I ragazzi di via Toma..

30 luglio 2019 ore 18:48 segnala



Cade il cielo sul limacciume pieno di urla,
quel bagno tutti nudi con le rotule che campeggiano
vive,
come trofei di battaglie di fame,
la marana un confessionale, un letto di piscio,
e qui, l'urlare non violenza, no,
un modo diverso di ridere in compagnia.

E poi venne il cortile
affogato tra oceani di tufo,
non rimase che il rimpianto
di quelle mutande grondanti acqua,
e l'asciugarsi al sole
al ponentino amoroso.
In fondo a tutto, c'eri tu, prato di lentiggini,
tu sdrucito ricordo di miseria e pane azzimo,
tu che ora accarezzi quell'invecchiar rassegnato
e spalmi amore su ogni ruga.



8f862996-48eb-41b5-8eca-09ca02236a79
immagine Cade il cielo sul limacciume pieno di urla, quel bagno tutti nudi con le rotule che campeggiano vive, come trofei di battaglie di fame, la marana un confessionale, un letto di piscio, e qui, l'urlare non violenza, no, un modo diverso di ridere in compagnia. E poi venne il co...
Post
30/07/2019 18:48:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.