Ricomincio Da Mè...

13 novembre 2014 ore 18:13 segnala

Poi lui la guardò negli occhi..in quei grandi occhioni lucenti..gonfi di lacrime e stringendola a se..le fece capire quale sarebbe stato il senso della sua vita...Affondo negli ostacoli
Cento passi tra di noi
Nutro la menzogna sull’impossibilità
di tornare a respirare ancora
..Già respirare ancora un qualcosa di automatico, di semplice che prende un significato diverso...quando sei chiuso in una gabbia di vetro dove l'unica aria che ti rimane è quella che ti aiuta a sopravvivere...e guardo fuori quel mondo che vorrei poter incontrare almeno un giorno...quel mondo che x tanto tempo ho sognato ... li solo contro il mondo...con le braccia verso il cielo ad urlare il mio finale...ma infondo un finale cos'è è solo un dettaglio in un cielo stellato di te... e la mente vola oltre tutto oltre le paure oltre questa gabbia che mi tiene fuori da un mondo che vive per mè....
Non sarai rimorso trascinandosi
il peso di un errore
a decidere per me
Se improvviso al piano una canzone Ricomincio da me
Qui non servono solo parole d’amore
Lo faccio anche per te
All’alba di ogni partenza c’è sempre un finale
Un finale cos’è?
È Solo un dettaglio in un cielo stellato di te....
Io che ero parole di vetro ora sono canzone per te
Io che restavo in disparte a guardare la vita scivolare con me
Non capivo il perché, ricomincio da me...e battendo i pugni forte piu forte sul vetro spazzo via gabbie e paura.. c'è un paradiso ad attendermi...una vita da vivere...ricomincio da me da quello che sono da quello che sarò....da quello che potrei essere...e sognando penso al piu bel finale mai scritto perchè Un finale sai cos’è?
È Solo un dettaglio in un cielo stellato di te.












Sorridendo al Mondo

10 novembre 2014 ore 00:50 segnala

“Nonna, ti manca tanto nonno?”
“Che domanda sciocca tesoro, certo che mi manca.”
“Cosa ti manca di piú di lui?”
“I baci, la sua risata, le litigate…”
“Le litigate?”
“Si, sopratutto le litigate.”
“E perchè?”
“Perchè vedi tesoro, quando ti manca una persona, ti mancano i suoi pregi e i suoi difetti. Tuo nonno mi manca, nel vero senso della parola. Mancare. Non si poteva utilizzare un termine più adatto.”
“Spiegati meglio.”
“Hai presente la sensazione che provi quando perdi un autobus? Quando arrivi troppo tardi ad un appuntamento? Quando devi buttare il tuo vestito preferito? Quando litighi con una persona speciale?”
“Si.”
“Ecco, unisci questi sentimenti.”
“Tu provi questo?”
“Ogni giorno.”
“E come fai a sopravvivere, con questo vuoto dentro?”
“E’ facile, basta pensare che lui sia qui con me.”
“In che senso?”
“Ad esempio, quando la casa e’ troppo silenziosa, mi immagino la risata di tuo nonno che rimbomba per le stanze. Mi siedo sul divano, osservo la poltrona dove si siedeva, e cerco di immaginarlo mentre guarda la televisione, o mentre ascolta la sua canzone preferita: ‘Volare’. Dovevi vederlo. Appena metteva su il disco, si alzava di scatto e si inginocchiava di fronte a me. ‘Vieni a volare con me?’ e i suoi occhi si illuminavano di gioia. Mi posava delicatamente la mano sui fianchi, avvicinava la sua bocca al mio orecchio e mi sussurrava: ‘sei la mia canzone preferita.’
Lo amavo, sempre. Anche quando mi urlava che voleva andare via da questa casa, anche quando mi faceva piangere. Il suo profumo di fumo mischiato al gelsomino; il suo carattere dolce e scorbutico; i suoi occhi marroncino che ti ricordavano l’autunno; non c’e’ una cosa che non mi manchi.”
“Anche a me manca molto.”
“Fai come me “
“Non ne sono capace.”
“Ma tesoro, è così semplice! Basta chiudere gli occhi e lasciarsi trasportare; chiudi gli occhi.”
“Fatto.”
“Ora pensa a qualche suo ricordo bello.”
“Sì.”
“Apri gli occhi.”

