspetto,
il tuo esiger ciò che ti spetta,
le cose che, nella fretta,
non ti dissi.

M'aspetto di sentir, ancora,
l'odore del tuo mare,
lo sciabordio di onde amiche,
il sapor della tinta dei tuoi capelli.

T'aspetto,
ed è il solo motivo che
non mi spinge via di qui:
il timor d'aver perso anche l'ultimo tuo sguardo
quello che avevi la prima volta che
i miei occhi
guardasti.
M'aspetto e t'aspetto.



e2e838eb-bf1e-4f82-9f45-f0235ceb42df
« immagine » M'aspetto, sempre, che ci sia il tuo sguardo, dietro quel nulla che nella vita mia, entra. M'aspetto e l'aspetto, il tuo esiger ciò che ti spetta, le cose che, nella fretta, non ti dissi. M'aspetto di sentir, ancora, l'odore del tuo mare, lo sciabordio di onde amiche, il sapor d...
Post
27/06/2019 13:28:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    1

In un'altra vita.

26 giugno 2019 ore 20:55 segnala


Avevo ancora molto da dirti,
volevo che sentissi il rumore del mio tempo
che passa,
t'avrei detto che ricordavo il tuo riso, il tuo vestitino,
le corse nei cortili, l'eco delle nostre grida
là sulle scale,
volevo raccontarti di quando dissi d'amarti
pur non sapendo cosa volesse dire.
Volevo chiuder gli occhi sul ricordo di quei pomeriggi
di quelle urla delle madri che impietosamente
ci dividevano.
Ma il tempo passa,
e la paura di restar soli,
ci ha dato una vita che, allora,
non avremmo voluto vivere.
Avevo ancora molto da dirti,
te lo dirò in un'altra vita.


2b77d7df-7d05-4df4-b07f-19b74842f681
« immagine » Avevo ancora molto da dirti, volevo che sentissi il rumore del mio tempo che passa, t'avrei detto che ricordavo il tuo riso, il tuo vestitino, le corse nei cortili, l'eco delle nostre grida là sulle scale, volevo raccontarti di quando dissi d'amarti pur non sapendo cosa volesse dire....
Post
26/06/2019 20:55:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Se m'uccido.

21 giugno 2019 ore 22:59 segnala





Se m'uccido e chiudo la mia porta,
sarà per me, non per il freddo dei tuoi occhi,
e non sarà una resa,
un cader di braccia sul corpo stanco,
ma il partir verso un cielo che non sia il tuo,
Se deciderò di salir su quel treno,
su quella carrozza senza numero,
sarà un viaggio prenotato da tempo,
e il perderti sarà un liberar la mia anima.
Se qualcosa di te diventerà umanità, sentimento,
solo allora il mio correre avrà un senso compiuto,
ora non puoi intender una sola nota
del mio cantar musica a te ignota.
Se m'uccido,
se chiudo la mia porta,
sarai tu la prima a restar fuori.


a61bf672-79b4-460a-b91d-fa9c16144998
« immagine » Se m'uccido e chiudo la mia porta, sarà per me, non per il freddo dei tuoi occhi, e non sarà una resa, un cader di braccia sul corpo stanco, ma il partir verso un cielo che non sia il tuo, Se deciderò di salir su quel treno, su quella carrozza senza numero, sarà un viaggio prenota...
Post
21/06/2019 22:59:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Tosse canina.

18 giugno 2019 ore 22:26 segnala


Vorrei tu fossi il battito,
la vita,
vorrei fossi
puranco un'influenza,
una tosse canina,
vorrei esser per te
un qualcosa da usare,
un rocchetto di filo,
la cruna di un ago,
la cornice di una foto,
magari
del tuo viso.
Vorrei.....


Pensa ai nostri tempi, oracoli sbiaditi, bandiere sfilacciate; pensa a ciò che resta delle promesse, delle camminate solinghe cercando in anime altrui il desiderio che mancava nelle nostre, pensa prima che la vita sia solo un rimorso, un rimorso per non averci...pensato.

a17894d2-a86d-4dc5-b0fc-fc56e71e0c63
« immagine » Vorrei tu fossi il battito, la vita, vorrei fossi puranco un'influenza, una tosse canina, vorrei esser per te un qualcosa da usare, un rocchetto di filo, la cruna di un ago, la cornice di una foto, magari del tuo viso. Vorrei..... Pensa ai nostri tempi, oracoli sbiaditi, bandiere ...
Post
18/06/2019 22:26:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment

Socialismo d'antan.

16 giugno 2019 ore 21:12 segnala




Ammiro il tuo senso di durezza,
l'altra faccia d'una ribellione fuori moda.
Ammiro il pericolo d'esser picchiato
di inarcar i muscoli con chi è più forte
e calpesta i deboli,
ammiro quel tuo camminar ritto e irriverente,
senza sciarpa e sorridendo al nulla,
ammiro il tuo buongiorno a chi non conosci,
la civiltà del tuo "scusa".
E quando ami non sono le tue parole a dirlo
ma l'immensità del prenderti cura
del dolore del cuore del tuo prossimo.
Sei duro, assoluto, leale,
sei un socialista d'altri tempi.



a68ec340-cb70-4580-91ba-24622749a8e3
« immagine » Ammiro il tuo senso di durezza, l'altra faccia d'una ribellione fuori moda. Ammiro il pericolo d'esser picchiato di inarcar i muscoli con chi è più forte e calpesta i deboli, ammiro quel tuo camminar ritto e irriverente, senza sciarpa e sorridendo al nulla, ammiro il tuo buongiorno...
Post
16/06/2019 21:12:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Anime e occhi.

