Anima fragile.

05 novembre 2018 ore 10:09 segnala




T'aspettavi morte, non indifferenza
e quel passar del tempo
tra ciarlar e mode che passano e annoiano,
altro non era che stillicidio di sofferenze,
di oceani di nulla.
E la morte, alfin venne,
prima nell'anima vestita di bello, di normalità,
e poi la liberazione
e il disfacer del corpo,
finalmente.



de884fdd-5f77-47a2-8c9f-b266125d331c
« immagine » T'aspettavi morte, non indifferenza e quel passar del tempo tra ciarlar e mode che passano e annoiano, altro non era che stillicidio di sofferenze, di oceani di nulla. E la morte, alfin venne, prima nell'anima vestita di bello, di normalità, e poi la liberazione e il disfacer del c...
Post
05/11/2018 10:09:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.