Dicitencello vuje.

16 luglio 2018 ore 09:16 segnala




E trovassi oggi, quel coraggio che, ieri,
la mia infanzia a corredo aveva,
e sapessi contare i battiti del cuore,
nel guardare quello smarrimento
nei tuoi occhi,
non sarei qui a pregar te,
di dipingere quel che del mio amore
resta,
ai suoi occhi.
Fallo prima che nulla resti
del mio corpo,
del mio amore.


8f6d22f5-5b52-487b-ac22-ac60f40d2844
immagine E trovassi oggi, quel coraggio che, ieri, la mia infanzia a corredo aveva, e sapessi contare i battiti del cuore, nel guardare quello smarrimento nei tuoi occhi, non sarei qui a pregar te, di dipingere quel che del mio amore resta, ai suoi occhi. Fallo prima che nulla resti del ...
Post
16/07/2018 09:16:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.