Ida.

08 gennaio 2019 ore 20:33 segnala



Ida,
come l'humus scuro della nostra terra,
ti ritrovo nel cristallo di questa fredda mattina,
nell'ovattar di un passo rispettoso,
nel languor delle note di "wonderful tonight".
E aspetto che venga un'altra sera a prenderci per mano
a sedersi accanto al nostro tempo che passa, che disegna rughe
sui nostri visi.
Ida, dicevo, Ida nei sogni e nelle paure
di una morte nella quale
non ci sarai.



ce3a08e7-811f-4d8e-942b-933c3b2a9777
« immagine » Ida, come l'humus scuro della nostra terra, ti ritrovo nel cristallo di questa fredda mattina, nell'ovattar di un passo rispettoso, nel languor delle note di "wonderful tonight". E aspetto che venga un'altra sera a prenderci per mano a sedersi accanto al nostro tempo che passa, che ...
Post
08/01/2019 20:33:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.