“Lo vedi?”
“Lo vedo, ti sta tenendo la mano.”

e ci chiediamo come mai non riusciamo a dare un senso a quelle cose che spesso ci colgono impreparati...un bacio rubato, un temporale, un ti amo ...quelle cose che essendo piccole forse molto piccole non pensiamo possano colpirci cosi nel profondo e ci rendiamo conto che spesso e proprio negli occhi di chi ha vissuto qualcosa di lungo e intenso che bisogna cercare quelle risposte e proprio negli occhi di chi ha amato e continua ad amare un qualcosa che non per noi forse non c'è piu ma che x quella persona è ancora li tanto da sentirne odori profumi sapori istanti...attimi...quando la vita ti dona momenti marchiandoli a fuoco sulla tua pelle possono passare gli anni i decenni rimarranno sempre marchiati a fuoco nel cuore di chi ama ...l'amore un qualcosa di unico ma folle allo stesso tempo forse è proprio per questo che la pazzia l'essere folli rende l'amore qualcosa di speciale ... e tu lo vedi quello che gli altri non vedono ? io si ed ora sta sorridendo al mondo...

55147f9c-6f80-435f-99f2-0ed387c51d81
« video » “Nonna, ti manca tanto nonno?” “Che domanda sciocca tesoro, certo che mi manca.” “Cosa ti manca di piú di lui?” “I baci, la sua risata, le litigate…” “Le litigate?” “Si, sopratutto le litigate.” “E perchè?” “Perchè vedi tesoro, quando ti manca una persona, ti mancano i suoi pregi e i suo...
Post
10/11/2014 00:50:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Il Sogno Che vorrei

23 ottobre 2014 ore 10:53 segnala

Voglio raccontarti una storia che diversamente da tutte le altre, questa comincia con un temporale....ma non di quei temporali che si vedono qui da noi....uno di quelli che ti incolla li davanti al vetro a scrutare fino alla fine ogni ultima goccia. Uno di quelli bello da vedere..di quelli dove ne senti l'odore uno di quei temporali che non hai mai visto.....e forse è proprio per questo che ti ritroverai a fissare le nuvole sperando che quel istante non passi mai....sai si dice che questo temporale sia stato creato da due amanti .....che non potendo stare insieme per le tante difficoltà decisero un giorno di creare il temporale più bello quello che mai si era visto fino ad ora e guardandosi negli occhi si lasciarono andare in un lungo e intenso abbraccio che li uni per sempre.....dopo poco comincio la loro meraviglia....una e poi un altra ancora e ancora fino a ricoprire l'intera città lungo e intenso che non riesci a smettere di sognarlo un temporale cosi.....e dopo questa storia tanti amanti si ritrovavano li per dar vita alla loro tempesta....quella che per due cuori che battono insieme è la tempesta piu bella....liberi....una parola che spesso ci fa sentire incatenati...ad un mondo ad una vita a delle abitudine che purtroppo quando cerchi di cambiare x dare una tua impronta alla vita....ti trovi in difficoltà....liberi perché la libertà è dentro noi...dentro i nostri pensieri dentro i nostri sorrisi le nostre lacrime dentro la speranza di svegliarsi un giorno e vederci realizzati....veder realizzati i tuoi sogni non sarà facile anzi sarà difficile impossibile tante volte forse troppo volte ti sentirai sola e abbattuta e con la voglia di piegarti sulle ginocchia e mollare....ma è in quel preciso momento che dovrai stringere i denti e andare avanti....perché la salita e ripida ma nessuna salita è impossibile....liberi ci sembrerà di essere più liberi e intanto farò a pugni contro il muro per averti ancora qui....e quello che lega la mia vita il mio essere a questa canzone...trovare qualcuno con cui poter creare il temporale, la tempesta più bella... quella dove sei li con il naso al insù sentendone l'odore perché quando senti la prima goccia bagnarti il viso allora e solo allora capirai che è cominciato il più bel temporale che possa mai esistere...cadrai ancora e ancora e ancora ma alzando il nasino al insù troverai la mia mano tesa verso la tua ricorda non è una colpa cadere è una colpa perdere la voglia e la speranza di rialzarsi sopratutto quando chi come te ha un sorriso che crea tempesta.......un giorno ci ritroveremo li... insieme a fissare il celo scuro e pieno di nuvole e stringendoci la mano daremo vita al più bel temporale mai visto prima

