Mourir d'amour.

25 novembre 2019 ore 22:08 segnala




Ti sei lasciata andare alla vecchiaia,
e la giovinezza se ne è andata in silenzio,
come un amante che al mattino si veste in silenzio
e in cucina beve il tuo caffè.
Ti sei stancata del volare d'una melodia
hai accorciato la distanza tra l'eterno e il tuo divano.
e ti riempi di vite d'altri,
vite di plastica, che odoran di muffa.
Hai smesso, per pigrizia, di pensare alla morte,
di partire per una crociata,
una qualunque pazzia che ti pieghi le gambe.
Hai smesso d'amare la vita di qualcuno che
non abbia il tuo sangue,
e t'accompagni a esseri che dicon sempre si
cuori calmi per i quali sei sempre un eroe.
E morirai senza neanche accorgertene
la smetterai di vivere, così, senza rimpianti;
non ci sarà tempo di averne,
purtroppo.



6487a85b-cc95-43ea-9596-3b0dc1f2428d
« immagine » Ti sei lasciata andare alla vecchiaia, e la giovinezza se ne è andata in silenzio, come un amante che al mattino si veste in silenzio e in cucina beve il tuo caffè. Ti sei stancata del volare d'una melodia hai accorciato la distanza tra l'eterno e il tuo divano. e ti riempi di vite...
Post
25/11/2019 22:08:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. crenabog 27 novembre 2019 ore 08:35
    Hai smesso d'amare la vita di qualcuno che
    non abbia il tuo sangue

    sarà per questo che, in tutta sincerità posso dire di amare veramente solo mio figlio...
  2. luc.ariello 27 novembre 2019 ore 08:43
    Ecco: il senso era questo.
  3. crenabog 27 novembre 2019 ore 08:46
    a volte - lo ammetto - uso i blog come un confessionale, ma talvolta mi riesco ad avvicinare empaticamente agli autori degli scritti. si vede che in fondo siamo un po' tutti sulla stessa barca sentimentale.
  4. luc.ariello 27 novembre 2019 ore 08:50
    Eh no, in questo caso l'essere così "talebano" nei sentimenti non lo considero "cosa buona e giusta".
    Un equilibrato dosaggio dei sentimenti è a mio parere, ciò che ci avvicina alla perfezione.
  5. crenabog 27 novembre 2019 ore 08:51
    sì sarebbe una scelta di vivere saggia, ogni tanto si accumulano cose che ci sviano e ci fanno perdere i limiti, e finiamo nei rimorsi, nei rimpianti e nelle scelte limitanti
  6. luc.ariello 27 novembre 2019 ore 08:52
    Comunque grazie per far si ch'io non pensi di urlare nel deserto.
  7. crenabog 27 novembre 2019 ore 08:54
    è sempre un piacere, mi spiace solo di essere poco frequente per via del poco tempo che ho, e anche perchè a volte a scriverti commenti mi par di mancare quasi di rispetto a certe cose che scrivi che vanno bene così come sono, senza che ci si infili dentro nessuno (ma le leggo lo stesso)
  8. luc.ariello 27 novembre 2019 ore 09:00
    che meraviglia di sentimenti: la delicatezza d'entrare nella vita di qualcuno senza spostare nulla, nemmeno la polvere sui mobili.
    Ebbene il mio io "sente" la presenza di qualcuno. Sente e accelera i battiti.
    Un giorno berremo una birra insieme, senza dire una parola: lasceremo parlare i cuori.
    Accidenti, detto così sembra una dichiarazione d'amore (per gli stupidi) :many
  9. crenabog 27 novembre 2019 ore 16:25
    Eheheh grazie, gentilissimo, sarebbe una bella cosa sicuramente.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.