La crisi spiegata in modo semplice

27 novembre 2012 ore 18:24 segnala


Olga è la proprietaria di un bar, di quelli dove si beve forte.

Rendendosi conto che quasi tutti i suoi clienti sono disoccupati e che quindi dovranno ridurre le consumazioni e frequentazioni, escogita un geniale piano di marketing, consentendo loro di bere subito e pagare in seguito.

Segna quindi le bevute su un libro che diventa il libro dei crediti (cioè dei debiti dei clienti).

La formula “bevi ora, paga dopo” è un successone: la voce si sparge, gli affari aumentano e il bar di Olga diventa il più importante della città.

Lei ogni tanto rialza i prezzi delle bevande e naturalmente nessuno protesta, visto che nessuno paga: è un rialzo virtuale. Così il volume delle vendite aumenta ancora.

La banca di Olga, rassicurata dal giro d’affari, le aumenta il fido. In fondo, dicono i risk manager, il fido è garantito da tutti i crediti che il bar vanta verso i clienti: il collaterale a garanzia.

Intanto l’Ufficio Investimenti & Alchimie Finanziarie della banca ha una pensata geniale. Prendono i crediti del bar di Olga e li usano come garanzia per emettere un’obbligazione nuova fiammante e collocarla sui mercati internazionali: gli Sbornia Bond.

I bond ottengono subito un rating di AA+ come quello della banca che li emette, e gli investitori non si accorgono che i titoli sono di fatto garantiti da debiti di ubriaconi disoccupati. Così, dato che rendono bene, tutti li comprano.

Conseguentemente il prezzo sale, quindi arrivano anche i gestori dei Fondi pensione a comprare, attirati dall'irresistibile combinazione di un bond con alto rating, che rende tanto e il cui prezzo sale sempre. E i portafogli, in giro per il mondo, si riempiono di Sbornia Bond.

Un giorno però, alla banca di Olga arriva un nuovo direttore che, visto che in giro c’è aria di crisi, tanto per non rischiare le riduce il fido e le chiede di rientrare per la parte in eccesso al nuovo limite.

A questo punto Olga, per trovare i soldi, comincia a chiedere ai clienti di pagare i loro debiti. Il che è ovviamente impossibile essendo loro dei disoccupati che si sono anche bevuti tutti i risparmi.

Olga non è quindi in grado di ripagare il fido e la banca le taglia i fondi.

Il bar fallisce e tutti gli impiegati si trovano per strada.

Il prezzo degli Sbornia Bond crolla del 90%.

La banca che li ha emessi entra in crisi di liquidità e congela immediatamente l’attività: niente più prestiti alle aziende. L’attività economica locale si paralizza.

Intanto i fornitori di Olga, che in virtù del suo successo, le avevano fornito gli alcolici con grandi dilazioni di pagamento, si ritrovano ora pieni di crediti inesigibili visto che lei non può più pagare.

Purtroppo avevano anche investito negli Sbornia Bond, sui quali ora perdono il 90%.

Il fornitore di birra inizia prima a licenziare e poi fallisce.

Il fornitore di vino viene invece acquisito da un’azienda concorrente che chiude subito lo stabilimento locale, manda a casa gli impiegati e delocalizza a 6.000 chilometri di distanza.

Per fortuna la banca viene invece salvata da un mega prestito governativo senza richiesta di garanzie e a tasso zero.

Per reperire i fondi necessari il governo ha semplicemente tassato tutti quelli che non erano mai stati al bar di Olga perché astemi o troppo impegnati a lavorare.

Bene, ora potete dilettarvi ad applicare la dinamica degli Sbornia Bond alle cronache di questi giorni, giusto per aver chiaro chi è ubriaco e chi sobrio.
b3e5fa5b-085c-4fc4-8e45-3be7db96f21f
« immagine » Olga è la proprietaria di un bar, di quelli dove si beve forte. Rendendosi conto che quasi tutti i suoi clienti sono disoccupati e che quindi dovranno ridurre le consumazioni e frequentazioni, escogita un geniale piano di marketing, consentendo loro di bere subito e pagare in seguit...
Post
27/11/2012 18:24:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    27
  • commenti
    comment
    Comment
    9

Tanto per cominciare si dovrebbe iniziare morendo....

24 agosto 2011 ore 09:35 segnala


....e così il trauma è bello che superato. Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno, poi ti dimettono perché stai bene e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione e te la godi al meglio. Col passare del tempo le tue forze aumentano, il tuo fisico migliora, le rughe scompaiono, poi inizi a lavorare e il primo giorno ti regalano un orologio d’oro. Lavori quarant’anni finché non sei così giovane da sfruttare adeguatamente il ritiro dalla vita lavorativa. Quindi vai di festino in festino, bevi, giochi, fai sesso e ti prepari per iniziare a studiare. Poi inizi la scuola, giochi con gli amici, senza alcun tipo di obblighi e responsabilità, finché non sei bebè. Quando sei sufficientemente piccolo, ti infili in un posto che ormai dovresti conoscere molto bene. Gli ultimi nove mesi te li passi flottando tranquillo e sereno, in un posto riscaldato con room service e tanto affetto, senza che nessuno ti rompa i coglioni e alla fine abbandoni questo mondo in un orgasmo.


