Senza volto.

21 febbraio 2018 ore 22:22 segnala




Vorrei esserti caro,
per i sogni che di me inventi,
vorrei mancati, come l'ombra in un meriggio d'agosto.
E poi vorrei che amassi ciò che sono,
senza vedere il tempo che scrive sul mio viso
quelle orrende bugie sul mio conto.
Vorrei che il tuo cuore, come il mio,
sbattesse, furioso, al tocco della mano,
vorrei, insomma, non avere un volto,
ma esser solo un immenso e stranito, bisogno di me,
un accanito furore,
un aspettare un treno senza destinazione.



f7f20435-a127-459b-a65b-1174b83e48fd
« immagine » Vorrei esserti caro, per i sogni che di me inventi, vorrei mancati, come l'ombra in un meriggio d'agosto. E poi vorrei che ammassi ciò che sono, senza vedere il tempo che scrive sul mio viso quelle orrende bugie sul mio conto. Vorrei che il tuo cuore, come il mio, sbattesse, furios...
Post
21/02/2018 22:22:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. s.hela 22 febbraio 2018 ore 10:24
    ...Quanti Vorrei è quasi
    una preghiera ,per cuori
    che mai si allontanano.


    Bellissima :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.