Senza Fiato

20 ottobre 2014 ore 13:20 segnala


Sono Riva di un fiume in piena senza fine...mi copri e scopri come fossi un altalena...dondolando cerco dentro me quel mio essere un po fanciullo un po adulto...quelle certezze che non mi mancavano mai....quella voglia di guardare le cose
di sentirne gli odori i sapori....di sentirli tra le mani...quasi sfuggenti....quando vivi di sogni è ti accorgi che le nubi stanno coprendo il tuo mondo e che per molto e molto tempo rimangono li come non voler andare via...non puoi fare altro che star li a fissare il cielo sperando che un raggio di sole venga a salvarti...sperando che sia quel raggio di sole a crearti tempesta ...la piu bella mai vista ...senza fiato passo dopo passo cerco chi possa crearmi tempesta...mi travolgi...mi sconvolgi poi ti asciughi e scappi via ....senza peso e senza fiato non sono riva senza tè


Il Mio Racconto...

04 dicembre 2012 ore 00:32 segnala
E parlano gli attimi...in cui tutto tace...tutto e silenzio la sola musica che accompagna i mie passi in una notta fredda e solitaria musica che per questa notte mi accompagnera lungo il mio viaggio..cosa ho da dire?cosa voglio dire?? non lo so e forse lo scoprirò anche io alla fine di questo viaggio...silenzio attorno a me e comincia il racconto...
Quante volte ho stretto in mano
Una mano che non c'è
Per sentirmi meno solo
Ti ho inventato accanto a me...Ma passano i giorni e
Passano umidi senza nascondersi
E passano sempre più limpidi e lasciano solo dei lividi
Su tutta la pelle l'assenza di te
Non mi dà più i brividi
Ora che non tremo più...Quante volte hai detto al mondo
Faccio parte di te
Quante volte ho detto al cielo
Io voglio solo scendere