Woody Allen
759a10a2-26e1-4793-aadf-aa4bb98ea065
« immagine » ....e così il trauma è bello che superato. Quindi ti svegli in un letto di ospedale e apprezzi il fatto che vai migliorando giorno dopo giorno, poi ti dimettono perché stai bene e la prima cosa che fai è andare in posta a ritirare la tua pensione e te la godi al meglio. Col passare d...
Post
24/08/2011 09:35:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    24
  • commenti
    comment
    Comment
    10

Cambia, todo cambia.

22 luglio 2011 ore 18:13 segnala


“Cambia ciò che è superficiale
e anche ciò che è profondo
cambia il modo di pensare
cambia tutto in questo mondo.
Cambia il clima con gli anni
cambia il pastore il suo pascolo
e così come tutto cambia
che io cambi non è strano.
Cambia il più prezioso brillante
di mano in mano il suo splendore,
cambia nido l’uccellino
cambia il sentimento degli amanti.
Cambia direzione il viandante
sebbene questo lo danneggi
e così come tutto cambia
che io cambi non è strano.
Cambia, tutto cambia
cambia, tutto cambia
cambia, tutto cambia
cambia, tutto cambia.
Cambia il sole nella sua corsa
quando la notte persiste,
cambia la pianta e si veste
di verde in primavera.
Cambia il manto della fiera
cambiano i capelli dell’anziano
e così come tutto cambia
che io cambi non è strano.
Ma non cambia il mio amore
per quanto lontano mi trovi,
né il ricordo né il dolore
della mia terra e della mia gente.
E ciò che è cambiato ieri
di nuovo cambierà domani
così come cambio io
in questa terra lontana.
Cambia, tutto cambia…”.
5aaa8b8c-c059-4dae-a93b-87e5474cccb1
« video » “Cambia ciò che è superficiale e anche ciò che è profondo cambia il modo di pensare cambia tutto in questo mondo. Cambia il clima con gli anni cambia il pastore il suo pascolo e così come tutto cambia che io cambi non è strano. Cambia il più prezioso brillante di mano in mano il suo spl...
Post
22/07/2011 18:13:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Father and son

14 aprile 2011 ore 16:04 segnala


FATHER AND SON

Padre: "Non è tempo di cambiare. Rilassati, prendila con calma, sei ancora giovane, e questa è la tua colpa: hai ancora molte cose che devi conoscere: trovare una ragazza, sistemarti, se vuoi puoi sposarti. Guarda me, io sono vecchio, ma sono felice. Una volta ero come sei tu ora, e so che non è facile rimanere calmi quando hai trovato qualcosa che va avanti bene. Ma prendi il tuo tempo, pensa a lungo, pensa a tutto quello che hai avuto. Per te sarà ancora qui il domani, ma forse non i tuoi sogni".

Figlio: "Come posso provare a spiegare, quando lo faccio, si volge altrove di nuovo. È sempre la stessa vecchia storia. Dal momento in cui potevo parlare, mi fu ordinato di ascoltare. C’è una via, e so che devo andarmene. So che devo andare".

Padre: "Non è tempo di cambiare, Siediti, prendi tempo, sei ancora giovane, questa è la tua colpa. C’è ancora tanto da affrontare: trovare una ragazza, sistemarti. Se vuoi puoi anche sposarti. Guarda me sono vecchio, ma sono felice".

Figlio: "Tutte le volte che piansi, tenendo tutto dentro di me. È dura, ma è piu’ difficile ignorare tutto. Se avevano ragione, ero d’accordo, ma sono loro che tu conosci, non me. Ora c’è una strada che io so di dover percorrere. Io so che devo andare"

(Yusuf islam)
e24f2a3c-bbdd-45b9-b231-55507f292d81
« video » FATHER AND SON Padre: "Non è tempo di cambiare. Rilassati, prendila con calma, sei ancora giovane, e questa è la tua colpa: hai ancora molte cose che devi conoscere: trovare una ragazza, sistemarti, se vuoi puoi sposarti. Guarda me, io sono vecchio, ma sono felice. Una volta ero come s...
Post
14/04/2011 16:04:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    29
  • commenti
    comment
    Comment
    11

PIL or not to PIL ?

