Qualcosa non va

31 maggio 2019 ore 22:15 segnala
Semino il bene e raccolgo il male
Qualcosa non va
Quando tornerà a me il bene seminato?
ho capito
come sempre, quando sarà troppo tardi
In un'altra vita forse
Ma non sarà la stessa cosa..
Ora bevo il sapore amaro delle lacrime
Mentre ascolto le vigliacche risa di chi gode nel male altrui
Qualcosa non va
Semino amore per raccogliere dolore
Quando tornerà a me l’amore seminato?
Ho capito
Quando il mio corpo ricurvo ricorderà i tuoi sorrisi
Ed i tuoi occhi saranno solo perle di memoria amara
Mentre ora sono isole su cui abbandonare
Il mio cuore da amare
Qualcosa non va
E se ne va la mia vita con un tempo frettoloso
Che stanca la mia solitudine
Ho bisogno di riposo, di pensare e sognare
Ad un giorno senza futuro
Mentre avrei bisogno ora di tutto il bene
Che mi tornerà in uno sconosciuto ed inutile domani

scusa sorry

13 maggio 2019 ore 21:40 segnala

Chiedo come stanno i bambini
insisto
mandami una foto
la mia insistenza infine esaudita
accompagnata da sorry sorry, una foto
quegli occhi tristi, sporchi, scalzi e…
e tu mi chiedi scusa scusa
e io resto come sempre senza parole
e tu sorry sorry
scusa tu a me,
scusa se i miei bambini vivono nel fango
scusa se non ho soldi per vestirli o compragli sandali
scusa se non possono mangiare tanto
e io resto come sempre senza parole
scusa tu a me,
ma in che mondo vivo
umiltà, dignità che schiaccia il mio cuore
ma siamo due mondi così lontani
tu hai paura di mostrare la tua vita di stenti
io ho paura di mostrare la mia insofferenza
trasformarsi in vergogna
di fronte ai tuoi sorry sorry scusa scusa
..ma noi non abbiamo niente
...voi non avete niente
io sono un mendicante di sentimenti
custoditi nello scrigno dei vostri cuori
649cb71e-1ec6-4f6c-adaf-fc6567de51a9
« immagine » Chiedo come stanno i bambini insisto mandami una foto la mia insistenza infine esaudita accompagnata da sorry sorry, una foto quegli occhi tristi, sporchi, scalzi e… e tu mi chiedi scusa scusa e io resto come sempre senza parole e tu sorry sorry scusa tu a me, scusa se i miei bambin...
Post
13/05/2019 21:40:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

sempre con me

12 maggio 2019 ore 21:32 segnala

Giorni spenti
Vorrei sentire i tuoi passi silenziosi come allora
L'odore del latte bollito
La luce in cucina la sera
Quando io ero già a dormire
I tuoi occhi che vedevano l'invisibile
La tua composta sofferenza
Camuffata dietro un sorriso rassicurante
Mi hai dato tanto e non smetti di darmi
Anche l'immeritabile
Non ho mai chiesto,
perché non ne avevo il tempo
La tua intuizione anticipava un mio pensiero
Un cordone viene tagliato
Ma ti avrò dimenticato
solo quando le mie ceneri ti avranno ritrovato.
13307974-9585-494f-bcc4-bbbb22d79544
« immagine » Giorni spenti Vorrei sentire i tuoi passi silenziosi come allora L'odore del latte bollito La luce in cucina la sera Quando io ero già a dormire I tuoi occhi che vedevano l'invisibile La tua composta sofferenza Camuffata dietro un sorriso rassicurante Mi hai dato tanto e non smetti di...
Post
12/05/2019 21:32:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Piove...

06 maggio 2019 ore 22:22 segnala
E piove...
ritrovo nel mio ozio
dipinti nella mia mente
Sogni,
con i colori delle nuvole
E come le nuvole si dissolvono
Al primo alito di un mio sospiro
E piove...
ritrovo canzoni nella mia malinconia
Che ricordano il tempo del cuore
E non c è vento che ne dissolva
Il rosso colore dell'amore
E piove..
Ma va bene così
lascio scivolare lacrime e gocce di ricordi
Ritrovando note e testi
Di un tempo che non c è più
E piove..
dentro e fuori me.
Vai Prince... parla tu per me
piove...
1f450fc6-4f2d-40e6-9998-930a341e7797
E piove... ritrovo nel mio ozio dipinti nella mia mente Sogni, con i colori delle nuvole E come le nuvole si dissolvono Al primo alito di un mio sospiro E piove... ritrovo canzoni nella mia malinconia Che ricordano il tempo del cuore E non c è vento che ne dissolva Il rosso colore dell'amore E...
Post
06/05/2019 22:22:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Quell'amore clandestino

18 gennaio 2019 ore 21:48 segnala
Eppure lei sorrideva,
lei credeva in una storia impossibile,
viveva il suo dramma dietro un sorriso
rassegnazione di un amore bagnato di lacrime alcool e percosse
eppure voleva crederci non avendo altro da credere
sino a quando i loro occhi si incrociarono e il sorriso divenne sincero
quando le loro pelli si sfiorarono sentì di avere ancora un cuore
e furono giorni impossibili
furono mesi in cui la vita scorreva nelle vene
i brividi bagnavano la pelle il tempo fermò le sue lancette
lei tornò donna, quella che da tempo era memoria
l’amore non ha età
il ragazzo dagli occhi color notte
aveva l’età dell’amore
i giorni l’uno sull’altro ed un futuro da sognare
ma tutti i sogni hanno un risveglio
tutti i sogni possono d’improvviso divenire incubi
e l’invidia può far male, male da morire
alcool percosse e lacrime
quando quell’invidia raccontò di quell’amore clandestino
all’uomo dimenticato
fu così prepotente da andare oltre, sino alla morte
in una sera quando le stelle divennero lacrime eterne
quando la rabbia folle, volle la fine più drammatica
per un amore clandestino
quella giovane anima che seppe ridare il sorriso ad una donna persa
incontrò la falce che lo strappò alla vita
lui giace nella terra dei suoi avi
lei in una bara di ricordi e lacrime ancor più amare
l’uomo dimenticato sopravvive in una bottiglia semivuota
un amore che d’improvviso nasce.. un amore che muore..
ed il dolore, che restò padrone di ogni cuore

Parlo

27 dicembre 2018 ore 22:01 segnala
E parlo solo
e parlo al vento
parlo su cime ardite
su spiagge infinite
parlo dentro me
o urlo al vento
parlo di te che non senti
parlo di chi non mi ascolterà
parlo solo con il mio cuore
parlo per non soffrire
anche se mi sento morire

E salgo

26 dicembre 2018 ore 21:33 segnala

E salgo verso un cielo cobalto
ho perso il mio smalto, lo sento
ma stringo la vita tra i denti
e salgo,
respiro i miei pensieri ubriacati dal vento
la fine aria raffredda le mie inquietudini
ed il cuore soffre di un dolore diverso
rallento ma non do tempo al vecchio tormento
e salgo,
il respiro si aggrappa al vento
guardo un cielo sempre più vicino
inebriato dalla dolce malinconia
mi lascio portar via da nuvole frettolose
come i miei pensieri
vedo la terra sotto me sotto tutto
sotto sopra dentro me
istanti senza tempo
eterni come il tempo fermo dentro me
che vedo sempre te tra nuvole frettolose
nel cielo cobalto sopra me
19b9afd8-c1bc-449a-96e7-47e625b98dd3
« immagine » E salgo verso un cielo cobalto ho perso il mio smalto, lo sento ma stringo la vita tra i denti e salgo, respiro i miei pensieri ubriacati dal vento la fine aria raffredda le mie inquietudini ed il cuore soffre di un dolore diverso rallento ma non do tempo al vecchio tormento e salgo, ...
Post
26/12/2018 21:33:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

il coraggio di accettare la fine

20 dicembre 2018 ore 21:24 segnala

la mia malinconia in un tuo sorriso
il vuoto nel mio cuore è greve
la tua libertà è un dolce soffrire
il tempo leccherà le mie ferite
la forza di dirti addio è un coltello nella carne
ma incatenarti senza amore
è solo un odioso egoistico dolore
lascio la catena che ti lega a me
non voglio più comprare il tuo amore
cerca la giusta strada verso il sole
io resto a guardarti andare
non sarà facile sentirsi morire
ma la vita è comprendere ed accettarne la fine
il mio cuore avrà sempre una porta socchiusa
per lasciarmi illudere che un domani
io possa rivederti sorridere
f7d35e10-cb3e-4d49-a055-27510dec9cc0
la mia malinconia in un tuo sorriso il vuoto nel mio cuore è greve la tua libertà è un dolce soffrire il tempo leccherà le mie ferite la forza di dirti addio è un coltello nella carne ma incatenarti senza amore è solo un odioso egoistico dolore lascio la catena che ti lega a me non voglio più...
Post
20/12/2018 21:24:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

L'essere senza sembrare

18 dicembre 2018 ore 21:04 segnala
Getto la maschera ora è l’ora,
essere me stesso senza copertura
perderò certo, perderò stima, amici e rispetto
ma sarò me stesso, con le mie debolezze
con i miei errori, con l’uomo che sono
ma la stima di un solo uomo a volte non ha prezzo
non avrò più remore,
racconterò me stesso, racconterò la mia vita
con descrizioni di attimi che ne compongono la storia
e sarò semplicemente un uomo con un grande amico
che ha sempre apprezzato ogni mia scelta
che ha sempre stimato ogni mia debolezza
che mi ha fatto sentire la vita scorrer via
dandomi occhi e mani per vedere ed accarezzare
ogni suo istante, rendendo grande
quel niente di me, nascosto dietro maschere
di un triste carnevale senza sorrisi.
3ec7f071-ea3f-40af-a806-9bbf16eb8fbf
Getto la maschera ora è l’ora, essere me stesso senza copertura perderò certo, perderò stima, amici e rispetto ma sarò me stesso, con le mie debolezze con i miei errori, con l’uomo che sono ma la stima di un solo uomo a volte non ha prezzo non avrò più remore, racconterò me stesso, racconterò la...
Post
18/12/2018 21:04:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Due soldi d'amore

14 dicembre 2018 ore 21:00 segnala
Nel mercato dei sentimenti ho comprato
per due soldi di pane, amore
la mia solitudine ha sopraffatto la vergogna
sconfitto la dignità e trasformato disonore in onore
che dolore
l’esser solo o il creder di non esserlo
quei soldi intrisi di lacrime
hanno trasformato dolore in amore
quelle carezze pagate
e la voglia di morire lasciata al domani
le tue mani su di me
ed ogni nuvola si trasforma in stella
due soldi di amore, un tuo sorriso
e per morire si può aspettare
io nell’amare …tu nel mangiare
perdonate
la solitudine non rispetta
la solitudine non ha cuore
la solitudine accieca la ragione
e per due soldi si compra amore
lasciando al domani la voglia di morire

dd666d7b-a8cb-4398-9858-73ac2893c261
Nel mercato dei sentimenti ho comprato per due soldi di pane, amore la mia solitudine ha sopraffatto la vergogna sconfitto la dignità e trasformato disonore in onore che dolore l’esser solo o il creder di non esserlo quei soldi intrisi di lacrime hanno trasformato dolore in amore quelle carezze...
Post
14/12/2018 21:00:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment