DE COELESTI HIERARCHIA (La mia guida personale degli Angeli)

28 ottobre 2012 ore 00:44 segnala
Noto alla cultura latina fin dall’epoca di papa Gregorio Magno, che lo ricorda chiamandolo «antiquus et venerabilis Pater», lo pseudo-Dionigi ebbe un ruolo decisivo nell’ambito della speculazione teologica, non senza riflessi in campo storico-artistico. Diffusasi nella cultura latina soprattutto dopo la traduzione di Giovanni Scoto Eriugena, la mistica del “divino Dionigi” fu un preciso punto di riferimento per tutto il Medioevo, per il Rinascimento e ancora in pieno Barocco, quando gli scritti areopagitici furono di nuovo ristampati nell’edizione latina del 1634. Sicché il pensiero dionisiano influì di volta in volta sulla visione filosofica di grandissime figure come san Tommaso d’Aquino, Dante Alighieri, Marsilio Ficino o Giordano Bruno. Del resto, anche oggi, quando vogliamo parlare di Angeli, appare evidente che non si può far a meno di ricordare lo pseudo-Dionigi e, in particolare, l’opera più nota della sua produzione: il De coelesti hierarchia.




L’autore comincia il trattato citando il passo della Lettera di san Giacomo (1,17) ove è scritto: «Ogni favore eccellente, ogni dono perfetto discende dall’alto, dal Padre degli astri», un passo che costituisce la premessa indispensabile alla speculazione che lo pseudo-Dionigi sviluppa nella sua dissertazione. Egli infatti non vuole far altro che spiega re in quale maniera i «doni perfetti» di Dio possano giungere fino agli uomini.

Fra Dio e noi, spiega Dionigi, c’è la gerarchia celeste! Questa è costituita dal mondo angelico che è intermedio fra il mondo umano e Dio, ma talmente connesso al mondo umano che questo è l’immagine del mondo angelico. Per semplificare, potremmo dire che la gerarchia celeste costituisce una sorta di immensa Scala di Giacobbe che permette agli uomini di salire fino a Dio imitando gli Angeli. San Gregorio Magno (a cui, si è visto, non era ignoto il pensiero di Dionigi) lo afferma implicitamente in una delle sue omelie, ove degli Angeli, per il fatto stesso di costituire degli archetipi comportamentali umani, si dice che rappresentano il modello cui gli uomini devono tendere per tentare di comprendere Dio.

È comunque da precisare che la imitatio di ognuno dei “gradini” della scala – sia pure del più basso – conduce ad una cognizione del divino inevitabilmente parziale, ma compiuta in sé. Scrive perciò Gregorio che vi sono alcuni uomini che si accontentano di conoscere e di annunciare ai fratelli piccole cose, e costoro sono uniti alle schiere degli Angeli. Altri aspirano a conoscere e ad annunciare i sommi segreti dei cieli, e costoro assomigliano agli Arcangeli. Coloro che agiscono ed operano in modo egregio corrispondono invece alle schiere delle Virtù. Vi sono uomini che mettono in fuga gli spiriti maligni con la potenza delle loro preghiere: questi vanno avvicinati alle schiere delle Potestà. Quelli invece che, per elette virtù, dominano su fratelli ugualmente eletti assomigliano alle schiere dei Principati. Gli uomini, poi, che riescono a dominare in se stessi ogni impulso malvagio sono vicini alle schiere delle Dominazioni. Coloro che contemplano il Signore e lo accolgono come in un trono dal quale giudica i fatti altrui sono uniti alle schiere dei Troni. Gli uomini che più degli altri ardono di fraterna carità sono annoverati nel numero dei Cherubini, perché “cherubino” significa pienezza di scienza e, secondo san Paolo (Rm 13,10), la pienezza della legge è la carità. Vi sono infine altri uomini che, accesi soltanto dall’ardore di contemplare l’Altissimo, non desiderano nulla delle cose di questo mondo e perciò si nutrono solo dell’amore di Dio. Costoro, il cui cuore brucia e sfavilla, ricordano le schiere dei Serafini.

Si tratta, perciò, di una gerarchia vera e propria, che nel caso di Gregorio evidenzia tanto la morale umana quanto quella angelica dove i gradi sono costituiti dai nove ordini. Gli Angeli in basso, i Serafini al sommo, questi sono gli estremi della “scala gerarchica”, l’uno vicino agli uomini e l’altro vicino a Dio.

Tuttavia, non si deve intendere la struttura gerarchica del mondo angelico secondo il significato che si è soliti dare a questo termine in senso umano: chi sta sopra comanda e chi sta sotto obbedisce. Spiega infatti lo pseudo-Dionigi: «Secondo me, la gerarchia è un ordine sacro, una scienza e una operazione che si conforma, per quanto possibile, al Divino e che è portata all’imitazione di Dio proporzionalmente secondo le illuminazioni che da Dio stesso le sono comunicate» (De coelesti hierarchia, III, 1, 164d).

In altre parole, a questa struttura partecipano gli Angeli che la compongono, specchiandosi in Dio e riflettendone l’immensa luce ognuno secondo la capacità che Dio stesso ha attribuito loro. È il variare di questa capacità, chiamiamola riflettente, che determina il grado della gerarchia. Del resto, l’Angelo è lo specchio di Dio, uno «specchio puro, limpidissimo, immacolato, incorrotto, non inquinato, pronto a ricevere … tutta la bellezza della forma divina improntata al bene» (De divinis nominibus, IV, 22, 211).

Questo sistema di specchi spirituali non fa altro che rimbalzare la luce divina di ordine in ordine, trasformandosi in un’immensa cascata luminosa che pervade tutta la Creazione fino all’Uomo, il quale può così bearsi, senza esserne accecato, del riverbero della luce di Dio, giacché di ordine in ordine la luce si affievolisce adattandosi alla capacità riflettente dell’essere angelico che la riceve e, infine, anche a quella dell’Uomo.

Non si può pensare, però, che nell’ambito della gerarchia celeste gli Angeli si impegnino, come farebbero gli uomini, per conquistare l’ordine gerarchico superiore. Gli esseri del mondo angelico si appagano completamente del loro ruolo e della loro posizione perché questa è stata voluta da Dio; un po’ come accade ai Beati del Paradiso dantesco. Infatti Piccarda Donati chiarisce il dubbio del querulo Dante:

Se disïassimo esser più superne,
foran discordi li nostri desiri
dal volere di Colui che qui ne cerne…
Anzi è formale ed esto beato esse
tenersi dentro alla divina voglia,
per ch’una fansi nostre voglie stesse.
(Par. III, 73-75; 79-81)

Tuttavia, sulla successione e sul numero degli ordini angelici non tutti gli autori sono concordi. Secondo san Girolamo (347-420 ca.), per esempio, gli ordini angelici sono sette, mentre sant’Ambrogio (vescovo di Milano dal 373 ca.) ne conta nove, gli stessi indicati da san Gregorio Magno. Solo che il Santo milanese (possiamo considerarlo tale anche se nativo di Treviri) pone le Dominazioni prima dei Troni, mentre papa Gregorio – lo abbiamo visto – fa il contrario.

Pure Dante ebbe qualche tentennamento sul susseguirsi degli ordini angelici. Infatti nel Convivio li enumera secondo una scansione diversa da quella adottata nella Divina Commedia, che poi doveva essere quella giusta – se vogliamo – , perché il Poeta immagina addirittura di poterlo testimoniare con l’“occhio” del vivo. Scansione, quest’ultima, che Dante aveva ricalcato pari pari su quella di Dionigi, e che pure san Tommaso, nella Summa Theologiae, rispettò e adottò. Eccola dall’alto verso il basso:

I Gerarchia

Serafini
Cherubini
Troni

II Gerarchia

Dominazioni
Virtù (Potenze)
Potestà

III Gerarchia

Principati
Arcangeli
Angeli

Dante ricordò che pure papa Gregorio aveva ordinato diversamente gli Angeli rispetto all’Areopagita, e scrisse:

E Dïonisio con tanto disio
a contemplar questi ordini si mise,
che li nomò e distinse com’io.
Ma Gregorio da lui poi si divise;
onde, sì tosto come li occhi aperse
in questo ciel, di sé medesmo rise.
(Par. XXVIII, 130-135)

La testimonianza “visionaria” di Dante è estremamente indicativa, perché costituisce un ulteriore avallo di tutta la teoria dionisiana che così, se da una parte divenne il paradigma a cui tutti i teologi, per un verso o per l’altro, furono costretti a fare riferimento (non foss’altro che per l’organicità dell’opera), dall’altra, grazie alla “divulgazione” dantesca, divenne accessibile anche a chi di teologia non s’interessa.

Del resto, tentativi di sistematizzazione degli ordini angelici (li abbiamo ricordati) erano stati compiuti anche da altri, ai quali potremmo aggiungere, in ambito greco-bizantino, quelli di Cirillo di Gerusalemme e di Giovanni Crisostomo; ma nessuno ebbe la diffusione e l’importanza del sistema dionisiano.


I 72 Angeli




1

VEHYIAH
Appartiene al coro dei
SERAFINI il cui Arcangelo preposto e' METRATON

E' attribuito ai nati
dal 21 al 25 Marzo


Elemento
FUOCO


Domicilio zodiacale
da 0 a 5 dell' Ariete


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
acume, rapida comprensione, successo nel campo delle scienze e delle arti, spirito d' iniziativa nell' ambito di ardue imprese.
Questo Angelo rappresenta e amministra il potere dell' Amore e della Saggezza.

Assicura il successo ad ogni nuova realizzazione.

Porta a buon fine gli esami, i concorsi, e le richieste di un nuovo impiego.

Concede l' energia necessaria per uscire dalla malattia o dalla depressione.

E' talmente potente che i suoi protetti riusciranno in ogni progetto che intraprenderanno.

Egli veglia anche affinche' la persona sia amata, come se si trattasse di un primo amore.

Essenza Angelica
VOLONTA'


Qualita' sviluppate
coraggio, valore, energia intensa, desiderio di intraprendere con saggezza


Difetti annullati
mancanza di riflessione prima dell' azione, violenza, collera.


Giorni di reggenza
21 Marzo, 3 Giugno, 17 Agosto, 29 Ottobre, 9 Gennaio. Ora: 00.00-00.20

2

JELIEL


Appartiene al coro dei
SERAFINI

E' attribuito ai nati
dal 26 al 30 Marzo


Elemento
FUOCO


Domicilio zodiacale
da 6 al 10 dell'Ariete


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
gioia di vivere, vivacita' di pensiero, idee utili e concrete, capacita' di seduzione, facolta' di amare ed essere amati.
Questo Angelo rappresenta e concede il potere di concretizzazione e di solidificazione di qualunque realta'. Accorda la solidita', la tranquillita', la fecondita' (vegetale, animale e umana), la fedelta' del coniuge, e l' obbedienza dei figli. Fa vincere i processi e annulla qualunque litigio, disputa o divorzio. Assicura il successo in attivita' edilizie, immobiliari, tessili e agricole. Aiuta anche a far cariera nella Polizia, nelle amministrazioni locali e nella diplomazia. Rivela i misteri connessi alle realizzazioni materiali.

Essenza Angelica
AMORE e SAGGEZZA


Qualita' sviluppate
amore universale, pace, fedelta', rispetto e verita'.


Difetti annullati
orgoglio, rozzeria, narcicismo, infedelta', egoismo ed avarizia.


Giorni di reggenza
22 marzo, 4 giugno, 18 agosto, 30 ottobre, 10 gennaio. Ora: 00.20-00.40


3

SITAEL


Appartiene al coro dei
SERAFINI

E' attribuito ai nati
dal 31 Marzo al 4 Aprile


Elemento
FUOCO


Domicilio zodiacale
da 11 al 15 dell'Ariete


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
trionfo sulle avversita', protezione dalle armi e dagli animali pericolosi, amore della Verita', facolta' di amare ed essere amati
Questo Angelo rappresenta e regola il potere di espansione, il dono, cioe', di far sfruttare ogni cosa. Da' ai suoi protetti un grande idealismo, insieme ad un utile senso pratico. Cio' significa che tutte le loro idee (e ideali) potranno realizzarsi. Con la preghiera a quest'Angelo, il nostro KARMA potra' essere eliminato. L' Angelo SITAEL permette l' esteriorizzazione, la messa in pratica di tutto cio' che la persona ha potuto comprendere.

Essenza Angelica
Volonta' di costruire


Qualita' sviluppate
desiderio di costruire un mondo pacifico, armonia e tolleranza.


Difetti annullati
ipocrisia, ingrattitudine, falsita' e tradimento


Giorni di reggenza
23 marzo, 5 giugno, 19 agosto, 31 ottobre, 11 gennaio. Ora: 00.40-1.00

4

ELEMIAH
Appartiene al coro dei
SERAFINI

E' attribuito ai nati
dal 5 al 9 Aprile


Elemento
FUOCO


Domicilio zodiacale
da 16 al 20 dell'Ariete


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
viaggi utili e dilettevoli (per mare o riguardanti il mare), successo negli affari e nelle attivita' industriali.
Quest'Angelo concede ai suoi protetti il potere di riparazione; ristabilimento dei ritmi e delle regole, di funzionamento di ogni cosa. Lo si puo' invocare anche per porre termine ad un periodo difficile ed iniziarne uno felice. Viene invocato per evitare gli eccessi. Quest'Angelo assicura il successo in qualunque attivita' professionale, e grazie a lui, si puo' accedere a posti di responsabilita' e di comando. Avversari di vecchia data potranno diventare amici. I suoi protetti, rivolgendoli la Preghiera indicata, accumuleranno ricchezza e soprattutto potere. Quest'Angelo ha il compito di illuminare e promuovere l'integrazione dei nostri sentimenti, alle nostre aspirazioni superiori.

Essenza Angelica
POTERE DIVINO


Qualita' sviluppate
entusiasmo, combattivita', padronanza del proprio destino.


Difetti annullati
distruzione sistematica di tutto cio' che non funziona bene, sdegno.


Giorni di reggenza
24 marzo, 6 giugno, 20 agosto, 1 novembre, 12 gennaio. Ora: 1.00-1.20

5

MAHASIAH
Appartiene al coro dei
SERAFINI

E' attribuito ai nati
dal 10 al 14 Aprile


Elemento
FUOCO


Domicilio zodiacale
da 21 al 25 dell'Ariete


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
successo in campo scientifico, e nell'esercizio delle professioni liberali, gioia di vivere, esito positivo negli esami.
Quest'Angelo Custode concede l'equilibrio, malgrado un forte desiderio (innato) di comandare di avere ragione ad ogni costo; la possibilita' di riconciliare piu' persone o di fare la pace con tutti; gli incitamenti ad prendere, di cui si puo' approfittare per integrare rapidamente le conoscenze, ad esempio nel campo della lingua straniera, o in qualunque altro settore suscettibile, di migliorare la nostra esistenza. Pregando quest'Angelo, si puo' anche migliorare il carattere e, di conseguenza, rendere il proprio aspetto fisico piu' attraente. Sogni premonitori, comprensione del Messaggio che ci viene dai piccoli fatti quotidiani; piacere delle cose semplici, riuscita negli esami e nella ricerca di un impiego, di un posto di responsabilita'; tutto ci si puo' ottenere rapidamente, da quest'Angelo, con la Preghiera. L'Angelo MAHASIAH influenza la sfera sociale entro la quale agisce la persona. Cio' significa, di fatto, che la spiritualita' diffusa intorno a sa' dal singolo individuo, gli verra' resa, centuplicata. Spetta, quindi, all'Angelo MAHASIAH, indicarci, ovvero dirci, come l'uomo sia tenuto ad agire, per diventare l'edificio che ospita la divinita' operante nei suoi molteplici aspetti, ossia gli Angeli.

Essenza Angelica
VETRIOLO


Qualita' sviluppate
capacita' di raddrizzare tutto cio' che va' storto, saper scegliere il cammino giusto, perdonare, pagare per le proprie colpe.


Difetti annullati
orgoglio, megalomania, deviazione sessuale, fanatismo religioso.



6

LELAHEL


Appartiene al coro dei
SERAFINI

E' attribuito ai nati
dal 15 al 20 Aprile


Elemento
FUOCO


Domicilio zodiacale
da 26 al 30 dell'Ariete


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
amore, fama, successo in campo artistico e medico, clamorosa fortuna finanziaria.
Quest'Angelo custode, dispone del potere venusiano, plurivalente, di abbellire ogni cosa. Grazie a Lui, la persona potra' valorizzare la propria bellezza naturale, godere di buona salute, essere felici in amore, fare buoni affari, intraprendere con successo una carriera artistica. Quest'Angelo, rivela alla persona il modo piu' utile e fruttuoso per usare le proprie risorse.

Essenza Angelica
la LUCE


Qualita' sviluppate
comprensione di tutto, creativita', lucidita', desiderio di guarire gli altri.


Difetti annullati
ambizione smisurata e inganno.


Giorni di reggenza
26 marzo, 8 giugno, 22 agosto, 3 novembre, 14 gennaio. Ora: 1.40-2.00

7

ACHAIAH
Appartiene al coro dei
SERAFINI

E' attribuito ai nati
dal 21 al 25 Aprile


Elemento
TERRA


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 del Toro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
successo nel campo delle scienze naturali, dell'ecologia, dell'agricoltura, visione rigorosa degli avvenimenti.
Quest'Angelo dispone del potere di Intendere e Comprendere le energie di Mercurio, oltre a quelle (uraniane d'Amore) del suo Coro diretto dall'Arcangelo RAZIEL. Dona un enorme senso pratico, un'intelligenza viva e pronta, in grado di risolvere ogni tipo di problema. La persona, scoprira' la Verita' in tutte le cose. In amore, l'essere amato dovra' svolgere un'attivita' di tipo intellettuale. La missione di quest'Angelo consiste di rivelare alla persona le possibilita' connesse alla sua organizzazione mentale Interiore, affinche' essa abbia modo di utilizzare scientemente i propri pensieri. Questa persona potra' conoscere tutto cio' che concerne l'ESTERIORIZZAZIONE del pensiero Divino.

Essenza Angelica
la PAZIENZA


Qualita' sviluppate
calma, inventiva, comprensione delle prove, perseveranza, discernimento.


Difetti annullati
invidia, gelosia, impetuosita', pigrizia, non curanza, lassismo.


Giorni di reggenza
27 marzo, 9 giugno, 23 e 24 agosto, 4 novembre, 15 gennaio. Ora: 2.00-2.20

8

CAHETEL
Appartiene al coro dei
SERAFINI

E' attribuito ai nati
dal 26 al 30 Aprile


Elemento
TERRA


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 del Toro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
successo in tutto cio' che concerne l'agricoltura e i suoi derivati.
Questo Angelo dispone delle energie della Luna, oltre che di quelle uraniane del suo Coro. E' l'Angelo delle Acque, di conseguenza, la persona puo' riuscire in tutte le professione legate all'acqua. Acqua minerale, acque potabili, navigazione marittima e fluviale, pesca, commercio di prodotti marittimi, bagnino, pescatore, istruttore di nuoto, ecc... CHAETEL e' anche l'Angelo del focolare, e favorisce tutto cio' che riguarda il focolare domestico, ed il suo miglioramento. L'energia che l'Angelo accorda ai suoi protetti fertilizza, fa progredire tutto cio' viene intrapreso. Grazie alla potente benedizione di questo Angelo, ogni cosa riesce a meraviglia. La Preghiera del suo protetto e' ben ascoltata, questi potra' guadagnare molto lavorando nel campo agricolo, o in quello commerciale della grande distribuzione. CAHETEL, conferisce inoltre estrema lucidita' alle emozioni, alle cause dei nostri sentimenti di molteplice natura, alle loro origini, al loro potenziale. Di conseguenza, e per analogia, quest'Angelo e' colui che permette di scoprire i veri sentimenti che animano, le persone a noi vicine, nonche' le autentiche emozioni della Societa'.

Essenza Angelica
BENEDIZIONE DIVINA


Qualita' sviluppate
risveglio spirituale, pollice verde, amore per la natura e per i lavori della terra, immaginazione, modestia e riconoscenza.


Difetti annullati
cattivo carattere, ingratitudine, rifiuto della natura.


