rintocchi

11 ottobre 2017 ore 18:50 segnala
Una porta sprangata , o meglio un muro ormai , il legno s' fatto mattone ed i cardini non ruoteranno pi , s di quella porta che c'era ed evito di guardarla , o meglio di guardarne la traccia che rimane , faccio ordine in me con la calma dovuta dai pensieri che scemano , ma i rumori no, non posso ignorarli , li dietro che c' , chi c' , quali e quante facce , oppure una o solo sassi e vento , ruggine e vetro , a volte hanno la cadenza d'unn rintocco , del cercare ci che ormai evanescente e sparir pian piano , le parole come acqua di mare che si frange sugli scogli son diventate vapore , gocce piccole in un moto disordinato hanno perso di senso , il costrutto annerito , la porta si chiusa ed ogni rintocco inutile.
1462881e-2f15-4ac9-b3be-f14d2e945fbb
Una porta sprangata , o meglio un muro ormai , il legno s' fatto mattone ed i cardini non ruoteranno pi , s di quella porta che c'era ed evito di guardarla , o meglio di guardarne la traccia che rimane , faccio ordine in me con la calma dovuta dai pensieri che scemano , ma i rumori no, non posso...
Post
11/10/2017 18:50:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.