E invece no
Non c'eri tu
A far smettere dal mio viso questa pioggia di
Lacrime..Lacrime..che parola strana per un lupetto...ma che per me è una parola troppo chiara e frequente nella mia vita...una parola che ha caratterizzato tutto il mio percorso tutti i miei ostacoli un triste ma presente compagnia in quelle notti di solitudine dove"Quante volte ho detto al cielo"Io voglio solo scendere"...
Il buio mi piace ed e una cosa che mi è sempre stata di aiuto tante volte quando le cose non vanno quando non sai cosa dire quando la voglia di parlare, di spiegare di esprimersi non c'è il buio diventa tuo amico...e xke no grande alleato riesce a nascondere tanto se non tutto del male che abbiamo dentro in quei momenti dove le forze ci abbandonano e dove ci sentiamo soli a guardarci intorno senza trovare nulla e allora in quel caso ci si chiude in quel buio che aiuta che protegge...che ci spiega e fa capire tante cose...
"All I want to do is hide But I can’t stop myself from staring Wishing his hands were mine I can’t stop myself from caring
And as he turns down the lights I’m feeling paralysed And as he looks into her eyes
Yeah, alright"...la musica ronza in testa gli occhi sono chiusi che immaginano diversi scenari diverse sensazioni Non smettero mai di ripetermelo...sei un sognatore...la tua vita e fatta e vive di sogni...e per questo..And now I’m standing in the dark, dark, oh Dark, dark la musica si ferma...il brano finisce...ma non finisce il racconto ancora per uno po continua questo viaggio la voglia di capire cosa voglia dirmi è tanta la voglia di finirla anche...la paura di scoprire il vuoto alla fine pazzesca...ma infondo cosa è la vita se non uno scoglio da arginare come fanno le onde nel mare in burrasca..dove avro sentito questa frase non lo so eppure la sento mia...e in questo periodo piu che mai...tempesta burrasca pioggia...piu che mai il sereno è lotano la strada e lunga...e chiudendo gli occhi...arriva un altro spaccato di vita...forse quello con cui concludo il mio viaggio...eee cn la voce che trema ripensero ancora a tutto il bene che ti ho dato solo e solamente io....ripensero ancora a quanto il niente tuo x me fu tutto e x sempre hai perso un pezzo di me e lo sai...che son stato troppo buono...ma che stanco ormai non posso piu...
...le parole si bloccano...la voce anche...forse mi fermo anche io in questo cammino...il male e dentro e da li difficilmente ne viene fuori...la voglia di lottare,di combattere,di rialzarsi e andare avanti non esiste piu...forse e scivolata via cn le troppe lacrime versate..in questa vita...ascolto la canzone ed ho i brividi...ricordo il primo giorno che ascoltandola pensavo...wow questa rispecchia la mia vita...il mio passato...le mie storie...e una triste melodia dei titoli di coda...che puntualmente ritrovo nei miei percorsi...nella mia vita...nei miei sogni e in tutto quello che circonda i miei passi...e sono stato troppo buono...ma che stanco ormai non posso piu...tutto quello che ho sbagliato lo so bene anche io...ma non sono mai arrivato a sentirmi cosi tanto inutile...queste frase rimbombano nella mia testa e accompagnano il mio viaggio verso la fine di questo racconto...che forse per la prima volta non so nemmeno io come finirà il vuoto intorno a me mi fa solo pensare ad un altra frase...che purtroppo...in tutto l'arco della mia vita mi ha sempre accompagnato eee dico che...
"È vero è complicato odiarti
Nessuno al mondo può negarlo
Tantomeno oggi io
È vero è complicato amarmi
Nè io nè te ci riusciamo
Io da sempre, tu per niente"
questa frase e stata una dura compagna...di avventura..in questa mia vita ma ki sà forse un giorno nei miei titoli di coda...la melodia sarà diversa...un giorno qualcuno mi disse il tempo ci penserà...e quelle parole...sono aria fresca x me...quel qualcuno...ascoltando insieme a me questa canzone...cn gli okki quasi lucidi pieno di gioie dolori speranze...sogni infranti...con una frase...e riuscito a farmi capire...in un sekondo...quanto e facile ritrovarsi dove che x una vita ci siamo persi...e forse quella frase e sicuramente è la base x chiudere gli okki e lasciare al tempo che ci pensi lui...Xke io ? SON STATO TROPPO BUONO E CHE STANCO ORMAI NON POSSO PIU...
643641a8-bacc-4801-a965-7ef7a8c574cc
E parlano gli attimi...in cui tutto tace...tutto e silenzio la sola musica che accompagna i mie passi in una notta fredda e solitaria musica che per questa notte mi accompagnera lungo il mio viaggio..cosa ho da dire?cosa voglio dire?? non lo so e forse lo scoprirò anche io alla fine di questo...
Post
04/12/2012 00:32:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Scrivero...Perchè

21 ottobre 2012 ore 18:40 segnala
scriverò perchè...infondo non so cosa dire...scriverò perchè....come una dolce melodia racconta....pensieri...parole...suoni...questa dolce melodia...racconta...quello che mai nessuno è riuscito a farmi raccontare...pensieri...parole...emozioni si accavallano...la musica va....scrivo e nn so perchè...forse...lo faccio soltanto perchè mi va di farlo...il mio mondo è sempre stato imperfetto...ma nel mio essere imperfetto...ho sempre...cercato....chi fosse piu imperfetto di mè....e anche se sembra facile....non lo è...ma dove lo trovi uno piu scemo e casinista di me hihihihihi (chiedere a chi sicuramente commenterà qui sotto :-))) ) la musica va e continua il mio percorso...vorrei poter dire tante cose...ma alla fine.. quello che viene fuori e ben poco forse perchè in questo periodo la voglia di dire...nun c'è forse c'e tanta voglia di fare....
...di dimostrare....cambia la melodia...ma le sensazioni sono sempre le stesse...i pensieri tanti le parole poche...la musica cambia...cambiano i momenti...e ora
si spegne la luce...si spengono i ruomori...e comincia il silenzio....shhhhhhhhhhhhhh il resto domani...
e95de968-86e8-4e27-9704-0c24e13c51cb
« video » scriverò perchè...infondo non so cosa dire...scriverò perchè....come una dolce melodia racconta....pensieri...parole...suoni...questa dolce melodia...racconta...quello che mai nessuno è riuscito a farmi raccontare...pensieri...parole...emozioni si accavallano...la musica va....scrivo e nn...
Post
21/10/2012 18:40:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Parla Il Silenzio....