Giorni di reggenza
28 marzo, 10 giugno, 25 agosto, 5 novembre, 16 gennaio. Ora: 2.20-2.40

9

HAZIEL
Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 01 al 05 Maggio


Elemento
TERRA


Domicilio zodiacale
dal 11 al 15 del Toro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
l'amicizia sincera di personaggi influenti, la riconciliazione con persone offese, il perdono e l'oblio definitivi delle nostre manchevolezze. Eliminazione del KARMA.
E' il primo degli Angeli Costodi del Coro dei CHERUBINI, HAZIEL e' paragonabile ad una macchina che, dispensa Amore e Amicizia: egli, percio', perdona ogni colpa, grazie al suo dono, il nostro KARMA viene cancellato. Quando Lo preghiamo o Lo invochiamo, quest'Angelo puo' risolvere gli eventi angosciosi ed inquietanti, con la Sua sola Presenza. Verso il protetto di HAZIEL, i grandi della terra nutriranno amicizia ed amore; le occasioni Provvidenziali si manifesteranno continuamente, a condizione di cercare sempre e ovunque, la Riconciliazione. Questo CHERUBINO sara' l'artefice di raccolte mentali e materiali ricolme di saggezza e di insegnamento. L'Amore si manifestera' in circostanze intellettuali; di fatto, lo sviluppo mentale dell'individuo sara' favorito, dall'apparizione di padrini e madrine, da persone che all'improvviso proveranno nei suoi confronti un vivo, sentimento di amicizia, rendendoli facile l'accesso alla Conoscenza. Grazie a tali amici, l'iniziazione alla Saggezza ed al Sapere potra' avere luogo in virtu' di siffatti strumenti di saggezza e di superiore erudizione; costoro saranno persone dotte che avranno familiarita' con le Leggi dell'Universo sicche' la persona avra' la possibilita' di imparare la vera Scienza del Mondo. L'Amore elargito da quest'Angelo e' superiore a qualsivoglia manifestazione esteriore.

Essenza Angelica
Misericordia di Dio


Qualita' sviluppate
amicizia, aiuto reciproco, fraternita', cooperazione, perdono e riconciliazione.


Difetti annullati
odio, inganno, rancore, fratricidio.


Giorni di reggenza
29 marzo, 11 giugno, 26 agosto, 6 novembre, 17 gennaio. Ora: 2.40-3.00

10

ALADIAH


Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 06 al 10 Maggio


Elemento
TERRA


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 del Toro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
celebrita', buon esito e fortuna in ogni genere di attivita'.
Il secondo Angelo del Coro dei CHERUBINI si occupa di ammortizzare e ripercuotere le energie di Urano e Saturno, facendole discendere fino alle realta' materiali. Rappresenta il perdono del KARMA, non in senso generale, come HAZIEL, ma limitato all'incarnazione attuale. La persona puo' dunque liberarsi del suo passato, di qualunque difficolta' o costrizione penosa e ricominciare daccapo. In primo luogo, si rigenera il corpo, si guariscono gli altri e se stessi (soprattutto le ossa, governate da Saturno), poi e' la volta della rigenerazione morale e, con essa, la cancellazione di tutte le colpe e gli errori passati. ALADIAH ha il compito di promuovere l'Amore e la Saggezza - Sapere che promanano dalle energie amministrate dall'Arcangelo Raziel. Per influenza di ALADIAH, l'Amore assume una forma materiale. La persona si sente spronata a costruire saldamente la Saggezza emanata dall'Alto, cio' significa che tutte le sue attivita' materiali recheranno il marchio dell'Amore Superiore, Divino.

Essenza Angelica
GRAZIA DIVINA


Qualita' sviluppate
bonta', simpatia, aiuto reciproco, compassione, dignita' e rispetto.


Difetti annullati
autolesionismo, sadismo, masochismo, mancanza di amore e di stima di se'.


Giorni di reggenza
30 marzo, 12 giugno, 27 agosto, 7 novembre, 18 gennaio. Ora: 3.00-3.20


11

LAUVIAH
Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 11 al 15 Maggio


Elemento
TERRA


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 del Toro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
celebrita', buon esito e fortuna in ogni genere di attivita'.
Il terzo raggio angelico del Coro dei CHERUBINI e' LUVIAH che si occupa delle energie Urano - Giove. Quest'Angelo si manifesta attraverso l'attrazione (e non la distruzione come il n 10). Alle doti di ricchezza di Giove, unisce lo splendore di Urano per accordare la celebrita', la notorieta'. I suoi protetti possono occupare alti livelli economici e sociali. Quando l'Angelo viene chiamato in aiuto con la Preghiera o con l'Invocazione, e' possibile ottenere qualunque cosa, dai grandi di questo Mondo. LAUVIAH e' portatore di trasformazioni radicali o/e d'ispirazione geniali, sublimi. Inconsciamente, la persona legata a quest'Angelo produrra' intorno a se' effetti catartici. Cio' significa che, solo in virtu' della sua presenza, sara' possibile sentirsi piu' puri, piu' leali, piu' lieti, piu' entusiasti. Se' il soggetto interessato potra' diventare il messaggero dell'Amore Divino. Di conseguenza, abbiamo tutti la possibilita' di insediare l'Amore Divino (trasmesso dall'Arcangelo RAZIEL), nella nostra Societa', anzi nel Mondo, tramite le nostre azioni materiali, concrete: quelle che i nostri sentimenti converranno in se', quasi fosse un'incubatrice, affinche' un giorno la Terra possa rispecchiare il Mondo di Lass.
Essenza Angelica
VITTORIA


Qualita' sviluppate
resistenza, entusiasmo, altruismo, perseveranza, voglia di riuscire.


Difetti annullati
gelosia, calunnia, amoralita', avvilimento.


Giorni di reggenza
31 marzo, 13 giugno, 28 agosto, 8 novembre, 19 gennaio. Ora: 3.20-3.40

12

HAHAIAH
Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 16 al 20 Maggio


Elemento
TERRA


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 del Toro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
sogni limpidi, proficui, premonitori; grande cortesia, notevole potere di seduzione da esplicare per motivazioni positive.
Il quarto Angelo Cherubino rappresenta, per il suo protetto, la piu' solida ed efficace corazza contro le avversita'. Governa le energie Urano - Marte e, grazie a Lui, la persona sara' ispirata, orientata, verso situazioni luminose. Quest'Angelo e' il grande distruttore delle avversita'. Appare, nella vita della persona, per risolvere istantaneamente qualunque situazione difficile, obbligandola (per cosi' dire) a guardare verso il Cielo per constatare la sua presenza provvidenziale. L'Amore si manifestera' nei momenti drammatici, magari quando si trattera' di salvare una vita. L'Amore verra' dal cielo come un sogno, come un fatto irreale. Quest'Angelo e' detto ANGELO - RIFUGIO e grazie all'Amore (che emana l'energia di Urano), puo' donare pace e protezione a tutti quelli che si sentono perseguitati. HAHAIAH fara' si' che dall'individuo si sprigionino principi esistenziali assai elevati. Nel suo ambiente umano, questa persona spargera' il seme dell'Amore e della Saggezza. Sara' fonte di Luce e di Sapere; ispirera' al prossimo la pratica delle piu' nobili virtu', eliminando in essa, e intorno ad essa, eventuali possibili perversita'.

Essenza Angelica
RIFUGIO


Qualita' sviluppate
comprensione, amore e saggezza interiore, discrezione, sensibilita' e felicita'.


Difetti annullati
inganno, angoscia, delinquenza, brutalita' e violenza.


Giorni di reggenza
1 aprile, 14 giugno, 29 agosto, 9 novembre, 20 gennaio. Ora: 3.40-4.00

13


IEZAEL

Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 21 al 25 Maggio


Elemento
ARIA


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 del Gemelli


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
stabilita' delle coppie, fedelta', amicizia, raziocinio nitido e conciso, sagacia nell'azione.
Il quinto CHERUBINO unisce le energie di Urano e quelle del Sole, dunque porta alla conoscenza del suo protetto un messaggio di fedelta' agli altri, per fargli sapere che non e' solo. L'individuo desiderera' l'unita' e l'unione. L'Unita', nel Mondo, e' formata dalla nostra doppia personalita', maschile e femminile, il cui desiderio piu' grande e' quello di unirsi all'altro sesso per formare l'Unita', senza la quale ogni progresso e' impossibile. L'unione crea l'ordine, l'armonia e la bellezza: cosi' l'individuo, aiutato dagli impulsi uraniani del suo Angelo Custode, agira' per unire cio' che e superiore con cio' che e' inferiore, sara' fonte d'amore, per tutti quelli che lo circondano. Potra' essere il grande unificatore in ogni campo: famiglia, societa', patria,popoli, continenti, razze. Per influsso di quest'Angelo, la persona intensifichera' il suo Amore per la Saggezza, per tutto cio' che e' nobile e grande; essa si sentira' in armonia con la manifestazioni piu' elevate dell'Amore. La Morale, quella vera, rappresentera' per l'individuo, sotto l'influenza di quest'Angelo, la regola da seguire, fulgida e splendente. Le circostanze della vita potranno condurlo, se lo desidera, scientemente o meno, ad essere un modello Morale da seguire, in tal caso sara' lo stesso Arcangelo a riversare sul soggetto le sue Grazie.

Essenza Angelica
FEDELTA'


Qualita' sviluppate
fedelta' coniugale, amicizia, buona memoria, volonta' ferma, immaginazione, unita'.


Difetti annullati
inganno, errore, menzogna, incoerenza.


Giorni di reggenza
2 aprile, 15 e 16 giugno, 30 agosto, 10 novembre, 21 gennaio. Ora: 4.00-4.20

14

MEBAHEL
Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 26 al 31 Maggio


Elemento
ARIA


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 del Gemelli


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
giustizia, verita' trionfante, liberazione da ogni forma di oppressione, protezione dei prigionieri, amore per le leggi e l a giustizia.
Il sesto CHERUBINO governa le energie Urano - Nettuno. Porta nel mondo l'amore e la bellezza, l'ispirazione e la liberta' che provengono da mondi superiori; i suoi protetti possono diventare veri creatori. Quest'Angelo, intervenendo sulle attitudini dell'individuo, puo' concederli i doni che lo rendono un buon Giudice, un buon Avvocato, o qualcuno che stabilisce le regole di una qualunque attivita'. Una regola molto importante che dice che tutto deve essere amato, e l'Angelo con la sua presenza non ci fara' dimenticare di amare le cose poco importanti. Il Salmo che lo riguarda recita che egli rida' coraggio a chi ha perduto le speranze, e ci dimostra che Tutto conduce al Bene. MEBAHEL e' l'Angelo dell'armonia della coppia, della pace coniugale, dell'amore tra marito e moglie. La spiritualita' potra' essere scoperta tramite il partner, l'altro, l'alleato, la Societa'. Tale illuminazione verra' per il veicolo mentale; i pensieri saranno permeati di Amore - Saggezza. Il tutto, beninteso, se la persona mette in moto questa Tendenza. Non si puo' ripetere costantemente che la Volonta' Umana svolge il primo ruolo, quando si tratta della completa applicazione delle energie offerte da quest'Angelo. Invero, l'Angelo da' vita, o intensifica, alla tendenza che la volonta' mette in vigore. Attraverso la preghiera vivificazione puo' essere deliberatamente accresciuta.

Essenza Angelica
Verita', Liberta' e giustizia


Qualita' sviluppate
onesta', giustizia, verita' del cuore, trasparenza.


Difetti annullati
instabilita', corruzione, falsa testimonianza, inganno.


Giorni di reggenza
3 aprile, 17 giugno, 31 agosto, 11 novembre, 22 gennaio. Ora: 4.20-4.40


15

HARIEL
Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 1 al 5 Giugno


Elemento
ARIA


Domicilio zodiacale
dal 11 al 15 del Gemelli


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
buoni risultati nel campo delle scienze e delle arti, conduzione di una vita esemplare.
Il settimo CHERUBINO governa le energie Urano - Mercurio. Agisce dall'interiorita' dei suoi protetti; orienta il loro intelletto verso la Scienza e verso la Spiritualita'. La persona deve evitare di criticare, di ironizzare, per far sgorgare dalle sue parole e dai suoi scritti, l'Amore, questo candore uraniano che rende bella ogni cosa. E quando l'Amore scaturira', HARIEL condurra' la persona verso la grande via della scienza, dell'arte o della spiritualita' (oppure verso le tre vie contemporaneamente), secondo i desideri di quest'ultima. Tutto cio' che la persona scrivera' sara' esaltante e pieno di calore, testimonianza di purezza e verita'. HARIEL rendera' la sua intelligenza brillante e vivace, dandole la lucidita' che le permettera' di scoprire il cammino logico verso il successo, verso la riuscita morale e materiale. Grazie all'influsso di quest'Angelo la persona dara' vita a opere basate sull'Amore: opere logiche, razionali, coerenti, realizzate come per una sorta di necessita', al di fuori di ogni sentimentalismo. L'Amore si insediera' cosi' contrastando con il suo calore il freddo rigore delle Leggi: contro la poverta', contro la malattia, contro la guerra, contro la fame nel mondo. Questa persona sara' dunque il difensore delle pia' nobili cause: per sua virtu' (e malgrado tutto), la Societa' umana imparera' ad amarsi un po' di piu'.

Essenza Angelica
PURIFICAZIONE


Qualita' sviluppate
bonta', pace, comprensione, tolleranza, umanita', bisogno di disintossicarsi.


Difetti annullati
settarismo, anarchia, divisione, parzialita' e scisma.


Giorni di reggenza
4 aprile, 18 giugno, 1 settembre, 12 novembre, 23 gennaio. Ora: 4.40-5.00


16

HAKAMIAH
Appartiene al coro dei
CHERUBINI

E' attribuito ai nati
dal 6 al 10 Giugno


Elemento
ARIA


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 del Gemelli


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
piena riuscita in virtu' di un comportamento improntato ad onesta' e rettitudine. Quest'Angelo veglia sui Grandi di Questo Mondo.
L'ottavo CHERUBINO controlla le energie Urano - Luna. Quest'Angelo imprime il suo sigillo sulle immagini che vediamo intorno a noi (come gli Arcangeli). Quando l'Amore dell'Angelo Custode e' proiettato sulle immagini quotidiane, tale passione per il suo protetto, si manifesta sull'individuo sotto forma di un grande potere. L'influenza di HEKAMIAH, concede il potere regale. Certamente non tutti i suoi protetti diverranno Sovrani o Capi di Stato, ma tutti avranno la possibilita' di diventare dei capi nel luogo in cui vivono o lavorano. Le persone sottoposte all'influenza di quest'Angelo saranno potenti e rispettate; niente e nessuno potra' togliere loro la Corona d'Oro che egli posera' sulle loro teste. Esse porteranno il segno dell'Amore Divino e, se seguiranno il cammino della giustizia, il loro potere crescera' in tutti i campi: amore, denaro, prestigio e vita sociale. Quest'Angelo arreca ai sentimenti un profondo anelito all'unita'. Addita la via celeste alla natura emotiva degli individui. HEKAMIAH orienta la persona verso la spiritualita' o verso la raffinatezza della sensibilita'; verso la contemplazione di cio' che e' divino nelle meditazioni, nei sogni, nelle fantasticherie, in tal senso e per questo motivo Egli promette a chi glieli solleciti dei sogni simbolici, premonitori.

Essenza Angelica
LEALTA'


Qualita' sviluppate
conciliazione, spirito di servizio, franchezza, coraggio, fedelta' alla propria parola, amore universale.


Difetti annullati
tradimento, rivolta, vigliaccheria, usurpazione


Giorni di reggenza
5 aprile, 19 giugno, 2 settembre, 13 novembre, 24 gennaio. Ora: 5.00-5.20

17

LAUVIAH
Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 11 al 15 Giugno


Elemento
ARIA


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 del Gemelli


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
l'accesso agli studi superiori, nonche' alla ricerca e alle scoperte in campo scientifico, come pure l'inclinazione verso le arti (con particolare riferimento alla musica)
E' il secondo Angelo Custode portatore di questo Santo Nome. Il primo Angelo Custode del Coro dei Troni di Saturno porta lo stesso nome del suo Fratello, l'Angelo Cherubino 11: LAUVIAH. Lauviah-Trono esprime potentemente l'energia uraniana nel quadro cristallizzato formato da Saturno. Quest'Angelo pone la persona in un ambito di attivita' improntate alla massima elevazione. La persona potra' vivere in uno stato di esaltazione permanente di costante gioia di vivere. Inoltre possiedera' il Sapere, ma per esprimerlo dovra' attivare il Cherubino-LAUVIAH 11 invocandolo per mezzo della sua Preghiera. Senza di lui, la persona non potra' esprimere il suo sapere e questo, restando chiuso nella sua interiorita', finira' per svanire. Bisogna pregare i due LAUVIAH. LAUVIAH realizza la funzione di interiorizzazione del Pensiero. LAUVIAH dischiude alla persona una visione armoniosa del Cosmo, e la esorta a fare uso pratico delle imprese, delle opere, delle apparecchiature che funzionano secondo le Leggi Celesti.

Essenza Angelica
RIVELAZIONE


Qualita' sviluppate
conoscenza e comprensione della verita' dei mondi superiori, calma, serenita', intuizione, amicizia, ispirazione artistica.


Difetti annullati
ateismo, insonnia, paure notturne.


Giorni di reggenza
6 aprile, 20 giugno, 3 settembre, 14 novembre, 25 gennaio. Ora: 5.20-5.40



18

CALIEL
Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 16 al 21 Giugno


Elemento
ARIA


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 del Gemelli


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
intelligenza pratica, memoria pronta e vivace, giustizia e successo nella Magistratura.
Il secondo Angelo - Trono amministra le energie di Saturno. E' il rivelatore della Verita' e grazie ai suoi protetti la Verita' potra' apparire, ossia, sara' messa in scena, mostrata in modo incontestabile. La Verita' sempre fonte di elevazione, illumina lo spazio, ben oltre i confini della scena. L'individuo potra' manifestarsi la' dove la Verita' sara' necessaria; non illustrera' dottrine, teorie, principi morali, ma solo le prove materiali della Verita'. Prove scientifiche o aneddotiche; prove tecniche o creatrici di evidenze interiori. Con l'aiuto di quest'Angelo l'individuo potra' far valere punti di vista incontestabili che verranno accettati. L'Angelo - Trono CALIEL e' il piu' diretto collaboratore dell'Arcangelo BINAEL. Egli, con mano da maestro dirige i valori di edificazione del Mondo Materiale, che costituiscono la sua specialita'. La persona realizzera' i suoi progetti senza alcun arbitrio e senza fioriture inutili. La persona rechera' un forte impronta al suo ambiente professionale.

Essenza Angelica
GIUSTIZIA


Qualita' sviluppate
integrita', clemenza, riflessione, onesta', capacita' di giudicare con discernimento e rettitudine, capacita' di restare in silenzio.


Difetti annullati
ingiustizia, impudenza, pettegolezzo, truffa.


Giorni di reggenza
7 aprile, 21 giugno, 4 settembre, 15 novembre, 26 gennaio. Ora: 5.40-6.00

19

LEUVIAH
Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 22 al 26 Giugno


Elemento



Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 del Cancro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
il sottile intuito che consente di captare il significato dell'esistenza, e il modo di riuscire nella stessa.
Il terzo Angelo Custode del Coro dei Troni rappresenta la parte di energie di SATURNO legata a GIOVE. Bisogna sapere che fu' HESEDIEL-GIOVE a trasformare il mondo (ereditato da BINAEL-SATURNO), in quel lussureggiante Giardino chiamato Eden. LEUVIAH offre un'anticipazione di questo Paradiso, senza dimenticare pero' la Legge stabilita da BINAEL-SATURNO. LEUVIAH vuole realizzare l'uomo equilibrato, prudente, giudizioso, misurato, amabile, modesto, e sempre di buon umore (anche nelle avversita'). L'Angelo sa esattamente quello che puo' e non puo' ottenere, percio' sapra' ben misurare le sue pretese. Tutto cio' che decidera' avra' felici conseguenze in fase di realizzazione, poiche' egli avra' saputo prevedere il bene comune e le effettive possibilita' di raggiungerlo. Da Lui verranno ricchezze e fecondita' in abbondanza. L'attivita' di quest'Angelo consiste nel perfezionare le Leggi Universali. Tutti sanno che la Legge puo' essere interpretata in modi diversi, e che simile privilegio interpretativo, compete a colui che l'applica. Taluni giudici inclinano al rigore, tal'altri propendono per l'indulgenza. LEUVIAH auspica che la Legge venga applicata secondo il Suo Spirito (intendendo con cio' lo Spirito della Legge), ma essendo Lui stesso Jupiteriano, (rappresentante HESEDIEL in seno al Coro dei Troni) la Grazia prevale sul rigore. Diciamo piu' compiutamente che l'Angelo LEUVIAH ispira congiuntamente la Grazia e la Giustizia.

