mio nonno Riccardo

25 aprile 2009 ore 15:20 segnala
mio nonno Riccardo.. era un uomo di poche parole, gran lavoratore, aveva una campagna che lavorava con i suoi dipendenti per sfamare le loro famiglie e la sua composta da 13 figli alcune nuore e nipoti, non era comunista, ma non volle nemmeno mai sottostare alle leggi del fascio quando le riteneva inique, per questo fu pestato varie volte, e gli fecero bere in qualche occasione l'olio esausto dei trattori.
Durante la guerra, a casa sua, moltissimi trovarono rifugio durante i bombardamenti, e qualcosa da mangiare, e quando i tedeschi ripulivano la dispensa, la nonna faceva una grande polenta per chi c'era..
Consegnò documenti in codice a chi faceva la resistenza, col suo calesse partiva e la nonna non sapeva se sarebbe tornato, a volte partiva in bicicletta e percorreva decine e decine di kilometri, fino in montagna.. Durante la ritirata diede asilo a due soldatini tedeschi allo sbando, inseguiti come animali da cani feroci, che così si salvarono da una fine causata da una guerra che non avevano deciso loro..
Tornarono, di tanto in tanto, a trovare mio nonno e non smettevano mai di ringraziarlo...
Adoravo mio nonno, le sue mani callose ma capaci delle più dolci carezze.
Questa è la resistenza e la liberazione, per me..
10773152
mio nonno Riccardo.. era un uomo di poche parole, gran lavoratore, aveva una campagna che lavorava con i suoi dipendenti per sfamare le loro famiglie e la sua composta da 13 figli alcune nuore e nipoti, non era comunista, ma non volle nemmeno mai sottostare alle leggi del fascio quando le riteneva...
Post
25/04/2009 15:20:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. salvatoreerba 05 maggio 2009 ore 15:52
    Mara hai fatto benissimo a portare a nostra conoscenza la nobile partecipazione di un contadino alla resistenza, eroi come tuo nonno devono essere ricardati, anche perchè ad altri che hanno dato e fatto di meno, qualche politico interessato dedica vie piazze ed altro.
  2. angeltex 22 dicembre 2009 ore 02:44

    ......grande personaggio a quel che leggo. Io sono di destra ideologicamente ma non amo estremismi e violenze. Mai conosciuto i miei nonni purtroppo, mia madre era dell'11 e mio padre del 12....quindi già loro erano per me genitori e nonni e sono stati meravigliosi. Grazie della tua testimonianza preziosa, specie nel ricordare che ha salvato anche due soldatini tedeschi ...dimostrando grande umanità.

    Ho anche letto alcuni tuoi pensieri...poesie e devo dire che scrivi bene....complimenti. Tornerò ancora volentieri.

    Buonanotte......:rosa.....................Algelo

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.