17 marzo 2011 ore 20:29 segnala
PIL o non PIL, questo è il problema:

se sia più nobile d'animo sopportare una "non crescita" italiana, o guardare con sconsolante invidia altri paesi crescere senza freni?

531c4e4b-cf9e-44ea-8727-4759248c1e49
PIL o non PIL, questo è il problema: se sia più nobile d'animo sopportare una "non crescita" italiana, o guardare con sconsolante invidia altri paesi crescere senza freni? « video »
Post
17/03/2011 20:29:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Testamento d'un saggio

10 marzo 2010 ore 17:58 segnala
Procedi con calma tra il frastuono e la fretta e ricorda quale pace possa esservi nel silenzio.

Per quanto puoi, senza cedimenti, mantieniti in buoni rapporti con tutti; esponi la tua opinione con tranquilla chiarezza e ascolta gli altri: pur se noiosi e incolti, hanno anch'essi una loro storia.

Evita le persone volgari e prepotenti: costituiscono un tormento per lo spirito.

Non insistere nel confrontarti con gli altri rischi di diventare borioso e amaro, perchè sempre esisteranno individui migliori e peggiori di te.

Godi dei tuoi successi e anche dei tuoi progetti. Mantieni interesse per la tua professione, per quanto umile: essa costituisce un vero patrimonio nella mutevole fortuna del tempo. Ma questo non ti renda cieco a quanto vi è di virtù: molti sono coloro che perseguono alti ideali e dovunque la vita è colma di eroismo.

Sii te stesso. Soprattutto non fingere negli affetti e non ostentare cinismo verso l'amore, perchè, pur di fronte a qualsiasi delusione e aridità, esso resta perenne come il sempreverde.

Accetta docile la saggezza dell'età, lasciando con serenità le cose della giovinezza.

Coltiva la forza d'animo, per difenderti nelle calamità improvvise. Ma non tormentarti con delle fantasie: molte paure nascono da stanchezza e solitudine.

Al di là d'una sana disciplina, sii tollerante con te stesso.Tu sei figlio dell'universo non meno degli alberi e delle stelle, ed hai pieno diritto d'esistere. E, convinto o non convinto che tu ne sia, non v'è dubbio che l'universo si stia evolvendo a dovere. Perciò sta' in pace con Dio, qualunque sia il concetto che hai di Lui e quali che siano i tuoi affanni e aspirazioni, nella chiassosa confusione dell'esistenza, mantieniti in pace col tuo spirito.Nonostante i suoi inganni, travagli e sogni infranti, questo è pur sempre un mondo meraviglioso.
Sii prudente. Sforzati d'essere felice.

Amen :-)
11468672
Procedi con calma tra il frastuono e la fretta e ricorda quale pace possa esservi nel silenzio. Per quanto puoi, senza cedimenti, mantieniti in buoni rapporti con tutti; esponi la tua opinione con tranquilla chiarezza e ascolta gli altri: pur se noiosi e incolti, hanno anch'essi una loro...
Post
10/03/2010 17:58:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    14
  • commenti
    comment
    Comment
    18

Da imparare....

09 marzo 2010 ore 18:34 segnala
Tieni sempre in considerazione che grandi amori e grandi successi comportano grandi rischi.

Quando perdi, non perdere la lezione.

Segui sempre le 3 R: rispetto per te stesso, rispetto per gli altri, responsabilità per tutte le tue azioni.

Ricordati che non ottenere ciò che vuoi a volte è un gran colpo di fortuna

Impara le regole, così potrai infrangerle propriamente.

Non fare in modo che un piccolo screzio intacchi una grande amicizia

Quando ti rendi conto di aver commesso uno sbaglio, mettiti subito in moto per correggerlo.

Passa un po' di tempo da solo ogni giorno.

Apri le braccia al cambiamento, ma non perdere i tuoi valori.

Ricorda che il silenzio in molti casi è la risposta migliore.

Vivi una buona e onorabile vita, così che, una volta anziano e guarderai indietro e potrai godertela una seconda volta.

Condividi la tua conoscenza e la tua esperienza. E' l'unica via per l'immoratalità.

Sii gentile con la Terra.

Una volta all'anno vai in un posto dove non sei mai stato prima.

Ricorda che la migliore relazione è quella in cui l'amore dell'uno e dell'altro supera il bisogno dell'uno e dell'altro.

Giudica i tuoi successi in base a quello a cui hai rinunciato per raggiungerli.

Avvicinati all'amore e alla cucina con lo stesso temerario abbandono.
11466782
Tieni sempre in considerazione che grandi amori e grandi successi comportano grandi rischi. Quando perdi, non perdere la lezione. Segui sempre le 3 R: rispetto per te stesso, rispetto per gli altri, responsabilità per tutte le tue azioni. Ricordati che non ottenere ciò che vuoi a volte è un gran...
Post
09/03/2010 18:34:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    4