La ricchezza del sapere - Crenabog

12 luglio 2017 ore 16:32 segnala



Come se fosse oro e non rumore
quel tratto, quella zampata di sapere,
come se fossimo seduti sul mio lago e tu vedessi
cose strane, increspature e pennellate che io non vedo,
come se in un viavai, in una concitazione, in un percolar di brusii,
storie, destini tu vedessi.

Ora mi racconti di popoli, di strane tensioni,
ti arrampichi in quel quarto di cielo che delimita il guardo,
e nelle vie piu' buie t'aggiri per il gusto di...sapere.
Perchè è vero: il sapere è ricchezza,
il sapere è il saper vedere, intuire,
e odorare il sapore acre della vita.


9fe53b32-2f26-444a-bb57-f5fdbd0b3a74
« immagine » Come se fosse oro e non rumore quel tratto, quella zampata di sapere, come se fossimo seduti sul mio lago e tu vedessi cose strane, increspature e pennellate che io non vedo, come se in un viavai, in una concitazione, in un percolar di brusii, storie, destini tu vedessi. Ora mi ra...
Post
12/07/2017 16:32:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. crenabog 24 luglio 2017 ore 11:48
    ringrazio vivamente della gentile dedica del post, in effetti è vero, è il mio vizio quello di continuare a leggere, informarmi, di tutto. cercare di mantenere una mente aperta ad ogni possibilità per non farmi sviare da preconcetti pur conservando le proprie idee e convinzioni. a tal punto, devo confessarlo, che attualmente sto addirittura studiando il Corano per comprendere quanto ci sia di vero in quel che noi, dall'altra parte, diciamo di esso. e il grande rimpianto che avrò, andandomene, sarà di non essere riuscito a leggere tutti i libri stampati a questo mondo. un cordiale ed amichevole saluto.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.