03 ottobre 2012 ore 21:24 segnala
...Dire che ...sia rimasto senza parole...quando ho ascoltato questa canzone...è...riduttivo...freddo attorno....a me...brividi lungo la mia pelle...leggo la traduzione...e un nodo in gola...blocca le mie parole...e per questo FARò Parlare il SILENZIO....

sono così contento che hai trovato del tempo per vedermi.
Come va la vita? Dimmi, come sta la tua famiglia?
Non li vedo da un po’.
Sei stata bene, più occupata che mai.
Parliamo un po’, del lavoro e del tempo
La tua guardia è alta e io so perché.
Perché l’ultima volta che mi hai visto
E’ rimasta impressa a fuoco nella tua mente.
Mi hai dato delle rose e io le ho lasciate li a morire.
Perciò questo sono io che ingoio il mio orgoglio,
Che sto davanti a te
A dirti che mi dispiace per quella sera
E che ripenso a quel Dicembre per tutto il tempo.
E’ venuto fuori che la libertà non è niente, è solo la tua mancanza
Vorrei essermi reso conto di quello che avevo quando eri mia.
Ritorno a Dicembre, cambio tutto e faccio andare le cose per il verso giusto.
Torno a Dicembre per tutto il tempo.
Questi giorni non sto dormendo
Resto in piedi rivedendo me stesso che me ne vado
Quando il tuo compleanno è passato ed io non ho chiamato.
E penso all’estate, a tutti i bei momenti
Ti ho osservato ridere dal sedile della macchina
Ho realizzato di amarti in autunno.
Poi è venuto il freddo, i giorni bui
Quando la paura si è insidiata nella mia mente.
Tu mi hai dato tutto il tuo amore
E l’unica cosa che ti ho dato io è stato un addio....

FreeddO Attorno a me....la mia vita in una canzone...e la seconda volta...paura paura paura paura paura paura paura paura paura paura....tremo e so perchè...Ma ora Parla il SILENZIO...

Perciò questo sono io che ingoio il mio orgoglio, Che sto davanti a te
A dirti che mi dispiace per quella sera
E che ripenso a quel Dicembre per tutto il tempo.
E’ venuto fuori che la libertà non è niente, è solo la tua mancanza
Vorrei essermi reso conto di quello che avevo quando eri mia.
Ritorno a Dicembre, cambio tutto e faccio andare le cose per il verso giusto.

Torno a Dicembre per tutto il tempo.
Mi manca la tua pelle abbronzata, il tuo dolce sorriso
Così buono con me, così giusto
E il modo in cui mi stringevi tra le tue braccia quella notte di settembre,
La prima volta che mi hai visto piangere.
Forse questo è un mio desiderio,
Probabilmente un sogno senza importanza
Se ci dovessimo innamorare di nuovo, giuro che ti amerei nel modo giusto.
Tornerei indietro nel tempo e lo cambierei, ma non posso
Perciò se c’è la catena alla tua porta, lo capisco.
Perciò questo sono io che ingoio il mio orgoglio, Che sto davanti a te
A dirti che mi dispiace per quella sera
E che ripenso a quel Dicembre per tutto il tempo.
E’ venuto fuori che la libertà non è niente, è solo la tua mancanza
Vorrei essermi reso conto di quello che avevo quando eri mia.
Tornerei a Dicembre, cambierei tutto e farei andare le cose per il verso giusto.
Tornerei a Dicembre, cambierei tutto e cambierei la mia mente.
Torno a Dicembre per tutto il tempo
Per tutto il tempo....

