Amore a scale.

14 febbraio 2017 ore 23:32 segnala


Gli amori sicuri, definiti da "certo, sicuro", non sono amori, ma progetti, cunicoli stretti e dritti.
Amori senza nuance, sfumature, indefiniti dubbi che spingono a vette e abissi,
a cui non chiedere informazioni sicure, sono giuramenti sulla direzione del vento: impossibili.
Quindi mi ritrovo, straniero, in una landa di esseri ben vestiti che si aspettano documenti certi da me, apolide dei sentimenti, mendicante di comprensione,.... purtroppo, inesistente.
E allora, mi camuffo da "man in project", da cortigiano del sapere, ma ogni tanto mi scappa da ridere, e, le carte che ho in mano, si scoprono.
Il mio e' un bluff, ma te l'avevo detto, ricordi, e, se vuoi, posso far finta d'essere qualcosa che non sono: pensavo fosse essenziale solo una cosa, che t'amo, semplicemente, ma posso a gentile richiesta, indossare una cravatta, che mi dia l'imprimatur di tuo proprietario.
Non volevo essere un padrone del tuo corpo, ma l'essenza che fa vivere la tua anima.
Scusa.


Baciami ancora
come se dovessi morire
e poi ancora morire:
che la tua anima
sia la saliva d'un sospiro,
l'ultimo sospiro.
Baciami
a9b59d96-0ca2-4531-925c-19fae91eb0f9
« immagine » Gli amori sicuri, definiti da "certo, sicuro", non sono amori, ma progetti, cunicoli stretti e dritti. Amori senza nuance, sfumature, indefiniti dubbi che spingono a vette e abissi, a cui non chiedere informazioni sicure, sono giuramenti sulla direzione del vento: impossibili. Quindi...
Post
14/02/2017 23:32:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. leggendolamano 15 febbraio 2017 ore 07:58
    Hai ragione gli amori sicuri sono progetti non sono realizzazione. Un amore sicuro prove sulla carta ma nel corso della realizzazione ci possono essere varianti che lo rendono aleatorio.
    Quello su cui non sono d'accordo e l'abito, non basta una cravatta o un bel vestito per travestire in qualcosa di diverso. Possesso e appartenenza sono bidirezionali l'amore può essere mono direzionale e non è detto debba essere ricambiato.
  2. luc.ariello 15 febbraio 2017 ore 08:51
    Infatti era a.....gentile richiesta.

    L'amore è una melassa
    e ci resti invischiata.
    Ce l'hai tra le dita, sulle guance
    e tra i capelli,
    e ti rende buffa e inutile.
    L'amore è un'abitudine, un inchino alla stupidità,
    la ricerca di cibo quando sei sazio,
    il balbettio in una conferenza.
    L'amore è bere da un bicchiere vuoto,
    tutto, insomma ciò che a nulla serve,
    ma che costa di più.
  3. Decisamente.1977 15 febbraio 2017 ore 20:09
    :rosa
    io sono sempre appiccicosa per via di ele che con quelle manine, non fa che toccarmi i capelli e le guance ;)...
    bel post... come sempre.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.