Letti separati.

10 agosto 2019 ore 18:07 segnala




Eppure fosti un sogno,
con la tua pelle serica e fresca
e il toccarti quasi per sbaglio,
un sussulto, un rotolar battito su battito, freneticamente.
Quell'oceano, quella pianura che divide i nostri cuori,
quel desiderarti come ombra a mezzogiorno,
la risultante di questa tempesta d'ormoni,
quel pregare Dio di ritrovarti l,
ai piedi del letto, muta e desiderosa.
Ma quelle pareti che s'alzano come le mura
le mura di Gerico,
sono il dolore d'una perdita, d'un mancamento.
Ci ritroveremo in un altro mondo,
un mondo senza apparenze e senza dolore;
io sar ancora quel cuore rosso di te,
tu, quel sogno che sognai ad occhi aperti.



4b447e95-8d5f-4bf5-8c2e-e1b7a7b5d2de
immagine Eppure fosti un sogno, con la tua pelle serica e fresca e il toccarti quasi per sbaglio, un sussulto, un rotolar battito su battito, freneticamente. Quell'oceano, quella pianura che divide i nostri cuori, quel desiderarti come ombra a mezzogiorno, la risultante di questa tempest...
Post
10/08/2019 18:07:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.