Essenza Angelica
STATO DI GIUSTIZIA


Qualita' sviluppate
buona memoria, intelligenza aperta ed universale, ottimismo, amabilita', gioia, modestia e moralita'.


Difetti annullati
dispiacere, disperazione, tristezza, noia e pessimismo.


Giorni di reggenza
8 aprile, 22 giugno, 5 settembre, 16 novembre, 27 gennaio. Ora: 6.00-6.20

20

PAHALIAL
Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 27 Giugno al 1 Luglio


Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 del Cancro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
facolta' di approfondimento dei problemi di ordine spirituale, nonche' riuscita nelle molteplici carriere ecclesiastiche.
PAHALIAH dispensa le energie marziane di BINAEL - SATURNO ed e' preposto a ristabilire nel Mondo la Legge Cosmica. La lotta contro i nemici dell'Ordine Universale sara' il campo in cui quest'Angelo Custode dara' il massimo aiuto all'individuo. In qualunque circostanza e a qualunque livello si trovi, l'individuo potra' riuscire nella sua lotta per la verita'. La parola non bastera', dovra' essere accompagnata dal gesto, dal comportamento. Le Energie marziane comportano sempre lavoro e sforzo; infatti ristabilire l'ordine sovvertito richiede lavoro. L'individuo lottera' contro i nemici dell'Ordine Cosmico dentro di se' e, se vincera' questa guerra, sara' padrone delle proprie pulsioni (passioni) e diventera' esigente con se stesso, un Eroe che si batte per agire secondo i propri principi e che vincendo diventa Artefice del suo destino. Niente e' impossibile con l'aiuto dell'Angelo Custode. Sotto l'influsso dell'Angelo PAHALIAH le possibilita' d'iniziativa dell'individuo verranno ridotte, i suoi obiettivi saranno limitati e di pronta realizzazione. Tutto cio' avro' lo scopo di infondere estremo vigore ai suoi progetti, bloccandoli e restringendoli entro limiti ristretti. La Volonta' della persona sara' tenace, non conoscera' cedimenti. Grazie all'invocazione di PAHALIAH il soggetto perverra' a realizzare cio' che gli sta a cuore con ostinazione e pervicacia.

Essenza Angelica
LA REDENZIONE


Qualita' sviluppate
risveglio spirituale, condotta irreprensibile, grande forza morale, coraggio e resistenza.


Difetti annullati
libertinaggio, ribellione, empieta', mancanza di coraggio, debolezza morale.


Giorni di reggenza
9 aprile, 23 giugno, 6 settembre, 17 novembre, 28 gennaio. Ora: 6.20-6.40

21

NELKHAEL/NELCHAEL

Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 2 al 6 Luglio


Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 11 al 15 del Cancro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
facolta' di approfondimento e comprensione nell'ambito dell'astronomia, dell'astrologia, della matematica e delle scienze astratte.
Quest'Angelo Custode rappresenta le energie solari di cui dispone BINAEL - SATURNO. Il Sole rappresenta la coscienza, dunque, questo custode entra nella coscienza dell'individuo per impregnarla della Sua Legge, in modo che ogni cosa in lui sia in ordine. Cosi' l'individuo potra' diventare portatore di ordine, di giustizia, un uomo di parola, fedele agli impegni assunti. Conoscendo, nel suo intimo la Verita', egli potro' esprimerla e sciogliere sortilegi, incantesimi, cancellare calunnie, come indicano i Testi Tradizionali, dove si aggiunge che quest'Angelo aiuta efficacemente a raggiungere il dominio nelle scienze esatte, nelle scienze astratte, nella tecnica e nella filosofia. Infatti, quando un individuo interiorizza la Legge, per trasformarla in in forza motrice, trova sempre il meccanismo, per farla funzionare esteriormente e realizzare in pieno la propria esistenza. Grazie all'influenza esercitata da quest'Angelo, noi saremo amati da persone di eta' avanzata, che di conseguenza simboleggiano tutto cio' che e' maturo, strutturato, realizzato e, in senso piu' ampio, solido e stabile. Pertanto in virtu' di NELCHAEL saremo ricevuti positivamente in seno ad ogni struttura sociale, inclusa la possibilita' di entrare a far parte di un ministero o di un'altra istituzione di notevole portata.

Essenza Angelica
INTENSO DESIDERIO DI APPRENDERE


Qualita' sviluppate
interesse per tutto, fascino del sapere, espressione armoniosa, amore per l'insegnamento.


Difetti annullati
ignoranza, utopie, errori e pregiudizi.


Giorni di reggenza
10 aprile, 24 giugno, 7 settembre, 18 novembre, 29 gennaio. Ora: 6.40-7.00

22

YEIAYEL
Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 7 all'11 Luglio


Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 del Cancro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
fortuna e celebrita', ottimi risultati nel campo del commercio, e in seno alle associazioni filantropiche.
Quest'Angelo Custode governa le energie venusiane BINAEL - SATURNO. Ha il potere di accordare il senso delle proporzioni; del Bene e del Male nei rapporti sociali. Incoraggia l'arte e la bonta'. Di tutti gli Angeli - Troni, e' senza dubbio il piu' umano.. Orienta i suoi protetti attraverso i cinque sensi, in modo che 'individuo possa sempre agire in conformita' con il Principio Cosmico. Seguendo questo orientamento, infatti, non si sbaglia. Nel Testo Tradizionale si legge che quest'Angelo domina e concede la fortuna e la fama. Questo la dice lunga, perche' e' talmente importante sentir parlar bene di voi in un mondo in cui e' molto facile parlare male del prossimo! Il Testo Tradizionale parla anche di successo negli affari, e di viaggi piacevoli e fruttuosi. Egli ci fa dono del discernimento, ossia della capacita' di operare delle scelte, nonche' della fermezza nelle decisioni prese. Ci suggerisce il progetto tangibile di spartire la vita con l'altro me stesso. Quest'Angelo pone in risalto il concetto di complemento, l'idea di utilita' di cio' che e' complementare, ai fini, della realizzazione dell'unita' essenziale.

Essenza Angelica
LA CELEBRITA'


Qualita' sviluppate
imparzialita', capacita' di mantenere un segreto, umilta', dignita', nobilta' di sentimenti.


Difetti annullati
furto, deviazione, pirateria, plagio e delazione.


Giorni di reggenza
11 aprile, 25 giugno, 8 settembre, 19 novembre, 29 gennaio. Ora: 7.00-7.20

23

MELAHEL
Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 12 al 16 Luglio


Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 del Cancro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
disponibilita' d'acqua laddove questa sia necessaria, nonche' riuscita nelle iniziative ad alto rischio.
Angelo - Trono, Custode che amministra le energie di SATURNO e MERCURIO. Egli fa penetrare la Legge nell'intelletto, in modo che l'individuo possa Comprendere ogni cosa. La sua ragione gli indica la condotta da seguire (questo si propone l'Angelo Custode). Sapendo che niente e' frutto del caso, ma ogni cosa ha una sua causa, egli agira' in modo da ottenere risultati favorevoli. Quindi, per l'azione delle Leggi Superiori sul Mondo Inferiore della Materia, l'individuo sara' tranquillo e lucido in ogni sua attivita', scoprira' il rapporto tra gli oggetti materiali e le energie che li producono, e sara' iniziato alla conoscenza dei segreti delle Forze della Natura. Invocando (pregando) quest'Angelo, si puo' ottenere qualunque cosa. Quest'Angelo consente di proiettare con slancio vigoroso e con coraggio i nostri pensieri verso il mondo esterno. Nello stesso tempo, MELAHEL opera una selezione tra i prodotti del nostro intelletto, affinche' solo i migliori vengano esteriorizzati.

Essenza Angelica
CAPACITA' DI GUARIRE


Qualita' sviluppate
obiettivita', concisione, precisione, speranza,amore per le piante, desiderio di guarire, buone relazioni umane.


Difetti annullati
bisogno di inquinare, di sporcare, di distruggere.


Giorni di reggenza
12 aprile, 26 giugno, 9 settembre, 20 novembre, 30 gennaio. Ora: 7.20-7.40

24

AYUIAH
Appartiene al coro dei
Troni

E' attribuito ai nati
dal 17 al 22 Luglio


Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 del Cancro


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
protezione dai furti, dagli animali nocivi, come pure da tutte le situazioni pericolose e penose.
Nel Coro dei Troni, questo e' l'Angelo Custode che si trova piu' in basso, ossia piu' vicino al nostro mondo materiale. Governa le energie SATURNO - LUNA. Nelle energie Lunari, BINAEL - SATURNO, si mostra nel suo aspetto materno per far nascere e proteggere la vita inferiore. In poche parole, coloro che vivono ai margini della Legge Divina (che e' la Legge Naturale), troveranno in quest'Angelo la Verita' insieme alla via per comprenderla e per tornare ad essa. E' un Angelo fonte di Vita e Salute, perche' riflette la Madre Cosmica. I suoi protetti possiedono il dono di restituire la salute e l'integrita' morale a coloro che le hanno perdute. I Testi tradizionali ci dicono che questo Custode aiuta gli esiliati, i fuggiaschi, i prigionieri e risolve le loro situazioni difficili. In realta', l'esilio, la prigionia, la fuga, sono il risultato di situazioni interiori e l'Angelo puo' farci capire che quello che ci accade e' una conseguenza dei nostri atti. Per questo la punizione e' inutile e scompare. HAHEUIAH infonde nella natura umana un'austerita' che potremmo definire di buona lega. La persona non fara' inutile sfoggio dei suoi sentimenti e dei suoi affetti. La Legge Celeste s'imprimera' a fondo nei suoi sentimenti, che di conseguenza rinunceranno ad esercitare i loro poteri, il loro dominio. Pertanto questa persona avra' la possibilita' di domare le proprie emozioni.

Essenza Angelica
PROTEZIONE


Qualita' sviluppate
sincerita', tolleranza, equilibrio degli slanci, rettitudine, discrezione, sollecitudine.


Difetti annullati
abuso di tutto, crimine, violenza, pericolosita'.


Giorni di reggenza
13 aprile, 27 giugno, 10 settembre, 21 novembre, 31 gennaio. Ora: 7.40-8.00

25

NITH-HAIAH
Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 23 al 27 Luglio


Elemento



Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 del Leone


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
saggezza ed erudizione (e, in aggiunta, ogni altra eventuale facolta').
Il primo Angelo Custode al servizio di HESEDIEL - GIOVE rappresenta il volto Uraniano dell'Arcangelo; controlla le stesse energie dispensate da LAUVIAH - 11, ma in senso contrario. LAUVIAH - 11 infondeva amore uraniano nella ricchezza gioviana per attuare la magia (bianca), cioe' il dominio, delle Forze Spirituali. Grazie a quest'Angelo Custode la persona avra' al suo servizio Entita' Spirituali piene di amore. La Volonta' e' emanazione dei Mondi Spirituali, quindi, quest'Angelo Custode concede ai suoi protetti il potere di dominare cose e situazioni. Inoltre, la persona avra' la possibilita' di trovare un buon alloggio, perchè NITHAIAH ama la pace e il silenzio. L'Angelo NITHAIAH si adopera per l'interiorizzazione della Legge, permeandone la persona che, di conseguenza, entrera' in possesso della Verita'. Questa apparira' al suo cospetto nel suo abbigliamento piu' bello e sontuoso. Cio' significa che il messaggio recato da quest'Angelo e' dotato di una forza di persuasione dalla portata innegabile.

Essenza Angelica
LA SAGGEZZA


Qualita' sviluppate
amore per la pace e la solitudine, comprensione della struttura cosmica, trasmissione dell'energia.


Difetti annullati
suggestione, seduzione,provocazione.


Giorni di reggenza
14 aprile, 28 giugno, 11 settembre, 22 novembre, 1 febbraio. Ora: 8.00-8.20

26

AHAYAH/HAAIAH

Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 28 Luglio al 1 Agosto


Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 del Leone


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
riuscita in politica, diplomazia, magistratura, nonche' nell'ambito delle attivita' di polizia e dello spionaggio.
Nel Testo Tradizionale e' scritto che questo Custode rende i giudici bendisposti verso la nostra causa e ci fa vincere il processo. Tale affermazione va interpretata in senso filosofico. Tutti noi abbiamo una causa da difendere, un'ambizione da realizzare, e quest'Angelo e' il motore delle nostre ambizioni; il suo protetto agisce secondo le Leggi Divine e umane, e' uomo giusto e retto, capace di costruire una societa' fondata su principi imparziali. Potra' agire nei Palazzi di Giustizia, in campo Sociale, Politico e ovunque si richiedera' l'affermazione della Giustizia e della Verita'. Questa persona agira' in modo corretto, rispettando i principi sociali e morali, ma questo non sara' sufficiente, perche', per riuscire ad esteriorizzare questa Forza, questo Dono, di Giustizia e di Verita', dovra' Pregare il suo Angelo Custode. L'Angelo Dominazione HAAIAH infonde in noi il giusto e lo zelo che attengono alle costruzioni, a tutto cio' che viene edificato; di conseguenza, la persona avra' modo di esplicare compiutamente questa sua precipua inclinazione. Avra' il potere di realizzare, di organizzare a propria discrezione, in assoluta liberta', lo spazio sociale entro cui si svolgera' la sua esistenza. HAAIAH e' l'Angelo della Fortuna: una fortuna che, colui che legge non stentera' a comprenderlo, e' il risultato di un lungo travaglio, l'esito di una lunga elaborazione. Pertanto, pregare quest'Angelo e/o averlo in qualita' di Angelo Custode portera' alla riuscita di tutto cio' che, nell'arco del nostro Vissuto, abbiamo elaborato.

Essenza Angelica
SCIENZA POLITICA


Qualita' sviluppate
fraternita' universale, giustizia, prudenza, ricettivita', pacifismo, benevolenza, incorruttibilita'.


Difetti annullati
tradimento, cospirazione, anarchia.


Giorni di reggenza
15 aprile, 29 giugno, 12 settembre, 23 novembre, 2 febbraio. Ora: 8.20-8.40

27

YERATHEL

Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 2 al 6 Agosto


Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 11 al 15 del Leone


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
successo in campo letterario, vincita in procedimenti giudiziari, rapporti sereni e pacifici con i propri vicini e con la gente in generale.
Quest'Angelo Custode - Dominazione esprime efficacemente i doni e i poteri del suo Centro. In Lui risplendono i poteri creatori dei Serafini, l'amore - saggezza dei Cherubini, la capacita' legale dei Troni e quella di organizzare nuovi mondi. Chi ha la fortuna di averlo come Custode, puo' considerarsi un eletto degli Dei, perche' non gli e' toccato per caso, ma lo ha meritato. Quest'Angelo concede l'ottimismo, la gioia, la pace e tutte le virtu' superiori che portano al successo (in amore, affari, denaro, prestigio, spiritualita', ecc...). Invocarlo, significa risolvere immediatamente tutti i possibili problemi di ordine personale, politico e sociale ... Egli riceve sempre i suoi protetti a braccia aperte per concedere loro la pace, il conforto, la realizzazione delle loro speranze. Si deve a quest'Angelo l'armonia del comportamento umano con il pensiero divino. Cio' significa che la persona sara', per la prima cerchia, l'uomo della provvidenza; colui che apre nuove porte, che schiude nuovi orizzonti, che fa procedere le cose nella giusta direzione. YERATEL e' portatore di perdono, di perdono Divino. Egli e' colui che passa definitivamente la spugna sul passato e apre nuove prospettive. Le persone che lo hanno come Angelo Custode, dovranno agire secondo la direzione indicata da questo Angelo, (per tale motivo sono nate sotto la sua protezione) e di conseguenza raggiungeranno il pieno successo nella vita.

Essenza Angelica
DIFFUSIONE DELLA LUCE, DELLA CIVILTA' E DELLA LIBERTA'


Qualita' sviluppate
pentimento, rettitudine, fedelta' al proprio destino, benevolenza, pacifismo e felicita'.


Difetti annullati
intolleranza, insolenza, schiavismo, ignoranza.


Giorni di reggenza
16 aprile, 30 giugno, 13 settembre, 24 novembre, 3 febbraio. Ora: 8.40-9.00



28

SEHEIAH
Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 7 al 12 Agosto


Elemento
fuoco


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 del Leone


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
salute, longevita', ottima forma, tutela dagli infortuni.

Quest'Angelo Custode governa determinate forze di MARTE e il Testo Tradizionale dice che protegge dagli incendi, dalle cadute, dalle rovine, dalle malattie, in breve, da tutte le sventure legate alle energie di MARTE - CAMEL, il quale dona la Saggezza a partire dalle esperienze. Nelle avversita', quest'Angelo doma la Grazia di HESEDIEL - GIOVE (Signore del Coro). Il suo protetto uscira' sempre indenne da situazioni catastrofiche o delicate. Sara' l'uomo provvidenziale che, con la sua sola presenza, scongiurera' le catastrofi. Pregare quest'Angelo come misura preventiva, rappresenta un'ottima assicurazione. SEHEIAH accorda il successo a cio' che e' nuovo, personale, audace, originale, a tutto cio' che avanza. Egli offre il proprio contributo alle imprese, agli esperimenti, ai record, a tutto ciò che riveste carattere sensazionale. Inoltre appoggia tutto cio' che concerne l'universo infantile. Quest'Angelo - Dominazione promuove il progetto divino attraverso il Desiderio. In tal modo, l'interessato potra' personalizzare, tale Progetto come se fosse una propria emanazione. Il Disegno Divino diventera' cosi' un progetto personale, umanizzato e comprensibile, e di conseguenza questa persona sara' fatto oggetto di ampio ascolto, specie quando le accadra' di parlare di questioni soprannaturali.

Essenza Angelica
LONGEVITA'


Qualita' sviluppate
purificazione e disintossicazione, prudenza, calma, serenita' e abilita'.


Difetti annullati
dipendenza, sconvolgimento, negativita', goffaggine.


Giorni di reggenza
17 aprile, 1 luglio, 14 settembre, 25 novembre, 4 febbraio. Ora: 9.00-9.20

29

REUEL (o REYEL)
Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 13 al 17 Agosto


Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 del Leone


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
liberazione da eventuali stati di costrizione e da oppositori (visibili e invisibili), riuscita nella carriera religiosa e in tutto cio' che presenta attinenza con la vita spirituale.
Quest'Angelo e' il volto (l'aspetto) solare di HESEDIEL - GIOVE. Il Testo Tradizionale dice che ha il dominio sul sentimento religioso e stabilisce una testa di ponte nella Coscienza dei suoi protetti, che, in tal modo, comprendono la voce che viene dall'Alto. Dunque, la persona potra' stabilire un legame indissolubile con la potenza del suo Angelo. La sua coscienza le comunichera' in ogni momento cio' che deve fare per riuscire anche se lei non sa fornire le ragioni. Quest'Angelo le comunichera' direttamente il sapere superiore, le fara' vedere l'ordine perfetto (possibile) esistente in ogni cosa; essa sara' armata per lottare contro i nemici della religione come precisa il Testo Tradizionale, riferendosi a coloro che si oppongono al vero significato della Legge Naturale. L'Angelo REIYEL pervade cerimoniosamente la persona del desiderio di spiritualita', per tramutarlo in attore, in interprete dell'Opera Cosmica. Il soggetto interessato diventera' cosi' un modello da imitare, espressione vivente di una virtu' piu' o meno marcata, a seconda del suo attaccamento alle Potenzi Celesti. Egli brillera' ed il suo valore sara' riconosciuto. In effetti, quando RAIYEL e' dominante, le sue energie recano la fiducia. Allorche' quest'Angelo e' dominante, durante i suoi cinque giorni da Angelo Custode, i suoi cinque giorni a rotazione e i suoi 20 minuti da Angelo delle Missioni, il prezzo dell'oro aumenta. Analogamente, il soggetto che interiorizza l'energia di quest'Angelo, puo' far riconoscere , intorno a se', il proprio valore.

Essenza Angelica
LIBERAZIONE


Qualita' sviluppate
volonta', forza di fronte alle avversita', zelo apostolico, protezione contro il male, verita', trascendenza.


Difetti annullati
fanatismo, doppiezza, ipocrisia, menzogna, ateismo.


