LE REGOLE PER FARE FUNZIONARE UNA RELAZIONE A DISTANZA

09 maggio 2016 ore 15:06 segnala
E' importante precisare che una relazione a distanza non è meno significativa di una relazione che non lo è, perché chi la vive si impegna a scegliere ogni giorno l'altra persona, esattamente come succede fra due che si frequentano ogni giorno.
Quindi occorre sfatare il mito, che due persone che si amano a distanza, sono meno interessate una all'altra, rispetto a chi si vive ogni giorno: si vive a distanza, non perché lo si desideri, bensì perché si è obbligati a farlo per motivi contingenti (studio, lavoro, problemi di famiglia ecc).
Non tutte le tipologie di persone sono in grado di vivere una relazione a distanza e tale tipologia di relazione é vivamente sconsigliata alle persone che sono molto dipendenti dall'altro, che hanno scarsa autonomia decisionale, che hanno poche amicizie e che amano programmare la propria vita, piuttosto che viverla come viene giorno dopo giorno.
Chiarito questo quali sono le regole basilari affinché una relazione a distanza si instauri e possa funzionare felicemente per lungo tempo?
REGOLA NUMERO UNO) ESSERE SINCERI: la sincerità dovrebbe essere alla base di ogni relazione. Nella relazione a distanza è richiesto di esserlo a maggiore ragione, poiché non vedendosi tutti i giorni, se non si è sinceri, si possono innescare delle situazioni-bomba, che poi non siamo in gradi di chiarire.
REGOLA NUMERO DUE) FIDARSI DELL'ALTRO: anche la fiducia sta alla base del rapporto amoroso. La fiducia è quello stato d'animo che ci permette di non essere gelose del nostro/nostra partner e si accompagna sempre ad una buona dose di autostima. Il pensiero positivo che dobbiamo esprimere ogni giorno a noi stessi è il seguente: io amo questa persona e proprio perché la amo desidero principalmente il suo bene e la sua felicità. Sono consapevole che la persona che mi ama, non farà mai nulla per turbare la nostra relazione e se anche succedesse avrebbe il coraggio di dirmelo. So che la persona che mi ama tiene a me. Questo pensiero positivo da un punto di vista pratico si esplica nella capacità che abbiamo di credere in noi stessi e nell'altro, di credere nella storia in cui siamo immersi, per cui evitiamo tutti quei comportamenti e quei pensieri distorti che la storia ce la avvelenano a lungo andare: se lui /lei non chiama non è detto che non ci pensa, piuttosto sara' impegnato/a nel lavoro, nello studio; se esce con un amico/amica non ci finirà necessariamente a letto, perché ci ama e da noi riceve tutto quello che gli serve per essere felice e soprattutto evitiamo di farci delle seghe mentali, concedetemi il termine, quando sappiano benissimo che non appena ci vedremo o ci sentiremo la nostra dolce metà di spiegherà come è andata la sua giornata. Dobbiamo ricordare sempre che la nostra storia è unica, che noi siamo unici e che amare una persona non significa privarla della propria libertà, impedirle di fare le cose che le piacciono: si può stare insieme anche se non si è vicini fisicamente, quando ci si impegna a farsi stare bene l'un l'altro.
REGOLA TRE) NON DARE L'ALTRO PER SCONTATO: una relazione è come una pianta, che per germogliare e crescere ha bisogno di a acqua, ossigeno e luce. Concediamo all'altra persona i suoi spazi, capiamo i suoi silenzi e facciamogli sentire di esserci sempre nei momenti no. Se la nostra dolce metà ha un problema e non ne vuole parlare non assilliamolo/a con inutili domande; se vuole stare da solo/a rispettiamo la sua scelta: non lo sta facendo perchè ci ama di meno, piuttosto perché ha bisogno di ragionare su quello che gli sta capitando; in questi casi basta fare capire all'altro che noi ci siamo, che lo capiamo e che gli siamo vicini.
REGOLA QUATTRO: MANTENERE ALTA LA TENSIONE SESSUALE: vivendo a distanza e non potendo baciarsi, toccarsi e fare l'amore ogni giorno è importantissimo tenere alta la tensione erotica ed il desiderio fra i due componenti della coppia, cosa difficilissima da attuare. Non c'è niente di male nel confidarsi telefonicamente o via sms che si ha desiderio dell'altro, nel dirsi che cosa ci si farebbe a vicenda in quel momento e nei momenti in cui ci si rivedra', raccontarsi un sogno erotico che abbiamo fatto.
REGOLA CINQUE: NON ASCOLTARE PARENTI, CONOSCENTI, AMICI, COLLEGHI CHE SI ESPRIMONO SULLA NOSTRA RELAZIONE: premesso che non bisogna mai ascoltare i consigli di terzi circa la nostra vita, diventa di fondamentale importanza non ascoltarli mai circa la nostra relazione a distanza. Gli amici, i parenti, i colleghi e i conoscenti non sono nella nostra relazione, non la vivono, non partecipano alle nostre aspettative e alle nostre delusioni. Non lasciamo che persone che non conoscono la nostra storia possano metterci nella mente dei dubbi assurdi, non decidiamo nulla che riguarda la nostra relazione, se non parlandone con la nostra dolce metà. Molto spesso le persone amano dare consigli in campo amoroso, perchè hanno subito loro per prime delle delusioni e sono anche inconsapevolmente gelosi della nostra felicità. Ricordiamoci sempre che nella nostra storia ci siamo noi e la nostra metà e non ci sono gli altri.
REGOLA SEI: AMARE, AMARE, AMARE, AMARE SENZA PENSARE A NULLA: questa regola si applica a tutte le tipologie di relazione. Ci vuole un grandissimo coraggio ad amare davvero, ad amare l'altra persona senza secondi fini, solo per il gusto di amarla. Ci sono persone che nell'altro/a cercano conferme alle loro mancanze, questo non è vero amore. Il vero amore è quello che non chiede nulla, che non fa domande e che vuole solo il bene dell'amato.
Ed infine una regola basilare che vale per tutte le relazioni a distanza o meno, insegnatami direttamente da mia nonna:
QUANDO CREDI DI AMARE QUALCUNO, NON FARE I SALTI MORTALI PER QUELLA PERSONA, NON SFIANCARTI NEL RINCORRERLA E NON SENTIRTI DELUSO SE QUELLA PERSONA NON CORRISPONDE IL TUO DESIDERIO DI AMORE, PERCH' E' GIA' TUTTO SCRITTO QUANDO NASCIAMO: SE QUELLA PERSONA E' DESTINATA AD ESSERE NELLA TUA VITA CI SARA', SE INVECE NON LO NON NE FARA' PARTE E BASTA, quindi è inutile crucciarsi per un qualcosa che il destino non ha voluto concederci.
f66b37c0-1c09-48a3-a7e4-2995b67e51a2
E' importante precisare che una relazione a distanza non è meno significativa di una relazione che non lo è, perché chi la vive si impegna a scegliere ogni giorno l'altra persona, esattamente come succede fra due che si frequentano ogni giorno. Quindi occorre sfatare il mito, che due persone che si...
Post
09/05/2016 15:06:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.