Churros.

30 settembre 2017 ore 00:04 segnala


Ricordo come sfiorai le tue labbra,
era, ricordi in quella calle,
in Madrid.
Piu' non pensammo alle stagioni passate,
non ai dolori, agli amori finiti, no,
per un attimo sembrammo Dio,
le sue stelle, le sue luci, le sue piazze.
E fummo rapaci e complici,
con piatto di churros, conditi con il desiderio,
con quel sangue di pomodoro, con il pane che bruciava,
nulla sarà mai come quella gioia che si scioglieva
sulle tue labbra,
nulla che voglio che sia.


ba9a0919-4acd-47a4-abab-d0b2d485e7a7
« immagine » Ricordo come sfiorai le tue labbra, era, ricordi in quella calle, in Madrid. Piu' non pensammo alle stagioni passate, non ai dolori, agli amori finiti, no, per un attimo sembrammo Dio, le sue stelle, le sue luci, le sue piazze. E fummo rapaci e complici, con piatto di churros, condit...
Post
30/09/2017 00:04:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. xspirito.liberox 30 settembre 2017 ore 19:28
    che bella

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.