Giorni di reggenza
18 aprile, 2 luglio, 15 settembre, 26 novembre, 5 febbraio. Ora: 9.20-9.40

30

OMAEL
Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 18 al 22 Agosto


Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 del Leone


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
dominio sul mondo animale, (riproduzione, allevamento), successo in campo medico, chimico, farmaceutico, chirurgico.
E' l'Angelo che amministra le energie venusiane di HESEDIEL - GIOVE, per concedere al nostro mondo la fecondita', la pienezza, la Vita Superiore. E' portatore di elevata felicita', ricchezze materiali, virtu' morali e spirituali, ma e' anche guaritore, capace di ristabilire le funzioni vitali di ogni essere. I suoi protetti godranno sempre di ottima salute, saranno felici ed appagati. Con il Suo aiuto, le sue protette, non solo in ambito umano, ma anche tra i vegetali e gli animali, saranno feconde, daranno la Vita. Cosi', con l'arrivo della pioggia, anche le terre sterili daranno frutti e gli animali di cui queste donne si occuperanno si riprodurranno. Gli uomini che avranno per Custode OMAEL parteciperanno anche essi alla fecondita' da lui dispensata, ma con minore intensita' (facilita' a diventare ginecologi o ostetrici). OMAEL inoltre accorda poteri speciali all'intelligenza, alla ragione; egli conferisce valore alla vita sociale dell'individuo, il quale di conseguenza diventera' il sommo armonizzatore di ogni situazione possibile. sara' il perfetto intermediario, il mediatore tra operai e padronato, tra marito e moglie, tra interessi particolari e interesse generale. La persona governera' la propria esistenza in modo razionale, gestendola secondo sistemi logici e prevedibili.

Essenza Angelica
MOLTIPLICAZIONE


Qualita' sviluppate
felicita', buonumore, umorismo, prosperita', entusiamo.


Difetti annullati
sterilita' fisica e mentale, sterilizzazione, esperimenti crudeli sugli animali.


Giorni di reggenza
19 aprile, 3 luglio, 16 settembre, 27 novembre, 6 febbraio. Ora: 9.40-10.00

31

YECABEL/LECABEL
Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 23 al 28 Agosto


Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 della Vergine


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
successo in campo agricolo, astronomico, geografico e matematico
Angelo mercuriano al servizio di HESEDIEL - GIOVE. LECABEL dona il Talento; nel Testo Tradizionale e' scritto che egli accorda ai suoi protetti il talento per riuscire e fare Fortuna. Inoltre, generera' scienziati (Mercurio) che avranno idee geniali e utili (Giove), cioe', comunichera' al Mondo Inferiore le regole del Mondo Superiore. OMAEL (Angelo n.30) e' un generatore di Vita, LECABEL permette la comprensione delle Leggi, per indurre agli Umani ad agire in armonia con esse, perche' solo in questo modo si può riuscire. Tutto cio', i suo protetti lo comprendono perfettamente. Questo Angelo attribuisce grande importanza alla formulazione del Pensiero. Prendendo le mosse dall'interno dell'individuo, il Pensiero si orienta verso un obiettivo preciso, concreto; in effetti, nonostante il contributo ispirato di LECABEL, spettera' alla mentalita' del soggetto conferire specifico significato a questa manifestazione del Pensiero interiore. Cio' premesso, quale sia l'indole del soggetto, l'Angelo LECABEL accorda facilita' di parola e di scrittura; grazia alla sua amabilita', la persona avra' facile accesso ai mezzi di comunicazione, di qui, un'affermazione assicurata in campo giornalistico, editoriale, radiofonico, televisivo, pubblicitario e parimenti il successo in tutto cio' che concerne la relazione, la connessione logica tra il pensiero e lo spazio sociale in cui tale pensiero deve essere esteriorizzato.

Essenza Angelica
TALENTO RISOLUTIVO


Qualita' sviluppate
lucidita', generosita', razionalita', esattezza, rapidita' di decisione, pazienza, speranza.


Difetti annullati
avarizia, usura, guadagni illeciti, minaccia.


Giorni di reggenza
20 aprile, 4 luglio, 17 settembre, 28 novembre, 7 febbraio. Ora: 10.00-10.20

32

VASARIAH
Appartiene al coro dei
Dominazioni

E' attribuito ai nati
dal 29 Agosto al 2 Settembre


Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 della Vergine


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
buona memoria, espressione seducente, successo nel campo della Magistratura, benevolenza da parte dei Giudici
Angelo Custode legato alle potenze lunari.
Agisce al livello vibratorio piu' basso, piu' pietrificato, del Coro delle Dominazioni.

Per questa sua natura, egli e' colui che manifesta la sua influenza con maggiore intensita' e puo' aiutarci in modo sostanziale; le energie di Giove ( Ricchezza, Benessere, Gioia ) sono trasmesse da quest'Angelo Lunare con forza e vigore, nell'interiorita' dei suoi protetti.

Dato che la vita esteriore, quotidiana, non e' che l'immagine concreta della nostra realta' interiore, sotto l'influenza di quest'Angelo ( dopo averlo Pregato ) la persona sara' orientata verso situazioni fortunate.

E' l'Angelo Custode dei Grandi della Terra ( secondo le statistiche ), e questo spiega perche' il Testo Tradizionale dice che, Pregando quest'Angelo, si ottengono favori e vantaggi da Re, Capi di Stato e persone potenti.

VASARIAH conferisce alla Volonta' Umana il potere di suscitare i desideri; accresce inoltre la potenza creatrice dell'Acqua, arrecando maggior forza ( ovvero, intensita' supplementare ) alle emozioni.

Gli esoteristi sanno che l'Acqua e' l'elemento separatore; si colloca alla base dell'inadattamento di una determinata categoria di esseri viventi i quali, per essere ritardatari, sono stati costretti a esprimersi attraverso il "MALE".

Nondimeno, dopo la lotta del Fuoco con l'Acqua, grazie all'azione esercitata dall'Arcangelo Raffaele e dalle energie di TIPHERETH - SOLE, si e' prodotta l'integrazione dei contrari.

Non mi dilungo in una spiegazione che per alcuni potrebbe essere incomprensibile, vi dico solo che VASARIAH ha il potere di "iniettare" una sorta di liquido correttore, purificatore delle Acque che proviene dall'Angelo delle PotestA'

IEIAZEL e questo liquido ha il potere di equilibrare il Vapore.

L'azione degli Angeli e' sempre positiva e benevola e se talvolta non ci e' dato di comprenderla e' solo perche' non siamo ancora pervenuti al giusto grado di evoluzione.

Essenza Angelica
GIUSTIZIA e CLEMENZA


Qualita' sviluppate
benevolenza, sensibilita' generosa, giustizia equa, comprensione, clemenza, perdono.


Difetti annullati
utopie, ingiustizia, cattiva memoria, fuga dalle responsabilita'.


Giorni di reggenza
21 Aprile, 5 Luglio, 18 Settembre, 29 Novembre, 8 Febbraio. Ora: 10.20 - 10.40

33

YEHUIAH
Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 3 al 7 Settembre


Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 11 al 15 della Vergine


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
conoscenza dell'occulto, riuscita nel campo della polizia e dei servizi segreti
Rappresenta l'energia uraniana del Coro marziano degli Angeli - Podesta'. Possiamo dire che la forza muscolare di Marte sara' sempre concessa in abbondanza a questi nativi, per realizzare opere orientate a scopi superiori, per progredire moralmente, spiritualmente e materialmente. Il Testo Tradizionale dice che quest'Angelo protegge i Principi degni e onesti, ossia protegge cio' che vi e' di piu' elevato in noi; questa idea di protezione, include anche il lavoro, a significare che l'Angelo ci indurra' a lavorare per il Principe che portiamo in noi, affinche' possa farsi obbedire dai nostri istinti piu' bassi. Questa Angelo introduce il nostro Io - intellettuale ai concetti di rigore, di sforzo, di disciplina. Tutto sara' considerato alla stregua di una competizione; YEHUIAH, ci sprona alla conquista della Verita', ma per vie ardue e accidentate. Questa persona sara' dunque il grande lavoratore intellettuale che, a forza di operazioni aritmetiche, di rettifiche, di correzioni, perverra' alla conoscenza del Vero. E si trattera' di autentica individuale, frutto d'impegno e di abnegazione. Inoltre YEHUIAH fa in modo che le persone alle quali accordiamo il titolo di Amici siano molto attive, curiose, rigorose; dire le cose in termini espliciti sara' loro specifica peculiarita' , piu' le cose saranno chiare piu' solida sara' l'amicizia. Gli Amici saranno gli utensili (o i Tutori) in grado di correggere cio' che nella nostra Vita non funzionera' nel giusto modo; da essi riceveremo la forza di volonta', di decisione, atta ad affrancarci dalle nostre perversita' e a ricondurci sulla Via della Legge.

Essenza Angelica
SUBORDINAZIONE


Qualita' sviluppate
obbedienza, fedelta',rispetto,ricerca dell'essenziale, senso del dovere.


Difetti annullati
rivolta, insubordinazione, ribellione, indipendenza esterna.


Giorni di reggenza
22 e 23 aprile, 6 luglio, 19 settembre, 30 novembre, 9 febbraio. Ora: 10.40-11.00

34

LEHAHIAH
Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 8 al 12 Settembre


Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 della Vergine


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
facolta' di placare ogni sorta di violenza, fortuna nell'esito delle proprie iniziative, fervore nella Preghiera.
Angelo - Podesta' saturnino: concede i suoi doni e i suoi poteri affinche' l'individuo non serva una causa superiore, esterna a lui; serba fedelta' ad un importante personaggio, per servirlo con devozione, rispetto, serieta', lealta' e disciplina. In cambio, questi sara' generosamente pagato e rispettato, godra' della piena fiducia dei suoi superiori, i quali gli concederanno ogni genere di ricompensa, ma sempre legata al lavoro. Questo Angelo ama chi lavora duramente, ma concede la completa sicurezza, la continuita' dell'impiego. I suoi protetti dovranno restare a stretto contatto con i loro superiori, poiche' l'ascesa dei superiori implichera' anche la loro; in tal modo, potranno (con l'aiuto dell'Angelo) raggiungere posizioni invidiabili e di prestigio. LEHAHIAH strutturera' mirabilmente la nostra vita materiale e se noi lo vorremo imprimera' una forte accelerazione a tutte le nostre azioni; in effetti, questo Angelo ha la facolta' di farci procedere in tempi rapidi. LEHAHIAH propizia l'affermazione del grande industriale, dell'uomo che scolpisce la propria opera con tutta la forza dell'ambizione; ogni cosa, nella vita delle persone da Lui protette, avra' un aspetto, una sfumatura militare. Quest'Angelo conferisce forma definitiva al progetto che la persona difende ardentemente, possibilmente ad indirizzo nobile ed elevato e l'esito non potra' essere che la vittoria.

Essenza Angelica
OBBEDIENZA


Qualita' sviluppate
ascolto, disponibilita', comprensione, obbedienza.


Difetti annullati
discordia, tradimento, ostilita'.


Giorni di reggenza
24 aprile, 7 luglio, 20 settembre, 1 dicembre, 10 febbraio. Ora: 11.00-11.20

35

CHAVAKHIAH
Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 13 al 17 Settembre


Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 della Vergine


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
perdono altrui, ottenimento di lasciti ereditari, gioia di vivere in pace ed in armonia con tutti.
Angelo gioviano che ci incita ad agire in vista di un ritorno al mitico Eden che siamo stati costretti a lasciare. I suoi protetti potranno riconciliarsi con i Principi Eterni e la sua influenza si manifestera' nella vita quotidiana attraverso riconciliazioni con persone dagli interessi opposti a quelli dell'individuo. La Riconciliazione sara' il tema da esprimere attraverso il lavoro, dunque, l'individuo lavorera' in ambienti ostili: ad Est dell'Eden. Proprio partendo da questo ambiente ostile (con il quale dovra' riconciliarsi), egli potra', Pregando il proprio Angelo, intraprendere il cammino di ritorno verso il suo Paradiso perduto e ritrovarlo per l'eternita'! CHAVAQUIAH guida il processo d'esteriorizzazione del Pensiero Divino. La persona opera il Rigore divino, partecipando cosi' al ripristino dell'Ordine; e per realizzarlo bisognera' ch'essa si trovi in un ambiente in cui regna il disordine morale. Pertanto, di norma essa si orientera' verso zone conflittuali allo scopo, beninteso di ristabilirvi l'Ordine. La sua professione potra' essere in armonia con questa tendenza, specie se questa persona avra' CHAVAQUIAH, si potra' pervenire al ripristino suddetto, ma per attuarlo a livello esterno occorre ottenere lo stesso risultato interiormente, nell'alveo della nostra natura umana. Indubbiamente, attraverso la Preghiera il lavoro interiore verra' realizzato in breve tempo cosi' come velocemente si tornera' all'Ordine esterno intorno alla persona.

Essenza Angelica
RICONCILIAZIONE


Qualita' sviluppate
amore per la condivisione, pacificazione, gioia di vivere, amore fraterno.


Difetti annullati
discordia familiare, egoismo, litigiosita'.


Giorni di reggenza
25 aprile, 8 e 9 luglio, 21 settembre, 2 dicembre, 11 febbraio. Ora: 11.20-11.40


36
MENADEL

Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 18 al 23 Settembre


Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 della Vergine


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
lavoro sicuro, liberazione dalla prigionia, dall'oppressione, dalle accuse.
Angelo marziano al servizio dell'Arcangelo marziano CAMAEL. Il Testo Tradizionale tramanda che MENADEL libera i prigionieri e illumina gli esseri che si sono allontanati. Si tratta, beninteso della liberazione di quei suoi protetti che sono prigionieri dei loro errori; quelli che si sono allontanati dalla Verita', la Patria spirituale dove l'Uomo viveva prima della Caduta e dell'esilio. MENADEL e' il primo gradino della scala che conduce a CHAVAQUIAH (l'Angelo del ritorno al Paradiso). L'individuo dovra' compiere un arduo lavoro di riflessione su se stesso, e questo si manifestera' attraverso una attivita' professionale molto difficile, estranea alla sua personalita', alle sue possibilita'. La Tradizione indica che e' bene pregare quest'Angelo, se si vuole conservare il proprio impiego. In tal modo, la persona ritrovera' le sue facolta' e potra' lavorare bene e riuscire. MENADEL e' il "caporeparto" della Fabbrica Divina. Spetta a Lui indicarci il lavoro che dobbiamo svolgere. Quest'Angelo ispira ai mistici, non il timore, bensi' un certo rispetto, giacche' egli e' il rappresentante del Padrone, del Capo, dell'Arcangelo. Diciamo dunque che a noi spetta ricevere (in quanto operai dell'Opera Divina) da parte del suddetto "caporeparto) (serio, ma non severo) le disposizioni inerenti inerenti alle nostre mansioni. MENADEL ci indica quale sia la nostra Missione; in che cosa consista il nostro nuovo lavoro, la' dove nulla e' ancora cominciato. Importante passo, ricordatevi che attraverso la Preghiera a MENADEL potrete risolvere tutte le difficolta' inerenti al lavoro ed all'impiego.

Essenza Angelica
LAVORO


Qualita' sviluppate
coraggio, amore per il lavoro, impegno in un lavoro interiore che liberi dal male.


Giorni di reggenza
26 aprile, 10 luglio, 22 settembre, 3 dicembre, 12 febbraio. Ora: 11.40-12.00

37

ANIEL
Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 24 al 28 Settembre


Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 della Bilancia


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
il sapere (ovvero la facolta' di diventare un pensatore o uno scienziato illustre), il senso artistico e la capacita' di trionfare sulle controparti.
E' l'Angelo - Sole, del Coro marziano delle Potesta'. Rafforza la Volonta' dei suoi protetti, rappresentata dal Sole. Essi saranno determinati, volitivi, ma anche con una virtu' e una integrita' a tutta prova. Pregando il loro Custode, raggiungeranno la celebrita' grazie al loro lavoro; ANIEL rendera' celebre l'operato di queste persone in qualunque campo. Cosi' l'energia di Marte si manifestera' nella Coscienza (governata dal Sole), eliminera' gli errori (il male in genere) e dara' all'individuo un carattere equilibrato, privo di aggressivita'. Secondo il Testo Tradizionale, ANIEL ci aiuta ad uscire dalla routine. ANIEL e' l'Angelo chiamato a renderci intelligibile il Disegno Divino. Tuttavia, sappiamo che e' impossibile apprendere alcunche' senza fatica. Tale sostanzialmente appare essere la caratteristica di ANIEL, strettamente legato al proprio Arcangelo; al riguardo, giovera' rileggere le spiegazioni fornite in precedenza, inerenti all'Arcangelo CAMAEL. ANIEL, mira a farci compiere un lavoro da noi precedentemente omesso; ed a questo esito noi perverremmo grazie alla sua discreta insistenza. Il Messaggio Divino ci penetrera' intensamente, o meglio, ne prenderemo nitida coscienza, qualora ce ne fossimo parzialmente scordati. L'Azione di ANIEL arreca al Mondo un numero ingente di persone dotate di grande energia, che in modo fermo e deciso dispiegano la loro Volonta' in seno alla compagine sociale.

Essenza Angelica
SPEZZARE IL CERCHIO


Qualita' sviluppate
servire l'Umanita', desiderare di evolvere, evoluzione spiritule.


Difetti annullati
ciarlataneria, paura di cambiare, inganno, vaniloquio.


Giorni di reggenza
27 aprile, 11 luglio, 23 settembre, 4 dicembre, 13 febbraio. Ora: 12.00-12.20


38

HAAMIAH
Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 29 Settembre al 3 Ottobre


Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 della Bilancia


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
tutte le ricchezze possibili e immaginabili, dal Cielo e dalla Terra, e del pari Saggezza e Verita' concernenti la Divinita'.
E' un Angelo che amministra le energie venusiane nel Coro marziano delle Potesta'. Il suo protetto potra' trovare nella vita quotidiana, il suo complemento sentimentale e vivra' una storia d'Amore straordinaria; vivra' un'esistenza tranquilla e senza angosce, secondo quanto scritto nel Testo Tradizionale, che indica la Preghiera a HAAMIAH come una protezione dal fulmine, le armi, gli animali selvatici e gli spiriti maligni, poiche' contro la violenza, non c'e' niente di meglio delle energie di Venere. Quest'Angelo dosa saggiamente le energie di Marte, proprie degli Angeli - Dominazioni, e quelle di Venere, che Egli rappresenta all'interno del suo gruppo (del suo Coro). Inoltre, quest'Angelo fa discendere verso il nostro mondo materiale la bellezza e l'armonia del Mondo Superiore. Cosi', le energie di Venere sono vitalizzate da quelle di Marte. In poche parole: HAAMIAH concedera' ai suoi protetti Pace, Amore, Arte e Spiritualita' a volonta'. HAAMIAH associa la pienezza materiale al lavoro umano. Il soggetto sapra' agire sulla Natura, per estrarne le ricchezze in essa contenute; nondimeno, se egli non sapra' realizzare tale lavoro su se stesso, estraendo dalle proprie viscere, dal proprio cuore, tutta la bellezza che vi si cela, il compito in questione verra' svolto sul corpo del Pianeta Terra, e l'uomo s'ingegnera' di mettere in evidenza dei tesori naturali. L'influsso esplicato da questo Angelo potra' condurre il soggetto, secondo la sua posizione sociale, a diventare tagliatore di diamanti, pescatore di perle, minatore, orticoltore, paesaggista. La partita denaro sara' molto attiva, con particolare riferimento agli incassi. La Societa' rendera' alla persona tutto il denaro che le deve in rapporto alle sue attivita' trascorse; di qui la figura del banchiere, dell'uomo o della donna danaroso/a che vive delle proprie rendite. E' comunque da rilevare la presenza costante di un estremo rigore morale, di un forte anelito alla spiritualita'.

Essenza Angelica
RITUALE, CULTO RELIGIOSO


Qualita' sviluppate
dolcezza, diplomazia, cortesia, verita', trascendenza, amore per il cerimoniale religioso.


Difetti annullati
ateismo, mancanza di principi religiosi, facilita' d'errore, spirito materialista.