Il resto...non ha senso...Parla il silenzio....
39e0c1f4-e6ff-481c-87cb-e1cc56063f30
« video » ...Dire che ...sia rimasto senza parole...quando ho ascoltato questa canzone...è...riduttivo...freddo attorno....a me...brividi lungo la mia pelle...leggo la traduzione...e un nodo in gola...blocca le mie parole...e per questo FARò Parlare il SILENZIO.... sono così contento che hai trova...
Post
03/10/2012 21:24:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Giocando Un Po...

02 ottobre 2012 ore 21:35 segnala
Io chiudo gli occhi e sogno ancora un po....corro ancora e sai perchè...la mia forza viene da tè...e se cado a terrà io NON ho perso la guerra....nananananananananana....La verita e che non so piu sognare...la verita e che sono ancora BAMBINO....corro ancora sai perchè la mia forza viene da tè....e se cado a terra io non ho perso la guerra....

niente da aggiungere niente da dire...questa canzone parla di mè...dei miei sogni....delle mie paure...dei dubbi....delle cazzate...delle realtà...parla della quotidianietà....del mio essere scemo...del mio essere bimbo...del mio essere sognatore...ma poi chiudo gli occhi e sogno ancora un po....e nel mio prato ci sei ancora tu....io lo so non cambierò....quello che sono...lo sono sempre stato e sempre lo sarò...e forse è anche per questo...che forse dopo tanto siamo ancora qui.....e poi penso che....il bello di questa vita...e proprio perchè siamo noi...sempre e solo noi...e anche se infondo si è un po bambini...cosa cambia la vita va vissuta x quello che si èèèè....ed io sono questo.....

xke la verita....e che sono ancora bambino.....

PS...CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO MAMMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA HIHIHIHIHIHIHIHIH
P.P.S TU MI Buttiiiiiiiiiiiiiiiii giuuuuuuuuuuuuuuu poi mi lasci cadereeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
01eaefcf-1133-4a35-aa56-bf85d9b77bf8
« video » Io chiudo gli occhi e sogno ancora un po....corro ancora e sai perchè...la mia forza viene da tè...e se cado a terrà io NON ho perso la guerra....nananananananananana....La verita e che non so piu sognare...la verita e che sono ancora BAMBINO....corro ancora sai perchè la mia forza viene ...
Post
02/10/2012 21:35:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Solo e Soltanto Io....

01 ottobre 2012 ore 22:25 segnala
Il lupo non è nessuno e vive come se non esistesse....Pensieri nella notte...freddi...di pioggia...tanto mi passa x la testa...o forse niente...pensieri...pensieri...pensieri...e ancora pensieri....forse...anche io sono come quel lupo...forse nn esisto neanche io...ho sempre vagato in cerca del mio destino...ho sempre chiesto il xke delle mie sofferenze...ho sempre visto il mondo cn gli okki di un sognatore....e mai smettero di farlo...ma nella vita...troppe risposte...non date...troppi sentieri burrascosi...troppo fango...troppe battaglie perse...tante volte...la voglia di non rialzarsi...tante le volte...che invece è successo...la distanza....dalla realtà...fa paura...fa capire...fa tremare...ma mette quella voglia...di concludere la strada...x scoprire...dopo questo bosco di tenebre...quale magnifico sogno mi attende....


Io...nOn Sono nessuno...Io sono solo e soltanto io....
0b601128-43d0-49e8-ae9e-36fdea4c17f1
Il lupo non è nessuno e vive come se non esistesse....Pensieri nella notte...freddi...di pioggia...tanto mi passa x la testa...o forse niente...pensieri...pensieri...pensieri...e ancora pensieri....forse...anche io sono come quel lupo...forse nn esisto neanche io...ho sempre vagato in cerca del mio...
Post
01/10/2012 22:25:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

...

01 ottobre 2012 ore 17:45 segnala
Respirami...Vivimi....perditi cn mè....xke è solo cosi...che riuscirò a ritrovarmi...
4fd4d27d-fda5-46e9-9362-18c5337665b7
« immagine » Respirami...Vivimi....perditi cn mè....xke è solo cosi...che riuscirò a ritrovarmi...
Post
01/10/2012 17:45:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment