E mi manca qualcosa....

01 marzo 2016 ore 16:54 segnala




Quel che pensavo fosse,
quel che, alla fine, fu o è per davvero,
eccola la risultante di questa pena di non saper dire ciò che andrebbe detto.
Certo, è vero, perchè negarlo, tanto....non c'è qui nessuno,
dunque,.....mi manchi, o mi manca cio' che immaginavo nella tua forza,
che non c'è,.... davvero.
Riesco ad amare ciò che sei,
immaginandoti persa nel mio sguardo,
impallidir di gioia, a rincorrer baci, e sospiri.

Rimane una scia,
un percolar di te,
un fascinoso, languido afflato,
nulla che potresti rinnegare,
nulla che io potrei scordare.


Che ne diresti di rider di tanta serietà...che bello sarebbe camminar nella folla sapendo di esserci, di appartenersi senza quell'impeto di possesso che piu' non vogliamo, senza il bisogno di aspettarsi e quindi senza artificiosamente porre passo dopo passo.


E' stato esaltante camminar al tuo fianco per la città,
scansar la pioggia e sorriderti un poco,
è stato immenso fermarti sul ciglio della mia vita,
aprirti il cuore, asciugar quel rivolo fastidioso con un bacio.
E' stato bello finger di non sapere che saresti andata via,...
averti per piu' d'una vita, sarebbe stato davvero troppo.


df00a30e-90a1-4bd6-91ac-fc1a6595352f
« immagine » Quel che pensavo fosse, quel che, alla fine, fu o è per davvero, eccola la risultante di questa pena di non saper dire ciò che andrebbe detto. Certo, è vero, perchè negarlo, tanto....non c'è qui nessuno, dunque,.....mi manchi, o mi manca cio' che immaginavo nella tua forza, che...
Post
01/03/2016 16:54:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. xMARILYNx 01 marzo 2016 ore 18:32
    cercala
  2. decisamente.cattiva 02 marzo 2016 ore 00:54
    che bello mancare...è uguale per tutti tu manchi a qualcuno, io manco a qualcuno... ,manchiamo a chi con ci manca e ci manca qualcuno a cui non manchiamo... e a volte, se si è fortunati ci si trova e ci si manca a vicenda e allora anche se si aspetta e come dici tu, si cammina per strada anche soli, ma con la consapevolezza, del pensiero felice di esserci . :-)
  3. 1.Zingara 02 marzo 2016 ore 08:11
    "Che ne diresti di rider di tanta serietà." :-) Non ce la faccio,ma possiamo provare a sorridere,che ne dici? :-P
  4. luc.ariello 02 marzo 2016 ore 10:42
    È dura, ma ci posso provare.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.