Giorni di reggenza
28 aprile, 12 luglio, 24 settembre, 5 dicembre, 14 febbraio. Ora: 12.20-12.40

39

REHAEL
Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 4 al 8 Ottobre


Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 11 al 15 della Bilancia


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
longevita' felice, salute, guarigione, amore, comprensione tra genitori e figli.
Quest'Angelo (insieme alle sue legioni) ha aperto Lui stesso il Sentiero attraverso il quale viene gettato nell'Abisso tutto cio' che non e' conforme al Pensiero Divino. Funzione di REHAEL (e delle sue legioni) e' quella di salvare quel che puo' essere salvato. Per questo motivo il Testo Tradizionale precisa che quest'Angelo guarisce le malattie del corpo e dell'anima, trasforma il Male in Bene. Inoltre, nel Testo si parla anche del potere che ha REHAEL ha di accrescere l'amore paterno e l'amore filiale. L'Angelo, quindi, ristabilisce dei rapporti armoniosi tra gli atti e le loro conseguenze, affinche' i suoi protetti comprendano che un certo effetto (avvenimento) e' collegato logicamente ad una certa causa. Tale comprensione e' sufficiente a ristabilire l'armonia e la salute, consentendo alla persona di vivere a lungo e felicemente; pregare quest'Angelo e' di estrema utilita'. La nota dominante della persona sotto l'influenza di quest'Angelo sara' la franchezza; il lavoro la orientera' verso il campo delle comunicazioni, del giornalismo, della vendita per corrispondenza. REHAEL appoggera' la persona ogni qualvolta quest'ultima dira' cio' che pensa per richiamare all'ordine, per annunciare i mali che rischiano di prodursi se ci si allontana dalla Legge.

Essenza Angelica
SOTTOMISSIONE FILIALE.


Qualita' sviluppate
obbedienza ai genitori e ai superiori, rigenerazione, onesta', amore per i figli.
Difetti annullati
genitori martiri, infanticidio, parricidio, mancanza di amore, mancanza di rispetto per la famiglia.


Giorni di reggenza
29 aprile, 13 luglio, 25 settembre, 6 dicembre, 15 febbraio. Ora: 12.40-13.00

40

YEIAZEL
Appartiene al coro dei
Potesta'

E' attribuito ai nati
dal 9 al 13 Ottobre


Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 della Bilancia


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
felice esito in campo editoriale e tipografico, consolazione, amore, liberazione dalle avversita'.
E' l'Angelo lunare del suo Coro. Fa penetrare l'energia marziana del suo Arcangelo all'interno dell'energia lunare, per liberare i prigionieri che sono in essa; in effetti, l'energia lunare e' costituita dalle altre energie cosmiche (planetarie), dunque si puo' dire che queste energie cosmiche sono la' prigioniere. Ed ecco che energie marziane irrompono con IEIAZEL per liberare ogni cosa, e il Testo Tradizionale spiega che quest'Angelo puo' liberarci da tutto cio' che ci tiranneggia, ci vessa, ci opprime, ci perseguita, ci inquieta, ci preoccupa; quest'Angelo e' una sorta di Zorro liberatore. In quanto lunare, egli ha il potere sull'editoria, sui dischi, sulla stampa, sulla radio, sulla televisione e sul cinema. Insomma, su tutto cio' che e' immagine e immaginazione. Attraverso Lui, l'energia lunare produce il sale, dunque, se lo Invocheremo, i suoi protetti potranno avere una via piena di interessi. IEIZAEL impone la rettitudine nel Mondo dei Sentimenti, e di conseguenza nei Sentimenti che animano la persona. La materia utilizzata dall'individuo per la formazione del suo Io - Sentimentale comportera' un elemento restrittivo, che tuttavia non le impedira' di agire (in campo sentimentale) in piena e totale liberta'. D'istinto, la persona capira' che non puo' fare tutto, che occorre evitare certi piaceri, pur non sapendone esattamente il motivo; tale influenza esige la facolta' di dominare le proprie emozioni. IEIAZEL influenza operativamente tutto cio' che determina il prodursi delle emozioni: la madre, la casa, il focolare domestico, l'ambiente specificatamente familiare.

Essenza Angelica
CONSOLAZIONE e CONFORTO


Qualita' sviluppate
purificazione, ragione, allegria, buona comunicazione, capacita' di ringraziare, riconoscenza e ottimismo.


Difetti annullati
pessimismo, rovina, desolazione.


Giorni di reggenza
30 aprile, 14 luglio, 26 settembre, 7 dicembre, 16 febbraio. Ora: 13.00-13.20

41

HAHAHEL

Appartiene al coro delle Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dal 14 al 18 di Ottobre

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 della Bilancia.


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
grande energia, longanimita', vocazione spirituale, successo nella carriera ecclesiastica..
Custode che governa le energie solari e uraniane. La coscienza della persona (la sua energia di tipo solare) captera' la SAGGEZZA - AMORE inculcata da Urano. Si puo' dire che questo Custode spingera' la persona verso cio' che e' primario: essa non amera' le cose puramente materiali (la professione, la societa'), perchè avra' coscienza che il suo regno non e' di questo mondo. Questo individuo non e' fatto per i mestieri mondani, si sentira' sempre a disagio nella societa' terrena e la sua coscienza lo portera' alla realizzazione (e al successo) di opere disinteressate. Le sue parole saranno portatrici di Pace, le sue mani potranno guarire. HAHAHEL e' l'Angelo Solare che sta piu' in alto e da Lui si puo' ottenere praticamente tutto, a patto che si tratti di cose essenziali; Egli conferisce uno straordinario potere di interiorizzazione di tutti gli elementi che si trovano in rapporto di affinita' intellettuale con la persona. Cio' che noi cerchiamo negli altri e' la nostra unita' psichica, e i soggetti che trovano la loro strada avvicinandosi a noi (perche' illuminati da HAHAHEL - SOLE) non sono a loro volta motivati da sentimenti, bensi' dal loro intelletto; sicche' diventeranno nostri amici. L'intelletto si trova in ogni caso a un livello piu' avanzato rispetto alle emozioni, infatti l'amicizia, in base a questo schema e' superiore a cio' che noi siamo soliti designare come amore sentimentale. Ottenuta la pace interiore, orienteremo il nostro sguardo verso la meccanica interna dell'Universo e interessati a questo tipo di ricerca, tutto il resto ci sembrera' di portata secondaria, sicche' non esiteremo a lasciar cadere la vita sociale con i suoi riti (orari, impegni mondani, e cosi' via.); alla vita psichica, mentale, animistica viene assegnata assoluta priorita' rispetto alle responsabilita' o necessita' esteriori, solo il rispetto nel lavoro non viene omesso perche' necessario per la sopravvivenza.

Essenza Angelica
SACERDOZIO


Qualita' sviluppate
amore cristico, ritorno alla fede, comprensione delle Leggi Divine.


Difetti annullati
apostasia, empieta', iconoclastia, tendenza a rinnegare


Giorni di reggenza
1 Maggio, 15 Luglio, 27 Settembre, 8 Dicembre, 17 Febbraio. Ora: 13.20 - 13.40

42
Dall'11 al 15 ottobre -
MIKAEL

Appartiene al coro dei Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dal 19 al 23 Ottobre

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 della Bilancia


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
riuscita in campo politico, e nella carriera diplomatica, viaggi utili.
Rappresenta l'energia di Saturno entro il Coro solare delle Virtu'; con il suo aiuto, l'Uomo puo' comprendere le Leggi del Mondo e far parte dell'Ordine Cosmico; inoltre, aiuta i suoi protetti a porre la loro coscienza al servizio dei progetti del Creatore. Cio' significa che la perfetta riuscita di tale individuo e' assicurata attraverso l'obbedienza, la fedelta' ad un direttore, ad un capo legittimo. Il legame spirituale con cio' che e' superiore, assicurera' all'individuo un prodigioso successo in ogni attivita' in rapporto con livelli superiori al suo. Poiche' l'energia di Saturno struttura le Leggi, con l'aiuto del suo Angelo la persona puo' diventare un grande legislatore. Bisogna Pregare anche per non servire un capo illegittimo. L'Angelo MIKAEL e', con il suo Santo Nome, omonimo dell'Arcangelo MICHELE (MIKAEL). Egli proietta luce sulla struttura superficiale degli individui, su cio' che si trova a fior di pelle. Egli, in altre parole, dara' risalto a cio' che e' apparente a non a cio' che e' interiore; la persona sara' molto in vista, e grazie all'illuminazione di MIKAEL, avrà un'esistenza molto facile per quanto concerne la sua esteriorita'. Tutte le porte gli verranno aperte senza bisogno di spingerle e si fara' appello a lui per ottenere incarichi importanti e di prestigio; nella realta', tutto andra' per il meglio poicha' la persona sara' gia' passata in precedenza attraverso le fasi intermedie e attualmente domina tutti gli aspetti, dall'emotivo al mentale.

Essenza Angelica
ORDINE POLITICO


Qualita' sviluppate
senso di responsabilita', fedelta' alla parola data, ordine, rispetto, senso dell'onore, disciplina.


Difetti annullati
tradimento, malvagita', slealta', usurpazione del potere, cospirazione.


Giorni di reggenza
2 maggio, 16 luglio, 28 settembre, 9 dicembre, 18 febbraio. Ora: 13.40-14.00

43

YOLIAH

Appartiene al coro dei Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dal 24 al 28 Ottobre

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 dello Scorpione


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
liberazione dalle contrarieta', successo nella carriera militare e nelle attivita' pericolose.
Nel Testo Tradizionale e' scritto che quest'Angelo presiede alla Pace Universale e la concede ai suoi protetti. Si puo' affermare che con l'aiuto di quest'Angelo, la persona potra' liberarsi da cio' che la lega alla sua natura inferiore, per raggiungere la pienezza di una Vita felice. Dal momento in cui Preghera' l'Angelo, nell'esistenza di quest'individuo si produrra' un grande cambiamento ed egli abbandonera' la sofferenza per la felicita'. Dal punto di vista materiale, passera' da una situazione di bisogno all'abbondanza, da una condizione di servitu', di dipendenza, ad una condizione di liberta' e di potere ritrovato. La sua Volonta' fara' uscire dall'interno solamente questo, lasciando nel suo abisso umano solamente cio' che puo' esservi di tenebroso. La persona si affermera' in modo clamoroso, tuttavia saranno necessari devozione ed abnegazione; essa comprendera' che nessuno e' profeta in patria, e pertanto dovra' emigrare adattandosi a nuove tipologie di Vita che gli permetteranno di sbarazzarsi del mondo ideale che regge sulle sue spalle. La Volonta' della persona verra' mobilitata e posta al servizio dell'Opera Divina, onde mettere in pratica i suoi principi piu' elevati e procedere sempre sulla retta via; avra' modo, inoltre, di superare i limiti convenzionali, naturali, poiche' l'Angelo VEULIAH incoraggia la realizzazione materiale dei progetti spirituali.

Essenza Angelica
PROSPERITA'


Qualita' sviluppate
generosita', entusiasmo, benevolenza, simpatia, gentilezza.


Difetti annullati
volonta' di seminare discordia, avarizia, fallimento, conflitti interni.


Giorni di reggenza
3 maggio, 17 luglio, 29 settembre, 10 dicembre, 19 febbraio. Ora: 14.00-14.20


44

YELAHIAH
Appartiene al coro dei Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dal 29 Ottobre al 2 Novembre

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 dello Scorpione


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
successo nei lavori utili, protezione delle persone e dei beni, ardimento, fama e gloria.
Quest'Angelo Custode introduce, nel Coro delle Virtu', l'energia marziana, porta i suoi protetti alla Vittoria in ogni tipo di lotta: e' la Giovanna d'Arco degli Angeli.
Il Testo Tradizionale dice che la persona puo' riuscire molto bene nella carriera militare, perche' il suo Angelo le suggerira' il modo migliore per esprimere il proprio desiderio di lottare. Anche nella vita civile, il suo protetto sara' combattivo, grazie alla sola presenza del suo Custode, ma quest'ultimo non gli prestera' mai man forte (a meno che non lo si preghi molto) perche', anche se le lotte della persona sono legali, rischiano di essere illegittime dal punto di vista cosmico e di generare un Karma da scontare in una esistenza futura, cosa che rallenterebbe l'evoluzione della persona. In ogni caso, la persona non deve rinunciare a vivere delle emozioni forti, ma, durante e dopo il suo gesto, deve Pregare l'Angelo Custode.
YELAHIAH fa apparire all'interno degli Uomini l'immagine dell'Agnello Divino: quell'Agnello sgozzato che ci preserva dalle catastrofi come accadde in Egitto, quando le porte delle case vennero imbrattate del suo sangue per evitare che l'Angelo della Morte uccidesse i primogeniti. Il Disegno Cosmico (ovvero il progetto del Creatore), s'interiorizza sulla Terra tramite YELAHIAH e gli Arcangeli CAMAEL e RAFFAELE e la morte di Gesù Cristo costituisce la messa in scena di questa dinamica, di questa interiorizzazione. Grazie all'influenza di YELAHIAH, cio' che si situa in ALTO apparira' in BASSO. Noi siamo i portatori di un frammento di Cielo, e la nostra missione consiste nel trapiantarlo sulla Terra. O meglio: cio', significa, beninteso, piantare questo Cielo sulla nostra natura umana, acquisire le virtu' del frammento di cui noi siamo portatori al fine di diffonderle sulla Societa' che ci circonda.

Essenza Angelica
TALENTO MILITARE


Qualita' sviluppate
rettitudine, coraggio, umilta', dinamismo, franchezza, lealta', lucidita' mentale.


Difetti annullati
aggressivita', impulsivita', tirannia, orgoglio, egocentrismo, fanatismo guerriero.


Giorni di reggenza
4 Maggio, 18 Luglio, 30 Settembre, 11 Dicembre, 20 Febbraio. Ora: 14.20 - 14.40

45

SEHALIAH
Appartiene al coro dei Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dal 3 al 7 Novembre


Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dall'11 al 15 dello Scorpione


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
successo nelle attivita' agricole e nella gestione delle acque e delle foreste.
Angelo Custode autenticamente Solare. Come l'energia solare purifica e vitalizza ogni cosa, cosi' SEHALIAH dona salute e lunga vita a tutti i suoi protetti. Se la persona e' nata in una famiglia povera si arricchira', se e' malata l'Angelo potra' guarirla all'istante. Bisogna pregare quest'Angelo che, con la Sua Forza, dara' salute agli ammalati e la fecondita' a chi e' sterile. Tutti quelli che sono emarginati, degradati, umiliati, saranno elevati, posti in alto, e in tutti i cuori brillera' la grande speranza. Il Testo Tradizionale definisce, a ragione, questo Custode, Motore dell'Universo. I protetti di quest'Angelo potranno volgere al Bene i loro impulsi; i loro progetti potranno concretizzarsi. Queste persone stimoleranno anche il loro entourage, saranno come sveglie fatte per ridestare entusiasmi sopiti. SEHALIAH trasforma le persone in viventi espressioni della forza morale, ovvero in pilastri atti a sorreggere l'Opera Divina. Egli e' l'Angelo che infonde in noi la Saggezza, affinche' la nostra Coscienza esprima il Bene, la rettitudine. La Volonta' della persona esprimera' la Bonta' e l'Amore; ovunque sara' presente ed operante, le eventuali difficolta' saranno facilmente superate. La persona in questione sara' l'incarnazione stessa delle speranze di ogni specie, colui che annuncia le migliorie, i progressi, i mutamenti positivi. Il soggetto sara' attore importante di un'opera umana; sara' testa visibile delle Virtu' ( o dei difetti, se viene "preso" dal corrispondente Angelo dell'Abisso del suo tempo). In lui spiccheranno i valori della Societa', e forse aspirera' a esserne interprete, in qualita' di attore, recitando in film o in testi teatrali che osino mettere il dito nelle piaghe sociali.

Essenza Angelica
VOLONTA' RITROVATA


Qualita' sviluppate
volonta', resistenza, lena, umilta', modestia, amore della verita'.


Difetti annullati
tirannia, megalomania, dittatura, eccentricita', calamita'.


Giorni di reggenza
5 Maggio, 19 Luglio, 1 Ottobre, 12 Dicembre, 21 Febbraio. Ora: 14.40 - 15.00

46

ARIEL
Appartiene al coro dei Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dall'8 al 12 Novembre

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 dello Scorpione


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
il conseguimento di scoperte clamorose (riguardanti soprattutto la Natura), e parimenti coraggio, carattere pragmatico e deciso, pensieri proficui e di elevato sentire.
Angelo dispensatore di energie venusiane e solari. Secondo la Tradizione, lo si invoca per vedere in anticipo il futuro. Viene chiamato "DIO Rivelatore" e, per aiutarci a realizzare i nostri sogni, puo' farci trovare tesori nascosti. L'oro, le monete, i biglietti di banca, sono solo Luce condensata; se ne abbiamo possiamo attuare i nostri progetti molto piu' rapidamente. Le Preghiere rivolte a quest'Angelo vertono principalmente su richieste di beni materiali che consentiranno di agire con maggior efficacia e facilita'; l'Opera Divina e' il mondo materiale, visibile, e DIO tiene alla riuscita della Sua Creazione. I protetti di ARIEL potranno fare una scoperta importantissima, sia spirituale, sia materiale, che cambiera' la loro vita perche' dara' loro nuove possibilita'. ARIEL illumina il canale per il quale noi percepiamo le ricompense materiali; e, come la Luce Vita, cosi' quest'Angelo muove in larga misura le cose nell'ambito della vitalita' e dell'amore. Altri Angeli sono incaricati di guidarci all'edificazione della Societa', ma ARIEL ha un solo, specifico incarico: quello di farci prendere coscienza delle molteplici bellezze del mondo gia' costruito (in precedenza). Traendo profitto dall'influenza di quest'Angelo - Sole, e' possibile diventare Grande Cavaliere di DIO, per il fatto di poter investire del denaro nella diffusione della spiritualita'; inoltre alle persone protette da quest'Angelo e' concesso il dono innato di una notevole abilita' manuale, cosicche' potranno affermarsi mirabilmente come gioiellieri o tagliatori di pietre preziose.

Essenza Angelica
PERCEZIONE RIVELATRICE.


Qualita' sviluppate
saper vivere, sensibilita', delicatezza, fiducia in se', buona organizzazione, conoscenza di se', comprensione dei propri errori.


Difetti annullati
confusione mentale, spirito debole.


Giorni di reggenza
6 maggio, 20 luglio, 2 ottobre, 13 dicembre, 22 febbraio. Ora: 15.00-15.20

47

ASALIAH
Appartiene al coro dei Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dal 13 al 17 Novembre

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 dello Scorpione


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
giudizi positivi, carattere affabile, inclinazione per lo studio e per la Conoscenza.
Angelo mercuriano del Sole, definito dalla Tradizione Angelo di Giustizia e di Verita'; cosa pienamente esatta (la Verita' e' l'energia Solare e la Giustizia e' l'energia di Mercurio) in concreto, la persona puo' svolgere con successo compiti intellettuali, perche' l'Angelo illuminera' intensamente il suo intelletto e i suoi pensieri. Le energie del Sole e di Mercurio, agendo in concerto, scacciano dalla mente i pensieri negativi e i giudizi erronei. La memoria viene prodigiosamente rinforzata; con un'ottima memoria e le idee chiare, la persona trovera' soluzioni a tutti i problemi. Tutto e' possibile, con l'aiuto del nostro Angelo Custode, che ci ama appassionatamente. ASALIAH orienta la nostra Volonta' verso l'esteriorizzazione del Pensiero Divino, Cosmico; questo Angelo illumina i mezzi di comunicazione sociale, affinche' la persona abbia la possibilita' di pronunciarsi senza declamare o arringare, possa esibire i propri meriti o esternare le proprie opinioni con la dovuta incisivita'. La persona sara' di per se' molto comunicativa, estroversa, pronta a trasmettere il proprio messaggio: sara' una porta spalancata, attraverso la quale uomini e donne potranno scorgere la Via Celeste. Il soggetto ha il dovere di proclamare l'Ordine Celeste, di annunciare ch'egli esiste per istituirlo: il suo compito consiste nella ricerca degli elementi necessari affinche' tale proclama possa essere udito e ascoltato, se egli infatti lasciasse il suo messaggio nel deserto non avrebbe risposta.

Essenza Angelica
CONTEMPLAZIONE.


Qualita' sviluppate
elevazione dell'anima, entusiasmo per la verita' divina, lungimiranza, probita', capacita' di tornare nei propri passi.


Difetti annullati
immoralita', scandalo, errori di valutazione.


Giorni di reggenza
7 maggio, 21 luglio, 3 ottobre, 14 dicembre, 23 febbraio. Ora: 15.20-15.40

48

MIHAEL
Appartiene al coro dei Virtu' Solari

E' attribuito ai nati
dal 18 al 22 Novembre

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 dello Scorpione


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
amore coniugale, intuito, premonizioni fondate, fecondita' (relativa alla prole e alle opere dell'ingegno), piacevoli evasioni.
Angelo che governa le energie lunari nell'ambito del Coro Solare; orienta la vita matrimoniale e di coppia; e' l'agente fecondatore per eccellenza; puo' risolvere i casi di sterilita' ( i suoi protetti possono Pregarlo in qualunque momento, mentre tutti gli altri possono farlo la Domenica, giorno di Raphael - Arcangelo). Le persone che hanno quest'Angelo come Custode potranno stabilire rapporti armoniosi e profondi con l'altro sesso. Saranno relazioni felici e piene d'immagine, di aneddoti, di avventure che arricchiranno. Secondo il Testo Tradizionale, quest'Angelo ama che i suoi protetti viaggino molto e che assaporino tutti i piaceri, spirituali e materiali. MIHAEL opera in modo che la nostra Coscienza si esprima precipuamente tramite i sentimenti. L'Ego attua un lavorio interiore per trarre profitto dall'illuminazione che la nostra natura emotiva riceve, e accordarle per cosi' dire un elevato potere espressivo; i sentimenti vengono posti in evidenza, in risalto, e tutto cio' che la persona realizzera' fara' leva sui sentimenti stessi. Quest'Angelo- Sole e' solidale con quanti ricercano l'interiorita'; la Sua Luce si manifesta nella profondita' dell'essere, illuminando paesaggi segreti nel vivo dell'individuo, onde quest'ultimo opera la' dove il suo Sole interno brilla per vedere chiaramente cio' che egli e' intento a fare.

Essenza Angelica
PROCREAZIONE.


Qualita' sviluppate
difesa della famiglia, armonia coniugale, affetto, fedelta', fecondita', amore, riconciliazion.


Difetti annullati
sterilita', incostanza, discordia, problemi coniugali.


Giorni di reggenza
8 maggio, 22 luglio, 4 ottobre, 15 dicembre, 24 febbraio. Ora: 15.40-16.00

49

VEHUEL
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dal 23 al 27 Novembre

Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 del Sagittario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
una personalita' acuta e sensibile, nonche' la possibilita' di acquistare una personalita' di spicco nel campo della giurisprudenza, delle lettere o della diplomazia.
E' l'Angelo uraniano del Coro dei Principati venusiani, il piu' sublime, il piu' esaltato, quello che riunisce in se i piaceri del Cielo e della Terra! Intensifica le percezioni sensoriali e, intorno ai suoi protetti, tutto splende (naturalmente se essi si rivolgono al Lui). La vista, l'udito, il tatto, l'olfatto, il gusto, saranno talmente acuti che queste persone loderanno e benediranno il Creatore! L'individuo potra' sviluppare molteplici capacita' e virtu', sara' apprezzato ed amato ovunque, non solo per il suo talento, ma anche grazie all'aiuto provvidenziale che gli dara' l'Angelo. sara' molto generoso e quelli che gli staranno accanto si sentiranno protetti dalla sua sola presenza. L'influenza di VEHUEL fa integrare alla vita dell'individuo le persone che si trovano in affinita' con lui; la persona assimila, incorpora gli amici alla propria essenza, potremmo dire che li inghiotte. VEHUEL e' l'Angelo della perfetta amicizia: un'amicizia anche troppa perfetta, nella misura in cui gli amici stessi recheranno il marchio di VEHUEL. VEHUEL, fa scoprire agli Umani la bellezza dell'Ordine Divino; gli sprona ad agire di conserva con la Divinita', rivelata come tale o meno. Ma perche' ci possa accadere, quest'Angelo, promuove l'alleanza fra quanti si assomigliano, affinche', una volta riuniti, possano edificare insieme una nuova societa' basata sulla gioia comune.

Essenza Angelica
ELEVAZIONE.


Qualita' sviluppate
altruismo, tolleranza, capacita' di cogliere il bello ovunque, generosita' d'animo, valori morali.


Difetti annullati
odio, egocentrismo, intolleranza.


Giorni di reggenza
9 maggio, 23 luglio, 5 ottobre, 16 dicembre, 25 febbraio. Ora: 16.00-16.20

50

DANIEL
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dal 28 Novembre al 2 Dicembre

Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 del Sagittario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
eloquenza, senso degli affari, rapida carriera nella professione di Giudice, spiccata inclinazione per le lettere e la filosofia.
Dispensa le energie di Saturno e di Venere. Inocula nelle Leggi umane la bonta', la bellezza e l'armonia. E' chiamato Angelo Misericordioso: i suoi protetti sono riflessivi, buoni consiglieri, portatori di armonia e di giustizia nel senso più umano del termine. Infatti con il suo aiuto, la persona soddisfera' completamente i suoi desideri di umani, senza infrangere la Legge Divina. Chi e' protetto da quest'Angelo e' un giudice nato, anche se non esercita questa professione; anche il miglior difensore. Possiamo pregare DANIEL soprattutto per questioni legali: otterremo effetti immediati! I nati durante la sua reggenza potranno avere il dono dell'eloquenza e del canto e saranno ottimi persuasori. Potranno ottenere grandi successi nel campo degli affari, grazie alle loro capacita' di conciliatori; insomma, DANIEL garantisce successo nella Vita a tutti i suoi protetti. DANIEL stimola l'amore per il comando, la persona sara' portata a dirigere, fruira' di rango e funzioni elevate; parallelamente, l'altra ala di quest'Angelo assicura la simpatia dei dirigenti. Di conseguenza, sotto il suo influsso questa persona non fatichera' a trovare un impiego, ne' ad accedere a posizioni di notevole responsabilita'. Il gusto e le agevolazioni accordati dall'Angelo DANIEL implicano peraltro l'esistenza del soggetto di un'attitudine innata e una Volonta' che esorti all'azione; in mancanza dell'attitudine, egli fallira' nel proprio intento, tuttavia, una volta perduto il lavoro trovera' senza sforzo un nuovo incarico e cosi' via fino alla stabilizzazione.

Essenza Angelica
ELOQUENZA.


Qualita' sviluppate
eloquenza, diplomazia, conforto, estetismo, giustizia, amore e rispetto delle Leggi Divine, delicatezza d'eloquio.


Difetti annullati
frode, intransigenza, accusa, delazione.


Giorni di reggenza
10 maggio, 24 luglio, 6 ottobre, 17 dicembre, 26 febbraio. Ora: 16.20-16.40

51

HAHASIAH
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dal 3 al 7 Dicembre


Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 11 al 15 del Sagittario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
conoscenza delle peculiarita' e qualita' degli animali, vegetali e minerali, e altresi' successo nella carriera medica e in quella farmaceutica.
Emanazione gioviana del Coro dei Principati (di energia venusiana). HAHASIAH e' portatore principalmente di Bonta' infinita! Secondo il testo tradizionale, egli fa scoprire i misteri della saggezza e della Natura, in special modo, la famosa Pietra Filosofale e la Panacea Universale. Il suo protetto potra' possedere un sapere enorme, impressionante, che non sara' frutto di esperienza ne' di studi, ma verra' infuso direttamente dall'Angelo, in virtu' di meriti acquisiti dalla persona nelle sue vite precedenti. Questa persona conoscera' le proprieta' dei regni inferiori e potra' chiedere e ottenere poteri per guarire se stessa e gli altri. Potra' restituire la salute (fisica e spirituale) ai sofferenti e, ovunque, la sua opera diventera' preziosa, anzi, provvidenziale. HAHASIAH incita la persona a esteriorizzarsi, come fossero suoi, i valori che egli vi infonde: pace, armonia, spirito conviviale, unione benevola fra tutti, garbo e fratellanza a livello universale. Ed ecco pertanto il desiderio di compiere gesti edificanti e nobili, l'aspirazione a comportarsi in modo sublime, suscettibile di procacciargli ammirazione, ovvero una persona difficile da superare, soprattutto nei principi. L'Amore sara' posto al servizio del Disegno Divino nella sua fase di esteriorizzazione, il soggetto si sentira' totalmente identificato con la propria Missione. HAHASIAH, impone il rispetto della vera autorita', sicche' la biblica espressione della Preghiera al Padre " sia fatta la Tua Volonta' " acquistera' pienamente il suo significato. La persona sara' impegnata in missioni imperniate sull'Amore; per sua Virtu' l'Amore verra' interiorizzato, facendolo affluire dalle energie che HAHASIAH dispensa, per poi a sua volta riversarlo sul mondo.

Essenza Angelica
MEDICINA UNIVERSALE o PIETRA FILOSOFALE.


Qualita' sviluppate
comprensione dell'Opera Divina e del principio di causa e d'effetto che permette di guarire, amore radioso, tolleranza e fiducia.


Difetti annullati
ciarlataneria, presunzione, dubbio, mancanza di fiducia, gelosia.


Giorni di reggenza
11 maggio, 25 luglio, 7 ottobre, 18 dicembre, 27 febbraio. Ora: 16.40-17.00

52

IMAMIAH
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dall'8 al 12 Dicembre

Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 del Sagittario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
protezione e liberazione dei prigionieri, carattere energico e spirito ardimentoso; gestisce le energie marziane e venusiane.
Secondo il Testo Tradizionale, la sua funzione e' quella di distruggere il potere dei nostri nemici e di suggerire ai prigionieri i mezzi per ottenere la liberta'.
Tali funzioni vanno riferite innanzitutto alla nostra interiorita': il nostro nemico e' la volonta' negativa, i desideri perversi.
L'Angelo ci libera da questa schiavitu' dandoci i mezzi per liberarci: egli purifica la nostra coscienza (se glielo chiediamo) scaccia gli impulsi negativi e li sostituisce con sentimenti buoni e virtuosi.
Il Testo aggiunge che la persona realizzera' senza sforzo qualunque tipo di lavoro (Marte rappresenta il lavoro, Venere rappresenta la facilita', la dolcezza).
L'Angelo rendera' facile l'esteriorizzazione di queste Forze e la persona avra' successo nella vita sociale, quando si occupera' dell'assistenza ai prigionieri o a persone che vivono in situazioni difficili.
Da questa persona, la Societa' ricevera' tangibili attestazioni d'amore; ella sara' apportatrice di concordia, di bellezza, di armonia e la bellezza, in particolare, sara' per l'individuo solida garanzia di grazia e di successo, giacche' IMAMIAH opera precipuamente sulle forme fisiche.
L'energia dovuta a questo Angelo produce anche l'amore per noi stessi; ne consegue che la stima di se' determina una condotta esemplare, da cui discende la facoltà di essere stimati dagli altri.
IMAMIAH accorda il piacere di cio' che e' primordiale, l'anelito a quanto e' divino; il desiderio di abbellire, indubbiamente, ma di abbellire il mondo invisibile, quello che non ci e' dato di contempla

Essenza Angelica
ESPIAZIONE dei PECCATI


Qualita' sviluppate
capacita' di riconoscere i propri errori, perdono, correzione dei vizi e delle cattive abitudini.


Difetti annullati
perversione sessuale, bestemmia, malvagita', volgarita', litigiosita'.


Giorni di reggenza
12 Maggio, 26 Luglio, 8 Ottobre, 19 Dicembre, 28 Febbraio. Ora: 17.00 - 17.20

53

NANAEL
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dal 13 al 16 Dicembre

Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 del Sagittario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
comprensione delle scienze astratte e dell'esoterismo, facolta' di trovare alloggio in luogo situato al riparo dal clamore del Consorzio umano.
Quest'Angelo e' l'aspetto solare delle energie venusiane del Coro dei Principati. E' l'Angelo piu' splendente e luminoso (insieme a VEHUEL) Secondo la tradizione, egli permette di vedere Dio e di salire i 22 gradini della scala di Giacobbe. Conoscere la Verita' che sta in alto, dara' al suo protetto la possibilita' di esprimere in Basso cio' che e' giusto. Tale tendenza orientera' l'individuo verso la magistratura, ma egli non applichera' la Legge con la severita' dell'Antico Taglione, ma secondo la nuova regola che Gesu' Cristo e' venuto ad insegnarci e che tiene conto di questa scala di 22 gradini sulla quale si puo' vedere quale gradino occupa l'uomo che deve amministrare la Legge. Quest'Angelo puo' farci possedere la Verita', puo' farci Vedere, Sentire, Percepire con i 5 sensi, cio' che e' giusto e utile. Da Lui, si possono ottenere tutti i poteri per trasferire sulla Terra l'ordine e la perfezione celesti. Il Disegno Divino comporta il rispetto di alcune regole, di certi doveri, e l'energia dispensata da NANAEL intensifica l'amore per le suddette norme; il risultato di tale amore, logico e naturale, non potra' che risolversi in una condotta in armonia con le regole stesse. Cio' costituisce la base di un comportamento religioso - spirituale, e segna il fiorire di qualsivoglia persona animata da spirito religioso, nonche' da sentimenti nobili ed elevati. La persona in questione avra' una spiccata inclinazione per l'ordine, l'ordine vero, quello che emana da regole eterne. In sostanza, chi e' soggetto all'influsso di quest'Angelo sara' ligio ai principi di una morale di altissimo livello.

Essenza Angelica
COMUNICAZIONE SPIRITUALE.


Qualita' sviluppate
amore di DIO e delle sue creazioni, amore per la vita, pace interiore, servizio disinteressato all'umanita', richiamo del silenzio.


Difetti annullati
narcisismo, ricerca della confusione, ignoranza dell'altro, difficolta' di comunicazione.


Giorni di reggenza
13 maggio, 27 luglio, 9 ottobre, 20 dicembre, 29 febbraio e 1 Marzo. Ora: 17.20-17.40


54

NITHAEL
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dal 17 al 21 Dicembre.

Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 del Sagittario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
fama attraverso le proprie opere scritte, eloquenza, reputazione nel mondo scientifico, benevolenza e favori accordati dalle massime autorita' dello Stato.
Secondo la Tradizione, quest'Angelo puo' essere invocato per vivere a lungo e in buona salute, con l'aiuto divino.
Egli trasmette questo aiuto in primo luogo nell'interiorita' della persona, assicurandole, una vita lunga.
In seguito, l'aiuto Divino, si riversera' intorno alla persona e tutti ne riconosceranno le qualita' e l'azione benefica.
NITHAEL, che concede il potere per Grazia Divina, e' stato Custode di SALOMONE.
Si puo' chiedere a quest'Angelo anche la Bellezza, perche' e' legato a Venere, la bonta' e l'abbondanza di beni legittimi.
Per una nobile causa, puo' concedere anche il potere di seduzione e quello di ispirare fiducia.
Inoltre, NITHAEL trasmette direttamente, ai figli dei suoi protetti, tutto cio' che chiederanno per se stessi; la sua protezione Provvidenziale si estende anche all'ambiente circostante.
NITHAEL infonde la bellezza, la delicatezza, la grazia, il senso artistico e tutti i poteri emanati dai Turbini di Vita della Colonna di Destra dell'Albero.
La persona rechera' questi valori al mondo materiale, che grazie a essa assumera' un aspetto splendente, abbagliante.
Questo Angelo accorda ai suoi protetti, il comando sulle Forze Spirituali della Colonna poc'anzi citata, cioe' il potere di cui disponeva SALOMONE.

Essenza Angelica
LEGITTIMITA' SUCCESSORIA


Qualita' sviluppate
rispetto dei valori, galanteria, tenerezza, dolcezza, gioia, amore per la Legge e rispetto della legalita', stabilita', prestigio.

Difetti annullati
rovina, rivoluzione, illegalita', cospirazione.


Giorni di reggenza
14 Maggio, 28 Luglio, 10 Ottobre, 21 Dicembre, 2 Marzo. Ora: 17.40 - 18.00

55

MEBAHIAH
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dal 22 al 26 Dicembre

Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 del Capricorno.

Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
prolificita', conseguimenti in campi diversi, vita agiata, placida e serena.
MEBAHIAH governa le energie di Mercurio nel Coro dei Principati che, globalmente, utilizzano quelle venusiane dell'Arcangelo HANIEL.

La Tradizione afferma che l'unione di queste due forze (energie) fa' si' che MEBAHIAH sia portatore di fecondita' (Venere) ed eloquenza (Mercurio).

Hiram, Re di Tiro, costruttore del (primo) Tempio di Gerusalemme (quello di Salomone) ebbe per Custode quest'Angelo; i suoi protetti mettono l'intelligenza e il pensiero al servizio della verita' e di progetti importanti.

In questi casi, per chi si rivolge a lui, niente e' impossibile.

MEBAHIAH stimola l'esteriorizzazione dei pensieri piu' nobili dell'individuo, quelli che egli stesso avra' elaborato.

Cio' significa che la bellezza dei suoi pensieri dipendera' direttamente dalla qualita' delle sue riserve mentali interiori.

Se infatti il suo intelletto (ovvero il suo Corpus mentale) fosse colmo di contenuti mediocri o tetramente ambigui, l'Angelo stenterebbe a pervenire a esiti soddisfacenti.

La persona si esprimera' con grazia e cortesia, e alla fine sapra' estrarre dal Pensiero Divino (infuso dall'Angelo) la parte piu' preziosa; egli possiede il dono dell'immagine, ed il suo eloquio sara' percorso da ripetuti esempi, che faciliteranno la comprensione delle sue idee.

Sapra' dunque esprimersi con la parola e col ricorso ai simboli.

Essenza Angelica
LUCIDITA' INTELLETTUALE.

Qualita' sviluppate
creativita' fisica e spirituale, ottimismo, comunicativa, riflessione prima dell'azione.

Difetti annullati
bestemmia, menzogna, ipocrisia, volgarita', frode.

Giorni di reggenza
15 Maggio, 29 Luglio, 11 Ottobre, 22 Dicembre, 3 Marzo. Ora: 18.00 - 18.20

56

POYEL
Appartiene al coro dei Principati

E' attribuito ai nati
dal 27 al 31 Dicembre.

Elemento
Fuoco


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 del Capricorno


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
amore, salute, ricchezza, erudizione, modestia, senso dell'umorismo.
POYEL e' indubbiamente l'Angelo piu' seducente e chi lo ha come Custode e' un fortunato mortale! Chi gode della sua protezione, significa che lo ha meritato, agendo bene e precedenti. Quest'Angelo (Principato di Venere) e' meraviglioso perche' concretizza le energie della Luna, quelle che formano le immagini della nostra interiorita'. Inoltre, puo' offrire all'anima dei suoi protetti i regali piu' ricchi, perche' porta in se' le energie di Venere (Bellezza e Salute), quella di Urano (Amore) e quelle di Giove (Ricchezza e Potere). Tutto questo verra' offerto in tale abbondanza che l'individuo potra' proiettarlo all'esterno. A quel punto, insieme alla sua piena realizzazione, egli godra' la stima di tutti. L'Angelo POYEL elargisce una pioggia, un'autentica profluvie di ricchezze, di bellezza e armonia, tramite la fonte ineffabile dei nostri sentimenti; egli d'altronde ha il compito di sbloccare sentimenti cosmici, per metterli a disposizione dell'individuo. Questi pertanto sara' educato, raffinato, compito, non per costrizione o formazione, bensi' per un suo modo di essere innato. La persona dara' prova di notevole perizia in tutte le attivita' nelle quali i sentimenti costituiscono un fattore di portata determinante; sarebbe errato, tuttavia, parlare in termini di vocazione, giacche' la Volonta' del soggetto sara' in qualche misura orientata dalla forza dell'amore irraggiata da un Angelo mirabile quale e' POYEL. Sara' la Preghiera a POYEL lo strumento grazie al quale il soggetto sapra' superare il blocco dei propri sentimenti, grazie a POYEL, ci sentiremo in pace con noi stessi ed avremo la facolta' di ripandere il nostro amore al di fuori della famiglia e delle nostre cose.

Essenza Angelica
SOSTEGNO, FORTUNA, TALENTO, MODESTIA.


Qualita' sviluppate
tutte, derivate dalla modestia e dalla moderazione, buonumore, ottimismo, allegria.


Difetti annullati
orgoglio, ambizione smisurata, noncuranza, pessimismo, paura.


Giorni di reggenza
16 Maggio, 30 e 31 Luglio, 12 Ottobre, 23 Dicembre, 4 Marzo. Ora: 18.20 - 18.40

57

NEMAMIAH
Appartiene al coro dei Arcangeli

E' attribuito ai nati
dal 1 al 5 Gennaio.

Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dall'11 al 15 del Capricorno.


