Posti.

30 marzo 2018 ore 22:14 segnala


C'eran i corpi, e, forse le idee,
c'era il sole e il sale nell'aria,
c'era la frescura di una cripta, le odi di vecchie preghiere,
c'era il tuo sudore, il mio sguardo rapace,
e quei baci nell'ombra che sapevan di anice.

Eran posti, reliquie come catacombe cristiane,
eran fragranze, colori, speranze,
e il sapor dell'eterno che si spandeva tra noi,
in quel tremor di calura, di ombrosi patii,
eran anche quelli,... posti.

Non amar me, ma quei luoghi dove giurasti
d'amarmi,
dove i limiti si spostaron in alto,
molto,
non amar me, non il color dei miei occhi,
non il sanguinar del cuore, la pervicacia,
e null'altro che non sia il rimpianto
di quei posti.



78c115d4-e50c-4adf-9386-fe579e866417
« immagine » C'eran i corpi, e, forse le idee, c'era il sole e il sale nell'aria, c'era la frescura di una cripta, le odi di vecchie preghiere, c'era il tuo sudore, il mio sguardo rapace, e quei baci nell'ombra che sapevan di anice. Eran posti, reliquie come catacombe cristiane, eran fragranze, ...
Post
30/03/2018 22:14:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. s.hela 31 marzo 2018 ore 14:35
    "E negli occhi che riflettono
    l'anima , l'amore resterà un
    dono ed in amor nulla sarà
    rimpianto se quando lo è
    stato si era felici. "




    Un piccolo pensiero !

    Giulia :rosa
  2. luc.ariello 31 marzo 2018 ore 14:45
    Ciao Giulia. Tu almeno ci sei.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.