Non incolpare nessuno...

12 dicembre 2015 ore 00:52 segnala






Non incolpare nessuno, non lamentarti mai di nessuno, di niente, perché in fondo Tu hai fatto quello che volevi nella vita.
Accetta la difficoltà di costruire te stesso ed il valore di cominciare a correggerti. Il trionfo del vero uomo proviene dalle ceneri dei suoi errori.
Non lamentarti mai della tua solitudine o della tua sorte, affrontala con valore e accettala.
In un modo o in un altro è il risultato delle tue azioni e la prova che Tu sempre devi vincere.
Non amareggiarti del tuo fallimento né attribuirlo agli altri.
Accettati adesso o continuerai a giustificarti come un bimbo. Ricordati che qualsiasi momento è buono per cominciare e che nessuno é così terribile per cedere.
Non dimenticare che la causa del tuo presente é il tuo passato, come la causa del tuo futuro sarà il tuo presente.
I tuoi problemi, senza alimentarli, moriranno. Impara a nascere dal dolore e ad essere piú grande, che è il più grande degli ostacoli.
Guarda te stesso allo specchio e sarai libero e forte e finirai di essere una marionetta delle circostanze, perché tu stesso sei il tuo destino.
Alzati e guarda il sole nelle mattine e respira la luce dell’alba.
Tu sei la parte della forza della tua vita. Adesso svegliati, combatti, cammina, deciditi e trionferai nella vita; non pensare mai al destino, perché il destino è il pretesto dei falliti.

- Pablo Neruda -





38b573b5-557a-453e-bdb8-26161642b769
Non incolpare nessuno, non lamentarti mai di nessuno, di niente, perché in fondo Tu hai fatto quello che volevi nella vita. Accetta la difficoltà di costruire te stesso ed il valore di cominciare a correggerti. Il trionfo del vero uomo proviene dalle ceneri dei suoi errori. Non lamentarti mai della...
Post
12/12/2015 00:52:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. decisamente.cattiva 12 dicembre 2015 ore 03:08
    Adoro neruda e questa è molto bella e veritiera bisogna imparare ad essere forti e rinascere dalle proprie ceneri e le sconfitte vanno tramutare in vittoria...perdere quando in fondo non ne valeva la pena vincere non è poi una così amara sconfitta : )
  2. Luce0scura 12 dicembre 2015 ore 03:18
    Hai perfettamente ragione e, leggendoti, tu sei un chiaro esempio di cosa vuol dire lottare e, nonostante tutto, vincere sempre e comunque... Mi ha fatto molto piacere la tua visita e la condivisione del tuo pensiero.. Ti auguro un sereno weekend :-)
  3. lazagara 12 dicembre 2015 ore 09:20
    Ogni sconfitta è un'opportunità di crescita, ben vengano quindi, e mai lasciarsi andare, mai arrendersi!!
  4. LillyBit 12 dicembre 2015 ore 21:51
    Alzarsi al mattino e specchiarsi aiuta Guardare se stessi e quello che si vuole aiuta Ho imparato che l'esperienze insegnano e ti fortificano più di prima Buon weekend :fiore
  5. 68Moni 13 dicembre 2015 ore 10:40
    bella poesia ......................ma è piu' facile dare le colpe agli altri che a noi stessi ed arrivi al punto che sei stanco/a

    "La stanchezza si fa a volte pressante,
    per una vita difficile da vivere,
    che è come una palude infinita da attraversare.
    Ti prende alle ginocchia, e le rende pesanti,
    ti rallenta anche i pensieri,
    e rischi di lasciarti andare.
    Ciò che di bello ti circonda, non ti basta,
    e non sai cosa vorresti di più.
    Non vuoi niente....
    vuoi solo che finisca il fastidio della fatica,
    vuoi solo poter riposare, e ritrovare te stesso... "
  6. A.Lu 14 dicembre 2015 ore 10:18
    Molti, poeti e scrittori, in tempi diversi ma con identica forza e lucidità, hanno affrontato il tema "destino". E' un'entità astratta, qualcosa che troviamo comodo coinvolgere e chiamare in causa nel momento in cui viviamo fallimenti o commettiamo errori. Il destino non esiste. Henley lo scrisse: Io sono il padrone del mio destino / Io sono il capitano della mia anima. La poesia è titolata Invictus, non vinto, non sconfitto ed è significante, per quel che può contare, anche del mio pensiero. Ad ogni minima o grande curva che si presenta sulla nostra strada, siamo noi a decidere il passo. Siamo noi a scegliere dove, come e quando andare. In molti istanti di questa vita ci serve il coraggio per proseguire. Una mai morta speranza. La voglia di non cedere che può venirci anche, o forse soprattutto, dalla visione e dalla consapevolezza che la vita ed il mondo sono bellezza di cui godere fino in fondo.
  7. cavaliererrante66 14 dicembre 2015 ore 17:45
    Mai arrendersi... cercare di essere sempre al timone della propia nave, con qualunque tempo, e cavalcare le onde del destino fino a trovare il vento a favore che riempe le vele...
    Max :bye

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.