XXXXXX - 37. Del vociar che brusio pare.

09 giugno 2018 ore 22:00 segnala


Dove finiscono le parole....
...inizi tu.
Con un gorgheggio che pare una supplica,
scoppi dinanzi a un gesto usuale,
e senza una vera ragione, ti insinui in un sorriso,
Lasciami respirare, esci dalla mente,
non aver paura
dove tutto finisce, dove la stanchezza è una fermata d'autobus,
ci sei tu,
tu ritta e esile in una casacca rossa,
che sa della tua casa, del frinire della tua creatura,
sei un monito, il leit motiv d'una passione,
che tutto ha, tranne la voglia
di smettere.



Come sa di partenze, di solinghi orizzonti, la nebbia qui, al bordo del bosco.
E nel pastrano sdrucito avvolgo una marea di ricordi, di piccole risa, di magie notturne....poi penso che quel freddo che sale come fumo, potrebbe farmi odiare quel poco che di te, ricordo.
E allora, mi avvio.
So dove andare.
Quello che mi davi, costa poco.


ffaad2ec-fa11-4d8d-91d2-d34f849c30d1
« immagine » Dove finiscono le parole.... ...inizi tu. Con un gorgheggio che pare una supplica, scoppi dinanzi a un gesto usuale, e senza una vera ragione, ti insinui in un sorriso, Lasciami respirare, esci dalla mente, non aver paura dove tutto finisce, dove la stanchezza è una fermata d'autobus...
Post
09/06/2018 22:00:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.