Guardarti

21 marzo 2017 ore 12:18 segnala


Ricordo una notte in cui rimasi alzato ad aspettare il tuo risveglio, a guardarti per fissare nella mia mente i tuoi lineamenti, le tue labbra, per vedere le smorfie che facevi, per godere di quell'istante, solo mio, in cui saresti stata per sempre e solo per me.
Aspettai lì a guardarti solo per far sì che il mio sorriso sarebbe stata la prima cosa che avresti visto non appena aperto gli occhi, perché tu pensassi che io mi prendo cura di te anche mentre dormi.
Hai sempre detto che io non ti amo. Ma che ne sai tu di quello che provo io?
Hai sempre detto che io ti desidero solamente. Se ti avessi desiderato, ti avrei detto semplicemente “ti desidero”! Non sarei qui per sentire ancora il tuo profumo se non ti amassi, me ne sarei già andato.
Forse questo, anche se può sembrarti sbagliato, è il mio modo di amarti.
E poi saprò bene cosa provo per te. O vuoi sapere cosa mi passa per la testa!
Chi sei tu per decidere che cos'è l'amore? Sei una Dea? Non credo! Sei una comune mortale come me, una splendida comune mortale, ma sei come me.
E solo adesso mi viene in mente perché potevamo essere il nostro più bel rimorso e invece siamo stati il più triste dei rimpianti.
fd8992c0-2d11-4884-a1d0-31fb4a685dd0
« immagine » Ricordo una notte in cui rimasi alzato ad aspettare il tuo risveglio, a guardarti per fissare nella mia mente i tuoi lineamenti, le tue labbra, per vedere le smorfie che facevi, per godere di quell'istante, solo mio, in cui saresti stata per sempre e solo per me. Aspettai lì a guard...
Post
21/03/2017 12:18:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.