Di tanto amore.

27 aprile 2016 ore 16:12 segnala



Fu quell'estate, quando di fresco
la pelle vestisti,...ricordi
quando quel passeggiar fu un pellegrinaggio
verso il mare.
Fu un brinar d'emozioni,
un rider compito, nelle vie, al mattino,
fu un amar tacito e sicuro d'ogni cosa di te,
dal corvino dei tuoi capelli,
alle vesciche sui tuoi piedi,
fu tutto di te ad ammaliar un cuore
che zampettava dietro al tuo.

Ho tutto qui,
tutto di quei giorni,
nulla sbiadisce o corrode,
nulla,
par piu' che una gioia, una maledizione,
un pagar il fio d'una colpa tremenda:
l'averti amato,
troppo.


67bd3528-f2a1-487f-b34e-4e748bc12480
immagine Fu quell'estate, quando di fresco la pelle vestisti,...ricordi quando quel passeggiar fu un pellegrinaggio verso il mare. Fu un brinar d'emozioni, un rider compito, nelle vie, al mattino, fu un amar tacito e sicuro d'ogni cosa di te, dal corvino dei tuoi capelli, alle vesciche sui ...
Post
27/04/2016 16:12:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. x71k 27 aprile 2016 ore 22:14
    ...c' un tempo per tutto davvero :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.