Il pianger di sè.

13 febbraio 2017 ore 17:40 segnala


E' una meticolosa costruzione,... un amplesso con l'iride che si riempie, si gonfia di parole, di ricordi, di piccole risa, e con questi struggimenti, si arranca in una vita,... lentamente,... passando di magone in magone, aspettando e riempiendo attese, penombre, silenzi carichi di saggezza, sino a una morte, una consapevole considerazione: nulla di ci che ero,.... stato tradito, e non perch fui forte, ma perch non sai fare altro.
E stasera, dunque, aspetti che torni, non avendo nessuna voglia.....di fare altro.



Due sospiri
nella
stessa notte:
un battito, un ricciolo di stupore,
un arrivederci compito,
un "giuro"
in silenzio.
ab3bf740-b888-4e94-92f3-eea36c62f9d6
immagine E' una meticolosa costruzione,... un amplesso con l'iride che si riempie, si gonfia di parole, di ricordi, di piccole risa, e con questi struggimenti, si arranca in una vita,... lentamente,... passando di magone in magone, aspettando e riempiendo attese, penombre, silenzi carichi di...
Post
13/02/2017 17:40:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.