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
coraggio, carattere forte, successo nella carriera militare o di polizia.
Si puo' dire che quest'Angelo e' l'aspetto uraniano delle energie di Mercurio. Occupa la posizione piu' elevata del suo Coro e, stando alla Tradizione, ci si puo' servire di Lui per far prosperare qualunque cosa e per liberare i prigionieri. Le energie di Urano, infatti, portano prosperita' (e salute) e, unite a quelle di Mercurio (Intelligenza), possono svincolarci dalle tendenze intellettuali che c'imprigionano nella routine. Se avremo bisogno della capacita' di decidere con giustizia in imprese grandiose, quest'Angelo ci concedera' una lucidita' totale; Egli condurra' a buon fine ogni azione in favore della Verita' e del Bene: e' l'Angelo della grandezza d'animo. NEMAMIAH costituisce il fattore saliente di una tappa di silenzio. La persona osserva, analizza, interiorizza il Pensiero Cosmico, e tenta di autoconvertirsi in una macchina atta a funzionare in armonia con le Leggi Universali. Se non vi riesce, perche' le sue inclinazioni di carattere sentimentale sono ancora troppo forti (ovvero, perche' il Re che si colloca al sommo della Ruota della Fortuna nel Tarot non e' stato ancora precipitato in basso), egli costruira' una macchina che funzionera' a immagine e somiglianza delle Leggi Cosmiche; e anche se non riuscira' a operare all'unisono con tali Leggi, questa macchina potra' pervenire all'esito che la persona non ha saputo raggiungere. L'Angelo NEMAMIAH stimola le capacita' inventive del soggetto.

Essenza Angelica
INTENDIMENTO o DISCERNIMENTO.


Qualita' sviluppate
inventiva, logica e ordine, coraggio e sacrificio, senso del dovere, generosita' discreta, onesta', onore.


Difetti annullati
mancanza di coordinamento, indecisione, confusione, tradimento.


Giorni di reggenza
17 Maggio, 1 Agosto, 13 Ottobre, 24 Dicembre, 5 Marzo. Ora: 18.40 - 19.00

58

YEIAIEL
Appartiene al coro dei Arcangeli

E' attribuito ai nati
dal 6 al 10 Gennaio

Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 del Capricorno


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
salute e guarigione (soprattutto per gli occhi), successo nell'industria particolarmente quella metallurgica e nell'amore fortemente ricambiato.
Quest'Angelo governa le energie di Mercurio (per la sua appartenenza al Coro degli Angeli- Arcangeli ) e le energie di Saturno (per la sua personalita', o posizione nel Cosmo). L'aiuto che Egli fornisce e' il risultato di un lavoro molto preciso ed accurato; la verita' che ci fa vedere e' scientifica e l'Angelo esclude tutto cio' che si allontana da questo principio. I suoi protetti riusciranno nelle scienze e nelle professioni in cui l'intelletto puo' procedere lentamente, con pazienza. Secondo la Tradizione, quest'Angelo concede un'intelligenza penetrante e incisiva come un coltello. La persona comprendera' chiaramente i fatti, la Verita', e la difendera' (o la usera') senza incertezze. Avra' idee chiare e stabili, per questo, YEIALEL le assicurera' il successo. Tramite YEIALEL, l'intelligenza pratica raggiungera' il vertice, il suo punto piu' elevato. La persona interessata avra' modo di conferire una solida struttura alla propria esistenza. La tendenza esteriorizzatrice sara' posta in particolare evidenza, e il soggetto sara', poniamo, il dirigente chiamato a elaborare un piano di promozione o di vendita: spettera' a lui mettere a fuoco il modo piu' confacente per trarre profitto da una data situazione. YEIALEL promuove l'emergere di nuove teorie concernenti l'edilizia, l'habitat utilitaristico, e il senso pratico del soggetto si esprimera' pienamente attraverso il processo di costruzione. L'avvenire sorpassera' sempre il presente e ovunque si trovera' ad agire, la persona potra' creare la convivialita' del domani.

Essenza Angelica
FORZA MENTALE.


Qualita' sviluppate
franchezza, amore per la sincerita' e la verita', padronanza dei sentimenti, difesa delle giuste cause, rigore, lealta', integrita'.


Difetti annullati
menzogna, intransigenza, violenza, vendetta, assassinio, incostanza.


Giorni di reggenza
18 Maggio, 2 Agosto, 14 Ottobre, 25 Dicembre, 6 Marzo. Ora: 19.40 - 20.00

59

HARAHEL
Appartiene al coro dei Arcangeli

E' attribuito ai nati
dall'11 al 15 Gennaio.

Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 del Capricorno.


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
fecondita' nei soggetti sterili (e conseguente nascita di prole), successo nelle attivita' borsistiche e bancarie, come pure in tutto cio' che attiene all'oro e ai preziosi.
E' il piu' produttivo degli Angeli. La fecondita' che dispensa proviene dalla congiunzione delle energie di Mercurio e di Giove, che egli governa. I suoi protetti hanno un'intelligenza onnipotente e facilita' nella diffusione intellettuale (editoria, radiofonia, televisione, cinema....); l'individuo, percio', riuscira' nelle attivita' intellettuali, apprendera' facilmente e superera' gli esami. La sua attitudine sara' sempre positiva ed egli diffondera' il Bene, la Bellezza e la Verita'. La riuscita e' assicurata Invocando l'Angelo prima, durante e dopo l'azione. Certo, il successo dipende dalle capacita' individuali di ognuno di noi, ma Pregando l'Angelo otteniamo la possibilita' di concretizzare le nostre capacita', i nostri talenti, i nostri desideri e progetti. HARAHEL si occupa dell'esteriorizzazione del nostro proposito (o progetto) morale. E' cosi' che il nostro contenuto morale fungera' da base all'elaborazione dei nostri sentimenti; la persona vantera' una morale d'avanguardia, destinata a essere messa in pratica in un lontano avvenire. Applicata ai comportamenti odierni, sara' un'irruzione del futuro sul presente. Sotto il profilo pratico, questo comportamento (nobile all'origine) puo' configurarsi come un idealismo a sproposito, diciamo fuori luogo; avviene in effetti ch'esso, per il suo carattere sublime, trovi utilizzazione nel tentativo di migliorare, di recare pimento a nutrimenti falsamente spirituali, di sgradevole sapore. Pertanto HARAHEL e' una sorta di imbuto applicato al Pensiero Divino; Egli e' troppo vicino alla realta' materiale per poter esercitare influenze inerenti alla spiritualita'.

Essenza Angelica
RICCHEZZA INTELLETTUALE.


Qualita' sviluppate
intelligenza rispettosa, sottomissione ai superiori, bonta', lucidita' di fronte al denaro, piacere di istruire gli altri.


Difetti annullati
rovina, fallimento, aberrazione intellettuale, sterilita' mentale.


Giorni di reggenza
19 Maggio, 3 Agosto, 15 Ottobre, 26 Dicembre, 7 Marzo. Ora: 19.20 - 19.40

60

LIZRAEL
Appartiene al coro dei Arcangeli

E' attribuito ai nati
dal 16 al 20 Gennaio

Elemento
Terra


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 del Capricorno


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
salute (soprattutto mentale), gioia di vivere, lieta longevita', liberazione dalle ansieta'.
E' l'aspetto marziano delle energie di Mercurio, espresse globalmente dal Coro degli Angeli-Arcangeli sotto l'autorita' dell'Arcangelo MICHAEL (S. MICHELE). L'aiuto di MITZRAEL e' rivolto al lavoro: lavoro intellettuale per perfezionare le nostre idee; lavoro di rettifica e di nuova espressione del nostro sistema di pensiero. Se abbiamo quest'Angelo come Custode, significa che ci e' necessario per aiutarci a rinnovare il nostro modo di pensare. Grazie a lui, si ottiene chiarezza di pensiero, grande capacita' di lavoro intellettuale, mente potente e adatta allo sforzo, facilita' nel superare concorsi ed esami, gare di abilita' e di ingegnosita', giochi televisivi e giochi di societa' basati sulla cultura e sulla memoria. Quest'Angelo dona ai suoi protetti il talento per riuscire. MITZRAEL avra' il compito di accelerare in modo straordinario l'estrinsecazione dei nostri intendimenti umani. Pertanto la persona andra' sempre diritta allo scopo, evitando le circonlocuzioni, scansando le chiacchiere inutili. Influenzato da questo Angelo-Arcangelo, la persona interessata non tardera' a stabilire ottime relazioni con gli altri. Ma il carattere liberatorio di MITZRAEL non permette di legarsi ad un unico progetto, l'individuo lo concepira' e lo tradurra' in atto, per poi staccarsene e arretrare alquanto in rapporto alle sue realizzazioni. Nella vita pratica, stabilira' una perfetta intesa con la terza fase dell'elaborazione di un prodotto, denominata dai cabalisti Fase VAV,che corrisponde a quella della realizzazione. Il soggetto non deve insistere per l'attuazione dal principio alla fine di un progetto, poiche' egli e' l'uomo "della fine". Infatti, solo nella parte conclusiva avra' l'ausilio delle Forze Cosmiche (id est,delle energie Angeliche). Sara' comunque utile, per lui, aggregarsi alle iniziative di altre persone nel momento in cui i progetti saranno prossimi ad esteriorizzarsi. Questa persona puo' essere definita come una portatrice di avvenire, perche' e' in grado di prevedere dall'inizio il risultato finale, un vero e proprio oracolo.

Essenza Angelica
RIPARAZIONE.


Qualita' sviluppate
finezza di spirito, ingegnosita', gusto del bene e del bello, salute fisica ed intellettuale, rigore morale, padronanza delle emozioni.


Difetti annullati
assurdita', insubordinazione, ostinazione, paranoia, imbecillita'.


Giorni di reggenza
20 Maggio, 4 Agosto, 16 Ottobre, 27 Dicembre, 8 Marzo. Ora: 19.40 - 20.00

61

UMABEL
Appartiene al coro dei Arcangeli

E' attribuito ai nati
dal 21 al 25 Gennaio.

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 dell'Acquario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
amicizie sincere, viaggi, piaceri e onesti svaghi.
E' l'aspetto solare delle energie di Mercurio (governate dall'Arcangelo MICHAEL). Il Testo Tradizionale riporta che ci si puo' servire di Lui per comprendere la fisica, l'astrologia e per conoscere se stessi. Prima di agire, il protetto di UMABEL deve consultare la sua interiorita', perche' l'Angelo comunichera' con lui attraverso la coscienza; cosi' facendo, l'individuo potra' capire cosa pensa il suo Custode e apprendera' facilmente le Scienze Matematiche, la Fisica e l'Astrologia (punto importante perche', se l'Astronomia e' una materia facile, l'Astrologia - intesa come studio delle meccaniche che regolano il funzionamento dell'Universo, delle Societa' e dell'Uomo - e' piuttosto difficile da imparare). Il protetto di UMABEL ha un cuore sensibilissimo, un grande cuore solare, un cuore che ha delle ragioni che la ragione ignora, un cuore colmo di buoni presentimenti che diverranno realta', successi. UMABEL ha il compito di stimolare nella personalita' morale dell'individuo quanto torna utile alla situazione che quest'ultimo sta vivendo; e' delegato a formare attorno al soggetto una sorta di armatura, di ossatura, suscettibile di accogliere il Disegno in fase di elaborazione. Se UMABEL non esistesse, se non vi fosse un Angelo preposto a colmare il vuoto che si determina all'interno delle persone, nel momento in cui entra in circolazione cio' che noi siamo soliti definire il suo tesoro (intellettuale), il soggetto in questione si troverebbe impoverito. Nondimeno, l'oro che la persona elargisce senza alcun calcolo le verra' restituito grazie ai buoni uffici di UMABEL. Avremo cosi' il moralista teorico, colui che predica cio' che tuttavia non ha mai sperimentato in proprio. In casi eccezionali, e' possibile comunque che il predicatore sia portatore di un bagaglio di Disegni Divini, acquisiti nel corso di numerose incarnazioni pregresse. Nel caso suddetto, UMABEL fara' circolare ed esteriorizzare la sua memoria; il suo eloquio corrispondera' a realta' vissute, e le sue azioni concorderanno con le sue parole.

Essenza Angelica
AFFINITA', AMICIZIA, ANALOGIA.


Qualita' sviluppate
armonia con il prossimo, sincerita', gratitudine, onesta', correttezza, carita', amore per la musica.


Difetti annullati
difficolta' ad avere amici, libertinaggio, narcisismo, veleno, droga.


Giorni di reggenza
21 Maggio, 5 Agosto, 17 Ottobre, 28 Dicembre, 9 Marzo. Ora: 20.00 - 20. 20

62

IAH-HEL
Appartiene al coro dei Arcangeli

E' attribuito ai nati
dal 26 al 30 Gennaio

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 dell'Acquario.


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
saggezza, erudizione, conoscenza del valore dell'esistenza, successo nelle carriere didattiche.
Quest'Angelo concede, al tempo stesso, la ragione e la sensazione, poiche' governa le energie venusiane, oltre a quelle mercuriane proprie del Coro a cui appartiene. I suoi protetti troveranno le chiavi del successo riflettendo sulle verita' portate dai loro 5 sensi. Proprio durante questa riflessione, l'Angelo indichera' loro il cammino da seguire per raggiungere il traguardo. Se essi porranno la loro volonta' di agire al servizio di un progetto positivo, riusciranno sicuramente. Anzi, il Testo Tradizionale precisa che riusciranno senza rumore, senza fatica, senza precipitazione, nella pace di una dimora tranquilla, lontana dalla concitazione del mondo. Essi saranno amati teneramente, senza ansie, nella loro serena dimora. IAHHEL suscita la formazione di associazioni e di gruppi: pertanto il soggetto sapra' trovare la forma logica per istituirli, il modo di far coincidere gli interessi di molteplici personalita'. Pronuncera' discorsi o scrivera' testi con i quali si mostrera' favorevole all'unione di tutti. L'influsso esercitato da questo Angelo fara' si che le esperienze derivanti dalle associazioni, con particolare riguardo a quelle intime (ad esempio il matrimonio) elargiscano frutti saporiti, ossia sfocino in risultati positivi. Si trattera' di un'intelligenza particolarmente idonea a capire le persone egli avvenimenti, e che quindi consentira' di individuare con facilita' cio' che puo' condurre alla nostra affermazione personale. Per concludere, IAHHEL dispensa intelligenza, bellezza, e ricchezza.; soltanto la Volonta' Umana puo' accettare o rifiutare gli stimoli da lui offerti.

Essenza Angelica
DESIDERIO DI CONOSCERE.


Qualita' sviluppate
sentimento, saggezza e sapere divino, comprensione del potere del pensiero, amore e fedelta' coniugale, moderazione, solitudine.


Difetti annullati
incostanza, infedelta', scandalo, vanita', truffa, amore per il lusso.


Giorni di reggenza
22 Maggio, 6 Agosto, 18 Ottobre, 29 Dicembre, 10 Marzo. Ora: 20.20 - 20.40

63

AMAUEL
Appartiene al coro dei Arcangeli

E' attribuito ai nati
dal 31 Gennaio al 4 Febbraio

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dall'11 al 15 dell'Acquario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
intelligenza attiva e utile, successo in banca e nel commercio.
Ecco il Messaggero degli DEI, il collaboratore piu' prossimo dell'Arcangelo MIKAEL (S. MICHELE), Angelo mercuriano per eccellenza, egli riceve tutti i messaggi diretti agli Angeli, li classifica per ordine d'urgenza, poi li fa circolare e distribuire (tramite le forze lunari governate dall'Angelo - Arcangelo MEHIEL). Nel Testo Tradizionale e' scritto che ci si puo' servire di quest'Angelo per portare le Nazioni verso regimi logici e per confondere i nemici; se ci rivolgeremo a Lui, dunque, il nemico capitolera' davanti alla nostra logica per diventare nostro amico. Angelo Coordinatore delle Energie Cosmiche, ANAUEL ci proteggera' dagli incidenti, guarira' le nostre malattie, ci fara' vivere in buona salute, in un'oasi di pace. Non dimentichiamo, inoltre, che essendo il numero 1 degli Angeli mercuriani, Egli ci fara' guadagnare molto denaro. Possiamo inoltre chiedergli: pace, intelligenza e denaro. ANAUEL pone in evidenza l'aspetto Celeste che ciascuno reca in se', cio' che Egli ha captato di superiore nel programma del proprio EGO. Questo Angelo favorisce gli incontri con persone motivate da motivazioni analoghe, e che pertanto possano unirsi all'interessato nella realizzazione delle sue aspirazioni umane; si trattera' dunque di uomini o donne che hanno seguito un programma simile al suo, e che d'ora in avanti si sentiranno indotti a unire le forze per continuare in comune lo sviluppo delle loro esperienze.

Essenza Angelica
PERCEZIONE DELL'UNITA'


Qualita' sviluppate
amore universale, grande tolleranza, generosita', sensibilita', accoglienza, aiuto reciproco.


Difetti annullati
mancanza di buon senso, razzismo, individualismo.


Giorni di reggenza
23 Maggio, 7 Agosto, 19 Ottobre, 30 Dicembre, 11 Marzo.

64

MEHIEL
Appartiene al coro degli Arcangeli

E' attribuito ai nati
dal 5 al 9 Febbraio

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 dell'Acquario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
gratificazione nell'ambito delle lettere e dell'insegnamento, nonche' il dono di persuadere con la parola ( facilita' nel pronunciare discorsi e "sermoni")
Quest'Angelo dispone di energie lunari diverse da quelle di Mercurio, pianeta proprio del suo Coro e del suo Arcangelo (MICHAEL); con la sua potenza lunare, MEHIEL trasmette agli individui le virtu' mercuriane. Queste, poi, si concretizzano in azioni, diventando avvenimenti e situazioni. Il suo protetto, dimostrera' spiccate doti di logica e razionalita'; sara' in grado di spiegare qualsiasi cosa attraverso esempi ed immagini che l'Angelo gli suggerira' (ispirera'). Potra' diventare un romanziere di successo o un famoso oratore; nel campo editoriale e librario, soprattutto per le opere in cui e' presente l'immaginazione, questa persona sara' l'intermediario ideale, atteso da tutti. MEHIEL fa si che la persona dischiuda e sveli la propria vita interiore. Contemporaneamente, in una forma o in un'altra, la messa a nudo della propria intimita', del focolare domestico, dell'amore materno, di tutto cio' che si colloca alla radice dei sentimenti non manchera' di arrecare grandi benefici. Questo Angelo facilita l'affermazione di quanti si specializzano nella problematica strettamente personale, nell'analisi dei sentimenti, giacche' l'intelletto e' proiettato verso l'interno. MEHIEL capta le Acque Pure della Fonte Cosmica (o energie del Segno Zodiacale del Cancro), materia prima per la formazione dei sentimenti, e le proietta all'esterno: collegato alle Divine Acque Cosmiche, l'intelletto produrra' comunicazioni di rara bellezza che daranno luogo ai poeti ed agli elementi poetici delle loro composizioni.

Essenza Angelica
VIVIFICAZIONE


Qualita' sviluppate
grande forza creatrice morale, emozionale e fisica, purificazione interiore, pensieri e sentimenti equilibrati


Difetti annullati
critica, plagio, mancanza di creativita'


Giorni di reggenza
24 e 25 Maggio, 8 Agosto, 20 Ottobre, 31 Dicembre, 12 Marzo. Ora: 21.00 - 21.20

65

DAMABIAH
Appartiene al coro degli Angeli

E' attribuito ai nati
dal 10 al 14 Febbraio

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 dell'Acquario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
ricchezza e fortunato esito nelle attivita' aventi attinenza con l'Acqua (sorgenti, fiumi, mari, ecc.) oppure Sentimenti
Questo Angelo protegge altresi' dalle malevole intenzioni di potenziali nemici. Governa le energie uraniane del suo Coro, retto dall'Arcangelo Gabriel. Nel Testo Tradizionale e' indicato come la Fonte di ogni Saggezza. Egli trasmette al suo protetto un flusso continuo di Saggezza che, nell'animo di quest'ultimo, diventa Amore e si esprime all'esterno sotto forma di Bonta'. Secondo la Tradizione, quest'Angelo serve per combattere i sortilegi, le maledizioni (maldicenze), gli incantesimi. E' attivo, insomma, contro il male in genere e possiamo ricorrere a Lui anche per portare a compimento con successo ogni progetto che intraprendiamo. Averlo come Custode e' come avere un'officina di trasformazione del Male in Bene, una fabbrica di successo. Nessuna cattiveria o negativita' potra' nuocere al suo protetto; i suoi nemici urteranno contro un invisibile muro protettivo. Se Preghera' il suo Angelo, egli avra' una vita prospera e sara' fortunato soprattutto nel commercio marittimo e nella pesca; Inoltre DAMABIAH, fa apparire le immagini (e le persone) in identita' mentale con la persona; potremmo dire che il tubo catodico di cui dispone quest'Angelo, e' una sorta di aspiratore meccanico che capta, nell'area che circonda la persona, tutto cio' che e' identico alla sua struttura mentale, e che verra' messo a disposizione della persona stessa. Di conseguenza, allorche' DAMABIAH e' attivo, il soggetto si sentira' lieto in seno a un gruppo di amici, ove lavorera' pago e soddisfatto. In effetti, quel sodalizio sara' caratterizzato da una serena convivialita' e il lavoro di equipe portera' a risultati decisamente positivi. Un problema puo' nascere, se la persona va alla ricerca per deliberato proposito di esperienze individuali, ma al contempo si vede costretta a lavorare, (anzi, a vivere) nell'ambito di una comunita', le cose avranno senza dubbio un esito meno brillante, giacche' un influsso in apparenza simile, ma in realta' diametralmente opposto - quello cioe' esercitato dall'Angelo dell'Abisso - per moto automatico diventera' operativo. La persona sara' portata al pensiero interiore, ovverossia meditera' sul significato delle cose e degli eventi. Ci troveremo quindi di fronte al docente, al filosofo, all'inventore allo scopritore.

Essenza Angelica
SAGGEZZA ILLIMITATA


Qualita' sviluppate
spontaneita', vivacita' di spirito, conoscenza dei Mondi Superiori, amore e rispetto per l'Acqua, disponibilita'


Difetti annullati
tempesta e naufragio emozionali e fisici, confusione dei sentimenti


Giorni di reggenza
26 Maggio, 9 Agosto, 21 Ottobre, 1 Gennaio, 13 Marzo. Ora: 21.20 - 21.40

66

MANAKEL
Appartiene al coro degli Angeli

E' attribuito ai nati
dal 15 al 19 Febbraio

Elemento
Aria


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 dell'Acquario


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
vita pacifica e serena, intuizioni felici, successo nei mestieri connessi alla pesca, nonche' ai prodotti vegetali e minerali marini
E' l'aspetto saturniano del Coro lunare degli Angeli. Egli imprime la Legge (Saturno) nel centro delle Immagini (Luna). Il suo protetto sara' spinto verso situazioni stabili: con la sua modestia e serieta', guadagnera' la fiducia e la simpatia di tutti, perche' non sara' visto come un rivale ma come un alleato. Quest'Angelo permettera' alla persona di restare (in una casa o in un luogo di lavoro) e di essere utile in modo permanente. Il suo protetto sara' un ottimo amministratore di beni, amera' la famiglia, rispettera' l'autorita'. Per amore della giustizia, egli potra' diventare Giudice, Magistrato. Per grazia di MANAKEL, l'individuo avra' la possibilita' di proteggere le sue energie dal sommo del suo edificio umano. Tutto cio' che egli fara' rechera', implicitamente o concretamente, un marchio direttoriale. La persona in soggetto, se e' di sesso femminile sara' destinata a dirigere, mentre se e' uomo sara' diretto da una donna. Tramite la Preghiera a MANAKEL, sara' possibile - nonostante eventuali influenze negative esplicate dall'Angelo dell'Abisso - trovare lavoro in tempi brevi. Inoltre questo Angelo trasmette Leggi concernenti le costruzioni, il fenomeno dell'edificazione in generale, mettendo nella sua sfera di influenza soprattutto gli ingegneri.

Essenza Angelica
CONOSCENZA del BENE e del MALE


Qualita' sviluppate
apertura verso gli altri, socievolezza, capacita' di discernere il Bene dal Male, buon carattere, stabilita'


Difetti annullati
ripiegamento su di se', autismo, instabilita'


Giorni di reggenza
27 Maggio, 10 Agosto, 22 Ottobre, 2 Gennaio, 14 Marzo. Ora: 21.40 - 22.00

67

EYAEL
Appartiene al coro degli Angeli

E' attribuito ai nati
dal 20 al 24 Febbraio

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 1 al 5 dei Pesci


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
saggezza, erudizione, illuminazione divina, comprensione dell'aspetto sconosciuto dell'Opera di DIO
Quest'Angelo governa le energie di Giove, oltre a quelle lunari del suo Coro, retto dall'Arcangelo GABRIEL. YAEL comunica al Centro delle Immagini (la Luna interiore) dei suoi protetti una visione ottimistica, piacevole, della Vita; Egli porta la gioia anche a chi si trova in difficolta', la persona che gode del suo influsso vedra' sempre il lato positivo delle cose e secondo la Tradizione, quest'Angelo favorisce il cambiamento e assicura lunga Vita. L'energia lunare, infatti, presiede ai mutamenti e quella di Giove amplifica. Quindi, la persona potra' vivere serenamente e trasmettere al suo prossimo la felicita' paradisiaca che l'Angelo le concede; EYAEL facilita lo studio delle Scienze: la fisica, la filosofia e l'astrologia. A questo Angelo spetta il compito di esteriorizzare in termini completi i sentimenti, attraverso il cui filtro l'individuo fara' passare ogni cosa; la sua vita sentimentale sara' molto feconda ed egli avra' un gran numero di vicende amorose. Tuttavia, a causa del succedersi delle Lune, cio' sara' sempre di breve durata. Indubbiamente, tale persona reca in se' il Messaggio Divino, e di conseguenza da lei deriveranno episodi e circostanze che porteranno a un mutamento delle situazioni in chiave nettamente favorevole.

Essenza Angelica
TRANSUSTANZIAZIONE


Qualita' sviluppate
trovare il buono in ogni cosa, generosita' di sentimenti, consolazione, gusto per l'elevazione e l'evoluzione spirituale


Difetti annullati
errori, pregiudizi, diffusione di sistemi erronei


Giorni di reggenza
28 Maggio, 11 Agosto, 23 Ottobre, 3 Gennaio, 15 Marzo. Ora: 22.00 - 22.20

68

HABUHIAH
Appartiene al coro degli Angeli

E' attribuito ai nati
dal 25 al 28 Febbraio

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 6 al 10 dei Pesci


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
salute e guarigione da ogni malattia, successo in tutto cio' che attiene al mondo agricolo (campi, foreste, eccetera)
Dispensa le energie di Marte, oltre a quelle della Luna proprie del suo Coro. Grazie a Lui, le energie maschili e femminili si uniscono armoniosamente per produrre dei frutti attraverso il lavoro. Con il Suo intervento, possiamo realizzare opere perfette. Le immagini che Egli depone nell'interiorita' dei suoi protetti spingono a lavorare, perche' solo attraverso lo sforzo si avra' il successo. Il lavoro deve diventare uno scopo, un obiettivo, e cio' accadra' con grandi vantaggi (l'Angelo fa lavorare, e' vero, ma fa anche ottenere benefici considerevoli). Questa abbondanza di risultati (economici, sentimentali, spirituali) si otterra' nel tipo di attivita' che la persona avra' scelto e, dove sara' lei, tutto diventera' vantaggioso e fruttuoso (soprattutto nell'agricoltura e nell'allevamento degli animali). Quando l'Angelo HABUHIAH esercita il proprio influsso su una persona, questa ha una missione da compiere. Il soggetto in effetti viene mobilitato dal suo Ego (o dio interiore) affinche' il suo Disegno affondi saldamente le sue radici nel quadro esistenziale in cui deve svilupparsi. HABUHIAH e' un Angelo che ci rende intrepidi, portandoci ad amare le avventure che esigono forza e ardimento. La sua eccezionale potenza fa esplodere i conflitti latenti ovunque essa si manifesti; tutto viene portato in piena Luce e trova immediata soluzione. Gli ascessi scoppiano, le malattie si dissolvono, tutto e tutti recuperano la Salute e ritrovano la gioia di vivere. Un Angelo veramente straordinario, HABUHIAH! L'individuo non sara' del tutto cosciente di questa dinamica, dal momento che l'Angelo agira' sulla scorta delle proprie risorse; determinera', quindi, egli stesso le immagini in negativo che la persona dovra' mettere in scena nella vita reale. Cio' significa che l'individuo agira' secondo una logica razionale il cui significato gli sfugge pressoche' per intero.



Giorni di reggenza
29 Maggio, 12 Agosto, 24 Ottobre, 4 Gennaio, 16 Marzo. Ora: 22.20 - 22.40

69

ROCHEL
Appartiene al coro degli Angeli

E' attribuito ai nati
dal 1 al 5 Marzo

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dall'11 al 15 dei Pesci


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
ritrovamento di oggetti perduti o rubati, successo negli studi storici e nelle professioni connesse all'esercizio della Giustizia
E' l'Angelo solare del Coro lunare degli Angeli.

Attraverso Lui, questi due astri vivono una storia D'amore; la Tradizione afferma che quest'Angelo e' portatore di un'immensa chiarezza che permette di ritrovare cio' che un tempo e' stato perduto.

Dal punto di vista filosofico, cio' che l'uomo ha perduto, e' l'altro Se' stesso, la parte smembrata da lui al momento della separazione dei sessi ( in origine gli Umani furono creati ermafroditi, Uomo - Donna)

Quest'Angelo equilibra le nostre tendenze maschili e femminili e tale equilibrio si manifestera' esteriormente attraverso la Fama e la Fortuna.

La persona vivra' in armonia con l'Ordine Divino e lavorera' affinche' ogni cosa si sviluppi secondo tale ordine.

Quindi, avra' successo in veste di notaio, occupandosi di successioni, oppure come avvocato, risolvendo conflitti, poiche' possedera' una conoscenza profonda (innata) della Legge e dell'Ordine.

Secondo la Tradizione Esoterica, l'Angelo ROCHEL, i cui vero nome e' RAHAEL ( REISH - ALEPH - HE - ALEPH - LAMED), accetta di essere chiamato cosi' per differenziarsi nettamente da REHAEL (REISH - HE - AYIN - ALEPH - LAMED), l'Angelo Potesta' 39, giacche' i due Santi Nomi danno luogo alla medesima pronuncia orale.

Allorche' ROCHEL esercita li profondo influsso, intorno all'individuo si registra un'autentica fioritura di amori disinteressati.

Innumerevoli saranno le persone che si presenteranno a noi per offrirci il loro aiuto in ogni campo.

ROCHEL e' l'Angelo della fedelta'.

La persona, di conseguenza, si distinguera' per un comportamento integerrimo, di esemplare dirittura, in pieno accordo con la sua Coscienza, ma talvolta nondimeno in contrasto con gli impulsi propri alla sua personalita' umana.

E' essenziale obbedire alla parte piu' elevata che alberga in noi, e non alle molteplici personalita' abismatiche che turbinano nella nostra psiche, giacche' nostro compito e' la realizzazione del Piano previsto dal nostro Io - Superiore.

E da questa realizzazione dipendera' la nostra affermazione nella Vita.

Essenza Angelica
RESTITUZIONE


Qualita' sviluppate
onesta', probita', amore e rispetto paterno, rispettabilita', grande nobilta' di cuore vigilanza, purezza.


Difetti annullati
furti, rovina, deviazione, abuso di beni


Giorni di reggenza
30 Maggio, 13 Agosto, 25 Ottobre, 5 Gennaio, 17 Marzo. Ora: 22.40 - 23.00

70

JAMABIAH
Appartiene al coro degli Angeli

E' attribuito ai nati
dal 6 al 10 Marzo

Elemento
Acqua


Domicilio zodiacale
dal 16 al 20 dei Pesci


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
rigenerazione delle creature e dei fenomeni naturali, diffusione di idee filosofiche proficue
E' l'aspetto venusiano del Coro (lunare) degli Angeli. E' il piu' potente degli Angeli Custodi, in quanto le energie di Venere sostengono tutte quelle della Colonna di Destra dell'Albero degli Arcangeli e degli Angeli (vedi figura) e JABAMIAH le proietta ( attraverso le energie lunari che controlla) sulla realta' materiale dei suoi protetti. Nel Testo Tradizionale e' scritto che Egli serve per far riuscire qualunque cosa concernente gli umani, gli animali, le piante e i minerali. Quest'Angelo puo' TUTTO, persino risuscitare i morti! Del resto, gli Iniziati sanno che proprio Lui ha il compito di guidare i primi passi dei defunti, quando questi giungono nell'Aldila'. I protetti che lo Pregano possono diventare i Padroni del Mondo. JABAMIAH restituisce alla persona il prezzo del suo lavoro, il frutto dei suoi sforzi. Tutte le esperienze porteranno la persona a guadagnare denaro, vuoi spontaneamente, vuoi attraverso la Preghiera all'Angelo. Se il soggetto non merita di percepire denaro perche' non ha mai lavorato, si trovera' in condizione di essere ricco, ma i soldi non per questo affluiranno, come se tutto fosse pronto per girare un film televisivo, ma la sceneggiatura non arrivasse ma... In tale circostanza, tramite la Preghiera all'Angelo e' possibile sollecitare un credito, che verra' accordato; a partire da quel momento, la persona comincera' a giovarsi di guadagni facili. In tutte le situazioni possibili, l'Angelo JABAMIAH costituisce l'indice piu' sicuro di ricchezza. JABAMIAH stimola vivacemente i buoni rapporti con il prossimo, che diventa di conseguenza apportatore di opportunita' proficue, di occasioni singolarmente favorevoli

Essenza Angelica
ALCHIMIA


Qualita' sviluppate
trascendenza, digiuno, purificazione, agire corretto, miglioramento costante


Difetti annullati
ateismo, tendenza a lasciar correre, materialismo, cattiva alimentazione, golosita', bulimia


Giorni di reggenza
31 Maggio, 14 Agosto, 26 Ottobre, 6 Gennaio, 18 Marzo. Ora: 23.00 - 23.20

71

HAIAIEL
Appartiene al coro dei ANGELI

E' attribuito ai nati
dall'11 al 15 Marzo

Elemento
ACQUA


Domicilio zodiacale
dal 21 al 25 dei Pesci


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
protezione totale dei beni e delle persone fisiche, brillante carriera nell'esercito e nell'ambito dell'industria siderurgica
Rappresenta le energie di Mercurio nel Coro lunare degli Angeli, governato dall'Arcangelo Gabriel.
HAIAIEL, concede ai suoi protetti una lucidita' penetrante, che consente loro di distinguere subito, senza sbagliare, il Bene dal Male, il Vero dal Falso.
Essi sono persone intelligenti, attive, impegnate, che impostano la vita verso un traguardo di liberazione da qualunque oppressione, condizionamento, schiavitu'.
Le tendenze perverse, le passioni negative, in queste persone non esistono o possono essere ridotte Invocando quest'Angelo; la sua azione e' utile anche per fare carriera nell'esercito o in professioni in cui la memoria svolge un ruolo importante.
Una delle funzioni di HAIAIEL consiste nel tramutare gli amici in fratelli: Amico e' colui che pensa come noi, Fratello e' una persona che aspira ad agire in analogia alle nostre azioni.
Questo Angelo plasma nel cuore delle Donne e degli Uomini la matrice, il modello della Fraternita', anche se in prosieguo di tempo questa idea - forza verra' tradita o finira' per affievolirsi.
L'Angelo ottimizza sempre l'energia da Lui elargita, ma spetta tuttavia alla Volonta' Umana trarne profitto o ignorarla.
Si badi: se l'Uomo prende (comprende) la giusta dose di energia, necessaria al suo successo, ma la sperpera in attivita' oziose o perverse, l'energia angelica celeste, scivola verso l'Abisso.
In tal caso, spettera' agli Angeli dell'Abisso, fargli assorbire (in senso inverso, cioe' dal Basso verso l'Alto) l'energia originariamente offerta dall'Angelo; offerta, s'intende, per il suo rapido successo, e di conseguenza anche per il pronto attuarsi dell'Opera Divina dell'Universo.
In effetti, gli Angeli dell'Abisso stabiliscono in noi una sorta di corso celere di apprendistato allo scopo di rimetterci in breve tempo - secondo i loro metodi dolorosi - sulla retta via; sul cammino facile e normale (cammino felice) dell'evoluzione e del successo, a partire dal momento in cui avremo pienamente appreso la lezione.
La persona militera' al servizio delle proprie idee, e sara' accompagnata da numeroso seguito.
La sua missione consistera' nel liberare il Pensiero degno di essere conosciuto.
A tale scopo disporra' facilmente degli opportuni mezzi di comunicazione, infatti, tramite la stampa, la radio, la televisione, la pubblicita', l'editoria, avra' modo di esprimere l'originalita', la molteplicita', la profondita' dei suoi pensieri.

Essenza Angelica
ARMI PER IL COMBATTIMENTO


Qualita' sviluppate
coraggio e valore, pace e armonia, entusiasmo, risveglio, capacita' di adattamento, discernimento, protezione dell'Essenziale


Difetti annullati
discordia, tradimento, criminalita', oppressione


Giorni di reggenza
1 Giugno, 15 Agosto, 27 Ottobre, 7 Gennaio, 19 Marzo. Ora: 23.20 - 23.40

72

MUMIAH
Appartiene al coro dei ANGELI

E' attribuito ai nati
dal 16 al 20 Marzo

Elemento
ACQUA


Domicilio zodiacale
dal 26 al 30 dei Pesci


Tramite l'invocazione e' possibile ottenere:
longevita' serena, successo clamoroso nella professione medica, come nel campo della chimica e della chirurgia, fortuna e ottimi conseguimenti in ogni sfera
Quest'Angelo e' il governatore delle energie lunari per eccellenza.

E' il principale collaboratore dell'Arcangelo Gabriel, e concede ai suoi protetti la grazia e il potere di portare a termine cio' che hanno iniziato; con il suo aiuto, qualunque esperienza (spirituale, economica, sentimentale, professionale, intellettuale) andra' a buon fine, a causa del potere di cristallizzazione (pietrificazione) che le energie lunari producono ovunque si manifestino.

I suoi protetti potranno esprimere i loro valori con convinzione; tutte le loro attivita' raggiungeranno lo scopo.

Essi diventeranno celebri (nel loro entourage o anche in ambienti piu' vasti) per l'intensita' con la quale esprimeranno le loro convinzioni (i loro sentimenti, i loro pensieri).

Non riusciranno ad agire con discrezione, l'aiuto di questo Angelo e' efficace, ma mai moderato, proprio a causa della sua potenza.

MUMIAH e', in certo qual modo, il Capo della Programmazione della nostra Vita quotidiana.

Ma, come sappiamo, registrare un Programma in esterni e' cosa ben diversa dalla registrazione in studio: da parte sua , MUMIAH registra in studio, e nelle migliori condizioni; si tratta ovviamente di uno studio, situato dentro di noi.

Quali Programmi registrera'? Quelli che noi stessi proporremo, ovvero i nostri Programmi di attivita'.

Ebbene, l'Angelo registrera' i Programmi proposti dalla nostra Volonta', a patto che questi siano coerenti (tale essendo la sola, l'unica condizione).

In tal modo, allorche' verranno proiettati sullo schermo della vita reale, con tanto di personaggi in carne e ossa, nonche' di situazioni concrete, avremo la possibilita' di riuscire nei nostri propositi.

MUMIAH e' l'Angelo piu' vicino agli Umani, colui che tramuta tutti i nostri sogni in realta'.

Essenza Angelica
RINASCITA


Qualita' sviluppate
andare fino in fondo ad ogni cosa con lungimiranza, perseveranza, coraggio, intensita' sensoriale, protezione dei poveri e dei miseri


Difetti annullati
disperazione, tendenze suicide, negativita', totale abbandono


Giorni di reggenza
1 Giugno, 16 Agosto, 28 Ottobre, 8 Gennaio, 20 Marzo. Ora: 23.40 -24.00



7c56ab32-6e1a-437d-9223-204bd9b64660
Noto alla cultura latina fin dall’epoca di papa Gregorio Magno, che lo ricorda chiamandolo «antiquus et venerabilis Pater», lo pseudo-Dionigi ebbe un ruolo decisivo nell’ambito della speculazione teologica, non senza riflessi in campo storico-artistico. Diffusasi nella cultura latina soprattutto...
Post
28/10/2012 00:44:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. NeraDiNotteNN 25 novembre 2012 ore 23:37
    ....E ritorno a rileggere questo post con calma perchè è lunghissimo :rosa
  2. ducadamiano 04 ottobre 2018 ore 16:23
    sono un serafino, e adesso?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.