15 giugno 2019 ore 21:09 segnala



Vorrei che attorno alla tua bellezza
ci fosse un'anima,
un bisogno d'esser ragion di vita
per qualcuno che nemmeno conosci.
Vorrei spiarti, giurar di mai incontrarti,
costruire un'epopea sul tuo modo di cucinare,
vorrei acuire ed affilar struggimento,
vorrei tu esistessi, magari in un film, un romanzo,
esser uno storico e raccontare
la tua vita
la vita che vorrei, tu,
avessi.



c813f34b-9038-470a-b6e0-616b6524156f
« immagine » Vorrei che attorno alla tua bellezza ci fosse un'anima, un bisogno d'esser ragion di vita per qualcuno che nemmeno conosci. Vorrei spiarti, giurar di mai incontrarti, costruire un'epopea sul tuo modo di cucinare, vorrei acuire ed affilar struggimento, vorrei tu esistessi, magari in ...
Post
15/06/2019 21:09:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Averti addosso.

14 giugno 2019 ore 18:45 segnala


Per non consumare l'amore per te, non l'ho usato: e tu nemmeno lo sai, e forse, mai lo saprai.
Non vivrò del tuo corpo, ma, per, il tuo corpo: non soffrirò, e di te avrò ciò che voglio,....come? Lo immaginerò, e sarà mio, nonostante te, e il tempo che ti consuma. E quando vorrò, ti farò morire, magari per non vederti invecchiare, come gli eroi, che muoiono sempre giovani.



Quando crepitano i tuoi
sospiri,
seguito ad ansimare,
velocemente:
scoppietto come un ciocco di pero
nelle braci
li, al buio.
E ti scaldo quei pezzi di
cuore,
quelli che per me hai conservato.
Sapevi,
che sarei
arrivato.


af3f66e9-dc4e-469c-8f93-2c703a700632
« immagine » Per non consumare l'amore per te, non l'ho usato: e tu nemmeno lo sai, e forse, mai lo saprai. Non vivrò del tuo corpo, ma, per, il tuo corpo: non soffrirò, e di te avrò ciò che voglio,....come? Lo immaginerò, e sarà mio, nonostante te, e il tempo che ti consuma. E quando vorrò, ti f...
Post
14/06/2019 18:45:34
none

3 minuti, o poco piu'.

13 giugno 2019 ore 22:03 segnala


3 minuti o poco piu'.

E' poco piu' d'un sospiro,
un concentrato, un turbinio d'estasi,
son solo 3 minuti o poco piu',
il tempo di nascere o di morire, niente piu'
e cio' che s'accompagna a questo appoggiar lacrime
al bordo degli occhi,
è silenzio, un manto d'emozione che poggia sulle spalle.
Poi tutto finisce e lo star fermo, immobile
è un ringraziamento,
un lungo, lunghissimo sospiro.
Mi alzo e vado incontro alla vita:
lei, se ne frega del tempo
passato.


4cd7d736-31b0-4334-ab53-bb896ca27d31
« immagine » 3 minuti o poco piu'. E' poco piu' d'un sospiro, un concentrato, un turbinio d'estasi, son solo 3 minuti o poco piu', il tempo di nascere o di morire, niente piu' e cio' che s'accompagna a questo appoggiar lacrime al bordo degli occhi, è silenzio, un manto d'emozione che poggia sull...
Post
13/06/2019 22:03:48
none

Ti lascio una poesia.

12 giugno 2019 ore 22:06 segnala





Ti lascio un rivolo del mio sangue,
un battito del mio cuore,
il piu' feroce, amor mio,
ti lascio una poesia se avrai voglia di piangere,
ti lascio una poesia da raccontare a chi vede il tuo splendere,
ti lascio ciò che ho, ciò che la mia anima dice.
E se non esisti che nei miei desideri, te la lascio lo stesso,
m'hai insegnato a sognare, a toccare il cielo con il cuore,
quindi, amor mio impossibile,
ti lascio una poesia, una qualunque,
tutte, lo sai,
parlano di te.


84f941fe-e48b-4d38-9b51-21c37ea7d578
« immagine » Ti lascio un rivolo del mio sangue, un battito del mio cuore, il piu' feroce, amor mio, ti lascio una poesia se avrai voglia di piangere, ti lascio una poesia da raccontare a chi vede il tuo splendere, ti lascio ciò che ho, ciò che la mia anima dice. E se non esisti che nei miei d...
Post
12/06/2019 22:06:13
none

Se sei lontana, scrivimi.

11 giugno 2019 ore 11:24 segnala





Frulla e tituba, il tuo messaggio azzarda una volè, sembri impacciata ma decisa sono certo, tu sai quello che vuoi....ma non sono bravo, lo sai a leggere tra le tue righe, sono una tua propaggine e di te, vivo.
Ma riesco a sorridere anche di cose stupide,....non che lo siano per davvero, ma che penso lo siano, e scusa se è poco.
Essere delicato, come la spuma cremosa del tuo caffellatte, è un piacere, attardarsi a sfiorare l'ansa del tuo gomito piegato, una nenia mielosa, baciare la punta delle tue dita, il premio della mia audacia.
Delicatezze, bruma dei sentimenti, in una mattina di domenica.


c2db21d6-dfee-486c-a106-c3ff0a8d1be6
« immagine » Frulla e tituba, il tuo messaggio azzarda una volè, sembri impacciata ma decisa sono certo, tu sai quello che vuoi....ma non sono bravo, lo sai a leggere tra le tue righe, sono una tua propaggine e di te, vivo. Ma riesco a sorridere anche di cose stupide,....non che lo siano per d...
Post
11/06/2019 11:24:13
none