Il giudizio

05 marzo 2012 ore 15:51 segnala
Sono una donna semplice come tante, lavoro in ufficio dalle 8.30 fino alle 17.45 colleghi uomini e donne, come in ogni ufficio e come in ogni ufficio tanti pettegolezzi e soprattutto giudizi a volte anche pesanti... se ne sentono tante e quanti,o quante fanno bel viso a cattivo gioco...
E qui la domanda mi viene spontanea... Ma perchè?? Perchè tutta questa cattiveria, questa invidia? Ma come può vivere serenamente una persona che non pensa ad altro che criticare e giudicare chi gli stà intorno ma soprattutto come può pensare che chi lo ascolta possa avere un giudizio positivo di lui o lei?
Spesso si creano situazioni di tensione per dei motivi davvero futili,quando capitano a me io spesso lascio perdere e spesso il giudizio che la gente si fa di me è che sono una debole perchè non reagisco mai, ma sinceramente non mi importa molto del giudizio di chi non riesce a capire il perchè non reagisco...
Purtroppo di gente superficiale ne è pieno il mondo ma quello che mi spaventa è che è in continua crescita, si sono persi i sani principi e soprattutto il rispetto per tutti.
Sarebbe così bello se ci fosse vera collaborazione e non gomitate per arriravare poi chissà dove...
La vita è una sola viviamola con serenità rispettando il nostro vicino e dandoci una mano con sincerità.
Cindy
e4f86c88-78ca-46ca-b289-0c64af242c9b
Sono una donna semplice come tante, lavoro in ufficio dalle 8.30 fino alle 17.45 colleghi uomini e donne, come in ogni ufficio e come in ogni ufficio tanti pettegolezzi e soprattutto giudizi a volte anche pesanti... se ne sentono tante e quanti,o quante fanno bel viso a cattivo gioco... E qui la...
Post
05/03/2012 15:51:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

La salute

10 gennaio 2012 ore 15:50 segnala
Sono appena trascorse le feste tra Natale e capodanno, quest'ultima purtroppo l'ho trascorsa in ospedale, tra infermiere che ti forano le braccia di aghi, medici che ti fanno domande e tastano di continuo le parti dolenti, malati che si lamentano. Quando gli antidolorifici cominciano a fare effetto ci si rende conto del tempo che non passa nel quale ti ritrovi sola, lontana da casa e pensi, pensi a tante cose.
A quanto sia un bene prezioso la salute, perchè quando viene meno si soffre parecchio e allora vale la pena prendersi cura di se quando si può.
Se penso a quanta gente si lamenta per delle sciocchezze senza che si renda conto di avere già tutto quello che serve per essere felici, ma la gente è incontentabile e si fa prendere da frustrazioni davvero stupide!!

Oggi è il secondo giorno che sono rientrata a casa non sono ancora a posto ma ho tanta voglia di guarire in fretta, ho voglia di fare una bella passeggiata all'aria aperta sotto il sole con quel venticello fresco che accarezza i capelli mentre respiro intensamente, mi basta questo per sentirmi viva per il resto non mi manca nulla, forse solo qualche soldino in più per vivere più serenamente ma ci si arrangia bene comunque. La salute, la vita, la famiglia, l'amore, beni preziosi che cercherò di coccolare di più.
Cindy
dba01a1a-e626-4b38-9d47-39ece1583605
Sono appena trascorse le feste tra Natale e capodanno, quest'ultima purtroppo l'ho trascorsa in ospedale, tra infermiere che ti forano le braccia di aghi, medici che ti fanno domande e tastano di continuo le parti dolenti, malati che si lamentano. Quando gli antidolorifici cominciano a fare effetto...
Post
10/01/2012 15:50:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment