Emozioni.

12 novembre 2018 ore 10:10 segnala





Come, spesso ad un tratto, nasce una emozione.
Che sia attrattiva verso una persona, un gesto, uno slancio, non differenzia il grado o l'intensità,....almeno per me.
Spesso è una risposta logica a una domanda ovvia che fa scattare la scintilla emotiva verso qualcuno che nemmeno si era immaginato.
A volte è il modo di affrontare un dolore, il pudore di un silenzio, o l'orgoglio privo di alterigia, la grazia decisa o il silenzio carico di moniti nel rispondere a offese, chissà.
E questa simbiosi emotiva si protrae nel tempo, creando una complicità senza parole che a volte può divenire,....amicizia silenziosa, carica di rispetto.


Tutto era....rumore,
i pianti, le suppliche, tutto,
ma solo per chi nulla conosceva dell'idioma
del tuo cuore.
Ed io, invece, che una lingua per te avevo inventato,
io, dicevo,
tutto intuivo,
e prima ancor che il pensier tuo
avesse forma ,
prima che il peso del sonno sugli occhi si posasse,
con un guizzo, un avverbio ardito,
di nuova linfa ti riempivo, si che la soglia del dolor
più in la spostavo.
Nulla è più rumore nella stanza,
muta è l'anima, prono l'orgoglio, l'arguzia,
sei un cuore a metà,
tu li, a ricordar i suoi baci,
lui, lontano, a sfogliar ricordi.
Rumori.



f36df506-8112-40b5-a04e-79d7e48448bf
« immagine » Come, spesso ad un tratto, nasce una emozione. Che sia attrattiva verso una persona, un gesto, uno slancio, non differenzia il grado o l'intensità,....almeno per me. Spesso è una risposta logica a una domanda ovvia che fa scattare la scintilla emotiva verso qualcuno che nemmeno si...
Post
12/11/2018 10:10:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.