...che fatica l'immortalità!

24 gennaio 2017 ore 18:53 segnala


L’agricoltore operoso, poi, pianterà alberi il frutto di cui egli non vedrà mai? E il grande uomo non fonderà leggi, istituzioni e una repubblica? Cosa implica la procreazione di bambini, e la cura che riponiamo nel tramandare i nostri nomi, e le nostre adozioni, e nostra scrupolosa esattezza nella redazione di testamenti, e le iscrizioni sui monumenti e panegirici, se non i nostri pensieri eseguiti sull’avvenire?
Cosa immaginate che così tanti e così grandi uomini della nostra repubblica, che hanno sacrificato la vita per il suo bene, abbiano previsto? Credete che pensassero che i loro nomi non dovessero continuare oltre la loro vita? Nessuno ha mai incontrato la morte per il suo paese, se non con una ferma convizione dell’immortalità! Temistocle avrebbe potuto vivere a suo agio; così avrebbe potuto fare anche Epaminonda; e, per non guardare all’estero e tra gli antichi per esempio, avrei potuto fare così io stesso. Ma, in un modo o altro, si aggrappa alle nostre menti un certo presagio degli anni futuri; e questo esiste più saldamente e appare più chiaramente, negli uomini di genio più alto e di più grandi anime.
Tolto questo, chi sarebbe così pazzo da trascorrere la sua vita in mezzo a fatiche e pericoli?
bcc5f86f-680f-49db-8d5c-b7fdd1fecca0
« immagine » L’agricoltore operoso, poi, pianterà alberi il frutto di cui egli non vedrà mai? E il grande uomo non fonderà leggi, istituzioni e una repubblica? Cosa implica la procreazione di bambini, e la cura che riponiamo nel tramandare i nostri nomi, e le nostre adozioni, e nostra scrupolosa ...
Post
24/01/2017 18:53:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Scienza & ateismo

20 gennaio 2017 ore 20:53 segnala

Sono perfettamente consapevole di tutti gli argomenti contro la religione. Anzi, sono d’accordo con la maggior parte di loro! Senza dubbio c’è una realtà oggettiva, materiale. Sono assolutamente convinto che solo una società laica possa essere veramente paritaria e giusta.
Per me, la religione non si basa sul distorcere la realtà osservabile con superstizioni, ma sulla “trascendenza”. Non si tratta di illuderci che la Terra abbia 6000 anni o che Dio ci aiuterà se diciamo le parole giuste nelle nostre teste, ma di stendere le braccia al Sublime. Questo non è un rifiuto della ragione, ma la sua applicazione a un insieme di esperienze che non possono esseere affrontate dai mezzi più tradizionali.
Il vero coinvolgimento con la religione si basa sull’umiltà. Esso trascende cultura, nazionalità e genere. Come tale, penso che vada di pari passo con la Scienza, e non il contrario.
d600e4cd-a7cc-425c-8063-3871384fd5fc
« immagine » Sono perfettamente consapevole di tutti gli argomenti contro la religione. Anzi, sono d’accordo con la maggior parte di loro! Senza dubbio c’è una realtà oggettiva, materiale. Sono assolutamente convinto che solo una società laica possa essere veramente paritaria e giusta. Per me, la ...
Post
20/01/2017 20:53:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Spazio & tempo

16 gennaio 2017 ore 14:03 segnala


Vero, ci sono alcuni libri di idealisti, non di carattere, clericale, ma filosofici, in cui è possibile leggere che il tempo e lo spazio sono categorie delle nostre menti, che provengono dai requisiti del nostro pensiero e che in effetti nulla corrisponde a loro in realtà. Ma è difficile essere d’accordo con questo punto di vista. Se qualsiasi filosofo idealista, invece di arrivare in tempo per prendere il treno alle nove di sera, arrivasse due minuti in ritardo, vedrebbe la coda del treno in partenza e sarebbe convinto dai suoi occhi che il tempo e lo spazio sono inseparabili dalla realtà materiale.

Il compito è quello di diminuire questo spazio, di superarlo, di risparmiare tempo, di prolungare la vita umana, di registrare il tempo passato, di alzare la vita a un livello superiore e arricchirla. Questo è il motivo della lotta con lo spazio e il tempo, alla base del quale si trova la lotta per rendere la materia soggetta all'uomo, che costituisce il fondamento non solo di tutto ciò che esiste davvero, ma anche di tutta l’immaginazione.
df8a4a9c-973e-405a-90c3-9e906ba2c03d
« immagine » Vero, ci sono alcuni libri di idealisti, non di carattere, clericale, ma filosofici, in cui è possibile leggere che il tempo e lo spazio sono categorie delle nostre menti, che provengono dai requisiti del nostro pensiero e che in effetti nulla corrisponde a loro in realtà. Ma è diffi...
Post
16/01/2017 14:03:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Atena nel giardino delle Esperidi

15 gennaio 2017 ore 00:23 segnala

Non si fidava di loro. Ma si sono mosse con tanta grazia, tale nobiltà, che era difficile non seguirle più lontano in questo strano giardino di ingranaggi e pignoni. Esse la portarono in un posto dove le corone degli alberi fatti di ottone sembravano crescere insieme, formando una specie di camera che stranamente richiama alla mente una cappella. Al centro di questa camera è cresciuto un albero più piccolo, fatto di acciaio blu luminoso e su questo albero è cresciuta una singola mela d’oro.

“Questa mela,” le ninfe dissero all’unisono, i loro occhi raggianti, “conferisce il dono dell’immortalità e la vera saggezza.” Molti eroi, e non pochi criminali, sono venuti a reclamarlo ma tutti vacillarono nel passo finale. Perché devi sapere che l’immortalità rivela la mortalità del mondo, e la vera saggezza la sua follia senza fine. Chi prenderebbe questo onore su di sé?

B&N

13 gennaio 2017 ore 19:38 segnala
Senza contrari non vi è progresso. Attrazione e repulsione, ragione ed energia, amore e odio, sono necessari all'esistenza umana.
b3046b1c-a6d8-4326-91b7-ad16fe85da2e
Senza contrari non vi è progresso. Attrazione e repulsione, ragione ed energia, amore e odio, sono necessari all'esistenza umana. « immagine »
Post
13/01/2017 19:38:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Il risveglio

20 dicembre 2016 ore 01:25 segnala


Qualcosa che è sempre stato lì, ma che lottava per uscire.

Nessuno sceglie di essere una discarica di peccati. Nessuno vuole essere un custode della sporcizia del mondo, a che pro? Assorbire tutto il peggio che l’umanità ha da offrire, giorno dopo giorno… ti cambia.
Le persona all'inizio stanno bene, iniziano con passione e ambizione. Finché qualcosa non li disillude da quelle ambizioni.
bb8af2a6-a29c-4170-add4-1278a0e32e8b
« immagine » Qualcosa che è sempre stato lì, ma che lottava per uscire. Nessuno sceglie di essere una discarica di peccati. Nessuno vuole essere un custode della sporcizia del mondo, a che pro? Assorbire tutto il peggio che l’umanità ha da offrire, giorno dopo giorno… ti cambia. Le persona all'i...
Post
20/12/2016 01:25:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment