Kenya 2018

09 agosto 2018 ore 18:54 segnala
Ogni mondo è paese?! Forse.. ma in Kenya si rischia di chiamare paradiso questo paese

si rischia di credere nell’immortalità… nel tempo che non esiste, che si è d’improvviso fermato

se non addirittura retrocesso…

I sorrisi innocenti di bambini senza età, il profumo di mille fiori in un unico stelo nella terra rossa,

la pazienza di pescatori attorniati da curiosi mzungu, giorni cadenzati da alba e tramonto di uno stesso colore.. il rosso colore della vita.

Le donne, dagli occhi penetranti, dal sorriso mai perso come la speranza, la loro pelle d’ebano su sinuosi corpi che si librano nel silenzio come nella musica, ritmando il nostro respiro.

Il paradiso che non c’è, perché ogni paradiso ha il suo inferno.. perché ogni giorno la sua notte.. insomma il risvolto della medaglia.. come sempre.

Si sente sempre più parlare di turismo sessuale in Kenya, e credo che si faccia della gran confusione, ripenso agli anni sessanta, quando calavano le “nordiche” alla ricerca del maschio latino.. nella costiera romagnola…

È ostico quest’argomento, ma certo è, che sulle spiagge le coppie miste sono sempre più presenti, le differenze di età sono ai nostri occhi sconvolgenti, uomini “vecchi” con ragazze poco più che ventenni, donne mature con ragazzi venticinquenni, alle loro spalle di solito figli o comunque una famiglia da mantenere, e noi mzungu? Che cosa cerchiamo? Sesso facile? Affetti persi? O semplicemente una complice compagnia? Non lo so.. ma tutto ciò sono ragioni …per perdere la ragione.

Certo restare con i piedi per terra.. capire che la parola “amore” è usata come facile intercalare nel parlare, è fondamentale, capire che per loro è solo uno sbarcare il lunario… e per noi rischia di essere uno sbarco sulla luna, con una bombola di ossigeno a termine.

E che sia comunque, vivere tutto attimo per attimo.. danzare..baciare..sorridere..amare..respirare in un unico respiro.. con consapevolezza e rispetto, di tutto ciò che si sta vivendo, di noi stessi e delle loro sconosciute vite.

Turismo sessuale? Non so se questo ritenete far parte della categoria, ma il sesso come dicevo, è sempre stato una delle ragioni per cui grandi masse viaggiavano, io definisco turismo sessuale condannabile altro… quello che meriterebbe giustizia sommaria.. quello che coinvolge bambini…inconsapevoli, quello che maniaci o maniache praticano, strappando alle tappe della vita giovani creature, recise come fiori dalla terra…

…tutto il resto è amore, vero o falso che sia.

5c20fe31-0aea-4147-8e33-f54f90e80539
« immagine » Ogni mondo è paese?! Forse.. ma in Kenya si rischia di chiamare paradiso questo paese si rischia di credere nell’immortalità… nel tempo che non esiste, che si è d’improvviso fermato se non addirittura retrocesso… I sorrisi innocenti di bambini senza età, il profumo di mille fiori in...
Post
09/08/2018 18:54:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.